Mirande....sperduto borgo francese

Aperto da Ludo, 25 Luglio 2012, 22:40:29 PM

« precedente - successivo »

Ludo

Citazione da: Skassamakkinen - 29 Agosto 2015, 21:43:32 PM
Citazione da: Ludo - 29 Agosto 2015, 21:24:55 PM
E' adorabile!



Lo diceva anche Morticia quando guardava Lurch!

Me ne servirebbe giusto una che ho da fare una cosetta...

Bellissimo racconto, Ludo!
Di quelli che speri non finiscano mai!!

(appl) (appl) (appl) (appl) (appl)

Tralasciando quello che vorresti fare alla quatrelle..........finirà, purtroppo finirà, ma ....c'è sempre un ma!, ho promesso al mio padrino di tornare, con la contessa ed il rulottino, da solo!

mi prenderò il mio tempo, so che sarà il nostro ultimo incontro, viaggiano tutti sugli 80........

e io voglio imprimermi indelebilmente Mirande, per l'ultima volta ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Skassamakkinen

MAI
DIRE
MAI!!


Vorra' dire che intensificherai le visite
che ci andrai piu' spesso
Mattina
Mezzogiorno
Sera
Estate
Autunno
Inverno
Primavera!!

Ma mai dire mai!

Certo, le cose finiranno, ma siamo noi a dover fare in modo di non aiutarle a finire prima del tempo!!

La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Ludo

#212
Li a casa del padrino ho trovato anche il nipote, in realtà non è di sangue ,è stato adottato da piccolo, non lo conoscevo ancora, simpaticissimo, ed era li con la compagna(gran gnocca ;D) ed il loro bebè di un anno giusto giusto, AXEL, si chiama.
Volevano costruire dei giochi in legno per il piccolo ed il padrino non si è certo tirato indietro, aprendo le porte del suo meraviglioso Atelier





Ed eccolo il piccolo Axel, una sagomaccia! ;D



Dopo una mangiata stratosferica , siamo andati a casa di Brigitte, la figlia pi√Ļ grande del mio padrino ed il suo compagno Erv√®, anche loro era parecchio tempo che non li vedevo....inutile dire che casa loro mi piace ancor di pi√Ļ, nessuno intorno nel raggio di 4 km, un paradiso



Ecco Ervè , gendarme in pensione con in braccio il Ludino piccolo



Anche qui, non abbiamo fatto altro che grigliare e mangiare, per la gioia del ludino grande che non farebbe altro ;D




Sfogliando una pubblicazione sulla Ville de mirande, mi sono imbattuto su questa pagina,



e questa, il castello di Montesquiou dove è nato il mio vecchio!



......continua....
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Pier Le Blanc

Citazione da: Skassamakkinen
Certo, le cose finiranno, ma siamo noi a dover fare in modo di non aiutarle a finire prima del tempo!!

All'insegna di questa frase, che ho riportato nel mio taccuino (grazie Skassa), si ispira, per l'appunto, il racconto del Ludo, un viaggio a ritroso per trovare una continuità con l'oggi, scoprire nuove sensazioni, nuovi affetti, insieme ai profumi del suolo francese, scorci di campagne verdeggianti e deliziose case-paradiso in cui tutti vorremmo, almeno temporaneamente, soggiornare.
Bravo Ludo
(appl)
"Non c'è nulla come la fretta che faccia perdere tempo"
"Non rompere le scatole a chi è felice"

Ludo

La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Dai che vado avanti ;D

Il giorno dopo, con ancora nel cuore tutti gli avvenimenti di quella splendida giornata, inforco il tandem, con appresso la Luda(che come al solito fa finta di pedalare, quasi si sciupasse le chiappe ;D) ed i Ludini sulle loro biciclette attraverso il paese in senso contrario, si va a trovare la zia Marie Terese, la sorella pi√Ļ anziana del mio vecchio, e suo marito, il Tonton Louis, colui che ci ha iniziato da piccoli al gioco della Petanque ;D

In quella casa, mezza dentro e mezza fuori dalla Grange ho visto da piccolo la mia prima Ami6, berlina, Verde, come quel rottame che il nostro Salbifulco mi ha fatto pervenire a San Mauro qualche anno fa! ;D

anche loro non sapevano fossi li, anche loro mi hanno fatto le "feste"!

