2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: UFO  (Letto 542 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
UFO
« il: 06 Febbraio 2020, 18:25:50 pm »
Chi ha più di 50 anni se li ricorderà certamente  ;D





E' stata una serie televisiva britannica prodotta tra il 1970 e 1971 per un totale di 26 episodi, andata in onda sulla TV svizzera italiana nel 1971 con il titolo Minaccia dallo Spazio, solo 13 episodi e dopo tra il 1971 e 1973 dalla Rai, ma nella fascia pomeridiana per i ragazzi, effettuando parecchi tagli e trasmettendo solo 16 episodi, l'intera serie è poi stata ritrasmessa completamente compresi i tagli della censura italiana, da TMC2 nel 2001.


Per chi fosse più giovane e questo nome non dicesse nulla, posso dire che è stato un telefilm cult che ha portato un genere "la fantascenza" a conoscenza di molti italiani mai come prima, la serie è nata da un'idea dei fratelli Anderson creatori di una serie per ragazzi i "Thunderbirds" del 1966, dove un'organizzazione famigliare di soccorso vive in un'isola del Pacifico e da qui corre in aiuto utilizzando 5 diversi mezzi pilotati dai figli del fondatore.




Se i Thunderbids erano marionette ed i mezzi dei giocattoli, il passo successivo fu di creare una serie con persone vere, ma utilizzando modellini per i veicoli presenti nei telefilm ovviamente molto più realistici, viene abbandonata l'isola, ma rimane la società segreta la SHADO (Supreme Headquarters Alien Defence Organisation) nascosta sotto gli studi di una società cinematografica.



Questa organizzazione si occupa di intercettare e distruggere gli UFO che arrivano in segreto sulla Terra per rapire le persone su cui prelevare gli organi interni, oltre alla base operativa terrestre ha pure una base sulla Luna dove esistono degli intercettori che si occupano di sbarrare il passaggio delle navicelle spaziali, un'altra arma in dotazione è un sottomarino con un aereo che può essere lanciato da sotto il mare  (sorpreso)




In pratica un'organizzazione efficentissima diretta dal comandante Ed Straker che si finge il proprietario della casa cinematografica, il suo braccio destro Alec Freeman, il factotum Paul Foster (il bello della serie), e la stupenda Gay Ellis con la sua parrucca viola, comandande di Base Luna  , ci sono pure l'affascinante colonnello Virginia Lake, il comandante del sottomarino Peter Carlin, lo psichiatra Douglas Jackson ed altri ancora.




Mentre i veicoli utilizzati erano principalmente gli intercettori lunari, il sottomarino SkyDiver con l'aereo Sky One, i mezzi cingolati d'assalto Shado Mobile ed un indispensabile satellite lo SID (Space Intruder Detection) che intercettava gli UFO e comunicava il pericolo alla base.


C'erano anche delle auto futuristiche, benchè l'azione temporale fosse solo ambientata nel 1980, di cui parlerò in seguito.



Insomma , una serie che non ebbe nessun bis, perchè in quegli anni non andavano di moda i sequel e anche perchè visto il successo, gli sponsor americani proposero e ottennero che la serie successiva fosse ancora più fantascientifica con un'ambientazione completamente lunare.....







continua  (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:UFO
« Risposta #1 il: 12 Febbraio 2020, 17:53:04 pm »
Per chi ha meno di 50 anni posto la sigla iniziale della famosa serie  ;D




Ora provo a proporvi le auto che comparivano nel telefilm, non sono molte anzi sono solo 2+1, però sono speciali  ;)




L'auto del comandante Ed Straker




Essendo la serie ambientata nel futuro (1980) bisognava trovare un'auto che fosse al di fuori dei concetti del tempo, venne così l'idea di modificare una vettura esistente creando un modello dalle linee futuristiche






Venne creata una carrozzeria in vetroresina su un pianale esistente, furono messe delle porte con l'apertura ad ali di gabbiano che.... non funzionavano  (stupid)

in effetti il meccanismo per l'apertura consisteva in un assistente che non inquadrato le apriva esternamente, in questa foto si vede invece l'asta per tenere sollevata la portiera.




la dotazione interna era avanzatissima, anche se credo che nessuno di quei pulsanti funzionasse, come il volante che era più scenico che pratico





Il modello da cui realizzarono questa vettura era la Ford Mark IV Zodiac del 1966




in teoria nelle ambizioni del produttore c'era l'idea di produrne diverse da commercializzare, in realtà si è sicuri di due modelli funzionanti e di altri due statici usati per le riprese.




Ora non dico che quelli della Citroen avesssro copiato l'auto di Straker, ma questo prototipo "Karina" uscì nel 1980 e vagamante gli assomiglia, neh (sorpreso)



 (guid) (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 18004
Re:UFO
« Risposta #2 il: 13 Febbraio 2020, 08:50:32 am »
Carina la Karina!  (felice)

Ma neanche l'auto di UFO era poi così male, certo non sapevo di tutti i limiti strutturali che in realtà aveva  (stupid)

Però esteticamente ha un suo gusto ante-moderno ( tipo post-moderno ma alcontrario  ;D )

Nei libri di fantascienza anni 50 quasi tutti immaginavano per il futuro ( anni 80 appunto ) auto volanti dalle forme più da aeromobili che da auto, e queste due che hai postato ci starebbero bene , per aria.

SBRUSOL! (vecchio)
Live long and prosper

Offline nomad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 684
Re:UFO
« Risposta #3 il: 13 Febbraio 2020, 12:12:16 pm »
 (felice) Watson....e' un classico volante a calice  (muoio) preso in prestito dalla coetanea 1750 Alfa Romeo  (appl) (appl) (appl)

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:UFO
« Risposta #4 il: 13 Febbraio 2020, 22:10:28 pm »
nomad, non sono riuscito a trovare foto del volante dell'alfa Romeo 1750, se ci riesci le puoi postare, grazie  (abbraccio)


Cercando in rete ho poi trovato che questa vettura era stata depotenziata perché serviva per girare scene non di velocità,  inoltre non aveva il servosterzo ed era quindi difficoltosa nelle manovre, per non parlare dei freni che funzionavano male, insomma un'auto bella stilisticamente ma messa male strutturalmente  (muro)



Finita la serie venne acquistata da un fans, un DJ della BBC Radio 1 Dave Lee Travis, che rifece l'interno ed aggiunse sulla portiera la scritta "UFO" della serie.



Dopo un paio d'anni la rivendere e sembra che sia stata comprata da qualcuno delle Midlands che dipinse delle scene del telefilm sulle portiere per poi abbandonarla in un giardino dove venne costruito un garage bloccandolo definitivamente.

Venne ritrovata durante le riprese di un documentario nel 2001 e queste sono le foto dello stato in cui venne rinvenuta (paura)



W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:UFO
« Risposta #5 il: 14 Febbraio 2020, 18:13:52 pm »
Il secondo modello o meglio quello che ho definito 2+1 non è un vero modello perchè.....


L'auto di Paul Foster






In apparenza sembrerebbe un'altra auto, ma in realtà è sempre un modello derivante dalla Ford Mark IV Zodiac del 1966 con l'aggiunta di alcuni lamierati per camuffarne l'aspetto e cambiando il colore (stupid)




anche questa con i soliti problemi sull'apertura delle porte  ;D




Qui in una rivista dell'epoca si vedono le leggere differenze tra i due modelli






ed hanno pure fatto i modellini per la pista elettrica (appl)




ma per tornare al modello reale, sembra che anche questo sia in condizioni non ottimali di proprietà di un certo Tony Read  (stupid)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:UFO
« Risposta #6 il: 18 Febbraio 2020, 18:11:30 pm »
E' difficile trova tutte le informazioni in un unico sito, ma ravanando un pochino saltano fuori diverse discussioni da cui riesci a trarre delle conclusioni accettabili...





... ho scoperto che gli Anderson oltre al citato telefilm a pupazzi Thunderbirds, produssero un film nel 1966 che non ebbe molto successo Doppelgänger (in Inghilterra), Journey to the Far Side of the Sun (nel resto del mondo), Doppia immagine nello spazio (in Italia), in questo film vennero allestite le stesse auto che poi riutilizò, con qualche modifica, nella successiva serie di telefilm di cui stiamo parlando, UFO.






sembra abbia una forma più pulita



mentre l'interno mi pare identico



e le portiere sono sempre ad apertura manuale  (stupid)





Un confronto con due bellezze d'antan  (muoio)








ed ecco l'altro veicolo di cui parlerò in seguito  ;D





W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22555
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:UFO
« Risposta #7 il: 26 Febbraio 2020, 15:14:17 pm »
Ed ora descriviamo il secondo veicolo presente nella serie che come avrete già capito deriva anch'esso dal precedente film prodotto dagli Anderson  (appl)





La SHADO jeep, il mezzo utilizzato negli studi cinematografici che fanno da copertura all'organizzazione segreta.







Sembrerà incredibile ma questo non è altro che una Mini Moke con 6 ruote  (sorpreso)





Si la base è quella delle Moke, con l'aggiunta di un'asse in più, la carrozzeria è in vetroresina ed ha il solito problema sull'apertura delle porte (chissà poi perchè le pensarono in quel modo), tanto che in una puntata il colonnello Virginia Lake spara da una di queste automobiline sprovvista di portiera (??)





Un particolare del cruscotto e del volante



e nella versione restaurata




In questa immagine si vede come è stata usata la versione non carrozzata pure per le riprese del telefilm.



e quella per le riprese interne

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6964
Re:UFO
« Risposta #8 il: 27 Febbraio 2020, 16:47:52 pm »
E' PROPRIO VERO!!!!!! GLI EXREATERRESTRI CI OSSERVANO!!!!!!!!



foto tratta da varesenews.it