2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Gomme da 135  (Letto 3565 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Gomme da 135
« il: 30 Settembre 2014, 17:50:38 pm »
Ciao a tutti,


al di là delle considerazioni tecniche sulle differenze tra i pneu 125 e i 135, ma alla fine una 2CV con su 'le scarpe grosse' come sta?
 (nonso) (nonso) (nonso) (nonso) (nonso)

Qualcuno potrebbe postare una foto di una 2CV vista da davanti o da dre che monta le 135 in modo che mi possa fare un'idea sull'estetica?

Il prossimo acquisto per la mia Tortoise saranno infatti le gomme e sono cmq in possesso del nullaosta di mamma citronica per le 135 ma la 2CV è bella anche perché ha quelle gommine lì, non vorrei che poi non mi piacessero su...

Grazie a tutti

 (felice)
A n d r e
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Gomme da 135
« Risposta #1 il: 30 Settembre 2014, 18:05:01 pm »
Guarda che avere il nullaosta non significa essere in regola per circolare.
Bisogna anche far la procedura in motorizzazione per aggiornare il libretto.

Esteticamente la differenza è marginale e non è dovuta alla larghezza (che praticamente è irrilevabile al colpo d'occhio) ma al disegno.
E l'unico che ti può dare un parere sensato sei tu stesso che andando a un raduno vedi le une e vedi le altre.

Ma se il tuo scrupolo è l'estetica, prendi le MCC e metti a posto sia l'estetica che il portafoglio.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Re: Gomme da 135
« Risposta #2 il: 30 Settembre 2014, 18:33:28 pm »
Guarda che avere il nullaosta non significa essere in regola per circolare.
Bisogna anche far la procedura in motorizzazione per aggiornare il libretto.

Sì sì, certo Lu, tant'è vero che sono già passato in motorizzazione e mi hanno dato moduli e bollettini oltre che spiegarmi il tutto. Effettivamente, da come (non) avevo scritto, la tua osservazione è naturale.
 ;)



Esteticamente la differenza è marginale e non è dovuta alla larghezza (che praticamente è irrilevabile al colpo d'occhio) ma al disegno.

Ma dai, davvero? Non si nota ad occhio la differenza di larghezza del battistrada? Non pensavo onestamente...
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Gomme da 135
« Risposta #3 il: 30 Settembre 2014, 18:53:41 pm »
Tu ad occhio sapresti dire dove sono le 125 e dove sono le 135?



La stessa foto ma ingrandita la vedi qui:
http://www.2cvclubitalia.com/public/coppermine/albums/userpics/10141/20130809_192407.jpg

Sulla (ex-mia) rossa avevo le Toyo 135, sulla giallonera ci sono le VeeRubber 125; in più sull'arancione ho le Nankang 135 e sulla nonna bianca ho le Firestone 125. La cosa che REALMENTE cambia non è la larghezza ma il disegno e la forma. Le Michelin (e quelle che ne son copia più o meno spudorate) sono tondeggianti, esili. Le altre, son grossolane e piatte.
Se ne è parlato e riparlato.... e parlato ancora. Non si è mai giunti a una reale conclusione su cosa fosse meglio o peggio. Tutte hanno vantaggi e svantaggi, incluse le Michelin originali.
Se lo fai per l'estetica, prendi le Michelin, se lo fai per il portafogli, pare che le MCC siano un buon compromesso.
In giro dovresti trovare qualche foto dove le MCC vengono accostate alle Michelin.
Io posso dirti che sul bagnato sono tutte un dramma, ma non ho mai provato le originali Michelin.
« Ultima modifica: 30 Settembre 2014, 18:57:37 pm da Lu »
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Re: Gomme da 135
« Risposta #4 il: 30 Settembre 2014, 19:03:32 pm »
Attualmente monto gomme originali Michelin, mi è capitato in più di un'occasione di guidare sul bagnato (quest'estate lo sappiamo benissimo com'è stata) e quello che mi ha impressionato positivamente è stata la tenuta sul bagnato.
Il fatto che tu mi dica che tutte (escluse le Michelin che non hai avuto modo di provare) sono un dramma sul bagnato mi dà da pensare.
Ti leggo spesso nel forum e so che non sei uno di quelli che scrive a vanvera, quindi....

 (felice)
A n d r e
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Re: Gomme da 135
« Risposta #5 il: 30 Settembre 2014, 19:07:52 pm »
Cmq si vede eccome che la rouge ha su i 135....!!!
 :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31722
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Gomme da 135
« Risposta #6 il: 30 Settembre 2014, 19:09:20 pm »
Prendi 4 MCC, pare vadano benissimo ;) (felice) (felice) (felice)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Re: Gomme da 135
« Risposta #7 il: 30 Settembre 2014, 19:14:02 pm »
Ciao Ludaccio!!!!!!!!

149 € tutti e quattro (visto adesso sul sito).
Van bene su strada ma direi soprattutto al portafoglio...
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Gomme da 135
« Risposta #8 il: 30 Settembre 2014, 19:15:50 pm »
Ok, ma hai provato a frenare in curva?
Ad andar dritto son buone tutte, a curvare idem, ma è nella frenata in curva sotto l'acqua che senti il limite della gomma.
Con tutte quelle che ho provato io il risultato è uguale: appena tocchi il pedale, anche facendo una pressione minima, la gomma si scompone e la senti perdere aderenza.
Funzionavano in egual modo sia le Toyo, che le Nankang che le VeeRubber, sia provandole a pressioni basse (attorno ai 1.6) che a pressioni più normali (2 / 2,1).
Diciamo che a pressioni normali le Nankang migliorano rispetto al tenerle a bassa pressione.
Secondo me la differenza la si sente nella mescola e non nel disegno, mi son fatto l'idea che nel bagnato la gomma si raffredda e non ha aderenza.
Ma prima o poi le originali le compero, anche solo per poterle testare.

Comunque se è l'estetica che ti interessa, il problema non si pone e la scelta è unica, perchè anche le MCC portano a un estetica più brutta: sono un po' più piccole e più piatte rispetto alle Michelin.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Gomme da 135
« Risposta #9 il: 30 Settembre 2014, 19:24:22 pm »
Ricordavo che l'avevo vista in giro: Michelin vs MCC

www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Gomme da 135
« Risposta #10 il: 30 Settembre 2014, 19:33:53 pm »
149 € tutti e quattro (visto adesso sul sito).

Non son tutte rose e fiori... a quel prezzo devi aggiungere imballaggio e trasporto. Mettici tranquillamente altri 30€.
Però effettivamente son 180€ contro 540 per il treno di gomme.
Il portafoglio ha sicuramente da dire la sua, ma solo tu puoi sapere quanto incide l'estetica, quanto il portafoglio e quanto le prestazioni.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6639
Re: Gomme da 135
« Risposta #11 il: 30 Settembre 2014, 21:37:57 pm »
Lu, la frenata in curva sotto l'acqua è una situazione critica anche con le Michelin ed è logico perchè le bicilindriche sono leggere e solo con l'AK e l'ami8 le cose migliorano per il peso superiore e nel caso dell'ami8 anche per la carreggiata posteriore più stretta dell'anteriore che le da un interessante assetto da DS.
Sulla Charleston di Lucia avevo montato delle Vee Rubber che sul bagnato erano criminali. Fortunatamente in poche migliaia di km non c'era più battistrada e così le ho gettate per montare le MCC che, ripeto sono ottime in ogni situazione tant'è che sulla mia rossa ho smontato (e riposto con cura) quattro Michelin nuove per montare quattro MCC !
La vera differenza tra le Michelin e qualunque altra gomma è la bilanciatura della rotazione.
In origine erano montate senza pesi di bilanciatura e non davano problemi; certo le 2cv non vanno a 200 all'ora ma le Michelin hanno sempre girato bene.
Volendole bilanciare sono necessari pesi minimi e questa è la prova della loro qualità.
Le Mcc non se la cavano male e si discostano di poco dai "pesi" delle Michelin però, per quello che è la mia esperienza, in ogni treno di gomme ce n'è una che richiede 40 o 50 grammi e bisogna girarla 3 o 4 volte sul cerchio per minimizzare la bilanciatura.
Tolto questo, a mio parere hanno caratteristiche oggi pari se non superiori alle Michelin perchè queste ultime appartengono al catalogo gomme d'epoca, per cui si suppone un uso non quotidiano, una durata lunga con scarso chilometraggio, un uso non al limite delle prestazioni e quindi esigenze che si soddisfano modificando la mescola.
In parole povere le Michelin di oggi non si screpolano più col passare degli anni ma la strada la tenevano meglio quelle di una volta.
Le MCC sono sicuramente progettate per l'uso quotidiano, hanno il battistrada più largo (sembrano delle 135) e l'occhio è moderatamente appagato.
Un treno di MCC costa quanto una Michelin e sommando tutto...

Ciao
Guido

Offline Andre77

  • Colonna
  • ****
  • Post: 642
  • Sortez du lot, roulez en 2CV!
Re: Gomme da 135
« Risposta #12 il: 30 Settembre 2014, 22:29:13 pm »
Le MCC sono sicuramente progettate per l'uso quotidiano, hanno il battistrada più largo (sembrano delle 135) e l'occhio è moderatamente appagato.

 (superok) (appl) (superok) (superok)
Ottimo, mi sono levato ogni dubbio!



Grazie mille bella gente!
 (felice)
A n d r e
VIETATO VIETARE

Chi non sa ridere non è una persona seria

Ritchie

  • Visitatore
Re: Gomme da 135
« Risposta #13 il: 01 Ottobre 2014, 07:12:35 am »
La vera differenza tra le Michelin e qualunque altra gomma è la bilanciatura della rotazione.
In origine erano montate senza pesi di bilanciatura e non davano problemi; certo le 2cv non vanno a 200 all'ora ma le Michelin hanno sempre girato bene.
Volendole bilanciare sono necessari pesi minimi e questa è la prova della loro qualità.
Le Mcc non se la cavano male e si discostano di poco dai "pesi" delle Michelin però, per quello che è la mia esperienza, in ogni treno di gomme ce n'è una che richiede 40 o 50 grammi e bisogna girarla 3 o 4 volte sul cerchio per minimizzare la bilanciatura.

allora sono stato fortunato, ne monto quattro e nessuna con bilanciatura... e ho testimoni che togliendo le mani
dal volante alle velocità duecavallistiche questo non si muove.
Poi, ovviamente, "fate come volete".
 (felice)

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6639
Re: Gomme da 135
« Risposta #14 il: 01 Ottobre 2014, 17:05:37 pm »
oserei dire che alle velocità delle bicilindriche non si avvertano vibrazioni, se non in casi disperati, ma magari può verificarsi un consumo irregolare sulla circonferenza col tempo.

Ciao
Guido