Ed eccola la casa



con la sua piccola "grange" dove adesso soggiorna una modesta Clio che nessuno usa pi√Ļ, lei non guida e lui, a 89 anni viaggia con le stampelle.........il tempo che passa oltre a lasciare il segno .............



inutile dirvi che siamo dovuti rimanere a pranzo............patè de canard, foie gras, confie de canard........ho fatto una mezza indigestione, ed abbiamo innaffiato il tutto con il mio barberaccio , barberaccio aprezzato da tutti! ;D


La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Purtroppo, i 4 giorni che mi ero concesso per Mirande volgono al termine,Mi sono alzato presto quella mattina, prima del solito........

Con la flemma che identifica chi non ha voglia di lasciare ciò che lo fa stare bene ho cominciato a sbaraccare, via la cucina da campo, le biciclette ed il tandem sul portabici, su la veranda e poi, come se fosse un segno premonitore ho deciso di dare un'occhiata al livello dell'olio al camperaccio............

Mentre tiravo su il cofano motore, quasi fosse un segno premonitore ho ripensato alle scarse prestazioni ed al consumo esagerato valicando i pirenei.....

Ed eccola li la risposta ed un gelo nelle vene ..........gasolio ovunque, tutto imbrattato (sorpreso)

fregandomene dell'orario mattutino e del fatto che la Luda ed i Ludini dormivano ancora metto in moto e.........

ma porc-Putt-vacc-maiala  (muro) (muro) (muro) (muro)il fiotto di gasolio pareva arrivare da un tubo in durite che parte dal filtro gasolio e va ad uno degli iniettori (stupid) e tutto questo succede un sabato mattina di fine Agosto (muro)

Beh! la Luda ed i Ludini possono dormire anche se mi sposto!

parto  e mi reco a casa del mio padrino, arrivato li gli chiedo di un meccanico e lui  mi porta all'officina/concessionario Renault dove da sempre compera e fa fare manutenzione alle sue auto......annamo bene, penso! ;D

Il meccanico vien fuori, guarda la targa e mi fa: sai che i miei genitori sono emigrati qui da Torino durante la seconda guerra mondiale? ;D

Inzomma, si √® messo li ha controllato, riguardato e ad un certo punto mi fa!:   bravi i meccanici a Torino, manco un filtro gasolio sanno avvitare! (sorpreso)

Inutile dirvi che dopo aver chiesto al capo officina il conto ed aver avuto come risposta di dare la mancia al meccanico gli ho rifilato 50 euri dicendogli di farsi una mangiata pensandomi felice O triste sulla via del ritorno ;D

Il contrattempo ha dato l'occasione al mio padrino di bloccarci per tutta la giornata a casa sua, per l'ennesima abbuffata di prodotti locali, la partenza è stata spostata alla mattina sucessiva-..........


......continua......
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Watson

Citazione da: Ludo - 29 Agosto 2015, 21:39:00 PM
Naturalmente, son passato per il centro, son voluto andare a vedere la piazza centrale, quella che il nostro Warson ha postato farcita di 2 cavalli.......è sempre lei! con il suo chiostro....


Certo che la foto con le bicilindriche rende pi√Ļ bella la piazza  (appl)




Dai ho letto che ci vuoi ritornate,  magari ci uniamo con altre bicilindriche e rifacciamo la foto con il chiostro  (su)


Per te deve essere stato bello e tremendo ritornare nei luoghi della tua infanzia, a vedere dalle foto sono spettacolari, però sai che io sono contorto e mi chiedo:

ma se fossi vissuto sempre li a Mirande credi che quei luoghi e le persone avrebbero mantenuto lo stesso fascino di oggi o forse quel desiderio di muoversi, evadere, scoprire nuovi luoghi che avviene durante la giovent√Ļ  ti avrebbero portato ad emigrare in altri luoghi, chiss√† magari a Parigi perch√© il tuo paese ti sarebbe sembrato troppo "provinciale" ?


Sai, faccio questa supposizione, perché ho anch'io una parente francese (di acquisizione) ed in passato sono andato a visitare il suo bel borgo in provenza, fantastico, un luogo da sogno o almeno sognino, ma quando le ho chiesto perché non è rimasta li, lei mi ha detto semplicemente che voleva conoscere il mondo e quel piccolo borgo incantevole non lo era.


Dai vicino facci ancora sognare  (appl)
W la vita

"non postare" √® un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Aspes

Vi posso dire come la penso io ...

