2CV Club Italia - Forum

Sondaggio

Secondo voi c'è una rivalità tra i possessori di 2CV e di Dyane ?

SI
0 (0%)
SI, la 2CV è decisamente la migliore
2 (4.5%)
SI, la Dyane è più riuscita
2 (4.5%)
NO
14 (31.8%)
NO, ma la 2CV è meglio
9 (20.5%)
NO, ma la DIANA è meglio
5 (11.4%)
non saprei
0 (0%)
un'altra uozzata da cestinare
4 (9.1%)
Aspes chiudi questo sondaggio
8 (18.2%)

Totale votanti: 44

Autore Topic: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?  (Letto 22258 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10207
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #60 il: 08 Giugno 2016, 13:18:59 pm »
 (appl) (appl) (appl)

Però! Bello davvero.  Grazie Aspes!

 (appl) (appl) (appl)

Sta a vedere che da un sondaggio dall esito apparentemente scontato, viene fuori quel che non ti aspetti.

Adesso son curioso di leggere altri commenti.  (su)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #61 il: 08 Giugno 2016, 15:15:24 pm »
Nonostante io sia di parte  ;D
chiedo - per cortesia - un intervento ancora più di spessore a favore della 2Cv.

Skassa, ecccoti servito l' aiuto in favore della 2cv! Più leggo  questo sondaggio più rimango stupito dal mare di inesattezze scritte! Una di queste è che la Dyane è stata per l' Italia quello che fu la 2cv per la Francia! Per piacere, prima di scrivere è meglio fare un uso limitato di "goccine", come direbbe Zia Anita! In Italia le veci della 2cv le ha fatte la Fiat 500 con le sue derivate e poi la Fiat simpatica vetturetta italiana. La Dyane è stata solamente un' auto che ha avuto un buon successo grazie alle sue indubbie qualità. E' una verità che la 2cv in Italia non fu mai capita, se non quando, grazie alla pubblicità o ai film, divenne di moda e acquistata anche dai finti snob. Non fu mai capita perchè l' italiano medio segue solo la moda o i canoni imposti, si sente rassicurato a confondersi nella massa. Ricordo benissimo i pareri relativi alla AMI6 di una trentina di anni fa: era catalogata come un' auto inguardabile e adesso invece è considerata un' opera d' arte di Falminio Bertoni, una raffinatezza unica e dal prezzo altissimo! Caspita, ma la macchina è sempre quella! Questo come esempio di quanto conformisti siano la maggioranza dei nostri connazionali. La Dyane si vendette bene grazie a un' ottima campagna pubblicitaria e perchè era un' ottima auto. Addirittura non menzionavano nemmeno la stretta parentela con la 2cv per non rovinarne l'  immagine! Però per chi ha sempre amato la 2cv non può esitsere paragone: la 2cv è la 2cv, unica ed inimitabile; la Dyane è solo una bella auto. Detto ciò ritengo inutile continuare a sforzarmi per far capire le differenza che c' è  tra queste 2 auto: chi non la vede si compra la Dyane!

 (felice)
« Ultima modifica: 08 Giugno 2016, 15:17:47 pm da 2cvami »
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline bibino59

  • Colonna
  • ****
  • Post: 540
  • ...
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #62 il: 08 Giugno 2016, 16:10:33 pm »
Nel mio piccolo, ci provo anch'io. Cercando di non far dispiacere  nessuno.
 Intanto sono completamente d’accordo con quanto scritto  da 2cvami, ma aggiungerò dell’altro.
 Stiamo sbagliando l’approccio, perché stiamo andando sul personale. E’ ovvio che ognuno di  noi ha il suo vissuto, quello dei 16, 18, 20 anni che ti accompagna per tutta la vita, e per ognuno è legato alle sue  vicende personali e alle emozioni correlate.  Poi statisticamente, la maggior parte  delle vicende vissute puo’ essere piu’ legata alla 500, alla Dyane, alla 2cv per tanti motivi di storia sociale del momento e personale di ognuno di noi.

