2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Circolazione a Torino  (Letto 26164 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gabriele2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1103
  • http://toleorobiche.spaces.live.com
    • Tole Orobiche - 2CV Bergamo 2006
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #60 il: 09 Ottobre 2018, 12:02:33 pm »
autostrade e tangenziali sono escluse dai blocchi.

Per i comuni che dovrai attraversare, ognuno può legiferare come vuole, soprattutto se sotto i 20mila abitanti (30mila in Lombardia) e se non ci sono alternative per evitare il passaggio negli stessi (circonvallazioni).
E in ogni caso sempre se ci sono gli "urbani" che ti fermano.

In Lombardia è già in vigore, in Piemonte dovrebbe cominciare lunedì 15.
...toglietemi tutto tranne il superfluo... oscar wilde
...i fiori che hai dentro non farli morire ma lascia che si aprano ai raggi del sole... nomadi
...bisogna essere duri senza perdere la tenerezza... ernesto "che" guevara de la serna

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #61 il: 09 Ottobre 2018, 14:24:35 pm »
Si, qui c'è stato un problema tra la regione e la città metropolitana, la prima era più permissiva, la seconda più restrittiva, MA ENTRAMBE avevano indicato negli euro 0 il nemico da eliminare  (muro)

Ora dal 15 ci saranno le nuove ordinanze e non ho capito se saranno più restrittive o più permissive, per questo vi aggiornerò appena le avrò lette, in ogni caso scordatevi di guidare le 2cv in alcune città del Piemonte.


Come accenato da Gabriele non sarà vietata la circolazione su tutto il territorio comunale, ogni amministrazione pubblica individuerà l'area di bando eterno per le 2cv e le strade in cui si potrà ancora circolare, ora che uno se le impari a memoria tutte mi pare difficile, ma per fortuna i centri interessati non sono molti, la gran parte è concentrata attorno a Torino, poi ci sono Ivrea, Asti, Vercelli, Biella, Novara e Trecate, Alessandria Casale Tortona e Novi Ligure, Alba e Bra, il verbano è l'unica provincia FREE EURO 0  (appl)

Quello che è certo che nelle ecezioni alla circolazione degli euro 0 ci saranno le auto storiche che si recano ad un raduno, quelle che vanno alla revisione o anche quelle che vanno alla rottamazione (che carini che sono stati ad includerle  (muro)), il fac simile delle ordinanze dovrebbe essere questo


http://www.regione.piemonte.it/pinforma/images/DOCUMENTI/ALLEGATO-AMBIENTE.pdf



3.   Veicoli esentati dalle limitazioni strutturali alla circolazione veicolare di cui ai punti 1.1 e
1.4 (veicoli, motocicli e ciclomotori Euro 0)


3.1  veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del codice della strada iscritti agli
appositi registri, solo per la partecipazione a manifestazioni indette dalle Associazioni o per
recarsi presso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione
del veicolo purché muniti di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (dichiarazione)
redatta su carta intestata della ditta che effettua l’intervento e sottoscritta dal titolare
indicante data e ora dell’appuntamento e la targa del veicolo; tali veicoli, quando in uscita da
officine e/o centri di revisione autorizzati, dovranno essere accompagnati dalla fattura
comprovante l’avvenuta erogazione della fornitura/servizio da parte dell’azienda interessata
(accompagnati da idonea documentazione);



Inoltre nella delibera della regione si indica di evidenziare l'area che interesserà i blocchi


Il territorio interessato dalle limitazioni alla circolazione veicolare è limitato al centro abitato del
comune, così come definito dall’art. 3 comma 1 punto 8) del d.lgs 285/92, fatta eccezione per le
frazioni e/o nuclei abitati non servite da Trasporto Pubblico Locale e per le seguenti strade:

[Inserire   le   strade   non   interessate   dalle   limitazioni   garantendo   l’accesso   a   parcheggi   di
attestamento o interscambio utilizzabili per  facilitare l’accesso all’area limitata. L
e limitazioni
veicolari possono inoltre essere sospese nelle aree che in determinati periodi dell’anno non sono
servite dal trasporto pubblico locale].