Quel piccolo paesino tra novara e vercelli e' sempre stato da me percepito come il posto migliore dove poter stare.

Non volevo mai allontanarmi, e poi da grande, quando andavo in ferie, mi tenevo sempre qualche giorno in piu' per "riprendermi dalle ferie" ( dicevo io ).

Quell'aria, quella pace, quella tranquillita' la provo solo quando torno li.

E non e' una questione di ricordi, ma di "star bene" dentro.

Ora vivo vicino a roma, e devo dire che ne ho visti tanti di posti in giro per il mondo.

Luoghi belli, talvolta bellissimi, che vanno visti, che arricchiscono, ma in fondo in fondo resta sempre quel paesino.

Forse Claudio prove queste cose, o forse no, ma visto come ha dormito serenanente la prima notte mi verrebbe da dire di si ...
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Ludo

Caro Watson, l'idea del viaggio tra di noi verso mirande mi sta frullando in testa da quando ho valicato i Pirenei......

Per rispondere al tuo quesito, rubo le parole di Aspes.....li mi sento a casa ed appagato, e questo da sempre, non so se è l'aria che ci respiro, se sono i profumi, se è la quiete che pervade quei posti...non lo so (nonso)

Che dirti....ricordi quando scrissi che se avessi potuto scegliermi un padre non avrei avuto dubbi?

Hai visto la faccia, la serenità sulla faccia del mio padrino?

Non mi interessano le comodità che dà una città come torino, non mi interessa la movida, quello che cerco è stare bene ad ogni ora del giorno,anche il problema al camper, li non mi ha turbato, sapevo che con la dovuta calma l'avrei risolto, qui non è cosi , qui si corre sempre, il tempo sembra mancare sempre...........riesco a spiegarmi? ;D ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

#220
@ Watson:

Ricordi che scrissi che ho lavorato a Lione con mio cugino Philippe?

Ebbene, lui ci ha saputo fare davvero, con suo fratello Frederique ha riaperto tempo dopo, ora , a 15 anni dalla pensione sta vendendo la baracca, 62 operai, con altrettanti mezzi, non sapevo si fosse ingrandito cosi, provo un misto di orgoglio ed invidia di quella buona per lui, qualcuno in famiglia ha coronato il sogno di tutti, ....ebbene, si è trasferito a Mirande, ha ricomperato la casa della nonna materna, ne ha piene le bolls della vita in città, ed anche lui non ha resistito al richiamo di Mirande.....

......Per me sar√† pi√Ļ dura! ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Dopo aver salutato tutti ed in particolar modo il Piccolo AXEL che quella sera rientrava a Parigi con i suoi genitori



Mi son fatto l'ultimo giro per la Ville, da solo, ...avevo bisogno d'imprimermi questo posto...le strade, i vicoli, le case.......



Quindi, salutati per l'ultima volta, zie, cugini e padrini siamo rientrati in campeggio, il meteo sembra seguire i miei pensieri........si sta guastando (stupid)



Ma senza dirlo alla luda, nella mia testa malata si stava insinuando un'altra pazza idea! le vacanze duravano un giorno in pi√Ļ! ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Watson

Avete ragione entrambi, ma un po' me ne date anche a me, perch√® anche voi due alla fine siete emigrati dal vostro paese natale ed √® per questo che la visita a Mirande o a Biandrate evoca in voi non solo dei ricordi piacevoli, ma qualcosa di pi√Ļ cos√¨ ben descritto in un bello e struggente romanzo di Cesare Pavese "La luna e i fal√≤"

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c'è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.

Però continuo a chiedermi, ma a un ipotetico "Cinto" che non si è mai mosso dal suo paesello, e che vede in voi coloro che hanno girato il mondo, che hanno visto persone, luoghi e goduto la vita delle grandi città, chissà come lui vi vedrà felici e fortunati e magari si sentirà limitato di aver vissuto soltanto in quel vostro stupendo paese natale.



P.S. ci avevo pensato quando tu iniziasti a scrivere su Mirande, so di non esserci passato, ma un tempo transitai li vicino viaggiando da Pau e Tolulose (chiss√† che strada feci), sarebbe bello tornarci con la 2cv  (guid)

(felice)
W la vita

"non postare" √® un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Pier Le Blanc

Watson ha ragione e il quesito che pone √® molto interessante. Il tuo paese, il luogo avito che segna  la tua vita scrivendone i ricordi pi√Ļ belli, il posto dove sono cresciute le tue radici, sarebbe lo stesso se fossi sempre vissuto l√¨?

