2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Zia Anita & il Mondiale  (Letto 9247 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #180 il: 28 Settembre 2017, 03:36:06 am »
...siamo rimasti a sud di castelo branco dove l’autostrada, è stata chiusa a causa  degli incendi
lungo i tratti adiacenti alle corsie autostrada,appunto.
la zia è costretta ad uscire dall’autostrada, cerco una rientranza nella strada come una pancia calda in cui stare,
cerco un’allargamento in cui riorganizzare le idee e vincere quell’attimo di smarrimento, e...cosi è stato,
dopo pochi chilometri che sembravano miglia marine, trovo dove fermarmi...eravamo rimasti qui...

tomtom e smartphone, cominciano a litigare   
....ecco.

e dire che a ognuno di loro, ho provveduto nel dare una generosa usb da cui tenersi arzilli e caricati ma….
facevano a gara per darmi suggerimenti migliori.
bene.

ci ho messo un po’ a riorganizzare il tragitto e lo smartphone che e’ più’ smart del tontotonto,
per dare un taglio “traverso” ai chilometri, mi suggeriva 14 chilometri di sterrato.
usti….ho fatto più’ di 2000 km di autostrada vellutata e ora dovrei fare dello sterrato?

scendo dalla zia, apro il cofano e mentre gli accarezzavo la presa d’aria ricordo che gli ho detto….
preparati zia, l’avventura si presenta e continua sotto forma di sterrato.

la zia non ha mosso un tergicristallo ne ha raddrizzato lo specchietto lato guida.
mi è sembrato un consenso e promettendo di andare veloce quanto bastasse per non alzare
la polvere dello sterrato, sono ripartito

qui vediamo la tecnologia della zia che suggerisce lo stesso percorso ma litigano per 10 metri



qui invece, tutto si allinea dopo un pippone al mio smart dicendogli che sarebbe sempre stato il mio preferito
e tom tom, una scialuppa di salvataggio.
bene, lo smart inorgoglito dalle parole dedicatogli, ha cominciato a esagerare.


zia, vuoi vedere un belvedere?
mmm usti, non possiamo pensare alla strada?
si zia, ma oltre alla strada, fatti guidare che…

le ore al volante erano gia’ tante e la voglia di arrivare a ericeira, cominciava a farsi sentire.


ma la zia, non ha un vero e proprio traguardo da tagliare, non conta chilometri per fare sottrazioni.
no, la zia apre il finestrino e caccia fuori il gomito lasciandosi trasportare nel vedere il belvedere…


qui dove mi sono ritrovato per caso e ringrazio il mio ex smart


mi sono fermato su quei sassi…
non passava nessuno, si percepiva l’odore del legno bruciato, l’aria era caldamente costante e
mossa da soffi leggeri.


faccio un paio di tiri ad una sigaretta venuta male, mi guardo un pò attorno e dopo due foto, mi sdraio su quel sasso con la pancia all’insu’ e lascio che questo momento, mi entri e si faccia mio per sempre.

le nuvole si muovono in carovana, quasi avessero paura di perdersi


 lascio la natura farmi da compagnia. il vento passava fra i rami, e la sera, cominciava a bussare alle porte del pomeriggio chiedendo spazio.
ecco, questi sono momenti che formano un’avventura.
piccole cose o pochi minuti che messi tutti assieme, fanno davvero il viaggio e io, lo stavo facendo.

fine pausa belvedere e la zia, si sente rigenerata dal momento e dall’entusiasmo che non sapevo di avere.
la zia e’ pronta per affrontare l’ultima parte del tragitto affrontando stradine che non sono ancora presenti su google map.



che bel momento ragazzi…
questo e’ un po’ il sapore dell’avventura legata al mondiale stesso.
sono un sacco di foto che ho nella testa, profumi che ricordo,
sensazioni che ho fatto mie che fanno di tutto ciò’ l’avventura che mi sono in parte cercato e in parte,
l’ho lasciata entrare per far amicizia con il mio modo di impostare i viaggi.
coordinazione&destino libero.


ziaaaaaa risparmiaci pipponi e continua.
vogliamo vedere la zia e la sua tenda…


giusto…

dopo l’esperienze delle stradine, del sentirsi per meta’ smarrito e la buona stella che mi guardava dall’alto,
ho lasciato le foto a riposo e mi sono goduto l’istante che e’ durato un centinaio di km.

scendevo pian piano  fino a incontrare una strada maestra per lisbona


 il tramonto
 ha lasciato il passo alla sera che si e’ presentata carica e suggestiva.



...
stiamo arrivndo al ponte...
continua
evitate le maiuscole...

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17747
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #181 il: 28 Settembre 2017, 08:20:13 am »
WOW!  (sorpreso)

Che impresa! Che Avventura! (appl)
Live long and prosper

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6763
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #182 il: 28 Settembre 2017, 08:50:31 am »
questa notte la zia ha dormito poco per regalarci un'altro pezzo di avventura

grazie zia  (su)

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17747
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #183 il: 28 Settembre 2017, 08:55:11 am »
questa notte la zia ha dormito poco per regalarci un'altro pezzo di avventura

grazie zia  (su)

USTI!  (sorpreso)

Non avevo visto l'orario del post, esticavoli!

A maggior ragione grazie zia!  (superok)
Live long and prosper

Offline PaoloDòCavaj

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3214
  • paolon
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #184 il: 28 Settembre 2017, 09:17:10 am »
Che Gioia avere una nipote come te..
Sogni, emozioni che si fanno realtà
Sentirseli raccontare con le magiche sfumature della giornata che si spegne sul sasso che ci ospita.

Cara Zia mi dai oggi, ancora, quella inattesa gioia di rivivere con te gli intensi momenti , unici, vissuti nella solitaria scoperta di Essere nel viaggio, nella natura, essere Viaggio e Natura con queste lamiere attorno che pian piano diventano una delicata e morbida seconda pelle..
FORUM:ormai parte della "Nostra Storia"
Tenerlo in vita, scrivere, collaborare, è anche dire"grazie" a chi lo ha progettato, realizzato, migliorato, difeso in tutti questi anni

Offline PaoloDòCavaj

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3214
  • paolon
FORUM:ormai parte della "Nostra Storia"
Tenerlo in vita, scrivere, collaborare, è anche dire"grazie" a chi lo ha progettato, realizzato, migliorato, difeso in tutti questi anni

Offline SCARABEO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1263
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #186 il: 28 Settembre 2017, 09:36:50 am »
Zia, ....ma alle 3.36 del mattino ???(sorpreso) (sorpreso) (sorpreso)

Mangiato pesante ?

www.citroen.page.tl  -  Ottimista è colui che vede nella grandine l'inizio di un grande Mojito - Franco

Offline guidowi

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 6643
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #187 il: 28 Settembre 2017, 13:48:02 pm »
Tom tom e smartphone.
Anche cintura e bretelle?   (sorpreso)

Offline m.real

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4203
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #188 il: 28 Settembre 2017, 15:59:22 pm »
 (felice) Grande zia
non finisce mai di stupirci (appl) (appl) (appl) (appl)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6420
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #189 il: 28 Settembre 2017, 16:41:53 pm »


faccio un paio di tiri ad una sigaretta venuta male, mi guardo un pò attorno e dopo due foto, mi sdraio su quel sasso con la pancia all’insu’ e lascio che questo momento, mi entri e si faccia mio per sempre.


il tuo karma é potente, zia   (sorpreso)  il feng shui del luogo addirittura esagerato (noncicredo)

la meglio sigaretta del viaggio  ;D

Whatever Works ;)

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #190 il: 24 Novembre 2017, 15:05:06 pm »
zia, cosa fai qui che non hai un minuto di tempo?
niente....
ma come niente?
ok...
stamattina si e' parlato di portogallo e certi dettagli del viaggio, mi sono tornati alla mente.

mi sono ricordato esattamente dove ero arrivato nel racconto e a che chilometro (sorpreso) (sorpreso) (sorpreso)

appena mi arrivera' del tempo, (considero anche del tempo di seconda mano se tenuto bene) proseguiro' da dove ho lasciato.
scusate l'attesa.

lascio a pegno della mia buona volonta' una  foto presa dalla rete.



parlero' del ponte.
 (felice)
evitate le maiuscole...

Offline Dany

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2142
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #191 il: 24 Novembre 2017, 17:02:45 pm »
Zia,
sto aspettando con tanta ansia il seguito del racconto, che ho chiesto a Santa Lucia di portarle 24 ore.

 (felice)   
Sometimes you're the windshield, sometimes you're the bug
(certe volte sei il parabrezza, certe volte sei il moscerino)
Mark Knopfler

Offline m.real

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4203
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #192 il: 24 Novembre 2017, 19:12:07 pm »
Zia,
sto aspettando con tanta ansia il seguito del racconto, che ho chiesto a Santa Lucia di portarle 24 ore.

 (felice)
(felice) (muoio) (muoio) (appl) (appl)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

Offline Sam

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3012
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #193 il: 27 Novembre 2017, 12:10:24 pm »
complimenti cara zia per gli splendidi scatti!!! fa sempre un gran figurone  (superok) ;D (felice)
Teoria freuDYANE

Offline nomad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 659
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #194 il: 27 Novembre 2017, 15:31:23 pm »
 (felice) ....bboni, state bboni... (appl) (appl) (guid) (guid)

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #195 il: 27 Novembre 2017, 18:04:58 pm »
santa lucia mi ha dato il codice di rintracciabilita' del tempo inviato
ringrazio dany e lucia per il gentile pensiero.

sam
la foto del ponte vasco da gama, non e' mia...mi sarebbe piaciuto tanto. (muro)


evitate le maiuscole...

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #196 il: 04 Dicembre 2017, 18:23:03 pm »
il codice di rintracciabilita' di santa lucia, funziona.
dicono di aver trovato delle ore libere, ma di aver perso la santa.

domani vediamo cosa si riesce a fare

rimanete sintonizzati

evitate le maiuscole...

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #197 il: 12 Dicembre 2017, 18:05:55 pm »
mi ricordo tutto di quel “passaggio”…
mi ricordo il profumo che aveva l’aria, mi ricordo quanto silenzio ci fosse per la strada, mi ricordo…
mi ricordo dove avevo lasciato il racconto, dopo l’incendio una totale rivoluzione del tragitto dando alla mia avventura solitaria, un sapore sempre più’ indimenticabile.

mi ricordo…

sono le 23 e le indicazioni per ericeira, si fanno sempre più’ fitte e  organizzate.
l’incendio ha cambiato all’improvviso il mio percorso perfettamente pianificato al chilometro ma…
gli imprevisti, sono quelle cose che poi rendono memorabili  gli eventi e più’ passa il tempo, più’ ci si ricorda degli imprevisti che della pianificazione generale.

come dicevo ho reimpostato a mo di bretelle&cintura il mio tom tom&smartphone che dopo il confine francese hanno cominciato a fare la gara a chi mi informasse
meglio e più’ velocemente rispetto all’altro.

poi lo smartphone, ha giocato il suo asso cominciando a darmi informazioni con voce femminile e un leggero accento francese q.b.
smart batte tomtom 1 a zero.

signori miei…ho fatto il viaggio con un orecchio nel motore per sentire eventuali anomalie, l’altro orecchio, ascoltava il rumore del fruscio dell’aria che
inevitabilmente una bicilindrica regala senza risparmio, mentre gli occhi erano impegnati a guardare tutto il mondo che scorreva sotto le scarpette della zia.
la capotte perfettamente trattata antiage ogni tanto dava un cenno della sua presenza, specialmente nei tratti ventilati.
(ho ammorbidito la capotte con gommalux…l’ha resa particolarmente elastica cosi da garantire maggior flessibilità’ per tutti quei chilometri, specialmente a quella velocità’)

con gli occhi guardo la strada, mi guardo un po’ attorno ma sempre vigile alla guida e ogni tanto, li socchiudo mentalmente quando vedo qualche cosa che poi,
mi rimarrà’ indelebile nella mia testa.


i cartelli mi sfilano sulla destra e li ho letti quasi tutti, dai limiti di velocità’ alla pubblicità’ alle indicazioni stradali.
ne leggo uno e…fra leggerlo e metabolizzarlo, a differenza dell’immediatezza solita, passano alcuni istanti.

leggo: ponte vasco da gama.

usti ho pensato…ricordo un documentario di parecchi anni fa riguardo questo ponte.
due grandi archi maestri montanti da una parte e poi una strada larga 3 corsie per senso di marcia e di una lunghezza pari una tombola nel centro anziani.


sono un po’ stanchino, praticamente ho fatto dei rallentamenti più’ che delle soste dall’ormai lontana terra del bel paese.
mi fermo un istante prima del ponte…

il silenzio si fa più’ silenzioso, quasi muto, al punto di essere tanto e avvolgente.
sento la mia tranquillità’ un po’ scossa, ero solo, con una macchina di 30 anni a 2000 km da casa nel pieno della notte.
pochissime macchine per la strada, praticamente quasi nessuna.

ero li con una dyane che si era comportata benissimo fino a quel momento ed…ericeira a due passi.
mi fermo qualche chilometro prima del ponte in un’area un po’ improbabile e scendo dalla zia.

nello stesso istante in cui ho avuto un secondo di smarrimento, ho riorganizzato i pensieri e situazione. la stanchezza a volte, mostra i fatti in modo diverso dalla realtà’.
ero li signori, ero li al bordo strada di quel ponte, pronto a dare l’ultima “zampata” della zia per guadagnarsi l’arrivo.

la felicita’ di quel momento, non lo si può’ neanche misurare con lo stura reniflard, mi sentivo pioniere di me stesso in questa avventura dove ormai,
sentivo l’odore della terra in vista, ma appunto…non la vedevo ancora.
lo spirito di vasco, era li.
non con la sua vita spericolata, ma con lo spirito di navigatore e condottiero fino alle terre orientali passando da capo di buona speranza.

riaccendo sia la zia, che  una sigaretta venuta quasi bene.

la zia aveva capito che stavamo facendo qualche cosa di importante.
riparto e il buio mi si chiude alle spalle facendomi da sipario.


peccato che in quel momento, non mi venissero in mente le caratteristiche di quel ponte ma…ero li e non vedevo l’ora di attraversarlo con la zia che mi conteneva in tutti i sensi.

il ponte inizia e ho la fortuna di entrarci da solo.
nessuno davanti, nessuno di dietro.


il ponte comincia e mi ha lasciato senza fiato sin dall’inizio. sembra che cominci in sordina e poi ti trovi in mezzo al mare.
l’emozione  mi da il modo di fare 4 foto e una e’ peggio dell’altra, mi spiace.
che pirla…adesso che ci ripenso, mi sarei potuto fermare, fare scatti meravigliosi…
ma poi, il ponte ti rapisce mettendoti sotto le ruote un’asfalto cosi gradevolmente percorribile.
rallento giusto per non far finire questa sensazione.
un ponte esagerato che dona gloria e maestosita’ a chiunque lo percorra.


ci si sente a capo di un privilegio sinistro e in quel momento, cari tutti, mi sentivo il padrone del ponte e il percorrerlo, mi dava la sensazione di un rientro in patria dopo una missione di pace.
l’acqua rifletteva la luna che quella notte, non si era presentata a modo ma…il ponte entra in questa pancia vuota di terra colmata dall’oceano e nel mezzo,
senti profumi e sensazioni come quando si e’ a più’ di dieci miglia dalla costa.


cambio un po’ la corsia andando da quella estrema sinistra all’altra ma… mi sembrava di venir meno al rispetto di chi lo fece, cosi,
mi sono messo nella corsia centrale come una regina e ho proseguito questo interminabile lingua a tre corsie…
butto un occhio al livello carburante e… dovrei avere ancora un po’ di autonomia ma…
come dicevo prima, un po’ di stanchezza e il fatto che si e’ in solitaria, i pensieri galoppano veloci il doppio e ci si mette un attimo a far brutti pensieri….

e se la benzina mi finisse? (stupid)

e’ stato un pensiero che mi ha fatto ridere per quasi 5 chilometri…pensavo quanto fosse stato imbarazzante rimanere senza benzina sul nono ponte più’ lungo del mondo…
d’accordo la tanichetta ma…ve la potete immaginare la zia ferma?

no. ma io si…. (??)

cosi, sono passato dal ridere, alla preoccupazione.
i chilometri passano e i pensieri aumentano. non potevo accostare per controllare meglio i dati di bordo per il mio rifornimento….
la gioia di percorrere quel ponte, fa a pugni con una stupida preoccupazione cosi da percorrere per un tratto questo lunghissimo ponte con un doppio umore contemporaneo.
direi agrodolce se si potesse assaggiare ma non ho buone parole per darvi l’idea della duplicità’ del mio stato che tirava da entrambe le parti.


la stanchezza ingigantiva senza ragioni le preoccupazioni, ma ogni tanto, la razionalità’ si ripresentava spianandomi chilometri di ponte senza nessun problema.
l’umore si era ristabilito grazie ad un controllo rapido dei dati di bordo che mi dava ancora 80 chilometri di autonomia.
tutto a posto…ansia passata e il ponte, scorre ridandomi il sorriso e la grinta di un pioniere alla ricerca di nuove terre…


il ponte continua nella sua lunghezza….
che lungo ho pensato…
dopo altri 5 minuti ho pensato….lungo….lunghissimo questo ponte…
passano altri 5 minuti e mi sono chiesto….
ma quanto e’ lungo  sto ponte???….. (muoio)


avrei dovuto farlo a velocità’ zia….ma mi sono fatto incantare da questi 17 chilometri in sospensione.

 (felice)
evitate le maiuscole...

Offline m.real

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4203
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #198 il: 12 Dicembre 2017, 19:57:48 pm »
 (felice) (appl) (appl) (appl) (appl) (superok)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

Offline PaoloDòCavaj

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3214
  • paolon
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #199 il: 12 Dicembre 2017, 21:47:14 pm »
 (guid) (su)

Splendito
E' proprio così....

GRAZIE
FORUM:ormai parte della "Nostra Storia"
Tenerlo in vita, scrivere, collaborare, è anche dire"grazie" a chi lo ha progettato, realizzato, migliorato, difeso in tutti questi anni

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17747
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #200 il: 12 Dicembre 2017, 22:03:55 pm »
WOW!

Un ponte lungo una vita!  (sorpreso)
Live long and prosper

Offline Caterina80

  • Colonna
  • ****
  • Post: 379
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #201 il: 18 Dicembre 2017, 09:08:12 am »
Zia, che bello! non riesco ad aggiungere altro!!  (su)

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Zia Anita & il Mondiale
« Risposta #202 il: 12 Gennaio 2018, 17:52:59 pm »



il ponte era ormai alle spalle e gli ultimi chilometri, sono stati fatti con il cuore in gola.

la stanchezza, la distanza, il sonno sembravano di punto in bianco essere spariti.
una manciata di minuti e sarei arrivato e....
cosi e' stato.

la zia e' arrivata.

(in anticipo  (muro) (stupid) (muoio) (muoio) (muoio) )
evitate le maiuscole...