La   planimetria   delle   aree   soggette   a   limitazioni   è   allegata   alla   presente   ordinanza   e
disponibile per consultazione sul sito internet del comune.



Quindi per farla breve, si dovrebbe poter circolare per la maggior parte della regione a meno che anche i comuni non obbligati facciano delibere in merito, il problema sarà per chi abita nelle città bloccate uscirne....

.... io consiglio di camuffare la 2cv in un bel SUV di cartapesta e vedrete che nessuno lo noterà  (stupid) (muoio) :P
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #62 il: 10 Ottobre 2018, 09:58:20 am »
Buongiorno ragazzi,
spero di non violare il regolamento (non mi sono presentato). Sono un possessore di Dyane 6 di Torino.
Le ultime notizie dicono che ci sarà una deroga per la circolazione delle auto storiche nei weekend in tutta la regione Piemonte, anche se nell'ordinanza riportata da Watson non è prevista.
Da tutti i giornali è stata riportata questa deroga, quindi spero che ci sarà nell'ordinanza definitiva.
Staremo a vedere, io di certo non butto la mia Dyane. Devono venire a prendermela a casa.

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #63 il: 10 Ottobre 2018, 10:07:52 am »
Cito uno di questi giornali, articolo del 5 ottobre, che riporta la seguente frase: "Blocchi auto a Torino e in provincia | 15 ottobre 2018 -31 marzo 2019
"Per i veicoli riconosciuti di interesse storico e collezionistico, sarà prevista l’esenzione dal divieto di circolazione il sabato e nei giorni festivi e per partecipare a raduni e manifestazioni per veicoli storici."
Ecco l'articolo:
http://www.torinotoday.it/attualita/blocco-traffico-auto-inverno-2018-2019-Torino-provincia.html

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #64 il: 10 Ottobre 2018, 10:10:23 am »
Scusate, poi la smetto. Riporto anche post del sito "città metropolitana di torino" più ufficiale di così si muore, secondo me: (nonso)
http://www.cittametropolitana.torino.it/speciali/2018/qualita_aria/

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #65 il: 10 Ottobre 2018, 14:21:29 pm »
Ciao Gigi, quanto hai riportato tu fa ben sperare, se la città metropolitana ha inserito questa eccezione che era assente nella precedente delibera è un fatto positivo, ora bisogna leggere solamente l'ordinanza del comune di Torino che probabilmente sarà approvata venerdì, così come hanno fatto a fine settembre.

Per i veicoli riconosciuti di interesse storico e collezionistico sarà prevista l'esenzione dal divieto di circolazione il sabato e nei giorni festivi e per partecipare a raduni e manifestazioni per veicoli storici.

Aspettiamo di leggere se ci saranno delucidazioni su quali veicoli di interesse storico potranno tornare a circolare il sabato, probabilmente vedrai che saranno quelli con un'iscrizione a qualche registro storico, ma per ora sono solo congetture, venerdì lo scopriremo.


P.S. ovviamente tienti stretto la tua dyane, al limite circolerai solamente dove è permesso e sono molti di più i comuni che non hanno deliberato nessun divieto di quelli che lo hanno fatto  ;)

 (felice) (guid)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #66 il: 10 Ottobre 2018, 15:23:45 pm »
Ciao Watson, sì, lo speriamo tutti. Anche se questo vorrà probabilmente dire che, come sempre in Italia, dovremo iscriverle ASI per girare quei 2 giorni che ci concedono.
Però ormai si sono esposti, città metropolitana è un sito ufficiale e quindi non possono scrivere cose inesistenti qui. Poi per carità, i nostri governanti possono fare tutto e l'incontrario di tutto.
Comunque dobbiamo resistere. La Dyane non va da nessuna parte senza di noi.