Oppure è la distanza, l'essersene andati che crea il distacco necessario alla giusta visione, che fa crescere il sentimento di appartenenza?

Se un uomo non si muove mai dal suo piccolo borgo, non rischia che la sua vista si offuschi? Non √® forse vero che sono le cose che abbiamo sempre sotto gli occhi  quelle che vediamo di meno?

Uscire dal proprio paese, esplorare il mondo, fabbricare nuovi ricordi attraverso nuovi luoghi, andarsene, significa anche, in una parola, prepararsi al piacere del ritorno a casa. L'altrove, non solo figurativamente, √® aggiungere  un'altra vita a quella che hai gi√†, √® coltivare il sentimento della memoria e, forse, della nostalgia. Esattamente come ha fatto Ludo.

√ą giusto dunque porsi la domanda di Watson non perch√® si √® contorti, ma per il piacere di interrogarsi.

Anch'io ho un paese,  ho un torrente, una piazza e una panchina, la visione di una certa montagna, il  profumo del fieno appena tagliato nelle narici, l'umidit√† del mattino sui rami del melo, le notti imbiancate di luna, amici che rivedo da un'intera vita.

Questo sentimento di essere a casa  in un certo luogo, anche se la casa non ce l'hai fisicamente, sarebbe altrettanto vivo se fossi sempre rimasto l√¨ o √® proprio la lontananza che lo ha reso cos√¨ unico, intenso e prezioso?

(felice)

"Non c'è nulla come la fretta che faccia perdere tempo"
"Non rompere le scatole a chi è felice"

Ludo

A mia discolpa posso dire che non ho ne voluto ne scelto di abbandonare Mirande, avevo 4 anni quando mi hanno portato a forza in italia ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Aspes

Citazione da: Pier Le Blanc - 31 Agosto 2015, 11:25:15 AM
Watson ha ragione e il quesito che pone √® molto interessante. Il tuo paese, il luogo avito che segna  la tua vita scrivendone i ricordi pi√Ļ belli, il posto dove sono cresciute le tue radici, sarebbe lo stesso se fossi sempre vissuto l√¨?

Oppure è la distanza, l'essersene andati che crea il distacco necessario alla giusta visione, che fa crescere il sentimento di appartenenza?

Se un uomo non si muove mai dal suo piccolo borgo, non rischia che la sua vista si offuschi? Non √® forse vero che sono le cose che abbiamo sempre sotto gli occhi  quelle che vediamo di meno?

Uscire dal proprio paese, esplorare il mondo, fabbricare nuovi ricordi attraverso nuovi luoghi, andarsene, significa anche, in una parola, prepararsi al piacere del ritorno a casa. L'altrove, non solo figurativamente, √® aggiungere  un'altra vita a quella che hai gi√†, √® coltivare il sentimento della memoria e, forse, della nostalgia. Esattamente come ha fatto Ludo.

√ą giusto dunque porsi la domanda di Watson non perch√® si √® contorti, ma per il piacere di interrogarsi.

Anch'io ho un paese,  ho un torrente, una piazza e una panchina, la visione di una certa montagna, il  profumo del fieno appena tagliato nelle narici, l'umidit√† del mattino sui rami del melo, le notti imbiancate di luna, amici che rivedo da un'intera vita.

Questo sentimento di essere a casa  in un certo luogo, anche se la casa non ce l'hai fisicamente, sarebbe altrettanto vivo se fossi sempre rimasto l√¨ o √® proprio la lontananza che lo ha reso cos√¨ unico, intenso e prezioso?

(felice)



Claudio ha appena scritto di avere solo 4 anni, io invece me ne sono andato che ero gia' adulto, e per propria scelta.

Personalmente posso fermamente dire che anche se non mi fossi mai mosso avrei comunque provato il forte senso di appartenenza che provo ora, e la nostalgia, che spesso gioca ruoli importanti in queste cose, la provavo sin da giovane, anche solo allontanandomi per qualche giorno.

Strana cosa , vero ?

Sono uscito spessissimo da casa, tanto che a 19 anni scarsi, nel '76, ero gia' ad Edimburgo con la mia Dyane, e non volendo stufare, posso dirvi di avere visto tanto, ma davvero tanto in Europa, Stati Uniti, Oriente ed Australia, conoscendo, vedendo, imparando, e piu' che prepararmi al piacere del ritorno a casa, ne provavo un bisogno impellente, forte, fisico.

