2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Smontaggio ventola  (Letto 23168 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MVO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1675
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #60 il: 16 Febbraio 2016, 17:57:37 pm »
P.S. , i colpi con scarpello o tubo sul piattello della ventola (2° foto) non ce li ho dati io prima di smontarla, ma qualcuno che non riusciva a smontarla e l'ha rotta.
Saluti
Marcello citroen.friends.sos@alice.it
P.P.S. se qualcuno vuole delle info (misure) più dettagliate per auto costruirsi questo estrattore a colpo, sono disposto ad aiutare volentieri.......
tel.3285375859

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #61 il: 17 Febbraio 2016, 01:40:49 am »
grazie marcello, sono riuscito a smontare il tutto mettendo un giravite nel foro del volano come dicevi al telefono.
per il resto... non ho completato il lavoro. Di solito preferisco non commentare il lavoro altrui anche se é fatto male. Oggi sto pagando le conseguenze di chissá quanti interventi da maniscalco effettuati dal meccanico dell'ex proprietario della mia auto.
- puleggia sbagliata, senza "dente di lupo"
- griglia sradicata e rotta sul foro della manovella
- vite di registrazione dell'apertura delle puntine spanata. Il genio, non pago di aver rovinato l'impanatura della scatoletta, ha smerigliato la testa di una vite e l'ha incollata col mastice. Mi sono accorto che li ci doveva essere una vite al posto del bulloncino che spuntava guardando delle foto. Naturalmente l'accrocco mi é rimasto in mano.
Domani lo faccio ripassare col maschietto, speriamo che di quella misura ci sia e che possa recuperarsi...
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1360
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #62 il: 17 Febbraio 2016, 14:04:50 pm »
Con l'estrattore a battente.............nella malaugurata ipotesi di resistenza estrema, rischi si imbarcare i bordi della puleggia cinghia..........quando non si sfila, dopo aver completamente irrorato di svitol, ho sacrificato una bussola il cui corpo esterno copia perfettamente il foro dove entra il bullone della ventola stessa................poi la pistola pneumatica in solo martellamento (rotazione esclusa) fa il resto...............si levano anche cose molto più ostiche di quella come i perni pivot conici DS con questo metodo.
Parere personale
 (felice)
Dodo

Offline MVO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1675
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #63 il: 17 Febbraio 2016, 15:59:06 pm »
Buonasera a tutti,
è vero, in alcuni casi si può un poco piegare il bordo della puleggia, o magari, se la plastica della ventola è vecchia ed oramai incrudita dal tempo, si può anche incrinare o rompere, ma questo è un metodo molto sbrigativo/pratico  ed indolore per l'albero motore, prova a vedere la foto del sistema abitualmente in uso da tutti, credo proprio che i colpi dati in quel modo non facciano bene ............
P.S. comunque, io spesso quando preparo un mehari, per evitare inconvenienti con la puleggia che si può piegare in caso di estrazione e la ventola che si può rompere, uso togliere tutto e viaggiare senza......vedi foto.
*****Haiede le pulegge che sono sul DS (pompe varie) e GS (alberi a cammes), si smontano come hai descritto tu con l'estrattore perché sono montate in altro modo........
*****Se tu hai un sistema per te più idoneo(non indolore) allo smontaggio delle ventole delle bicilindriche, perché non ce lo descrivi meglio o fai vedere qualche schema con relative misure, può essere utile a tutti, non credi........
Saluti
Marcello citroen.friends.sos@alice.it





Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #64 il: 17 Febbraio 2016, 18:24:58 pm »
...scatola puntina recuperata, grazie al preziosissimo aiuto di un nuovo amico, ottantaduenne, esperto meccanico, che in 10 minuti mi ha spiegato un sacco di cose. Ora posso procedere alla regolazione dell'apertura e dell'anticipo. non vedo l'ora di risentirla in moto!
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 18363
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #65 il: 17 Febbraio 2016, 20:06:29 pm »
...scatola puntina recuperata, grazie al preziosissimo aiuto di un nuovo amico, ottantaduenne, esperto meccanico, che in 10 minuti mi ha spiegato un sacco di cose. Ora posso procedere alla regolazione dell'apertura e dell'anticipo. non vedo l'ora di risentirla in moto!