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #67 il: 11 Ottobre 2018, 12:34:37 pm »
Uscita la delibera. Ecco l'allegato con le deroghe. C'è la deroga per i "veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del codice della strada iscritti agli appositi registri, nelle giornate di sabato e festive non interessate dalle limitazioni temporanee o per la partecipazione a manifestazioni indee dalle associazioni;"

Allego link diretto alla delibera:
http://www.provincia.torino.gov.it/attiweb/determine/2018/LC5/474_25331_2018_2.pdf


Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #68 il: 11 Ottobre 2018, 13:41:49 pm »
Dei santi lassù devono aver interceduto per noi (adoraz)


3  Veicoli esentati dalle limitazioni strutturali alla circolazione veicolare di cui ai punti 1.1 e 1.4 (veicoli, motocicli e ciclomotori Euro 0):

3.1 veicoli diretti presso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione del veicolo purché muniti di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (dichiarazione)   redatta   su   carta   intestata   della   ditta   che   effettua   l’intervento   e sottoscritta dal titolare indicante data e ora dell’appuntamento e la targa del veicolo; tali veicoli, quando in uscita da officine e/o centri di revisione autorizzati, dovranno essere accompagnati dalla fattura comprovante l’avvenuta erogazione della fornitura/servizio da parte dell’azienda interessata (accompagnati da idonea documentazione).

3.2 veicoli  di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del codice della strada iscritti agli appositi registri, nelle giornate di sabato e festive non interessate dalle limitazioni   temporanee   o   per   la   partecipazione   a   manifestazioni   indette   dalle associazioni;

3.3 le autovetture condotte da persone che abbiano compiuto il  70° anno di età.
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #69 il: 11 Ottobre 2018, 14:31:11 pm »
Vedo ancora delle XX su alcuni campi di questa delibera, quindi devono ancora lavorarci, ma la deroga c'è. È già un bel passo in avanti. Rispetto a NIENTE, ovviamente...

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #70 il: 11 Ottobre 2018, 15:41:29 pm »
(vecchio) le XX sono inserite, perchè questa che hai segnalato è la delibera fac-simile della città metropolitana, ora ogni comune che aderisce (sono 33 nella nostra provincia) può copiarla sostituendo le XX con i termini adeguati, tipo indicare l'area del territorio in cui valgono queste misure, ma può pure modificarla inserendo eccezioni o divieti più stringenti ......


... domani vedrai che uscirà quella di Torino, fino ad ora c'è solo la vecchia ordinanza che ci permetteva (fino al 14 ottobre compreso) di circolare liberamente il sabato e la domenica senza vincoli.


Siamo nella mani della sindaca e della combriccola di assessori a lei legata (paura)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #71 il: 11 Ottobre 2018, 15:51:33 pm »
Beh però sulla nostra deroga non ci sono XX, quindi o la tolgono proprio o devono approvarla così com'è...
Comunque c'è sempre la deroga che puoi circolare liberamente se vuoi andare a rottamarla, quindi siamo a posto... (stupid) (stupid)

Offline gabriele2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1103
  • http://toleorobiche.spaces.live.com
    • Tole Orobiche - 2CV Bergamo 2006
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #72 il: 11 Ottobre 2018, 15:55:45 pm »
Spero per voi che siate tutti iscritti ASI, che abbiate 70 anni o che circolate in 3 a bordo, perché se malauguratamente vi fermano il RIASC, purtroppo, non è contemplato nell'art. 60 del Codice della strada.
Comunque, sempre se venite fermati, perché controlli ce ne sono veramente pochi...
...toglietemi tutto tranne il superfluo... oscar wilde
...i fiori che hai dentro non farli morire ma lascia che si aprano ai raggi del sole... nomadi
...bisogna essere duri senza perdere la tenerezza... ernesto "che" guevara de la serna