Ogni volta che tornavo, leggendo il cartello di inizio del mio Paese, ho sempre fatto un gran respiro, cosa che faccio ancora oggi, e la calma, la tranquillita' si e' sempre impossessata di me.

C'e' un'altra cosa che personalmente gioca un ruolo importante in tutto cio', e che e' molto ben descritta nella sigla di un telefilm del passato ... Cheers ( oppure Cin Cin in Italia ), che fa piu' o meno cosi' :

" Sometimes you want to go
Where everybody knows your name
And they're always glad you came
You want to be where you can see
Our troubles are all the same
You want to be where everybody knows your name "
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Ludo

Grande Aspes, hai colto nel segno, forse non tutti proviamo le stesse cose,o vorse le proviamo in modo diverso (nonso).

Strano è che quando son li, in quello sperduto borgo, fatico a riconoscermi, ..io sempre di fretta,

io poco scrupoloso, io sempre incazzato, mi vedo e mi sento tutto all'opposto, al contrario e cosa ancor pi√Ļ importante APPAGATO, sereno, cosa che qui a San Mauro non capita mai!

Credo che ognuno di noi abbia un suo posto , un suo angolo dove poter vivere appieno la sua vita, purtroppo non tutti possono restarci o trovarlo, ma come dicevo qualche pagina pi√Ļ in la ci si adatta , si arranca ed a volte per forza di cose si devono chiudere gli occhi.

Rimarrà un sogno, questo lo so, voglio bene alla Luda e quindi rispetto le sue scelte ed i suoi "obblighi" quindi per il momento mi rassegno ;D, però ho conquistato il permesso di andarci ancora, ...chissà, in 2 cavalli e rulottino e per giunta da solo, se il lavoro continua cosi( (scara) ) non dovrò nemmeno aspettare troppo ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Torniano per un momento all'epilogo di questa fantastica se pur tanto semplice vacanza... ;D

La partenza da Mirande avviene sotto una pioggerellina fine e incessante, dopo aver convinto la Luda che la strada lungo la costa, quindi direzione carcassone-Montpellier, Cannes ,ecc,ecc sarebbe stata da suicidio alla fine di agosto, dirigo il Ludo Camper verso Montauban, poi Brive la Gaillarde e quindi Clermont ferrand,  da li arrivare a Lyon √® tutta dritta.

Arrivato a Lyon, la strada per S. jean de Niost, sull'autostrada per ginevra la conosco a memoria, è li che lavoravo tanti/troppi anni fa,ed è li che volevo andare, a casa dell'unico fratello maschio del mio vecchio, il padre di quel Philippe che ha deciso di stabilirsi a mirande.

...................
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Quei 750/800 km li ho fatti tutti cantando dentro di me questa, un misto di gioia per il prossimo incontro e di nostalgia per quello che mi stavo lasciando alle spalle........

"Ho una Chevy del '69 con una testata 396
e un cambio Hurst sul pianale
aspetta stanotte gi√Ļ al parcheggio
fuori dai magazzini Seven-Eleven
io e il mio amico Sonny
l'abbiamo ricostruita dai rottami
e lui gira con me da una città all'altra
corriamo solo per i soldi, non abbiamo legami
li facciamo stare zitti e li massacriamo
Stanotte, stanotte il circuito è perfetto
gli voglio far mangiare la polvere già nel primo giro
l'estate è arrivata ed è il momento giusto
per andare a gareggiare in strada
Prendiamo tutte le gare che possiamo
percorrendo gli stati nord orientali
quando il circuito chiude continuiamo in strada
dalle strade infuocste alle interstatali
alcuni uomini rinunciano semplicemente a vivere
e iniziano a morire lentamente, un poco alla volta
altri rientrano a casa dal lavoro e si rinfrescano
e poi vanno a gareggiare in strada
Stanotte, stanotte il circuito è perfetto
voglio farli saltare tutti fuori dai loro sedili
sfiderò tutto il mondo
stiamo andando a gareggiare in strada
L'ho incontrata sulla pista tre anni fa
era in una Camaro con un tipo di L.A.
mi sono lasciato alle spalle la Camaro
e mi sono portato via quella ragazzina
ma adesso ci sono delle rughe
attorno agli occhi della mia piccola
e la notte piange fino ad addormentarsi
quando rientro a casa è tutto buio
sospira: - E' andato tutto bene amore -?
Sta seduta sulla veranda della casa di suo padre
ma tutti i suoi bei sogni sono infranti
guarda da sola lontano, nella notte
con gli occhi di una che odia
per il semplice motivo di essere venuta al mondo
per tutti gli estranei sconfitti e gli angeli da hot rod
che rombano attraverso questa terra promessa
stanotte la mia piccola ed io correremo fino al mare
e laveremo dalle nostre mani questi peccati
Stanotte, stanotte l'autostrada è luminosa
è meglio che tu te ne stia fuori dalla nostra strada amico
perché l'estate è arrivata ed è il momento giusto
per andare a gareggiare in strada".