GRANDE! Onore al merito e all'Esperienza!  (superok) (vecchio)  (adoraz)
Live long and prosper

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re: Smontaggio ventola
« Risposta #66 il: 17 Febbraio 2016, 22:37:27 pm »
...e grazie a cotanta popperitá vetusta... una volta regolata l'apertura, messa la spina, regolato l'anticipo e tolta la spina... ho avuto l'onore di risentire il canto del motorello!!
grazie a tutti per i preziosi consigli
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #67 il: 29 Giugno 2017, 21:10:25 pm »
Altro giro, altra corsa... Ventola di nuovo inchhiodata  (muro) ho deciso di procurarmi lo spinterogeno 123igniction... E una ventola nuova, perché se domani non cede alla prima spacco tutto e basta. Mi chiedo solo se è possibile montare al contrario le viti che tengono la ventola attaccata alla puleggia: Magari la prossima volta stacco solo la parte in plastica e lascio la parte di metallo lì dove sta, senza sfidare la forza misteriosa che la tiene attraccata al motore
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 18363
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #68 il: 29 Giugno 2017, 21:19:15 pm »
Ammappete, di nuovo!  (sorpreso)

Io ti do un consiglio, anche se non vale una cicca secondo il Guru, prima di rimontare la ventola, cospargi di grasso al rame la parte conica dove si accoppia la ventola con l'albero motore.

Magari non serve a niente, ma magari la prossima volta la ventola ha un appiglio in meno dove rimanere "ingrippata"  ;)

Lunga vita e poppErità! (vecchio)
Live long and prosper

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1360
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #69 il: 30 Giugno 2017, 00:30:36 am »
Le 2 superfici devono essere liscie e senza scalini: se qualcosa finisce in mezzo la ventola e la puleggia si grippano sull'albero........scalda, con levato il bullone, la puleggia senza deformare la ventola.........infila un robusto tubo che sia pari al diametro interno del canotto e dai alcuni moderati colpi di mazzetta cercando di tirare a te il tubo........dovrebbe cedere.
Prima di richiudere tutto, fai un breve test su strada della 123: i migliori risultati si ottengono con una precisa regolazione su strada.........io adotto una ventola elettrica provvisoria per sopperire alla mancanza di quella meccanica ed evitare surriscaldamenti.........
Parere personale
 (felice)
Dodo

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6750
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #70 il: 30 Giugno 2017, 12:05:56 pm »
raga, la 123 Standard ha una unica regolazione della fase, quella giusta col led che si accende nel preciso istante in cui la spina entra nel volano.
Ogni regolazione a naso in corsa porta inevitabilmente ad anticiparla (va sempre meglio) ma si ottiene un'anticipo pericolosamente esagerato agli alti numeri di giri.
Per le regolazioni "particolari" oggi c'è la 123 Tune che tramite un campo Bluetooth può essere regolata in corsa con un iPad o iPhone con Ios recente tramite apposita app da scaricare dall' appstore.
Regolazione in corsa da fare con cautela perchè ricordatevi che a esagerare con l'anticipo si bucano i pistoni :)

 (felice)
Guido

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #71 il: 30 Giugno 2017, 19:08:37 pm »
Sono passato alle maniere forti. Piede di porco, altre martellate sulla chiave, puleggia scaldata ma nulla. Alla fine ho iniziato a tagliare la ventola col dremel... Non ho ancora finito di toglierla tutta ma facendo leva direttamente sulla puleggia non si smuove di un millimetro. Sono demoralizzato come non mai...
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 18363
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #72 il: 30 Giugno 2017, 19:38:01 pm »
Sono passato alle maniere forti. Piede di porco, altre martellate sulla chiave, puleggia scaldata ma nulla. Alla fine ho iniziato a tagliare la ventola col dremel... Non ho ancora finito di toglierla tutta ma facendo leva direttamente sulla puleggia non si smuove di un millimetro. Sono demoralizzato come non mai...

Ammappete!  (sorpreso)

Cioè vuoi dire che nemmeno infilando una chiave a tubo da 14 nel foro e picchiando ai quattro punti cardinali la ventola si è smossa?

Certo che a ranzarla via col dremel è un gran lavoraccio...  (sorpreso)

Che dire? In bocca al lupo, tanto alla fine l'avrai vinta tu, LO SO!  (abbraccio)
Live long and prosper

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1360
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #73 il: 30 Giugno 2017, 22:05:48 pm »
123 uni (quella con il commutatore) permette di scegliere varie "pendenze" della curva di anticipo.......si può partire dal valore iniziale ed arrivare al valore massimo previsto anche 1000 giri prima o ppure dopo incrementanto la rapidità di anticipo o rallentandola.....senza oltrepassare il valore massimo previsto (previsto con benzina super però!)............serve fare regolazioni ad hoc?.........ni, nel senso che potrebbe avere un suo perchè a seconda del tipo di carrozzeria su cui è montato il bicilindrico oppure per adeguare un pò la risposta (non moltissimo) se la macchina viaggia in zone collinari dove magari non si fanno lunghi tratti a piena potenza ma per contro si deve arrampicare con una certa frequenza...............
Poi si può scegliere di non rischiare e rimanere alla taratura originaria oppure di spendere con poca utilità un maggiore somma e divertirsi a smanettare via software qualcosa che una volta regolato bene non si tocca più.........però vuoi mettere "sbottonare" su un telefono o i-pad quanto sia meno faticoso e più figo che non smontare la ventola, metterci quella elettrica durante le prove e fare 5/6 regolazioni fino a trovare il migliore compromesso.......... ;D
Parere personale ehh........
 (felice)
Dodo