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #73 il: 11 Ottobre 2018, 16:08:17 pm »
Difatti è assurdo che un'auto che ha più di 30 anni debba pure essere iscritta all'ASI perchè qualcuno riconosca la sua storicità.
Detto questo, lo so che non dovrei scrivere ste cose su un forum pubblico, ma vivo a Torino da sempre, guido auto d’epoca da 18 anni per le strade sabaude, e di controlli ne ho visti veramente pochi. Sono anni che è in vigore il blocco dalle 8 alle 18.30 per le euro 0, ma i pochi vigili che mi hanno fermato non mi hanno mai detto nulla. Logico, sicuro eviterei le telecamere della ZTL perché lì ti possono fregare senza problemi, ma per il resto secondo me non c’è da farsi prendere dal panico o buttare le nostre biclindriche. Schersuma nen, per dirla in piemuntais.
Chiaramente come sempre in Italia all’inizio faranno controlli più approfonditi, poi si romperanno tutti le balle di controllare.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #74 il: 11 Ottobre 2018, 17:14:57 pm »
Ricordati che non ci sono poi così tanti vigili urbani (police) per controllare tutto il traffico veicolare  (guid)

Noi siamo su un forum di auto storiche e quindi ci stiamo preoccupando delle nostre euro 0 e dei divieti assurdi (visto il numero di veicoli circolanti) facendoci venire i crampi dal nervoso, ma in relatà il problema che le 4 regioni stanno affrontando è il blocco della circolazione dei diesel, per ora con gli euro 3, ma entro il 2025 fino agli euro 5 (police1)


Sono queste categorie di veicoli che saranno prese di mira, difficilmente se la prenderanno con le nostre auto, a meno che uno non passi dove ci sono le telecamere della ztl, ma ATTENZIONE, ho letto (solo che non trovo l'articolo) che presto in città si doteranno di un'auto con una o più telecamere che filmerà tutte le targhe delle auto attorno ad essa per scovare principalmente chi non paga assicurazione, bollo o revisione, ma non si sa mai se anche chi circola dove non potrebbe.


E per finire, ricordiamo che ci sono sempre i civich incavolati, magari 9 su 10 non ti guardono proprio, ma se trovi quello che gli girano, se ti fermano non basterà sorridere e far finta di non esserne a conoscenza  (stupid)


Io credo che per noi torinesi sarà più rischioso circolare visto che molti comuni confinanti hanno aderito alle limitazione, ma per moltissimi piemontesi non ci sarà nessun problema perchè per ora le limitazioni valgono solo se il comune delibera in merito e solo se è superiore di 15, 20 o 30 mila abitanti (dipende da regione e regione), quindi girare per divertimento sarà ancora possibile, meno se la si usa tutti i giorni per lavoro e si è in un'area off-limit.


P.S. ma per curiosità, quanto costa iscriversi all'ASI ?
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #75 il: 11 Ottobre 2018, 17:24:34 pm »
Per il CRS che ti serve per circolare dovremmo essere sui 100 euro. Non so se dall'anno dopo si paga meno, per rinnovare.
Ovviamente l'auto deve essere originale, per loro, e decorosa di interni. (stupid)

Offline Gigi1303

  • Assiduo
  • **
  • Post: 14
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #76 il: 11 Ottobre 2018, 17:27:41 pm »
Aggiungo, 100 euro compresa iscrizione al club federato, dovrebbe essere così per legge tra l'altro.

Offline nemmenocentoallora

  • Residente
  • ***
  • Post: 216
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #77 il: 11 Ottobre 2018, 18:14:59 pm »
Da quello che risulta me, non c'è nessuna legge che dice che l'iscrizione deve costare 100 euro, ma ASI pretende dai vari club che voglio affiliarsi che il costo annuale deve essere di almeno 100 euro.
Per esempio se il nostro club di Beinette volesse affiliarsi a ASI il costo dell'iscrizione annuale dovrebbe salire ad almeno 100 euro, altrimenti ASI non accetterebbe l'affiliazione.
Sarei contento se qualcuno potesse smentirmi, ma io avevo capito così.
 (guid) (guid)
Perché accontentarsi di una automobile moderna quando potresti comprare una 2cv?