Ma l’approccio deve essere IMPERSONALE, altrimenti non se ne esce.  Io per esempio ricordo meravigliose scorribande addirittura con una… Anglia Torino, una macchina tra le peggiori mai viste, completamente dimenticata da tutti,, brutta (da noi soprannominata La Cassetta , per ovvi motivi estetici), senza nessun appeal, senza prestazioni, di colore indefinito…. Ma il convento dell'epoca (cioè il papà di un amico ) quella passava, e aveva anche un buco nel serbatoio  che perdeva perennemente benzina…. ma erano altri tempi (benza a 190 lirette, se ricordo e poi il pieno lo faceva il papà dell’amico),  per non parlare del rischio incendio con relativa scia di fuoco…..ma si sa, a 18 anni… Ci facevamo i tornanti   in discesa con il freno a mano tirato ad ogni cambio di direzione…..una libidine mai più’ provata.
Non per quello mi sogno  oggi di dire che era una gran macchina.
Per cui vediamo di ragionare in generale e non perdendo di vista il contesto temporale (anni ’60 e ’70  essenzialmente, con un a coda nella prima metà 80).

A mio vedere la differenza fondamentale è questa:
 La Deuche nasce con la sua ben nota filosofia ( quello che non c’è non si rompe,  minima cilindrata e potenza, ombrello con 4 ruote,  minima spesa per massima resa ecc), per cui è piaciuta sia ai veri “alternativi”di utrasinistra sia agli snob - ma solo un po’ piu’ tardi.  Dopo un po’ di anni, (presentazione della Dyane) le condizioni sono cambiate (contesto sociale, gusti, mode ecc) per cui come diceva 2v, la Dyane piacque  a chi non aveva il coraggio di comprare una 2cv. La Dyane era piu’ “macchina”,  ma a mio avviso….un compromesso, frutto proprio di quella mancanza di coraggio! Non era piu’ una  2cv  ,   ma non poteva nemmeno competere con le macchine “normali”, al cui confronto usciva perdente (solo come immagine dell’epoca, perché nel segmento di appartenenza le prestazione erano SUPERLATIVE…. Ma per intenditori!).
Estrmizzando il concetto, anche una Charleston è meno 2cv della Special, col suo interno in tessuto, sedili separati, tachimetro fascinoso, PLAFONIERA addirittura!!!, cioè strizza l'occhio piu' allo Snob che all'alternativo. D'altronde non a caso nasce ngli anni 80 e non 50.
 Oggi si comprano quasi esclusivamente sulla scia emozionale, per cui…. A ognuno la sua. L’importante è che sono due grandi  macchine.


 P.S. Non comprerei mai un’Anglia Torino, comunque
« Ultima modifica: 08 Giugno 2016, 16:15:38 pm da bibino59 »
Uno che si diverte a guidare una 2cv NON PUO' essere cattivo.

La cosa più preziosa che abbiamo in assoluto è il tempo. I soldi vanno e vengono, se ce li rubano li possiamo anche rifare; il tempo va solo e non ritorna. E soprattutto nessuno di noi può' sapere quanto ne ha a disposizione.  R.G.

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #63 il: 08 Giugno 2016, 16:38:20 pm »
E' difficile non andare sul personale parlando di auto che hanno fatto parte della propria vita.

Riferendoci al titolo del sondaggio, e' stato piu' volte detto che non esiste rivalita' tra la Dyane e la 2CV, ma poi ciscuno di noi, e direi giustamente, aggiunge il suo perche' alla sua scelta.

Ed il proprio perche' puo' essere particolarmente forte, oppure blando, oppure non esserci.

Sicuramente posso dire che ai quei temi ( 1975 ) il dubbio su cosa acquistare, finto snob, etc etc, proprio non c'era, perche' per scelta Citroen la 2CV proprio non c'era ... potevi acquistare la Dyane, che era una bellissimo auto, oltreutto di moto, comodissima, a suo modo capiente, diversa e versatile, se paragonata alla sua rivale italiana, che era la Fiat 126.

Se proprio volevi qualche 2CV la trovavi, ma il giudizio che quasi tutti avevano sulla sua linea era : troppo vecchia.

Le sue forme ricordavano troppo le linee delle auto anni '40, ed i fari esterni ne accentuavano ancora di piu' il giudizio.