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #74 il: 04 Luglio 2017, 13:58:08 pm »
Notizie dal fronte!!
Mi sono fabbricato un estrattore con un tubo di ferro lungo 40 cm, a sezione quadrata.
Su un estremità ho creato una scanalatura per agganciare il volano. Da..'altra parte invece ho saldato un altro pezzo di tubo sul quale poter martellare. Avrei avuto piacere a farvi vedere la creazione ma... dopo una decina di martellate si è rotto  (sorpreso)  Inutile aggiungere che la ventola non si è spostata di un millimetro.
Sicchè... decisione drastica: visto che le alette le avevo già rotte e potevo prendere la puleggia, ho messo entrambe le mani dietro ventola. Mi sono seduto per terra, piedi contro al paraurti.... e bum, la stramaledetta è venuta via di schianto.
Adesso però mi piacerebbe rimontare nell'ottica di successivi smontaggi. Mi era venuta una mezza idea di fare dei buchi a passare sulla ventola in corrispondenza delle viti, e di fare delle scanalature a taglio sulle stesse (un po' come le due viti che tangono il radiatore della DS) in maniera tale che per lo meno si possa separare la plastica dalla puleggia senza fare danni. Ma ho paura che se buco la plastica indebolisco la struttura della stessa, e girando rischio di trovarmi le alette a spasso per i convogliatori...
Il grasso ramato che suggerisce qualcuno può aiutare? Se non fosse così, ci sono altre soluzioni?
Ah, l'attacco conico mi pare in buone condizioni, non ho visto segni o irregolarità...
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6750
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #75 il: 04 Luglio 2017, 17:56:25 pm »
In buone condizione è la parte conica sull'albero motore o l'incavo conico nella puleggia?

In ogni modo tutto ciò non è normale ma se dici che poi è venuta tirando con le mani penso che il problema sia nel metodo.
La puleggia deve comunque essere in perfette condizioni e col maltrattamento che deve aver subito dubito che sia rimasta tale.
Ti consiglio di lucidare il cono sull'albero con carta abrasiva fine e di verificare che non ci siano rigature e poi di comprare una puleggia nuova assieme ad una ventola nuova.
La puleggia è meglio da Burton mentre la ventola da Cassis.
Montando le due parti bisogna stare molto attenti che mentre si tirano le viti tutta la circonferenza della plastica si alloggi bene nel gradino della puleggia.
Prima di montarla sul motore vai con la puleggia a sciegliere una chiave a tubo che entri precisa nel foro centrale.
Una chiave a tubo e di un materiale più rigido di un tubo qualunque e trasmette i colpi del martello in modo secco senza ammortizzarli.
Così facendo qualunque ventola si libera dal con con quattro colpi secchi ruotando il motore a mano di un quarto di giro tra un colpo e l'altro.

 (felice)

Guido

Offline MVO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1675
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #76 il: 05 Luglio 2017, 09:45:38 am »
Buongiorno a tutti,
mi è capitato spesso di dover demolire delle ventole perché non c'e verso di farle uscire.

Molti usano toglierle a martellate usando magari uno scalpello ed intaccano la sede dove c'è il dente di lupo

*Una volta sono stato costretto a sostituire l'albero motore perché la ventola si era allentata e continuava a girare squilibrata ed aveva consumato la parte finale/testa conica dell'albero dove alloggia la ventola.
In questo caso un meccanico VW molto più esperto di me , mi aveva suggerito di mettere del gesso nella parte conica,
si, il gesso che si usa per murare, una volta impastato con l'acqua e montata la ventola creava una specie di boccola e questa avrebbe resistito senza più allentarsi.

Non è questo il nostro caso Squonk vero.............!

Saluti
Marcello

Offline squonk

  • Colonna
  • ****
  • Post: 496
  • Nun smorzà... abbassa!
Re:Smontaggio ventola
« Risposta #77 il: 08 Luglio 2017, 21:47:42 pm »
No, mi pare meno tragica.  ;D grazie per i preziosi consigli, provvederò!
Dai diamanti non nasce niente, dai rottami nascono i fior

er Citroen!! Quella che quando se mette n'moto, pare che te sta a fa n'favore!  Sc...sc...scientifico