puntine e bobina

Aperto da Marconerix, 16 Novembre 2021, 13:36:45 PM

« precedente - successivo »

Marconerix

Ciao a tutti!

A seguito di problemi di accensione, e dopo aver ricaricato la batteria e cambiato le candele, stamattina ho sostituito le puntine e il condensatore. Tuttavia, dopo aver allineato la fase e riattaccato la batteria, non sono riuscito a fare illuminare il tester di tensione sistemato sulla bobina per trovare la giusta inclinazione della scatola delle puntine.

Cercando sul forum, ho trovato una schema che dice che il meno della bobina va collegato alle puntine, e il pi√Ļ al quadro accensione. Nella mia 2cv per√≤ sembrano invertiti. E' strano, mi sembra di aver fatto sempre attenzione a non scambiarli, sapete dirmi con certezza qual √® la collocazione giusta?

Oltretutto, dopo aver ricollegato tutto (ma non essere riuscito a far illuminare il tester), ho acceso il quadro elettrico dall'abitacolo e non si accendeva pi√Ļ la luce rossa in basso a destra. Pu√≤ essere dovuto al connettore del condensatore collegato male?

Grazie mille in anticipo!

2cvami

Ciao, le connessioni corrette sono le seguenti:
-   al "+" della bobina devi collegare il cavo che arriva dal quadro accensione (su questo cavo ci deve essere una +12v a quadro acceso)
-   al "-" della bobina devi collegare il cavo che arriva dalla scatola delle puntine (l' altro capo di questo cavo √® il faston situato in basso a destra collegato al contatto metallico della scatola delle puntine).

Se inverti questi 2 cavi l' auto si accende ugualmente, ma la "lampadina spia" che usi per la messa in fase (che colleghi sul pin maschio della bobina contraddistinto dal segno "-" non funziona correttamente essendo sempre sotto alimentazione perché bypassi le puntine (resterebbe sempre accesa).

Nel tuo caso la lampada non si accende, per cui fai questi accertamenti:

verifica se i fili sono al posto giusto (vedi sopra, cioè al "+" bobina devi collegarci il filo che arriva dal blocchetto di accensione, +12V e al "-" della bobina devi collegarci il filo che arriva dalla scatola delle puntine).

Collega la lampada spia (o il tester) collegando un capo sul pin "-" della bobina e l' altro capo a una massa, mantenendo tutti i fili collegati. a questo punto a quadro acceso  verifica che, quando le puntine non sono in contatto tra loro (le allarghi tu a mano) la lampada spia si accenda. Se non si accende mai potrebbe essere il condensatore che √® in corto. A questo punto levalo e fai la verifica dell' accensione della lampadina allargando le puntine (poi ne metterai un altro).

Se la spia rossa che non ti si accende pi√Ļ √® la spia olio motore fai attenzione a non aver scambiato i collegamenti, cio√® a non aver collegato al "-" della bobina il filo che arriva dal bulbo dell' olio anzich√© quello che arriva dalla scatola puntine.

Buon divertimento  (felice)


Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Ludo

Citazione da: 2cvami - 16 Novembre 2021, 16:47:20 PM
Ciao, le connessioni corrette sono le seguenti:
-   al "+" della bobina devi collegare il cavo che arriva dal quadro accensione (su questo cavo ci deve essere una +12v a quadro acceso)
-   al "-" della bobina devi collegare il cavo che arriva dalla scatola delle puntine (l' altro capo di questo cavo √® il faston situato in basso a destra collegato al contatto metallico della scatola delle puntine).

Se inverti questi 2 cavi l' auto si accende ugualmente, ma la "lampadina spia" che usi per la messa in fase (che colleghi sul pin maschio della bobina contraddistinto dal segno "-" non funziona correttamente essendo sempre sotto alimentazione perché bypassi le puntine (resterebbe sempre accesa).

Nel tuo caso la lampada non si accende, per cui fai questi accertamenti:

verifica se i fili sono al posto giusto (vedi sopra, cioè al "+" bobina devi collegarci il filo che arriva dal blocchetto di accensione, +12V e al "-" della bobina devi collegarci il filo che arriva dalla scatola delle puntine).

Collega la lampada spia (o il tester) collegando un capo sul pin "-" della bobina e l' altro capo a una massa, mantenendo tutti i fili collegati. a questo punto a quadro acceso  verifica che, quando le puntine non sono in contatto tra loro (le allarghi tu a mano) la lampada spia si accenda. Se non si accende mai potrebbe essere il condensatore che √® in corto. A questo punto levalo e fai la verifica dell' accensione della lampadina allargando le puntine (poi ne metterai un altro).

Se la spia rossa che non ti si accende pi√Ļ √® la spia olio motore fai attenzione a non aver scambiato i collegamenti, cio√® a non aver collegato al "-" della bobina il filo che arriva dal bulbo dell' olio anzich√© quello che arriva dalla scatola puntine.

Buon divertimento  (felice)

Ciau Sergio, ne approfitto...
Quando invece la spia olio non si accende, pur avendo collegato tutto in maniera giusta, possibile sia difettoso il bulbo?
Ho provato anche ad escludere il cablaggio originale, pensando ad un filo interrotto....
La stupidità divora facce e nomi senza storia

2cvami

Ciao Claudio, a motore spento il bulbo ha un contatto che è a massa, per cui la lampadina che è alimentata a 12 V è percorsa da corrente quindi è accesa. Nel momento in cui il motore si accende la pressione dell' olio fa si che il contatto si apra, interrompendo il circuito della lampadina, che si spegne. Nel tuo caso quindi o in effetti il bulbo è difettoso oppure il filo è staccato o interrotto. Altra ipotesi, lampadina bruciata.

(felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like