2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: condensatore esterno  (Letto 13740 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31722
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: condensatore esterno
« Risposta #60 il: 04 Novembre 2014, 20:33:47 pm »
grazie dei link Ricky... io per quel che posso consigliare andrei sulle ancora esistenti Valeo  D218 (cartoncino verde) non mi hanno mai tradito ...non posso dire altrettanto per le ultime ducellier..  ok  (abbraccio)
Domanda a più elettronici del forum ; PROVARE A FARSELI??
io so che sono in carta e alluminio, ovvero i classici condensatori, i valori penso siano intorno ai 1200volt a 1/2 uF ma andare per approssimazioni non va bene qualcuno ne ha aperto uno per leggerne i valori ammesso e non concesso che ci siano..?

se sei a torino, fatti un giro all'autoricambi Regio Parco, in corso Regio Parco......ha ancora parecchia roba! ;) (felice) (felice) (felice)

Ciau Pataaaaaaaaaaa
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline px200

  • Residente
  • ***
  • Post: 185
Re:condensatore esterno
« Risposta #61 il: 07 Luglio 2018, 18:26:02 pm »
Ciao a tutti.
Siccome sempre di condensatore esterno si parla riapro questa discussione con una domanda:

Se in vece dei classici condensatori a bariletto usassi un condensatore elettronico come questo?

https://www.ebay.it/itm/220nF-0-22uF-0-22-F-1000V-600V-10-MKP10-RM37-5-WIMA-2-Stuck/172914145075?hash=item28427c7733:g:WnIAAOSwvtFZ2lv-
Solo per motivi di approvvigionamento in pratica lo trovo più facilmente.
Funzionerebbe alla stessa maniera ?

Offline massimotto

  • Colonna
  • ****
  • Post: 871
Re:condensatore esterno
« Risposta #62 il: 08 Luglio 2018, 12:20:37 pm »
Devi trovarli in polipropilene e poi te li dimentichi
Mala tempora currunt.

Offline px200

  • Residente
  • ***
  • Post: 185
Re:condensatore esterno
« Risposta #63 il: 09 Luglio 2018, 13:32:43 pm »
Da un'altra parte ho letto che devono essere 0.22 microfarad ed almeno 600 volt non polarizzati,non soffermiamoci su cosa significa sarebbe tempo perso,
adesso aggiungiamo :polipropilene.
Mi metto alla ricerca.
Ciao a tutti.

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6418
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re:condensatore esterno
« Risposta #64 il: 09 Luglio 2018, 14:29:19 pm »
lascia perdere la ricerca, px (spett) il polipropilene è una sciccheria per audiofili  ;D quelli che dentro i solchi di un vinile riescono a percepire la marca di dentifricio usata dal flautista e il colore dei boxer del tizio che pesta sui timpani  (appl)

un ceramico da venti centesimi andrá benissimo per la bobina  (su)


volendo esagerare si potrebbe montare un condensatore al sodio-cobalto (leggermente radiottivo  (sorpreso)) vedrai poi come fila il 602  (muoio)
Whatever Works ;)

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17733
Re:condensatore esterno
« Risposta #65 il: 09 Luglio 2018, 19:37:18 pm »
 (sorpreso)

Io ho sempre pensato che il condensatore fosse un elettrolitico, sarà perchè quello montato sulle bicilindriche ha la classica forma a barilotto che contraddistingue appunto gli elettrolitici.

Non so come va messa la polarità però  (nonso)

Sì lo so , sono pigro, se andassi a cercare lo schema elettrico forse ci potrei arrivare  :P
Live long and prosper

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1323
Re:condensatore esterno
« Risposta #66 il: 09 Luglio 2018, 21:41:30 pm »
Sono a film avvolto........un elettrolitico sarebbe polarizzato e si friggerebbe in pochissimo tempo con il caldo che fa la sotto negli inferi del motore...........poi ci sono i "chinesi" one shot ......... che se hai molto lato B, funzionano finchè torni a casa altrimenti saltano dopo 50 km dal tuo domicilio..........hihihi.........
 (felice)
Dodo

Offline px200

  • Residente
  • ***
  • Post: 185
Re:condensatore esterno
« Risposta #67 il: 09 Luglio 2018, 21:59:41 pm »
Ceramico,polarizzato,sodio/cobalto,film avvolto,polipropilene,
per me non è tutto così scontato,
Quello che avevo evidenziato più sopra può andare bene ?
Scusate ma la "corrente" a me fa venire il raffreddore.
Ciao a tutti

Offline AndreaT

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1154
Re:condensatore esterno
« Risposta #68 il: 09 Luglio 2018, 22:03:06 pm »
Prova a collegare il rinazina allora
 (felice)
Andrea

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6418
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re:condensatore esterno
« Risposta #69 il: 10 Luglio 2018, 06:38:40 am »

Quello che avevo evidenziato più sopra può andare bene ?


si, può andare bene  (su) e scusa se io per primo ho divagato un po'  ;D a scusante allego una foto dove si vede chiaramente il condensatore in uso a un circuito di accensione che avevo realizzato qualche anno addietro, è quella specie di salsiccia arancione (spett) è uno 0.22 microfarad da 600 volts.

 (felice)

Whatever Works ;)

Offline px200

  • Residente
  • ***
  • Post: 185
Re:condensatore esterno
« Risposta #70 il: 10 Luglio 2018, 21:30:56 pm »
Grazie

Offline AndreaT

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1154
Re:condensatore esterno
« Risposta #71 il: 11 Luglio 2018, 06:12:57 am »
E costa molto meno di quelli in polipropilene  (felice)
Andrea

Offline massimotto

  • Colonna
  • ****
  • Post: 871
Re:condensatore esterno
« Risposta #72 il: 11 Luglio 2018, 12:11:46 pm »
E costa molto meno di quelli in polipropilene  (felice)

Quindi tu hai montato un ceramico e ne sei soddisfatto? Quanti kilometri ci hai fatto?
Mala tempora currunt.

Offline AndreaT

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1154
Re:condensatore esterno
« Risposta #73 il: 11 Luglio 2018, 13:44:17 pm »
Ciao li ho montati su 2 vespe e una panda 30 non di mia proprietà e vedo che i proprietari mi salutano ancora  (muoio)
Quanti km abbiano fatto non saprei però mi dicono che non li hanno più cambiati, premetto che sia nelle vespe che nella panda sono montati vicino alla bobina dove si  scaldano meno
 (felice)
Andrea