La stupidità divora facce e nomi senza storia

Aspes

Era proprio la canzone adatta Claudio .... !!

Cosi' come la veranda e' una tema ricorrente nelle canzoni del Boss :

" The screen door slams, Mary' dress waves
like a vision she dances across the porch as the radio plays "
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Ludo

Citazione da: Aspes - 31 Agosto 2015, 19:21:19 PM
Era proprio la canzone adatta Claudio .... !!

Cosi' come la veranda e' una tema ricorrente nelle canzoni del Boss :

" The screen door slams, Mary' dress waves
like a vision she dances across the porch as the radio plays "

(abbraccio)

Inutile dirvi che è stata una serata meravigliosa, qui niente effetto sorpresa, li ho avvertiti del nostro arrivo. ;D

Niente foto, me ne sono dimenticato, troppo preso ad imprimermi quella bellissima casetta a 2 passi dalla centrale nucleare... (nonso)

Il mattino dopo, dopo una strepitosa colazione alla Francese, siam ripartiti, direzione tunnel del frejus, che comunque ho evitato, vuoi per il costo, vuoi per allungare ancora un po il viaggio, la pioggia ha continuato incessante, quasi a voler rendere pi√Ļ grigio e triste il distacco......

Ho deviato sul Moncenisio, non facilissima con un camper lungo 7 metri e 2 cm, ma lungo e lento abbastanza per farmi abituare all'idea che una bella parentesi andava chiusa!

Questa l'ho scattata per quel mio strano vicino bicilindrico! ;D



Da Qui in poi, tutto il resto √® noia  (stupid)

Grazie a tutti per aver letto e commentato, mi da immenso piacere la cosa, davvero! (felice)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Aspes

Direi ..... grazie a te Claudio ...!!!!! (abbraccio)

E visto che sei tornato, per dirla alla Boss : " One step up and two steps back "

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Ludo

Citazione da: Watson - 31 Agosto 2015, 10:34:48 AM




P.S. ci avevo pensato quando tu iniziasti a scrivere su Mirande, so di non esserci passato, ma un tempo transitai li vicino viaggiando da Pau e Tolulose (chiss√† che strada feci), sarebbe bello tornarci con la 2cv  (guid)

(felice)

Ci sei passato davvero vicino, ....molto vicino ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Pier Le Blanc

Grazie ad Aspes per aver risposto al quesito stimolante posto da Watson e da me rilanciato. Una risposta di contenuto la sua che dice in sostanza: anche se non mi fossi mai mosso di lì, avrei maturato lo stesso senso di appartenenza al luogo che mi è sempre stato caro.

Credo anch'io che la stanzialità non precluda il sentimento delle proprie origini e l'amore per i luoghi che hanno caratterizzato intensamente la nostra vita. Diciamo, salomonicamente, che la prospettiva esterna, lo sguardo da lontano, conferiscono ulteriore valore al nostro posto del cuore.

Grazie naturalmente a Ludo a cui rinnovo i complimenti per saper fare di tutto e, al contempo, permeare di vita vissuta i suoi racconti.

(felice) 
"Non c'è nulla come la fretta che faccia perdere tempo"
"Non rompere le scatole a chi è felice"

tiotio

Complimenti al ludone!
Non mi addentro pi√Ļ di tanto nel settore nostalgico visto che come molti appartengo anche io a quella categoria, solo una brevissima riflessione, anche perch√® son sicuro di averlo gi√† scritto...

Da quello che vedo dalle foto, in effetti i paesaggi evocano prepotentemente il passato, lo stesso campeggio, le stesse case e addirittura la piazza...