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6790
Re: controllo della Circolazione
« Risposta #78 il: 11 Ottobre 2018, 22:30:09 pm »
presto in città si doteranno di un'auto con una o più telecamere che filmerà tutte le targhe delle auto attorno ad essa per scovare principalmente chi non paga assicurazione, bollo o revisione

anche il mio comune si è dotato, già da un paio d'anni, di un'apparecchiatura che posizionano sul tetto della loro auto, essa legge il numero di targa e controlla se è revisionata ed assicurata, non mi pare faccia altro (almeno per ora) ; mi pare che per legge le apparecchiature elettroniche non possano fare più controlli contemporaneamente anche se tecnicamente potrebbero
per il bollo (tassa di proprietà) il controllo dovrebbe essere delegato alla guardia di finanza, penso che lo faccia in modo telematico, oltre che in sede di revisione la quale non viene concessa se non in regola con TUTTI i pagamenti, anche per gli anni precedenti

Offline jojo54

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2075
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #79 il: 11 Ottobre 2018, 23:36:54 pm »
 (felice) (felice)

qui da noi nelle strade principali ci sono le telecamere fisse che controllano l'assicurazione ,,,ne beccano una ventina al mese ""era scritto sul giornale "" una volta hanno fermato uno senza assicurazione ,,così per tornare a casa ha telefonato alla moglie ,,,lei è arrivata con l'auto anche quella senza assicurazione ,,,e se ne sono tornati in taxi

ciao Claudio ,,,per la revisione che non te la fanno se non hai pagato il bollo ,,mi sembra che non sia ancora legge ,,continuano a rinviarla ,,troppo impopolare ,,ti fa perdere voti ,,forse dal 2019 ,,,ma forse

comunque a Torino sono un po tirchi ,,,qui da noi l'esenzione parte a 65anni non a 70
« Ultima modifica: 11 Ottobre 2018, 23:39:12 pm da jojo54 »
Ho speso molti dei miei soldi in alcool, belle ragazze e auto veloci .....gli altri li ho sperperati (GEORGE BEST)
Si vive una volta sola!!,sbagliato!!,,si vive tutti i giorni ,,si muore una volta sola!!

Offline pulcino

  • Colonna
  • ****
  • Post: 740
  • Anche l'uomo più' intelligente nasconde un cretino
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #80 il: 13 Ottobre 2018, 00:59:12 am »
La domanda è questa: ma il nostro Club con il presidente Franco Grosso cosa stà facendo.
La ns. iscrizione al Club rientra fra quelle per cui chi le ha è autorizzato a girare con la sua bella 2 cv.
Ecco sto notando questo silenzio.
Franco dacci notizie!!!

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #81 il: 15 Ottobre 2018, 09:03:07 am »
Alla fine il comune di Torino ha partorito l'ordinanza che decreta la fine della libera circolazione in gran parte della città per le nostre auto con delle eccezioni (police1)


Quanti scritto dalla città metropolitana è stato confermato, quindi da oggi non si potrà più circolare PER SEMPRE in 33 comuni dell'area metropolitana ed in altri 11 del Piemonte, ovviamente ogni comune dovrà indicare una serie di strade in cui questo divieto non vale, perchè un blocco totale su tutto il territorio non sono riusciti a farlo  (stupid)


3 Veicoli esentati dalle limitazioni strutturali alla circolazione veicolare di cui ai punti 1.1 e 1.4 (veicoli, motocicli e ciclomotori Euro 0):

3.1 veicoli diretti pressa officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione del veicolo purché muniti di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (dichiarazione) redatta su carta intestata della ditta che effettua l'intervento e sottoscritta dai titolare indicante data e ara dell'appuntamento e la targa del veicolo; tali veicoli, quando in uscita da officine e/o centri di revisione autorizzati, dovranno essere accompagnati dalla fattura comprovante l'avvenuta erogazione della fornitura/servizio da parte dell'azienda interessata (accompagnati da idonea documentazione).