Era limitata all'acquisto da parte di qualche fricchettone, ed anche prima che scendesse dall'auto gia' sapevi che tipo fosse.

Poi la Dyane termino' il suo ciclo vitale, la 2CV ritrovo' nuova linfa, ma ormai era decontestualizzata .. la voleva chi proprio la cercava, ed anche  la Charleston, che fu un successo,  venne scelta da chi comunque aveva in se un gene dell'alternativita'.

Io stesso ho passato tutta la mia vita dibattuto tra Dyane e 2CV ... nel periodo giovanile ho voluto ed amato la Dyane.

Piu' tardi, in una fase della vita che possiamo definire "nostalgica", ho avuto la 2CV, che ho ancora.

Ancora un po' piu' tardi nella mia vita ho avuto un'altra Dyane, che ora non ho piu' ...

Le emozioni che ho provato guidandole sono sempre state diverse ... passione, amore e ricordi per la Dyane.

Nostalgia per la 2CV.

Non c'e' rivalita', non ci puo' essere ... solo che dopo una vita passata a saltare da una all'altra posso dire che per ME la Dyane e' meglio ... ma sono i ricordi che me lo fanno dire.

Limitativo dire che chi non vede differenze tra queste auto si compra la Dyane .. molto limitativo .. !!

E tra parentesi, l'Anglia Torino era una grande auto .. !!!!



Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #64 il: 08 Giugno 2016, 16:57:43 pm »
Maurizio, ti rispondo prendendo in prestito alcuni spunti di Bibino59, rimanendo nel contesto di una discussione più che amichevole. Se parliamo di legame dovuto ai ricordi allora anche l' Anglia Torino (tra l' altro piace anche a me) appare un mezzo fenomenale. Non è limitativo dire che chi non vede differenza tra 2cv e Dyane compra la Dyane: la Dyane è più auto, più "digeribile" da chiunque. La 2cv nella sua genialità può considerarsi una "non auto", cioè un mezzo alternativo alle auto normali:  la Dyane, pur avendo preso spunto da essa, non ha nel DNA questa unicità pur essendo a tutti gli effetti una vera Citroen e una splendida auto!

(felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #65 il: 08 Giugno 2016, 17:04:26 pm »
ecco adesso ne sono proprio convinto.
esco e mi compro un'altra dyane (stupid)

son scelte
non l-imitazioni ;)
evitate le maiuscole...

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10207
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #66 il: 08 Giugno 2016, 17:38:04 pm »
o.
 Stiamo sbagliando l’approccio, perché stiamo andando sul personale.

 (su) (su) (su)

E' proprio l Immaginario collettivo, creato dall esperienza personale che puo' chiarire se esiste una rivalità tra le due.

Fiat 500 e Fiat 126:  per la prima, storie, aneddoti, imprese eroiche, lacrime, gare sportive, elaborazioni.

Per la seconda?  Casa, supermercato, bimbi a scuola, prima auto per passare immediatamente a qualcosa di meglio.

E' quello che voglio arrivare a capire: la Dyane è veramente solo l evoluzione della 2Cv, in realtà son due mondi differenti o sono la stessa cosa con due vestiti differenti?

Perché, ad esempio, se penso ad un Raid nel deserto, "VEDO" la 2Cv e non la Dyane (seppure si è ben cimentata anch essa?)

Ma quello è un problema mio.

In generale, le cose come stanno?
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #67 il: 08 Giugno 2016, 19:35:55 pm »
Maurizio, ti rispondo prendendo in prestito alcuni spunti di Bibino59, rimanendo nel contesto di una discussione più che amichevole. Se parliamo di legame dovuto ai ricordi allora anche l' Anglia Torino (tra l' altro piace anche a me) appare un mezzo fenomenale. Non è limitativo dire che chi non vede differenza tra 2cv e Dyane compra la Dyane: la Dyane è più auto, più "digeribile" da chiunque. La 2cv nella sua genialità può considerarsi una "non auto", cioè un mezzo alternativo alle auto normali:  la Dyane, pur avendo preso spunto da essa, non ha nel DNA questa unicità pur essendo a tutti gli effetti una vera Citroen e una splendida auto!