Purtroppo moltissime immagini che riguardano il mio passato sono state cancellate, il paesaggio brutalizzato, pur avendo un forte legame con questo angolo del mio paese, non sento questo attaccamento e soprattutto non sento la nostalgia di tornare a casa, perchè mi fa pensare a come era e vedere adesso come è mi fa andare in bestia, ovvero darei delle bestie a coloro (me compreso) che hanno lasciato e anzi (ancor peggio) voluto che questo accadesse.

Bravo Claude che invece ha saputo cogliere la magia di un luogo ed è riuscito a trasmettercela al punto che, anche io, sento un po' nostalgia di Mirande...

(felice)

salbifulco

non sono bravo nello scrivere, mi associo alle parole di TIOTIO, le quoto tutte  (appl) (appl) (appl)  (felice)
sdeghedè sdeghedè

Ludo

#236
Grazie a tutti per avermi seguito in quella che è la mia storia, i miei 46 anni di vita, molti dei quali vissuti come non avrei voluto, ....mi è piaciuto molto il "vicolo " iniziato dal Watson e magistralmente portato avanti dai nostri Aspes e Pierangelo, vi siete addentrati in quello che per paura io ho sempre tenuto fuori dalla porta (abbraccio).

Voglio chiudere con un pezzo che adoro, ...oddio, chiudere per il momento, perch√® far√≤ di tutto per andare a Mirande in 2cv, l'ho promesso a troppi zii e altrettante zie, alcuni dei quali, non credo abbiano pi√Ļ molto tempo a disposizione per aspettarmi!

La dedico a loro, e spero faccia piacere anche a chi si ostina, di voi, a leggere quello che i miei pensieri buttano alla rinfusa su queste pagine.



Quando lascerò questo mondo alle mie spalle
me ne andrò in un altro
Ma se non ci sono cornamuse in paradiso
Io ritorno gi√Ļ

Se gli amici nel tempo si separano
Un giorno ci rincontreremo di nuovo
tornerò per non abbandonarti mai
avendo una cornamusa fino alla fine

Questa è stata una giornata tetra
Ora il giorno se n'è quasi andato
al di sopra di un coro di uccelli marini
che si volta verso il sole al tramonto

Sta quasi per farsi sera
E tutte le colline risplendono di rosso
E prima che la notte cada
Le nuvole sono rivestite con un filo d'oro

Abbiamo visto i fuochi insieme
Condiviso la nostra casa per un po'
Camminavamo insieme per le strade polverose
camminavamo per tante miglia...

Questo è stato un giorno lugubre
Ora, la giornata è quasi finita
Qui la cornamusa giacerà accanto a me
silenzioso sarà il rullo del tamburo

Se gli amici nel tempo si separano
Un giorno ci rincontreremo di nuovo
tornerò per non abbandonarti mai
avendo una cornamusa fino alla fine
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Skassamakkinen

La Pro Loco di Mirande dovrebbe offrirti vacanze gratuite da qui all Eternita'
con tutta la Reclam√® che le stai facendo!!  ;D


..sorvolando quel pollaio su ruote che hai fotografato a inizio pagina..

(nonso) (nonso) (nonso) (nonso) (nonso) (nonso)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

x-ito

grazie ludo , grazie per avermi dato modo di cominciare a conoscerti come persona .
ho letto con molto coinvolgimento il ricordo dellle tue vacanze , della tua stupenda famiglia.
grazie per avermi dato la possibilita di vedere le bellezze di Mirande (io la conosco solo per dei racconti di un collega ).
sicuramente è un paese da vedere , viverlo , come tutte le piccole realtà che al contrario delle metropoli dove regna il menefreghismo , ti avvolge come la coperta di "linus" dandoti calore e benessere.
adesso so che non solo sei un ottimo meccanico-carroziere-saldatore ecc.ecc. ma sei  una bellissima persona.
   Stefano   
Datemi una leva e sollever√≤ il mondo  (volo)

Datemi un martello e lo far√≤ pi√Ļ tondo  (specchio)

claudyane6

Citazione da: x-ito - 08 Settembre 2015, 21:39:45 PM
....
adesso so che non solo sei un ottimo meccanico-carroziere-saldatore ecc.ecc. ma sei  una bellissima persona.
   Stefano   

forse dentro ma fuori  :o :o :o

:P :P :P  (muoio) (muoio) (muoio) (muoio)