3.2 veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all'art. 60 del codice della strada iscritti agli appositi registri, nelle giornate di sabato e festivi non interessate dalle limitazioni temporanee o per la partecipazione a manifestazioni indette dalle associazioni o a cerimonie funebri, religiose, civili non ordinarie;

3.3 le autovetture condette da persane che abbiano compiuto il 70° anno di età.



Per quanto riguarda i veicoli storici di cui all'art. 60 del codice della strada iscritti agli appositi registri, sono andato a cercare in rete ed ho trovato questo:

Art. 60. Motoveicoli e autoveicoli d'epoca e di interesse storico e collezionistico.


4. Rientrano nella categoria dei motoveicoli e autoveicoli di interesse storico e collezionistico tutti quelli di cui risulti l'iscrizione in uno dei seguenti registri: ASI, Storico Lancia, Italiano FIAT, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI. (1)

(1) Comma sostituito dalla legge n. 214 del 1° agosto 2003, di conv. del decreto-legge n. 151/2003.


Quindi riepilogando, se si ha più di 70 anni si può circolare seempre  (appl)

Se si ha la bicilindrica iscritta all'ASI si può circolare sempre solo quando non ci sono attive le limitazioni temporanee, che scattano dopo 4 giorni di sforamenti con l'attivazione del livello arancio   ;)

Se si è degli semplici sfigati si circolerà 2 volte l'anno per la revisione o una volta soltanto per la rottamazione  (giu)


Per finire la planimetria con in verde le strade sempre libere, quelle della libera circolazione nella città di Torino  (guid)

Percorsi consentiti




Ed ora respiriamo a pieni polmoni l'aria fresca che tornerà sulle nostre città grazie a queste imposizioni studiate da persone molto competenti................
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline AndreaT

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1154
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #82 il: 15 Ottobre 2018, 11:38:20 am »
Ciao sei sicuro che le auto ASI possono circolare sempre? Sembra che possano circolare il sabato e domenica o in apposite manifestazioni  (nonso)
Andrea

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #83 il: 15 Ottobre 2018, 14:44:45 pm »
Si possono circolare solo il sabato e le festività, quel sempre non è corretto per le vetture iscritte all'ASI, ma solo per quelle condotte da ultrasettantenni.


Scusa per l'errore  (stupid)




Quindi riepilogando, se si ha più di 70 anni si può circolare seempre  (appl)

Se si ha la bicilindrica iscritta all'ASI si può circolare il sabato e i festivi solo quando non ci sono attive le limitazioni temporanee, che scattano dopo 4 giorni di sforamenti con l'attivazione del livello arancio   ;)

Se si è degli semplici sfigati si circolerà 2 volte l'anno per la revisione o una volta soltanto per la rottamazione  (giu)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3446
  • The show must go on
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #84 il: 15 Ottobre 2018, 15:44:38 pm »
...In pratica si sarebbe costretti a "comperarci" la libertà di circolare sabato e domenica pagando annualmente la quota di iscrizione all' ASI. Se non si paga, a nulla serve che l' auto sia a posto con la revisione. Ma l' ASI dal punto di vista tecnico non fa nulla, cioè non controlla se l 'auto frena correttamente o se è a posto con i gas di scarico (cosa che invece la revisione periodica verifica). A me sembra un discriminazione bella e buona, non vedo nulla che possa essere legato al discorso inquinamento...
 (nonso)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6539
  • www.2cvclubitalia.com
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #85 il: 15 Ottobre 2018, 19:28:05 pm »
La domanda è questa: ma il nostro Club con il presidente Franco Grosso cosa stà facendo.

Cosa si sta facendo? Si stanno tirando le somme di questa ennesima porcata.

Vedo, con un po' di sollievo, che la cartina postata da watson è identica a quella dello scorso anno, quindi le aree interessate dal provvedimento non si sono allargate. Questo fa sperare che anche gli altri comuni interesati adottino la stessa strategia. Purtroppo però si è allargata la finestra temporale. Più larga di così non potrebbe essere..


Ora cosa si potrà fare?

