2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: interventi barbarici d'emergenza (mart)  (Letto 51822 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
interventi barbarici d'emergenza (mart)
« il: 31 Maggio 2007, 17:05:23 pm »
Può capitare nella vita di trovarsi ad effettuare riparazioni di emergenza, in cui sia necessario sperimentare tecniche di salvataggio a bassa tecnologia e a basso costo mai tentate prima e decismente poco ortodosse. Diciamo pure eretiche.

Altro che lavagna, il nostro guru ha già emanato una vera scomunica che sottoforma di sibilante martellone vi raggiungerà ovunque vi nascondiate, ma io vi dico che se applicate a casi moltop gravi, diciamo pure più di là che di qua, queste terapie estreme sono pur sempre da preferire alla rinuncia al salvataggio.

Forte di questa premessa morale, con la speranza di evitare le  (mart) (mart) più dure, passo alla trattazione specificando che gli interventi barbarici trovano la migliore applicazione in veicoli destinati ad usi avventurosi (raid, soluzioni abitative, trasporti eccezionali..), e non vanno assolutamente applicati a mezzi un po' giù di corda ma buone basi per il restauro, perchè li comprometterebbero irrimediabilmente, e questo è un crimine puro e semplice.

La mia furgonetta ne è un campionario viaggiante, comnciamo con qualcosa di semplice: il rinforzo dei fermi di apertura degli sportelli posteriori, gravemente ammalorati.

Al posto di tali fermi (piattine da 3 mm forate e filettate puntate alla lamiera del paragango dall'interno) è rimasto solo un bucone marcescente: ricavare da qualche ferrovecchio una generosa piattina e una contropiattina, ripulire il tutto con moletta flessibile e spazzola metallica (l'operazione è facilitata da precedenti devastazioni dei passaruota x ricavare vani portaoggetti), presentare i pezzi, forare ed infine cospargere di sigillante apposito per carrozzeria (NO silicone, non c'è "ma" che tenga!) e abbullonare, serrare ben bene, ripassare il mastice sui bordi e ripulire quello in eccesso. vualà le immagini..
« Ultima modifica: 31 Maggio 2007, 17:07:31 pm da lucajack2cv »

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #1 il: 31 Maggio 2007, 17:12:25 pm »
.. ripulito il tutto una bella pitturatina ed il risultato è quasi accettabile, considerando che i ferretti delle portine copriranno buona parte delle piattine..

è indispensabile evitare di accostare strati di lamiere senza interporre mastice sigillante, specie nei passaruote o sui fondi, perchè l'acqua vi penetrerà ristagnando per mesi e devastando la sottile lamiera rimasta.

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #2 il: 31 Maggio 2007, 17:23:46 pm »
un'altra tecnica che ho sperimentato è il rinforzo di giunzioni e spigoli marciti nel cassone con angolari in alluminio, diffusamente rivettati con la solita interposizione di sigillante professionale e previa pulitura e mano di antiruggine da chassis per autocarri.

Nella foto precedente si nota un intervento di semplificazione della traversa posteriore, qui sotto un angolare rifatto e la realizzazione di un alloggiamento esterno per bombola del gas del fornellino, con tanto di sportello.

I profilati di alluminio si trovano nei fai-da-te ma il meglio è poter disporre di una ex-roulotte da smantellare, sono ricche di elementi utili, come  i gocciolatoi o gli agganci per le verande..

Non svenite eh! e non fatelo su un ak sano, vendetelo a me  (su)

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #3 il: 31 Maggio 2007, 17:31:41 pm »
 altri punti che si deteriorano gravemente sono l'alloggiamento del parabrezza e l'attacco della cerniera del cofano: se notate dei bubboni anomali, sotto c'è un buco, occorre intevenire..

Se non avete carrozzieri fidati nelle vicinanze, potete smontare voi stessi il parabrezza (così poi ve ne vendo uno nuovo, eh eh..) e grattare grattare per far saltar fuori tutti i buchi..

Poi non c'è molta scelta: indossate un paio di occhialoni da aviatore e recatevi dal fabbro più vicino per farli chiudere con una saldatrice a filo, i successivi passaggi (molatura, antiruggine, stuccatura e pitturazione) potete tornare ad effetuarli nel vostro cortile.

Per rimontare il parabrezza (nuovo..) rifatevi a quanto già descritto nei topic appositi..
« Ultima modifica: 31 Maggio 2007, 17:34:32 pm da lucajack2cv »

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6570
  • www.2cvclubitalia.com
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #4 il: 31 Maggio 2007, 17:43:16 pm »
Tanto ignobile quanto fantastico.

Come sempre...  ;D

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #5 il: 31 Maggio 2007, 17:49:12 pm »
merito dunque il premio IgNobel!!

Ma se non fosse un po' raffazzonata che furgonetta africana sarebbe...

Altri pezzi in attesa di analoghe punizioni..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6570
  • www.2cvclubitalia.com
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #6 il: 31 Maggio 2007, 17:54:00 pm »
Tra l'altro vedo che regio è andato avanti sull'acadiane!!!

 ;D   (muoio)

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #7 il: 31 Maggio 2007, 17:54:56 pm »
si sta stratificando..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6750
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #8 il: 31 Maggio 2007, 20:21:43 pm »
Niente punizioni ma complimenti.
Quando avevo l'AK nell'80 era un campionario di profilati e placche di alluminio.

[allegato eliminato dall\'amministratore]

patatacotta

  • Visitatore
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #9 il: 31 Maggio 2007, 20:30:39 pm »
sarà stata l'ora ma il reparto pnumatici sul fondo mi era sfuggito 

Offline Antodeuche89

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6401
  • Agitare bene prima dell'uso
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #10 il: 31 Maggio 2007, 20:35:50 pm »
wow!!!! che dirti luca!!!!
Non avete nessuna prova

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #11 il: 31 Maggio 2007, 21:07:12 pm »
Forte della comprensione delle autorità religiose  (superok) posto un intervento relativo ai passaruoti posteriori di una dyane finecarriera che avevo ricevuto in regalo.

Poichè i donatori erano una famiglia marocchina (era stata la loro prima macchina in Italia, circa 10 anni fa) mi è sembrata la più adatta da trasformare in derivata da raid, così consultando il manualetto "Ici commence l'aventure" ho unito i rinforzi ivi consigliati alla necessità di tappare un po' di buchi..

Il progetto è fermo a metà ma la scocca è oggi recuperata al mondo dei vivi, nelle immagini l'intervento sui passaruota posteriori, la tecnica è identica a quanto sopra spiegato:placca e controplacca in lamiera (zincata), farcitura in mastice sigillante x carrozzeria TotalSeal o 3M.


Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #12 il: 31 Maggio 2007, 21:09:03 pm »
Una bella pitturatina dentro e fuori e vualà!

Bello pulito, no?

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Antodeuche89

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6401
  • Agitare bene prima dell'uso
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #13 il: 31 Maggio 2007, 21:11:29 pm »
maxi serbatoio?
Non avete nessuna prova

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #14 il: 01 Giugno 2007, 12:13:40 pm »
E per finire il piatto forte: i pianali sotto alla pedaliera.

Se la macchina è salvabile.. ma è vago..  diciamo se gli scatolati sottoporta sono buoni almeno loro, la sostituzione di pianali e traversa non è costosa e va fatta a regola d'arte: ormai i quattro pezzi occorrenti sono disponibili presso vari ricambisti (in lamiera e in inox, parziali o interi, vecchio onuovo tipo, x furgonetta ecc.)

Qui il problema era: i 10 cm di scocca più vicini a terra non esistevano prativamente più, compresi quindi i sottoporta e il loro congiungimento col tubo montante anteriore.

Una scocca così è da buttare e basta.

Ciononostante la furgonetta avendo il suo cassone ha già una sua propria rigidità, ma non gli puoi rifare il pavimento con quattro lamiere rivettate "ad minchiam" e un  foglio di catrame perchè non si vedano , nell'estate 2003 ho proceduto così :

- pulizia generale della parte sopravvissuta degli scatolati sottoporta (circa 3/4 della lunghezza)

-preparazione di due tronconi di profilato in ferro da 2mm a L cm 4x4, con saldati internamente una decina di bulloncini e saldato in cima un grosso bullone zincatio da guard-rail stradale rivolto in fuori per fissare il parafango;

- serie di buchi in corrispondenza dei bulloncini nei sottoporta,  interposizione di mastice sigillante, posizionamento sul lato esterno del sottoporta e puntuale serraggio dei bulloncini.

- preparazione di una staffa da annegare con vetroresina in pasta nel tubo montante anteriore dove ci sono le staffe della portiera, verifica quadratura portiera e saldatura al ferro a L un prossimità del bullone x parafango.

- riempimento dei (resti dei) sottoporta con vetroresina in pasta,

- preparazione di lamiera x pavimento da 3 mm, piegata da fabbro su misure rilevate sulla furgonetta, ritagliata sui lati con mola flessibile, eliminazione resti pianali e traversa ammalorati, interposizione mastice e foratura e bullonaggio alla parte rimanente di pianali e traversa anteriore.
Lo spessore della lamiera consente di evitare la riproduzione della doppia-lamiera scatolata della traversa originale.

- Sui lati, saldatura della piastra agli angolari da su cui appoggia e alle staffe larghe 1 cm che fuoriescono dal tubolare montante. Livello quasi facile (ma controllare sempre che le portiere chiudano al meglio possibile), Sigillatura finale accurata con mastice.

le saldature, essendo tutte tra ferri spessi, possono così essere eseguite ad arco con elettrodi 2mm, diffusa presso amici e vicini di casa ben più che la puntatrice o la filo continuo.

Questo sistema è davvero rustico ma conferisce alla scocca una rigidità finale accettabile. non risolve ovviamente corrosione o cedimenti del telaio, che sono affrontati altrove.

salut, lj

 
« Ultima modifica: 01 Giugno 2007, 12:16:29 pm da lucajack2cv »

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #15 il: 01 Giugno 2007, 12:19:56 pm »
il cassone portattrezzi abbullonato al pianale permette di piazzarci solidamente la panchetta posteriore pieghevole di un Dyane che sostituisce i sedili ak (che mancavano) rendendo anche più facile e rapido l'abbattimento x ricavare il piano del letto.

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Ci

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1739
  • Popomoz
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #16 il: 01 Giugno 2007, 13:30:26 pm »
Cavoli....questa è fantascienza che diventa realtà... (adoraz) (adoraz) (adoraz)  (stupid)

complimenti Luca... (appl) (appl) (appl)
Le persone sono come le vetrate. Scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza solo se c'è una luce dentro. - E. Kubler Ross-

Offline Antodeuche89

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6401
  • Agitare bene prima dell'uso
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #17 il: 01 Giugno 2007, 13:32:05 pm »
:o in poche parole la nostra Cècile è oro in confronto!!!! quindi... Cècile non ha ruggine! (angel)
Non avete nessuna prova

Offline roxie

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3898
  • Âme deuchiste
    • babbaluci blog
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #18 il: 01 Giugno 2007, 14:49:22 pm »
quanto mi piace questo topic!!!!!!!  ;D
bravo Luchino  (su)
"...per la stessa ragione del viaggio....viaggiare. "

  Il restauro di Amelie

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #19 il: 01 Giugno 2007, 15:16:11 pm »
 il sogno dell'umanità... L'immortalità della deuche..

Più che altro la risurrezione contronatura di roba che aveva già due ruote nella fossa... ma a che prezzo!

Per chiudere in bellezza questo primo ciclo presentiamo un ultimo caso ai limiti della realtà:

Lo scatolato sottoporta della dyane confina pericolosamente col parafango posteriore della macchina: eventuali buchi trascurati (e magari in esemplari che hanno finito la carriera  in campi di pomodori, frutteti, pastorizia nei casi isolani..) si trasformano in voragini che convogliano all'interno fiumi di fango che lo saturano completamente almeno fino al rinforzo per l'attacco della cintura di sicurezza, distruggendolo. (foto)


Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #20 il: 01 Giugno 2007, 15:21:13 pm »
L'esperimento era tentare di scoprire materiali alternativi che avessero il potere di consolidare quel che restava dello scatolato, riempiendolo.

La scelta è caduta su un materiali in uso dal tempo degli antichi romani, il piombo.

Procuratomi una conduttura di acquedotto romano, l'ho fatta a pezzi e sciolta in un crogiuolo, dopo essermi fabbricato un coperchio-per-crogiuolo del medesimo materiale..


Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #21 il: 01 Giugno 2007, 15:26:18 pm »
Dopo aver realizzato una apposita casseratura e ingrandito un po' lo squarcio nell'angolo superiore, munito di robusti guantoni, novello Cellini mi appresto ad effettuare la colata..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline roxie

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3898
  • Âme deuchiste
    • babbaluci blog
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #22 il: 01 Giugno 2007, 15:30:47 pm »
 :o sei un genio!!! 
"...per la stessa ragione del viaggio....viaggiare. "

  Il restauro di Amelie

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #23 il: 01 Giugno 2007, 15:34:33 pm »
E vualà il risultato, un grumo compatto di solido metallo di discreta sezione, perfezionabile con una lima o raspa, stuccabile e pitturabile.

Sinceramente per la complicazione che comporta non è molto meglio che adoperare un chilo di vetroresina in pasta, anzi la liason tra i due metalli è tutt'altro che perfetta..

in ogni caso scordatevi di piantare il crick nell'originale alloggiamento, peraltro scomparso, dotatevi invece di un pratico cric a parallelogramma della renò 4 da applicare sotto al braccetto direttamente, anche se per le ruote posteriori c'è il problema del parafango..

Ma in genere nei modelli da raid si interviene anche su quest'ultimo elemento sagomandolo col seghetto alternativo per rendere più pratica la sostituzione..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Bocco

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1353
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #24 il: 01 Giugno 2007, 15:34:59 pm »
Dopo aver realizzato una apposita casseratura e ingrandito un po' lo squarcio nell'angolo superiore, munito di robusti guantoni, novello Cellini mi appresto ad effettuare la colata..


Questa mi era sfuggita!!!

Ti ricordi del tizio al corso di speleo (Gianni?) che aveva fatto la colata di cemento nella ritmo?!?

Qui siamo a livelli moooolto più raffinati!

 (superok)


 (birra) (birra)

Offline Antodeuche89

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6401
  • Agitare bene prima dell'uso
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #25 il: 01 Giugno 2007, 15:37:13 pm »
Dopo aver realizzato una apposita casseratura e ingrandito un po' lo squarcio nell'angolo superiore, munito di robusti guantoni, novello Cellini mi appresto ad effettuare la colata..


Questa mi era sfuggita!!!

Ti ricordi del tizio al corso di speleo (Gianni?) che aveva fatto la colata di cemento nella ritmo?!?
Qui siamo a livelli moooolto più raffinati!

 (superok)


 (birra) (birra)
stikazzi!!!! e come le faceva le salite? ;D
Non avete nessuna prova

patatacotta

  • Visitatore
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #26 il: 01 Giugno 2007, 15:42:22 pm »
Dopo aver realizzato una apposita casseratura e ingrandito un po' lo squarcio nell'angolo superiore, munito di robusti guantoni, novello Cellini mi appresto ad effettuare la colata..


Questa mi era sfuggita!!!

Ti ricordi del tizio al corso di speleo (Gianni?) che aveva fatto la colata di cemento nella ritmo?!?

Qui siamo a livelli moooolto più raffinati!

 (superok)


 (birra) (birra)
Voci di corridoio nell'etere parlano anche di un dado saldato sui tiranti dei pot  (?) sagace...sono voci! sono voci?

Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #27 il: 01 Giugno 2007, 15:43:12 pm »
Dopo aver realizzato una apposita casseratura e ingrandito un po' lo squarcio nell'angolo superiore, munito di robusti guantoni, novello Cellini mi appresto ad effettuare la colata..


Questa mi era sfuggita!!!

Ti ricordi del tizio al corso di speleo (Gianni?) che aveva fatto la colata di cemento nella ritmo?!?
Qui siamo a livelli moooolto più raffinati!

 (superok)


 (birra) (birra)
stikazzi!!!! e come le faceva le salite? ;D

Non ti preoccupare non era mica cemento armato!!!

Io invece conosco un amico che ha fatto i pianali della fiat uno con il cemento. ormai ridotti ad un cumulo di ruggine.

Comunque il lavoro di lucakack è ammirabile vivissimi coimplimenti!!!
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #28 il: 01 Giugno 2007, 15:43:24 pm »
C'è un'imprecisione: il tubo no veniva da un acquedotto romano ma da uno sciaquone di cesso esterno di casa di ringhiera fossanese, che comnuque aveva il tubo dell'acquedotto nello stesso materiale -velenoso- che fu una delle cause dell'estinzione degli antichi romani.. quindi occhio alle inalazioni se effettuate di  ste colate plumbee..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

su.piu

  • Visitatore
Re: interventi barbarici d'emergenza (mart)
« Risposta #29 il: 01 Giugno 2007, 15:54:58 pm »
Vabbè dai... avrà falcidiato solo la categoria degli idraulici...  ;D

Certo che con estese riparazioni di questo tipo, su questa Dyane sarebbe forse utile impiantare anche il motore del GS...