(felice)

Ma ci mancherebbe .. !!! Assolutamente tutto piu' che amichevole ... !!!
Letto cosi' e' molto diverso ..
Sai, partendo dal presupposto che per me non c'e' nessuna rivalita' poi si chiacchierava un po', soprattutto nel mio caso, tendendo a spiegare perche' una Dyane piuttosto che una 2CV...
Io sono nato nel '57 ( ormai sono quasi anziano ) ed a memoria ricordi i vari commenti dei miei coetanei, ed anche di qualche anno piu' giovane, quando vedevano una Dyane e dopo una 2CV ---

Poi sai, i ricordi sono terribili ... quando oggi vedo una 2CV ne apprezzo la bellezza delle linee ed il suo insieme ..

Quanto vedo una Dyane provo un tuffo al cuore ---


Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline bibino59

  • Colonna
  • ****
  • Post: 540
  • ...
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #68 il: 08 Giugno 2016, 21:24:24 pm »
Citazione da: Aspes link=topic=13038.msg407878#msg407878 .

E tra parentesi, l'Anglia Torino era una grande auto .. !!!!

[/quote




Tutto il rispetto per le opinioni di tutti, ma.... Mai guidata una Fulvia??😊😊😊

Uno che si diverte a guidare una 2cv NON PUO' essere cattivo.

La cosa più preziosa che abbiamo in assoluto è il tempo. I soldi vanno e vengono, se ce li rubano li possiamo anche rifare; il tempo va solo e non ritorna. E soprattutto nessuno di noi può' sapere quanto ne ha a disposizione.  R.G.

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #69 il: 08 Giugno 2016, 21:45:25 pm »
Citazione da: Aspes link=topic=13038.msg407878#msg407878 .

E tra parentesi, l'Anglia Torino era una grande auto .. !!!!

[/quote




Tutto il rispetto per le opinioni di tutti, ma.... Mai guidata una Fulvia??😊😊😊



La berlina no, solo da passeggero ... la Coupe' invece si, sia 1.3 che 1.6 HF .. ma l'Anglia ha il suo fascino..
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #70 il: 08 Giugno 2016, 21:55:45 pm »
Il tuffo al cuore....
Ecco. Vedendo una dyane, rimango distratto per i minuti che seguono.
È inevitabile riguardare i ricordi.

X il resto, un telaio con motore praticamente identico e una scocca differente.

Vogliamo parlare di rapporti di compressione (esempio tecnico a caso?)
No dai (felice)
evitate le maiuscole...

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #71 il: 08 Giugno 2016, 22:31:48 pm »
Il tuffo al cuore....
Ecco. Vedendo una dyane, rimango distratto per i minuti che seguono.
È inevitabile riguardare i ricordi.

X il resto, un telaio con motore praticamente identico e una scocca differente.

Vogliamo parlare di rapporti di compressione (esempio tecnico a caso?)
No dai (felice)

Ero a scuola, a Novara, e la finestra della classe si affacciava sul baluardo Quintino Sella.
Era una bella giornata di tarda primavera, calda, luminosa.
C'era l'intervallo, ed io guardavo fuori.
Sotto di me si fermo' un'auto, di un bel colore arancio, con la capotte completamente aperta.
A bordo c'erano due ragazzi e due ragazze.
Si scambiarono velocemente il posto di guida, e ripartirono ridendo, nel sole.
Sul portellone lessi : Dyane 6 ..
Quando tornai a casa, come in trance dissi : voglio una Dyane.
Una Dyane? .. disse mio Padre ... ma cos'e'? Chi la fa?
La Citroen .. dissi io ...

Mai amore fu cosi' tanto lungo.
« Ultima modifica: 08 Giugno 2016, 22:34:45 pm da Aspes »
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 942
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #72 il: 08 Giugno 2016, 22:53:44 pm »
Quiero un dyane!!!!!!!

"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #73 il: 09 Giugno 2016, 00:32:24 am »
In generale, le cose come stanno?