Non ho la risposta in tasca, altrimenti avrei già tirato fuori il coniglio dal mio cilindro. Bisognerebbe capire se ci siano gli estremi per presentare un qualche ricorso tramite avvocati o associazioni di consumatori, ma è un po' la lotta di Don Chisciotte.

Tramite il RIASC si è fatta partire la Commissione Tecnica per la valutazione delle Auto secondo i criteri della FIVA (associazione internazionale a cui il probabile futuro codice della strada Europeo dovrebbe attenersi)

Affiliarsi all'ASI?! Not in my name. Discorso lungo e complicato.

Ora cosa si deve fare?
dal mio lato, disobbedienza civile. Sono sicuro che nessun "Civic" vi fermerà per chiedervi il CRS semplicemente perchè non sa cosa sia. Di fatto, stanno dicendo "liberi tutti" nel fine settimana perchè non hanno gli scrumenti e le capacità di controllo e di classificazione Asi - non Asi.




Offline AndreaT

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1154
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #86 il: 15 Ottobre 2018, 20:33:07 pm »
Qui da noi Venezia almeno le auto euro 0 ( non asi ) possono circolare il sabato e Domenica salvo non si entri nella fascia arancione/rossa.
Ieri sono andato a un raduno del mio club ( riconosciuto asi) e ho chiesto al presidente cosa sta facendo e come si comporterà l’asi con questo casino di normativa e lui mi ha risposto che è già stato dal onorevole Dimajo chiedendo la libera circolazione almeno per le auto registrate ASI, a questo punto se non fanno qualcosa almeno io la tessera non la pagherò più !
Andrea

Offline pulcino

  • Colonna
  • ****
  • Post: 740
  • Anche l'uomo più' intelligente nasconde un cretino
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #87 il: 15 Ottobre 2018, 23:56:08 pm »
E il ns. Club di Beinette cosa stà facendo, il nostro Franco Grosso si è messo in moto ?
Perché non scrive qualche cosa per tranquillizzarci, forse che non sa cosa dire ?
Spero ci faccia sapere al più presto.
Franco attendo tue notizie.
 

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3446
  • The show must go on
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #88 il: 16 Ottobre 2018, 07:50:37 am »
... chiedendo la libera circolazione almeno per le auto registrate ASI, a questo punto se non fanno qualcosa almeno io la tessera non la pagherò più !

...Ecco l' aiuto che ci da l' ASI: tutti costretti a pagare l' iscrizione se si vuole circolare almeno nei week-end. Una scorrettezza del genere da parte dei Comuni secondo me è inaccettabile.

[dal mio lato, disobbedienza civile. Sono sicuro che nessun "Civic" vi fermerà per chiedervi il CRS semplicemente perchè non sa cosa sia. Di fatto, stanno dicendo "liberi tutti" nel fine settimana perchè non hanno gli scrumenti e le capacità di controllo e di classificazione Asi - non Asi.

Sono d' accordo, disobbedienza civile.

 (nonso)
« Ultima modifica: 16 Ottobre 2018, 07:52:23 am da 2cvami »
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22142
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Circolazione a Torino
« Risposta #89 il: 16 Ottobre 2018, 11:23:00 am »
Tramite il RIASC si è fatta partire la Commissione Tecnica per la valutazione delle Auto secondo i criteri della FIVA (associazione internazionale a cui il probabile futuro codice della strada Europeo dovrebbe attenersi)


Ecco forse se si riuscisse a portare il RIASC ad essere riconosciuto come Registro Storico ed inglobato nel famigerato art. 60 del codice della strada, magari potremmo guadagnarci un po' di libertà  (guid)


Sul fatto che i civich chiudano un occhio se circoli di sabato o di domenica (in settimana mi pare sia troppo rischioso) mi stà bene, ma non è una soluzione accettabile perchè è proprio il divieto totale agli euro 0 ad essere inaccettabile  (giu)

posso comprendere durante le ore lavorative della settimana, ma di notte, non so alle 3 del mattino quanti danni può arrecare una 2cv che circola nella periferia torinese  ???

 :(
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi