2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Una 2CV per Roberto  (Letto 19795 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline CaravanPetrol

  • Colonna
  • ****
  • Post: 588
  • Evita di postare se non hai niente da dire.
Una 2CV per Roberto
« il: 28 Agosto 2009, 02:59:12 am »
Un grave incidente ha tristemente interrotto in Turchia l’ultima impresa di un grande viaggiatore.
Quando potrà tornare a casa, troverà una “nuova” 2CV ad attenderlo?



Sicuramente tanti di voi conoscono l'amico Roberto "lo svizzero" e la sua Charleston preparata per compiere viaggi che molti hanno solo sognato e che lui è stato capace di trasformare in realtà con smisurata passione: la Tunisia, il Marocco, la Libia, il tour del Mediterraneo, fino al raid intrapreso quest'estate che si è purtroppo concluso tristemente in Turchia con un grave incidente.

Poco sappiamo della dinamica dell'accaduto e del ruolo avuto da Roberto ma, autorizzati dai suoi familiari, rendiamo di pubblico dominio ciò che è successo affinché gli amici possano essergli vicino e confortarlo in questo difficile momento che lo vede sofferente fisicamente (i postumi del trauma gli causano difficoltà d'alimentazione, mal di testa e vertigini) e impossibilitato a lasciare il paese straniero fino a quando un'inchiesta non farà luce sull'accaduto.

Per quanto riguarda l'aspetto pratico, è facile intuire l'impegno che comporteranno l'assistenza di cui ha bisogno e il suo sostentamento all'estero fino alla conclusione delle indagini, ed è probabile che la Charleston di Roberto, gravemente danneggiata e sequestrata dalle autorità turche, difficilmente potrà  tornare a essere quello strumento di conoscenza e di libertà che è stata per lui fino ad oggi.
Tuttavia è bello immaginare che, quando questa brutta avventura si concluderà con il ritorno di Roberto all'affetto dei suoi familiari e degli amici, egli trovasse ad attenderlo una "nuova" 2CV che gli consenta di partecipare ancora ai nostri incontri e avventure.

Possedete una 2CV non circolante ma utilizzabile come base per un restauro? O magari disponete solo di quattro ruote in buone condizioni? Una scocca, un cofano e due o tre sedili inutilizzati? Un motore o un cambio di velocità accantonati in garage perché "non si sa mai, un giorno potrebbero servire"?  È arrivato il momento di spolverare il vostro tesoro e di metterlo generosamente a disposizione per ricomporre le tessere di quel mosaico che alla fine ricostituiranno un'auto per il nostro caro e sfortunato amico svizzero.
Non ci nascondiamo che è un sogno difficile da realizzare e che comporta problematiche di cui il montaggio  finale della vettura non costituisce che una componente, forse neanche la più complessa grazie alla generosità di Moreno Morozzi che ha messo a disposizione le sue competenze professionali.

Probabilmente più impegnativo sarà l'aspetto logistico perché, oltre a un inventario delle parti meccaniche e di carrozzeria offerte da quanti vorranno aiutare Roberto, bisognerà provvedere al loro trasporto nel luogo in cui avverrà l'assemblaggio.
Infine anche gli ostacoli burocratici non sono da sottovalutare, se si considera la rigida normativa che regola l'immatricolazione in territorio elvetico di un veicolo proveniente da un paese della Comunità.

Se siete nelle condizioni di dare il vostro aiuto per questa causa e un supporto di qualsiasi natura (assistenza legale, disponibilità di parti meccaniche o di carrozzeria, o solo di un mezzo per trasportare ciò che raccoglieremo) segnalate la vostra offerta a Bruno Pelligra (b.pelligra@tiscali.it).
Le offerte di prestazioni professionali, eventuali contributi economici e materiale tecnico messo a disposizione, verranno catalogate per tipologia e località di provenienza fino al momento in cui si disporrà dell'occorrente per procedere al montaggio della vettura.
Gli aggiornamenti sull'iniziativa e sullo stato di avanzamento dei lavori verranno periodicamente pubblicati sui siti Internet


Se invece non potete offrire un aiuto materiale e desiderate ugualmente essere vicini al nostro sfortunato Roberto trattenuto in Turchia (attualmente è libero di circolare ma non può lasciare il paese), inviategli un SMS al +41 788584607 che  testimoni l'affetto e la solidarietà degli amici della 2CV.
Vi chiediamo invece di non telefonargli per evitare che gli vengano addebitati i costi del roaming internazionale.


Per informazioni
e-mail: b.pelligra@tiscali.it
cellulare: +39 347 7180975




Sognatore pragmatico. Vegetariano e (quasi) astemio. Bicilindrico dal 1972. Viaggiatore in 2CV. Inadatto ai social e ai bar. W la differenza!
Caravan Petròl, con l'accento sulla "O", è una canzone ironica e pacifista del 1958, di Renato Carosone e Nicola Salerno.
www.caravanpetrol.it. Bruno Pelligra

Offline The Dude

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2539
  • Is There Anybody Out There?...
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #1 il: 28 Agosto 2009, 04:05:38 am »
Grazie Bruno.

Roberto, un abbraccio! FORZA!!!

... Io sto bene dove sto e sto male ovunque un po’...

orsomaki

  • Visitatore
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #2 il: 28 Agosto 2009, 08:41:15 am »
Caspita...un'abbraccio  a Roberto e i miei migliori auguri di prontissima guarigione...
Da parte mia posso mettere a disposizione qualche ricambio assortito.. purtroppo non sono nella condizione di poter offrire di più..
mi permetterei di suggerire di compilare un'elenco in modo poter man mano spuntare i pezzi di cui gia si dispone..
e se questo fosse possibile organizzare un centro di raccolta in occasione dei prossimi raduni,
in modo da raggruppare le risorse e agevolarne il trasporto..
grazie


Offline lucajack2cv

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #3 il: 28 Agosto 2009, 08:50:45 am »
Roberto, forse dal forzato prolungamento del tuo soggiorno in Turchia potrai visitare il sito del caravanpetrol e questa pagina del forum 2cv, dove si accumuleranno i messaggi di chi ti conosce e apprezza la tua gentilezza della tua personalità e la tua passione per i viaggi in 2cv, anche tramite le pagine della Lumaca di Latta dove mi viene in mente il tuo racconto del viaggio in Siberia, del lago Baikal..

Spero che ciò possa aiutarti a superare le conseguenze fisiche dell'incidente e i dispiaceri e le preoccupazioni legate alle questioni legali e buricratiche. La matassa si sbroglierà, come è logico che sia, e ci riabbracceremo presto, non sentirti solo laggiù perchè in tanti ti pensiamo di continuo.

Daro' senz'altro il mio contributo alla ricostruzione di una nuova 2cv per te, nel modo che sarà più utile, perchè tu possa trovare al tuo ritorno quello che è il mezzo di conoscenza quasi perfetto. Lo sappiamo e lo ripetiamo spesso, ma tu ce lo dimostri sempre un po' di più.

A presto, ciao. Vado a dare un'occhiata al sito..

 (felice) Luca.

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2400
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #4 il: 28 Agosto 2009, 08:55:30 am »
Forza Roberto, siamo Tutti con Te!!! (abbraccio)
YuppiYuppiYuppiIeaaaaaa!!! :DDD

Offline roxie

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3898
  • Âme deuchiste
    • babbaluci blog
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #5 il: 28 Agosto 2009, 09:07:18 am »
E' un'iniziativa bellissima e sono certa che ce la faremo!!  (superok)
Forza ragazzi è ora di mettere in pratica tutte le teorie del manuale delle Giovani Marmotte  ;)

Roberto non sei solo, ricordalo!!!!  (abbraccio)  (abbraccio) (abbraccio)
"...per la stessa ragione del viaggio....viaggiare. "

  Il restauro di Amelie

Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #6 il: 28 Agosto 2009, 10:22:41 am »
Un abbraccio forte Roberto!!!

 (abbraccio)  (felice)
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

Offline Elena MeM

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3473
  • La felicità è il contachilometri che gira.
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #7 il: 28 Agosto 2009, 10:44:07 am »
Forza Roby!!

Ti aspettiamo a braccia aperte!!

Un abbraccio forte!!

 (abbraccio) (abbraccio) (abbraccio) (abbraccio) (abbraccio)

Quanto alla 2cv.... CE LA FAREMO!
Non ho tempo per le cose che non hanno un'anima.

Offline luigi spino

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2050
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #8 il: 28 Agosto 2009, 12:06:12 pm »
Forza Roberto, siamo tutti con te.

Bella l'iniziativa di contribuire tutti assieme alla ricostruzione di una 2cv. Per quanto poco utile potrò essere sono pronto a dare il mio contributo.

Per quanto riguarda i ricambi rilancio - con un'aggiunta - la proposta di Maki: inviamo a un referente (che - se è d'accordo - potrebbe essere Caravan Petrol ) un elenco dei pezzi che possiamo fornire alla causa, quindi  buttiamo giù un elenco dei pezzi mancanti  da spuntare di volta in volta.


Ma prima di tutto in bocca al lupo a Roberto  (abbraccio)


  in hoc signo vinces

Offline Farley Mowat

  • Colonna
  • ****
  • Post: 351
  • Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire.
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #9 il: 30 Agosto 2009, 16:23:53 pm »
Non conosco minimamente Roberto e non ho alcun intento polemico.
Domando solo: perchè si dovrebbe ricostruirgli una 2cv?

Detto questo, non mancherò di fargli sentire che non è solo. 
Forza! (felice)
Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza.
H. G. Wells

Offline gio K 5000

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2354
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #10 il: 30 Agosto 2009, 19:16:26 pm »
Non conosco minimamente Roberto e non ho alcun intento polemico.
Domando solo: perchè si dovrebbe ricostruirgli una 2cv?

Detto questo, non mancherò di fargli sentire che non è solo. 
Forza! (felice)

non conosco Roberto nemmeno io, ma la risposta è: perché no?
Evidentemente ha tanti amici...

Forza Roberto!!
"liberiamo i telai marci!"

da zero a cento? in giornata....

Offline luigi spino

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2050
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #11 il: 30 Agosto 2009, 20:27:34 pm »
Altrettanto senza alcun intento polemico (caro Farley Mowat penso che chiedere sia sempre lecito e che le domande non siano mai sbagliate, piuttosto a volte sono le risposte a esserlo)

Perché? Per quella parte buona dell'istinto umano che si chiama solidarietà, e che ci spinge ad aiutare chi è in difficoltà, e che qualche volta spinge gli altri ad aiutarci quando in difficoltà siamo noi.

 (abbraccio)

 
  in hoc signo vinces

Offline urisk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 445
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #12 il: 30 Agosto 2009, 21:55:44 pm »
Che dire forza e coraggio roberto il tutto si sistemera al meglio,anche se distanti siamo tutti li con te. (guid) (guid) (guid) (guid)

Offline Farley Mowat

  • Colonna
  • ****
  • Post: 351
  • Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire.
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #13 il: 31 Agosto 2009, 12:51:32 pm »
Altrettanto senza alcun intento polemico (caro Farley Mowat penso che chiedere sia sempre lecito e che le domande non siano mai sbagliate, piuttosto a volte sono le risposte a esserlo)

Perché? Per quella parte buona dell'istinto umano che si chiama solidarietà, e che ci spinge ad aiutare chi è in difficoltà, e che qualche volta spinge gli altri ad aiutarci quando in difficoltà siamo noi.

 (abbraccio)

 

Sono senza dubbio d'accordo  ;D
Inutile dire che la solidarietà mi trova sempre pronto  (superok)
Purtroppo non sono bravo come altri che possiedono dei garage pieni di fantastici pezzi, e possedendo ben poco o nulla potrò fare ben poco o nulla.
Tuttavia sono felice di questa iniziativa.
Chissà mai che se succedesse qualcosa a qualche amico (io mi tocco...  ;D) non possa dirgli di stare tranquillo che si potrà ricostruirgliene una grazie alla solidarietà e disponibilità duecavallista?
Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza.
H. G. Wells

Offline luigi spino

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2050
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #14 il: 31 Agosto 2009, 12:58:37 pm »
Forse (anzi, senza il forse) sono un ingenuo, e credo nella bontà umana. Per cui penso che sì, forse al tuo amico (sperando che non ce ne sia bisogno naturalmente  (scara)) potresti dire proprio così, voglio sperare che sia così...

Comunque, al di là della possibilità di dare aiuti materiali, è importante anche il sostegno morale.

 (felice)

  in hoc signo vinces

KAPPAESSE

  • Visitatore
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #15 il: 01 Settembre 2009, 13:20:20 pm »
Sono senza dubbio d'accordo  ;D
Inutile dire che la solidarietà mi trova sempre pronto  (superok)
Purtroppo non sono bravo come altri che possiedono dei garage pieni di fantastici pezzi, e possedendo ben poco o nulla potrò fare ben poco o nulla.
Tuttavia sono felice di questa iniziativa.
Chissà mai che se succedesse qualcosa a qualche amico (io mi tocco...  ;D) non possa dirgli di stare tranquillo che si potrà ricostruirgliene una grazie alla solidarietà e disponibilità duecavallista?

Io il garage l'ho appena svuotato, però rimangono gli €urilli.

Se diamo un pò dei nostri €uri credo che possiamo essere comunque utili.

Piuttosto, chi accetta di fungere da salvadanaio?

Epy

  • Visitatore
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #16 il: 01 Settembre 2009, 13:29:27 pm »
Scusate ma anche io come Farley Mowat non capisco.

Esprimo la mia solidarietà come si fa a chiunque abbia una disavventura come quella occorsa a Roberto, e a quanti altri su questo forum hanno raccontato i loro incidenti.

Ma mi sono perso qualcosa  (nonso) ....... oppure non capisco perchè adottare il due pesi, due misure

Scusate ancora ........

Offline GIGA34

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1432
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #17 il: 01 Settembre 2009, 13:37:21 pm »

Evidentemente ha tanti amici...


non sono due pesi e due misure ;) ......... dipende da come viviamo il tempo che ci è dato da vivere......... c'è chi preferisce inimicarsi il mondo e chi, al contrario, è disponibile verso tutti...... a prescindere....... questo fà la differenza tra chi rimane solo nei momenti bui e chi invece ha la fortuna di avere tanti amici ;)

così, a naso, dato che non conosco Roberto, penso che abbia tanti amici e secondo me i suoi amici riusciranno a portare a termine un'impresa del genere..........  ;)

io lodo comunque l'iniziativa ;)

 (felice)
CHI NON VOLA, NON VALE....... CHI VALE E NON VOLA E' UN VILE...... G.D'Annunzio
Andavo a Capri quando le Signore si atteggiavano come prostitute. Ho smesso di andare a Capri quando le prostitute si atteggiavano come Signore.  G.Agnelli

Offline Mirco 222

  • Residente
  • ***
  • Post: 115
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #18 il: 01 Settembre 2009, 13:54:21 pm »
Ciao Roberto, non ci conosciamo molto, ci siamo incontrati da Bruno quando ti ho sostituito nel viaggio in Libia, al quale non hai potuto purtroppo partecipare per le problematiche di nazionalità.
Ti sono sinceramente vicino, per questa piccola amicizia, ma soprattutto perché per me sei un esempio di come vivere la 2cv e in parte la propria vita.
Ho scoperto tardi il binomio 2cv-viaggio, del quale te sei un fondamentale rappresentante, ma quel poco che ho visto dalla cappotta aperta della mia 222, rimarrà per sempre con me come insostituibile bagaglio emozionale.
Da qui ho capito (lo dico per me) che una carrozzeria riverniciata non vale un viaggio nelle campagne del nostro mondo.

Per questo trovo l'iniziativa "Una 2CV per Roberto" molto importante, non si tratta solo di aiutare un duecavallista in difficoltà, ma di restituire il sogno di avventura a tutti quelli che, come me, o per mancanza di tempo o semplicemente per paura, non possono intraprendere i viaggi meravigliosi a cui Roberto ci ha abituati.
Non è il cammino che è difficile, ma è il difficile che è cammino

Offline gio K 5000

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2354
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #19 il: 01 Settembre 2009, 14:10:11 pm »
Scusate ma anche io come Farley Mowat non capisco.

Esprimo la mia solidarietà come si fa a chiunque abbia una disavventura come quella occorsa a Roberto, e a quanti altri su questo forum hanno raccontato i loro incidenti.

Ma mi sono perso qualcosa  (nonso) ....... oppure non capisco perchè adottare il due pesi, due misure

Scusate ancora ........

no. Non ci sono due pesi e due misure, per fortuna.
Ci sono un miliardo di pesi e di misure.
Io ho sempre ragionato così, ci sono persone per le quali darei tutto, e persone per le quali non muoverei un dito.
Con il beneficio del dubbio per gli estranei, che sino a quando non mi dimostrano il contrario, meritano il mio aiuto.
Ora, sono 2cvallista da uno sputo temporale, e già ho avuto modo di conoscere molti "simili", che mi hanno aiutato senza motivo. Senza motivo per me, con buon motivo per loro.
Mi sono fermato per strada ad aiutare ben prima della 2cv, e sono pronto a rifarlo ora a prescindere dal tipo di auto in panne.
Roberto deve essersi fermato in milione di volte, se si capisce la metafora, per raccogliere una simile solidarietà......

Cosa ti stupisce?
"liberiamo i telai marci!"

da zero a cento? in giornata....

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #20 il: 01 Settembre 2009, 14:17:46 pm »
Visto che questa iniziativa è nuova, la approvo in pieno, e dò la mia disponibilità riguardo la ricostruzione della 2cv per Roberto. Adesso però mi aspetto che avvenga la stessa cosa per chiunque abbia perso, per un motivo o per l' altro, la propria bicilindrica...
 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #21 il: 01 Settembre 2009, 14:26:04 pm »
L'unione fa la forza e Bruno ha sicuramente pensato a questo .... in effetti bastano 30 persone che devolvono un centino per iniziare a vedere la luce. Non penso che si tratti di due pesi e due misure .... chi ha voglia partecipa e gli altri no e in entrambi i casi ognuno avrà le sue valide ragioni
Un plauso a Bruno per l'iniziativa


Visto che questa iniziativa è nuova, la approvo in pieno, e dò la mia disponibilità riguardo la ricostruzione della 2cv per Roberto. Adesso però mi aspetto che avvenga la stessa cosa per chiunque abbia perso, per un motivo o per l' altro, la propria bicilindrica...
 (felice)

Non è una cosa automatica Sergio e non deve esserlo ..... è un appello per chi vuole partecipare a questa iniziativa e niente di più. Non ci sono regole in proposito e ognuno decida di conseguenza in autonomia ... non iniziamo ad avvitarci in discussioni sterili.

 (felice)
Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #22 il: 01 Settembre 2009, 14:35:55 pm »
...Pacifico, lungi da me avviare discussioni sterili, se così si è capito sono stato frainteso! Mi è solo risultata nuova questa lodevole iniziativa, e sarebbe bello (anche se, comprendo benissimo, difficile) allargarla a chi per motivi gravi sia rimasto  privo della propria bicilindrica... Poi è logico che ognuno è libero di pertecipare o meno, anche se sono convinto che anche chi  mette a disposizione una sola vite sia utile.
 (abbraccio)
                                                                                                                                                                           

Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Epy

  • Visitatore
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #23 il: 01 Settembre 2009, 14:53:49 pm »

Cosa ti stupisce?

Mi stupisce il fatto che in altre circostanze "simili" non ho notato la stessa attenzione.

[....] Adesso però mi aspetto che avvenga la stessa cosa per chiunque abbia perso, per un motivo o per l' altro, la propria bicilindrica...
 (felice)

Quoto

Offline GIGA34

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1432
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #24 il: 01 Settembre 2009, 14:58:15 pm »
gio............. approvo e sottoscrivo in pieno il tuo modo di vedere le cose ;) (sono anch'io così)

Sergio/Fabio....... non tutti seminano alla stessa maniera, per questo i raccolti sono più o meno abbondanti ;)

 (felice)

 
CHI NON VOLA, NON VALE....... CHI VALE E NON VOLA E' UN VILE...... G.D'Annunzio
Andavo a Capri quando le Signore si atteggiavano come prostitute. Ho smesso di andare a Capri quando le prostitute si atteggiavano come Signore.  G.Agnelli

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #25 il: 01 Settembre 2009, 15:04:03 pm »
scusa Sergio sono io che mi sono spiegato male.
discussioni sterili non era riferito a nessun post ne tanto meno al tuo intervento ma mi è uscito spontaneo dopo aver passato del tempo a valutare la cosa per i fatti miei cercando di capire perchè risponderò a questo appello.
Non è uscita nessuna spiegazione oggettiva e condivisibile e il senso di sterile nasce dal fatto che una decisione in tal senso nasce nell'intimo e bisogna accettarla per quella che è.
Se iniziamo a pesare la cosa per stilare una graduatoria che possa indirizzarci in futuro in situazioni simili non ne usciamo più ... e di situazioni simili ce ne sono state e, purtroppo, ce ne saranno.

 (abbraccio)
Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3460
  • The show must go on
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #26 il: 01 Settembre 2009, 15:18:40 pm »
gio............. approvo e sottoscrivo in pieno il tuo modo di vedere le cose ;) (sono anch'io così)

Sergio/Fabio....... non tutti seminano alla stessa maniera, per questo i raccolti sono più o meno abbondanti ;)

 (felice)


 

Certo Giga, quanto dici è perfettamente in sintonia con il mio pensiero. Ciò non toglie che dopo questa iniziativa (che, ripeto, mi trova pienamente d' accordo e disponibile)  chi per motivi gravi perdesse la propria bicilindrica non deve sentirsi  in imbarazzo a chiedere  "aiuto" alla solidarietà 2cavallista; chiaro che, se ha seminato male, difficilmente ne troverà ... E questo non è certamente il caso di Roberto.
 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline GIGA34

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1432
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #27 il: 01 Settembre 2009, 17:24:26 pm »
 (su) (abbraccio) Sergio (abbraccio) (su)

 (felice)
CHI NON VOLA, NON VALE....... CHI VALE E NON VOLA E' UN VILE...... G.D'Annunzio
Andavo a Capri quando le Signore si atteggiavano come prostitute. Ho smesso di andare a Capri quando le prostitute si atteggiavano come Signore.  G.Agnelli

Offline CaravanPetrol

  • Colonna
  • ****
  • Post: 588
  • Evita di postare se non hai niente da dire.
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #28 il: 02 Settembre 2009, 01:51:59 am »
Per prima cosa vi aggiorno sulle condizioni di salute di Roberto: sta fisicamente meglio e ieri doveva essere dimesso dall'ospedale. Ciò sarà di aiuto per il suo morale pur se, come mi ha scritto amaramente, "purtroppo ciò che è successo non si può cancellare".

Voglio ringraziare i tanti amici, miei e suoi, ma anche i numerosi duecavallisti sconosciuti che hanno risposto all'appello offrendo pezzi di ricambio e suggerimenti per risolvere i problemi logistici e burocratici che si vanno presentando, ma soprattutto esprimendo sentimenti di solidarietà e sostegno a favore di una persona che si trova in un grave stato di difficoltà lontano da casa e dagli affetti.

Rispetto ai dubbi espressi da chi si è chiesto perché aiutarlo cercando di restituirgli quell'auto che per lui ha costituito un formidabile strumento di libertà e di conoscenza, vorrei chiarire che il primo pensiero che ho avuto apprendendo ciò che gli era successo è stato quello d'invitare chi lo conosce a inviargli un messaggio di saluto e d'incoraggiamento. Questo suggerimento è ancora valido e può essere esteso a chi non lo conosce ma desidera manifestargli la sua solidarietà, o a chi non può o non ritiene opportuno esprimergli più di un semplice augurio.

Successivamente ho pensato che si sarebbe potuto fare di più, e nel corso di un incontro tra amici che intendevano sostenere Roberto (Moreno e Rossana, Luca e Rosanna, Marco e Sara, Filippo ed Elena, Domenico e Bruno, nonché di Gabriella mia compagna di viaggio e di vita) è venuta l'idea di assemblare una 2CV che sostituisse quella gravemente danneggiata nell'incidente e che forse non varrà la pena di rimpatriare dalla Turchia.
Ma perché pensare proprio a una "nuova" auto per il nostro amico? Beh, intanto perché possa riprendere a frequentare il più presto possibile i nostri incontri e a partecipare alle nostre avventure di inguaribili sognatori, e poi perché Roberto è una persona veramente fuori dal comune che si è guadagnato la stima e l'affetto di quanti  - e sono veramente molti - l'hanno apprezzato in tanti anni di frequentazione.

Di carattere riservato, modesto e di poche parole ma fattivo e concreto: così è Roberto. Ed è anche generoso, che si tratti di offrire qualcosa da mettere all'asta per un'iniziativa benefica o caricare la sua Charleston di materiale scolastico e vestiti da distribuire ai bambini dei villaggi più poveri della Tunisia.
Ecco, anche se per principio di vita e intimo convincimento credo nel valore assoluto della solidarietà, ritengo che alcune persone più di altre siano meritevoli di sostegno e di affetto.
Per avere ripetutamente viaggiato in compagnia di Roberto, conosco bene il suo senso di responsabilità nella guida, la meticolosità con cui prepara il mezzo, il rispetto per i luoghi che attraversa durante i suoi viaggi e per le popolazioni che li abitano e, al di là di quanto emergerà dall'inchiesta in corso in merito alla dinamica dell'accaduto, sarò sempre pronto a offrirgli i miei più sinceri sentimenti di stima e di amicizia.

Alla buona notizia sulle migliorate condizioni di salute del nostro amico, ne aggiungo un'altra: con il reperimento di una 2CV immatricolata in Svizzera che servirà come base per assemblare la "nuova" auto, i problemi burocratici sembrano risolti. Inoltre le offerte di componenti meccaniche e di carrozzeria sono già numerosissime (qualcuno ha generosamente offerto un'intera vettura, sia pure da riparare in alcune sue parti), e si pone quindi l'esigenza di stilare un inventario di ciò che è stato messo a disposizione, per utilizzare successivamente solo ciò che è in condizioni d'uso migliori e più vicino al luogo in cui l'auto verrà montata.
Nel segnalarmi la disponibilità di materiale all'indirizzo e-mail: b.pelligra@tiscali.it, vi chiedo di  non essere generici ("ho vari ricambi da offrire"), d'indicare lo stato d'uso di ciò che mettete a disposizione e - importante! - la località dove il materiale stesso può essere ritirato.
Sulla base di queste informazioni, alcuni di voi verranno contattati per concordare la consegna delle parti che s'intendono utilizzare. Nel caso in cui mancassero alcune componenti, esse verranno ricercate attraverso messaggi sul forum o sul sito caravanpetrol.it, dove verranno pubblicati aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori.

Ho ricevuto anche segnalazioni di chi, in mancanza di ricambi, vorrebbe offrire un piccolo contributo in denaro. Al momento non è prevista alcuna forma organizzata di versamento (per esempio tramite conto corrente bancario o simile), ma è evidente che un aiuto economico sarebbe comunque utile.
Per un contatto diretto e per ulteriori informazioni sulla raccolta, non esitate a venire presso il punto d'accoglienza di Caravan Petrol in occasione del prossimo raduno di Ferrere d'Asti.

Vi ringrazio della collaborazione anche a nome di quanti mi affiancano nell'iniziativa a favore di Roberto. Quanto a lui, sono certo che pur essendovi eternamente riconoscente, schivo qual è troverebbe eccessivo e immeritato tanto interessamento al suo caso. Io non la penso così.


Bruno
Sognatore pragmatico. Vegetariano e (quasi) astemio. Bicilindrico dal 1972. Viaggiatore in 2CV. Inadatto ai social e ai bar. W la differenza!
Caravan Petròl, con l'accento sulla "O", è una canzone ironica e pacifista del 1958, di Renato Carosone e Nicola Salerno.
www.caravanpetrol.it. Bruno Pelligra

Offline Filippo - 100%SLOW

  • Assiduo
  • **
  • Post: 99
    • WE LOVE LIVING: Benvenuti in questo mondo (fatto di persone, viaggi, auto d'epoca...)
Re: Una 2CV per Roberto
« Risposta #29 il: 02 Settembre 2009, 10:42:43 am »
Ciao a tutti gli amici del Forum, come ideatore di weloveliving.it e sostenitore di caravanpetro.it, vorrei esprimere il mio giudizio in merito.
Sicuramente l'iniziativa a favore di Roberto può dare adito a domande lecite quali quelle esposte sul forum, e sinceramente è quello che in parte ci aspettavamo succedesse, non nascondo che anche io inizialmente certe domande/perplessità le ho avute.
Fondamentalmente credo che questa iniziativa vada considerata esattamente per quello che è: ovvero un gesto solidale verso una persona. I mezzi tramite i quali è stato deciso di veicolare questo messaggio sono stati i nostri rispettivi siti ed il forum, oltre al gruppo di facebook.
Nessuno si deve sentire impegnato nel sostenere Roberto - se lo conosceva personalmente - o nei confronti della vicenda drammatica accaduta.
Su internet trovate la notizia di un'iniziativa che è stato deciso di portare avanti. Ognuno con i suoi pesi e misure è giusto che possa sostenere, diffondere, criticare o non considerare l'iniziativa in se.
Credo che sia lecito pensare che ci siano due pesi e due misure. Come sostenere l'iniziativa. Come decidere di non sostenerla.
Sono sicuro che questa iniziativa possa essere la prima di tante altre e che molte persone decidano di veicolare su internet e chiedere un sostegno solidale a quante più persone possibile in future drammatiche situazioni.
Sono fiducioso, un saluto agli amici del Forum, Filippo // weloveliving.it
 (superok)
«Un uomo o è un artista o una mezzasega, e non deve rispondere a nient'altro, direi, se non alla propria energia creativa.» Charles Bukowski
100% SLOW >> www.weloveliving.it