Skassa, ti dico come la penso io, naturalmente è una opinione personale e come tale va interpretata anche se, immodestamente, quanto scriverò non sono discorsi campati per aria ma frutto di una buona conoscenza relativa alla storia delle bicilindriche poichè appassionato da tempo immemorabile!
Citroen, nel periodo "Bertoniano", ha creato 2 capolavori: la 2cv e la Ami6 (non parlo della DS in quanto parte di un altro "segmento"). Quel che mi affascina particolarmente è che, partendo dalla super-spartana 2cv ed usando la stessa filosofia meccanica, i tecnici-artisti del periodo riuscirono a creare una berlina raffinata e se vogliamo "barocca"  come l' Ami6. 2 auto dai concetti diametralmente opposti ("minimo garantito" nella 2cv, opulenza e rumori ovattati nella Ami6), ma nello stesso tempo uniche e geniali in moltissime soluzioni, particolarità che le rendevano così uguali pur essendo così diverse. Inutile dire che due veicoli così "estremi" non potevano essere apprezzati da tutti: La 2cv vendette bene per via del prezzo competitivo e per via delle indubbie doti di spazio, praticità, bassi consumi ecc... Pure la Ami6 ebbe un buon successo grazie al suo confort senza paragoni se confrontato alle concorrenti dell' epoca, ma per entrambe c' era sempre la schiera degli estimatori e quella dei detrattori, questi ultimi legati a canoni stilistici più "classici". E' logico che le "discendenti" di 2cv e Ami6 dovevano addolcire certi caratteri per essere maggiormente accettate ed avere un mercato più ampio: Se però quando la Ami8 sostituì la Ami6 non vi furono proteste (in verità certe raffinatezze della Ami6 nella Ami8 furono tolte, in pratica fu semplificata), non si può dire la stessa cosa per la Dyane, che nei programmi di Citroen era nata per sostituire la 2cv, giudicata dalla casa stessa troppo vecchia e superata. Che successe? Successe che i clienti stessi salvarono la 2cv! Continuavano a richiederla perchè affezionati e soddisfatti, nonostante fosse oramai lentissima e anacronistica, insomma, non ne potevano più fare a meno! E' sempre grazie alle richieste dei  clienti che nel 1970 la 2cv fu potenziata e aggiornata in modo potesse affrontare ancora tanti anni sempre fedele a se stessa ma adeguata alle nuove esigenze. Perchè questo sia accaduto non è facile da capire... Forse  perchè la 2cv ha quel fascino che va oltre prestazioni, confort e robustezza. E' sempre andata per la sua strada infischiandosene delle mode e del tempo che passa, soprattutto non "copiando" nessuno, anzi, orgogliosa della sua unicità.

 (felice)
« Ultima modifica: 09 Giugno 2016, 00:38:15 am da 2cvami »
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline bibino59

  • Colonna
  • ****
  • Post: 540
  • ...
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #74 il: 09 Giugno 2016, 08:22:41 am »
In generale, le cose come stanno?

... Che successe? Successe che i clienti stessi salvarono la 2cv! Continuavano a richiederla perchè affezionati e soddisfatti, nonostante fosse oramai lentissima e anacronistica, insomma, non ne potevano più fare a meno! E' sempre grazie alle richieste dei  clienti che nel 1970 la 2cv fu potenziata e aggiornata in modo potesse affrontare ancora tanti anni sempre fedele a se stessa ma adeguata alle nuove esigenze. Perchè questo sia accaduto non è facile da capire... Forse  perchè la 2cv ha quel fascino che va oltre prestazioni, confort e robustezza. E' sempre andata per la sua strada infischiandosene delle mode e del tempo che passa, soprattutto non "copiando" nessuno, anzi, orgogliosa della sua unicità.

 (felice)


E questa  è proprio una delle tante cose che ne fanno   qualcosa di irripetibile: credo che sopravvivere al modello designato come successore  sia l'unico caso della storia dell'automobile, almeno, non me ne risultano altri...

Con tutto l'affetto per ogni "derivata"  (abbraccio)


Senza dimenticare che, forse, una cosa del genere non poteva succedere in nessuna altra Casa che non la  Citroen dell'epoca, che già - di per sè -  era un  unicum !
« Ultima modifica: 09 Giugno 2016, 08:24:41 am da bibino59 »
Uno che si diverte a guidare una 2cv NON PUO' essere cattivo.

La cosa più preziosa che abbiamo in assoluto è il tempo. I soldi vanno e vengono, se ce li rubano li possiamo anche rifare; il tempo va solo e non ritorna. E soprattutto nessuno di noi può' sapere quanto ne ha a disposizione.  R.G.

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #75 il: 09 Giugno 2016, 09:15:58 am »
Sarei curioso di vedere i numeri di vendita di quegli anni, relativamente a 2cv, Dyane ed Ami6 , per capire quanto diversa ( e se lo era ) la mentalita' del mercato italiano rispetto al mercato francese.
Il paradosso Italiano potrebbe essere di essersi trovati nella condizione di non poter piu' acquistare una Dyane, perche' fuori produzione, e di dovere per forza dirottare verso la 2cv perche' imposta dal mercato francese.
Se non sbaglio la vita della Dyane, sotto altre forme, fu piu' lunga in altre Nazioni, vero?
In pratica fu fagocitato un modello che qui andava ancora per la maggiore?

Parere personale, chiaramente.... correggetemi se sbaglio  ..
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 942
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #76 il: 09 Giugno 2016, 14:27:19 pm »
In generale, le cose come stanno?

... Che successe? Successe che i clienti stessi salvarono la 2cv! Continuavano a richiederla perchè affezionati e soddisfatti, nonostante fosse oramai lentissima e anacronistica, insomma, non ne potevano più fare a meno! E' sempre grazie alle richieste dei  clienti che nel 1970 la 2cv fu potenziata e aggiornata in modo potesse affrontare ancora tanti anni sempre fedele a se stessa ma adeguata alle nuove esigenze. Perchè questo sia accaduto non è facile da capire... Forse  perchè la 2cv ha quel fascino che va oltre prestazioni, confort e robustezza. E' sempre andata per la sua strada infischiandosene delle mode e del tempo che passa, soprattutto non "copiando" nessuno, anzi, orgogliosa della sua unicità.

 (felice)



E questa  è proprio una delle tante cose che ne fanno   qualcosa di irripetibile: credo che sopravvivere al modello designato come successore  sia l'unico caso della storia dell'automobile, almeno, non me ne risultano altri...

Con tutto l'affetto per ogni "derivata"  (abbraccio)


Senza dimenticare che, forse, una cosa del genere non poteva succedere in nessuna altra Casa che non la  Citroen dell'epoca, che già - di per sè -  era un  unicum !

Non hai torto e lo dico da dyanista.
Un caso analogo in ambito motociclistico è stato il Ciao della Piaggio, sopravvissuto (anche se in produzione molto limitata) molto più a lungo di tutti i suoi derivati.
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #77 il: 09 Giugno 2016, 14:29:51 pm »
Premesso che i numeri non sono importanti, riporto quello che si trova in Internet riguardo la produzione della Dyane. Citroen sospese la produzione della Dyane dopo che le vendite nel 1983 andarono piuttosto male, solo 14000 auto vendute in totale. La 2cv, grazie anche al successo della Charleston, arrivò a quasi 60000. E' probabile che di quelle  14000 una buona parte fosse finita in Italia, per cui ci sta che, se l' avessero ancora prodotta, da noi ne avrebbero vendute ancora. Ma poichè quello che conta sono i numeri in totale lo stop alla produzione della Dyane fu inevitabile. Delle 2 mitiche biclindriche hanno mantenuto quella che si smerciava meglio, non c' era convenienza a tenerle entrambe anche perchè buona parte della clientela Dyane si orientava sulla più moderna Visa. Per venire incontro ai potenziali acquirenti Dyane rimasti Citroen inserì come optional il kit "portellone posteriore ad apertura totale" per la 2cv, in modo da accontentarli riguardo la questione praticità. La produzione fuori Francia della Dyane non raggiunse grandi numeri: fu costruita in Spagna, Portogallo, Belgio,Yugoslavia e Iran, ma le catene di montaggio si fermarono prima o in contempranea con quelle francesi. Altre Nazioni come Argentina e Cile resero più pratica la 2cv aggiungendole un portellone metallico a grande apertura, ma non costruirono mai la Dyane.

In sostanza la Dyane , purtroppo, venne sospesa perchè oramai non si vendeva più, non andava più per la maggiore, anzi.

 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #78 il: 09 Giugno 2016, 14:33:13 pm »
Grazie ... mi avrebbero incuriosito in particolare i numeri del mercato italiano, per comprendere un po' di piu' .... forse il buon Marini?
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #79 il: 09 Giugno 2016, 14:56:41 pm »
Si, forse l' unico che potrebbe aiutarci potrebbe essere Maurizio. Da quel che ricordo la Dyane da noi vendette bene fino all' ultimo, tanto è vero che l' ultima Dyane prodotta fu venduta in Italia nel 1984.  Purtroppo la produzione globale  fu troppo bassa, da qua lo stop.

 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline CDSC

  • Colonna
  • ****
  • Post: 900
  • Centro Doc. Storica Citroën
    • Centro Documentazione Storica Citroën
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #80 il: 09 Giugno 2016, 14:59:24 pm »
L'analisi di 2CVami è corretta, aggiungo solo che accanto a quelle 14478 Dyane, lo stesso anno sono state prodotte 20377 Acadiane, la cui produzione ha continuato a calare (12756 nel 1984, 8429 nel 1985, 7915 nel 1986 e solo 3936 nel 1987) fino alla cessazione.

Spiace non avere dei dati completi del mercato italiano: le auto arrivavano da vari stabilimenti e molte erano quelle dirottate sul nostro Paese dagli stoccaggi di altri Stati dove era più difficile venderle.

Sulle ragioni del successo della Dyane in Italia, invece, stiamo scrivendo un libro  ;)

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 942
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #81 il: 09 Giugno 2016, 15:04:38 pm »
Citazione


Sulle ragioni del successo della Dyane in Italia, invece, stiamo scrivendo un libro  ;)

 (superok)

Si può sapere qualcosa di più ?
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #82 il: 09 Giugno 2016, 15:06:10 pm »
Citazione


Sulle ragioni del successo della Dyane in Italia, invece, stiamo scrivendo un libro  ;)

 (superok)

Si può sapere qualcosa di più ?

Maurizio, avete bisogno di un testimonial che racconti momenti di vita vissuta?
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline bigrigio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 645
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #83 il: 09 Giugno 2016, 15:32:51 pm »
Sarei curioso di vedere i numeri di vendita di quegli anni, relativamente a 2cv, Dyane ed Ami6 , per capire quanto diversa ( e se lo era ) la mentalita' del mercato italiano rispetto al mercato francese.
Il paradosso Italiano potrebbe essere di essersi trovati nella condizione di non poter piu' acquistare una Dyane, perche' fuori produzione, e di dovere per forza dirottare verso la 2cv perche' imposta dal mercato francese.
Se non sbaglio la vita della Dyane, sotto altre forme, fu piu' lunga in altre Nazioni, vero?
In pratica fu fagocitato un modello che qui andava ancora per la maggiore?

Parere personale, chiaramente.... correggetemi se sbaglio  ..

Io ricordo di un mio amico ( purtroppo scomparso), Dyanista incallito. Per lui la Dyane era l'unica auto valida sul mercato e nel giro di pochi anni ne compro' una decina ( ne cambiava una ogni sei mesi circa ma solo per sfizio). Nel 1985 acquisto e tenne per solo tre mesi una GSA Special, poi ripiego' di nuovo su una bicilindrica ma fu costretto a prendersi una 2cv Special rossa ma non riusci' mai ad innamorarsene (nonso)

Offline Aspes

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 4051
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #84 il: 09 Giugno 2016, 15:38:17 pm »
Sarei curioso di vedere i numeri di vendita di quegli anni, relativamente a 2cv, Dyane ed Ami6 , per capire quanto diversa ( e se lo era ) la mentalita' del mercato italiano rispetto al mercato francese.
Il paradosso Italiano potrebbe essere di essersi trovati nella condizione di non poter piu' acquistare una Dyane, perche' fuori produzione, e di dovere per forza dirottare verso la 2cv perche' imposta dal mercato francese.
Se non sbaglio la vita della Dyane, sotto altre forme, fu piu' lunga in altre Nazioni, vero?
In pratica fu fagocitato un modello che qui andava ancora per la maggiore?

Parere personale, chiaramente.... correggetemi se sbaglio  ..


Io ricordo di un mio amico ( purtroppo scomparso), Dyanista incallito. Per lui la Dyane era l'unica auto valida sul mercato e nel giro di pochi anni ne compro' una decina ( ne cambiava una ogni sei mesi circa ma solo per sfizio). Nel 1985 acquisto e tenne per solo tre mesi una GSA Special, poi ripiego' di nuovo su una bicilindrica ma fu costretto a prendersi una 2cv Special rossa ma non riusci' mai ad innamorarsene (nonso)

Ecco .. bravo .. proprio quello che volevo dire io ... spesso in Italia dopo l'uscita di scena della Dyane la 2CV e'stata un ripiego .. giusto per rimanere con lo stesso tipo di auto, ma non proprio la stessa cosa ...
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Manug75

  • Colonna
  • ****
  • Post: 610
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #85 il: 09 Giugno 2016, 17:12:21 pm »
Nonostante io sia di parte  ;D
chiedo - per cortesia - un intervento ancora più di spessore a favore della 2Cv.

Per piacere, prima di scrivere è meglio fare un uso limitato di "goccine",


 (piango)

Offline Manug75

  • Colonna
  • ****
  • Post: 610
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #86 il: 09 Giugno 2016, 17:17:00 pm »
(/quote)
Più leggo  questo sondaggio più rimango stupito dal mare di inesattezze scritte! Una di queste è che la Dyane è stata per l' Italia quello che fu la 2cv per la Francia! In Italia le veci della 2cv le ha fatte la Fiat 500 con le sue derivate ...
[/quote]

Parlavo nell'ambito Citroen, chiaramente ...

Offline Sam

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3014
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #87 il: 10 Giugno 2016, 00:18:00 am »
(/quote)
Più leggo  questo sondaggio più rimango stupito dal mare di inesattezze scritte! Una di queste è che la Dyane è stata per l' Italia quello che fu la 2cv per la Francia! In Italia le veci della 2cv le ha fatte la Fiat 500 con le sue derivate ...

Parlavo nell'ambito Citroen, chiaramente ...
[/quote]

ecco infatti,
 credo che si facesse riferimento ai possessori di citroen in Italia e non all'italiano medio abituato alle guarnizioni delle testate bruciate in continuazione della cara fiat..  (muoio)
con la 500 (nonostante tutte le contromisure.. cofano aperto..) a detta di tutti i possessori in città, nel traffico estivo, forse si riuscivano a fare 20.000 km prima di bruciare..
Teoria freuDYANE

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31902
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #88 il: 10 Giugno 2016, 05:53:02 am »
(/quote)
Più leggo  questo sondaggio più rimango stupito dal mare di inesattezze scritte! Una di queste è che la Dyane è stata per l' Italia quello che fu la 2cv per la Francia! In Italia le veci della 2cv le ha fatte la Fiat 500 con le sue derivate ...

Parlavo nell'ambito Citroen, chiaramente ...

ecco infatti,
 credo che si facesse riferimento ai possessori di citroen in Italia e non all'italiano medio abituato alle guarnizioni delle testate bruciate in continuazione della cara fiat..  (muoio)
con la 500 (nonostante tutte le contromisure.. cofano aperto..) a detta di tutti i possessori in città, nel traffico estivo, forse si riuscivano a fare 20.000 km prima di bruciare..
[/quote]

la 600 ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Sam

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3014
Re: Esiste la rivalità tra 2CV e derivata (Dyane) ?
« Risposta #89 il: 10 Giugno 2016, 08:31:30 am »
anche la 600 ludo?  (sorpreso) pensavo fosse meglio...  (stupid) ho sempre sentito parlare della 500..
Teoria freuDYANE