2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Autoradio  (Letto 98111 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

patatacotta

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #120 il: 21 Agosto 2007, 11:38:24 am »
come dice Fabio il sub deve però essere amplificato altrimenti dall'uscita pre (rca) non senti un bel niente

Epy

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #121 il: 21 Agosto 2007, 11:45:21 am »
... si, amplificato e filtrato.

Ciao

patatacotta

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #122 il: 21 Agosto 2007, 18:21:38 pm »
Basta poi aggiungere un sub amplificato e filtrato attorno ai 100/150 Hz

Vivelamusiquendeuche!
 (felice)

domanda stupida delle10.50: ma il sub a cosa lo si collega? nel senso...c'è un uscita apposita dalla radio..come per gli altoparlanti davanti o dietro ecc...oppure si fa una deviazione...?  (nonso)
 (stupid)

Puoi tagliare il segnale d’uscita dell’autoradio (uscita amplificata) con dei crossover passivi a tre vie oppure a due vie ed uno per il sub oppure utilizzare un crossover attivo (uscite  rca) che ti aumenta o sottrae il segnale “pre” sul taglio di frequenza da te scelto in questo caso devi poi amplificare il segnale con degli amplificatori esterni azionati dal sintocd  con il remote (cavo blu) e pilotati dal crossover attivo, però ti consiglio la prima soluzione “sistema passivo”, sul sistema attivo si va troppo sul tecnico e su di costi…… (felice)
... si, amplificato e filtrato.

Ciao
prima filtrato

Epy

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #123 il: 21 Agosto 2007, 22:00:20 pm »
ti faccio presente che il patata in questione predica bene ma razzola male....
nel senso che lui non ha in macchina neanche l'auricolare ! Quindi?  (abbraccio)

Puoi tagliare il segnale d’uscita dell’autoradio (uscita amplificata) con dei crossover passivi a tre vie oppure a due vie ed uno per il sub oppure utilizzare un crossover attivo (uscite  rca) che ti aumenta o sottrae il segnale “pre” sul taglio di frequenza da te scelto in questo caso devi poi amplificare il segnale con degli amplificatori esterni azionati dal sintocd  con il remote (cavo blu) e pilotati dal crossover attivo, però ti consiglio la prima soluzione “sistema passivo”, sul sistema attivo si va troppo sul tecnico e su di costi…… (felice)

Porcapaletta Patatacotta ..... ne sai così tanto e ne hai così tanta di robetta .... ma quand'è che ti decidi a fare un'impiantino sulla Deuche ?

Offline Franz 2cv

  • Colonna
  • ****
  • Post: 403
  • Dove non arriva la mia Dyane...non ci vado!
Re: Autoradio
« Risposta #124 il: 22 Agosto 2007, 14:39:28 pm »
ti faccio presente che il patata in questione predica bene ma razzola male....
nel senso che lui non ha in macchina neanche l'auricolare ! Quindi?  (abbraccio)

Puoi tagliare il segnale d’uscita dell’autoradio (uscita amplificata) con dei crossover passivi a tre vie oppure a due vie ed uno per il sub oppure utilizzare un crossover attivo (uscite  rca) che ti aumenta o sottrae il segnale “pre” sul taglio di frequenza da te scelto in questo caso devi poi amplificare il segnale con degli amplificatori esterni azionati dal sintocd  con il remote (cavo blu) e pilotati dal crossover attivo, però ti consiglio la prima soluzione “sistema passivo”, sul sistema attivo si va troppo sul tecnico e su di costi…… (felice)

Porcapaletta Patatacotta ..... ne sai così tanto e ne hai così tanta di robetta .... ma quand'è che ti decidi a fare un'impiantino sulla Deuche ?
Belin!!!  :o (appl)
Non tutti i buchi vengono con la ciambella intorno!

Epy

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #125 il: 22 Agosto 2007, 21:17:51 pm »
... nel tardo pomeriggio, ritornato a casa, così per curiosità ho collegato in bridge il subwoofer ......

con i Sud Sound System la cappottina non stà ferma ......



Ciao

Offline laura2cv

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2002
  • Un sorriso che non dai, è un sorriso che non avrai
Re: Autoradio
« Risposta #126 il: 22 Agosto 2007, 21:34:42 pm »
Ciao Fabio, visto che Patata come al solito predica bene ma razzola malissimo, ho deciso, a sua insaputa  :), di vendere tutte quelle cosine lì che si collegano alla radio   (muoio) compreso tutto quello che c'è in un armadio (che è pieno, come quello di un beaty di una donna).
Ti serve qualcosa?  ;D

Se per un pò non mi leggete sul forum, sappiate che sono riuscita a vendere tuttoooo ;)
 (felice)

Epy

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #127 il: 22 Agosto 2007, 21:40:40 pm »
ehi Patatalatitante, dove sei finito? Guarda che lo fa davvero e sarò costretto a comprarla io per poi rivendertela ....  (muoio)  Ti conviene dimostrarti interessato ad un qualsiasi montaggio ......  (appl)

Laura, non lo fare

patatacotta

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #128 il: 23 Agosto 2007, 10:06:57 am »
 (paura) Haaaarghhhhh! Il mio armadio !!!!!! Azz mi vuole vendere tutto  (muoio)
voglio la separazione dei beni.......subitoooooooo
Grazie Fabio ti mando l'assegno  pfiuuuu  (abbraccio)

patatacotta

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #129 il: 24 Agosto 2007, 19:44:45 pm »
meno male ètutto al suo posto nel frattempo nell'armadio guardate........è nato un pimpo  :D

Offline kaneda03

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1697
Re: Autoradio
« Risposta #130 il: 24 Agosto 2007, 19:48:28 pm »
domani mi dai il tuo giudizio sul mio impianto artigianalcasalingo
Se non sono io per me, chi sarà per me?
Se non così, come?
E se non ora, quando?”

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #131 il: 18 Settembre 2007, 12:48:26 pm »
Ma nessuno ha mai preso in considerazione l'idea di sfruttare lo spazio davanti alla porta e di fianco ai piedi?
Mettendo li' gli altoparlanti e angolandoli opportunamente (ma nemmeno tanto), si usa la tecnica chiamata kick-panel. Che ha alcuni notevoli vantaggi rispetto al montare una coppia di altoparlanti ai lati dela plancia.
Nella pratica, quando avevo il Dyane, avevo costruito dei triangoli di legno, bucati al centro e avevo montato una coppia di coassiali da 13.
Il risultato (all'epoca avevo un centesimo delle mie attuali conoscenze in ambito audio) mi piaceva e l'ingombro era nullo.
Adesso penso che, con un po' di buona volontà, si possano costruire gli stessi triangoli e attraverso una flangia e orientando un po' meglio l'altoparlante, si riescano a mettere anche dei 16 poco profondi e un tweeter. Il tutto con relativo crossover magari un banalissimo 6 db ma calcolato sugli altoparlanti montati.
E il risultato dovrebbe essere ottimo.
Qualcuno l'ha mai fatto/visto?
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

patatacotta

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #132 il: 18 Settembre 2007, 13:28:25 pm »
I Kick panel sono una soluzione a mio parere non adatta ad un dyane o una 2cv i primo luogo perché il volume acustico sarebbe minimo, anche per montare un semplice medio/basso o coassiale da 16 ed inoltre, sempre a mio giudizio è una posizione di emme, perché sempre a rischio sfondamento pedifero la soluzione più consona sul fronte anteriore penso che sia negli sportelli cambiando i pannelli con del materiale fonoacustico e due coassiali con magnete frontale (rari da trovare ma si trovano).
Cosa intendi “con relativo crossover magari un banalissimo 6 decibel” fammi capire.
ciao pata..

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #133 il: 18 Settembre 2007, 13:57:45 pm »
I kick panels hanno il vantaggio (se opportunatamente angolati) di caricare a mo' di tromba l'altoparlante per guaragnare in efficienza. Concordo però con Patata: il volume sarebbe esiguo e già troppo piccolo per un 13 cm, limitando quindi la risposta verso il basso dello spettro. Può essere però utile in montaggi con sub, recuperando spazio. A me, comunque, questo tipo di istallazione non piace per un altro problema: montando i woofer così in basso e i tweeter ad altezza/direzione orecchie, si creano problemi di fusione tra le vie, creando scompensi a me poco graditi.
Per capire meglio di cosa stiamo parlando, ecco una foto di una istallazione di questo tipo:


(Immagine tratta da www.pfyc.com)

In questo caso (nella foto) i tweeter sono posizionati nello stesso pannello: così si viene a creare una scena innaturale, come se la si ascoltasse dall'alto..
 (felice)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #134 il: 18 Settembre 2007, 13:58:43 pm »
Beh... il volume che puoi ricavare dietro al Kick e' piu' o meno 2 litri. Per un 13 possono bastare, per un 16, bisogna guardarci bene e studiare i parametri acustici del 16. Pero' se ricordo bene, i 16 che prediligono poco spazio hanno un magnete abnorme e occupano troppo spazio come profondita'. Probabilmente un 13 in cassa da' un risultato migliore di un 16 in aria libera (con conseguente cortocircuito acustico) o in uno spazio troppo strozzato (con conseguente impossibilita' di escursione.

Il problema "sfondamento" lo risolvi mettendo una retina metallica davanti all'altoparlante.
Quando facevo i pianaloni per gli amici (secoli fa) usavo la rete per pollai, graffetata al pannello e ricoperta in moquette acustica. Il risultato era valido e i pianali rimanevano con la moquette tirata e c'era chi gli appoggiava pure qualche oggetto sopra.
In un caso come questo si potrebbero usare le griglie commerciali che sono anche un poco piu' robuste.

Perquanto riguarda il crossover, con "banale 6db" intendo un crossover fatto con una bobina come passabasso per il midwoofer (stiamo parlando di un 13 o di un 16) e un condensatore per il tweeter. Magari, utilizzando il componente giusto, si puo' anche lasciar lavorare il midwoofer senza bobina e utilizzare solo il condensatore per il tw.
Entrambi i componenti vanno calcolati esattamente in base ai parametri acustici dell'altoparlante (che vanno misurati con apposita apparecchiatura).
Molte volte, per impianti 2 vie + sub un crossover di tale fatta da' molte piu' soddisfazioni che un crossover con tagli a 12 db che provocano anche maggiori rotazioni di fase, difficili da mettere a punto se non utilizzando apposita apparecchiatura e microfono per le misurazioni.

Seguendo la filosofia della 2cv, prediligerei un impianto molto minimale appunto 2 vie + sub con crossover altrettanto minimale.

Non dimenticare, comunque che se metti gli altoparlanti in portiera hai gli stessi che si "guardano fra di loro" senza alcun "filtro" in mezzo e perdi molta qualita'.
Mentre a kick-panel allontani gli altoparlanti, li angoli verso gli ascoltatori e dovresti riuscire a cavarci un po' di suono migliore.
Ovviamente questo e' il mio pensiero.

Quando avevo la Dyane mi ero divertito, ora che acquistero' la 2cv, con un po' piu' di esperienza, verifichero' sul campo cosa si potra' fare e ottenere.
Pero' ero curioso di sapere se qualcuno ci aveva pensato.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #135 il: 18 Settembre 2007, 14:07:04 pm »
In questo caso (nella foto) i tweeter sono posizionati nello stesso pannello: così si viene a creare una scena innaturale, come se la si ascoltasse dall'alto..

Penso che non bisogna mai perdere il riferimento di quale vogliamo sia il risultato.
La 2CV ha un abitacolo sfigatissimo per pensare di ottenere una scena sonora alta e definita.
Per avere una scena definita, serve spazio, servono gli altoparlanti lontani e serve una macchina che non abbia lamiere esposte.
Il compromesso da ricercare, con il kick-panel, e' il non avere occupazione di spazio pur ottenendo un risultato accettabile.
La discesa in basso di un 13 o un 16 deve essere per forza limitata al max a 80 Hz.. altrimenti tutto vibra. Con un 2 vie anteriore, se si vuole qualita', e' obbligatorio il sub.
Ma qui rientriamo nel discorso di cosa si vuole ottenere.
Pe il 99.9% dei 2CVisti immagino stiamo dicendo assurdità.
E concordo, perche' tanto la musica e' bello ascoltarla dal vivo e non in macchina. In macchina fa giusto un po' di compagnia quando siamo soli. (mio pensiero)
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #136 il: 18 Settembre 2007, 14:08:32 pm »
Gli altoparlanti con QTS più basso si accontentano di volumi più piccoli, ma come dicevi tu hanno solitamente magneti enormi.
2 litri per un 13cm sono comunque pochissimi! sotto i 150Hz non hai nulla!
Ripeto: in una istallazione "minimal" con sub funzionerebbe molto bene. In quella posizione lì, poi , c'è anche un filtraggio meccanico delle frequenze medio/alte: scegliendo un woofer adatto (senza picchi sui medi) puoi anche fare a meno dell'induttanza per il passa/basso a 6 dB..

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #137 il: 18 Settembre 2007, 14:50:44 pm »
Gli altoparlanti con QTS più basso si accontentano di volumi più piccoli, ma come dicevi tu hanno solitamente magneti enormi.
2 litri per un 13cm sono comunque pochissimi! sotto i 150Hz non hai nulla!
Ripeto: in una istallazione "minimal" con sub funzionerebbe molto bene. In quella posizione lì, poi , c'è anche un filtraggio meccanico delle frequenze medio/alte: scegliendo un woofer adatto (senza picchi sui medi) puoi anche fare a meno dell'induttanza per il passa/basso a 6 dB..

E io che avevo detto?  ;D ;D ;D
Se passi da Bologna, birra pagata (offro io)
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #138 il: 18 Settembre 2007, 15:01:07 pm »
Un altra cosa carina e', se qualcuno l'ha fatto, come si calcola la cassa acustica di un sub dentro la 2CV.
Essendoci la capottina, l'abitacolo della 2cv non puo' essere equiparato a una scatola chiusa, quindi il calcolo della cassa del sub deve per forza essere fatto usando i riferimenti per le casse da aria libera (quelle da concerto). Oppure no?
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #139 il: 18 Settembre 2007, 15:10:53 pm »
(birra)

Un altra cosa carina e', se qualcuno l'ha fatto, come si calcola la cassa acustica di un sub dentro la 2CV.
Essendoci la capottina, l'abitacolo della 2cv non puo' essere equiparato a una scatola chiusa, quindi il calcolo della cassa del sub deve per forza essere fatto usando i riferimenti per le casse da aria libera (quelle da concerto). Oppure no?

Uhm... Un po' complicato. L'effetto "carico simmetrico" del volume dell'abitcolo va un po' a farsi benedire, ma non è proprio aria libera, visto che comunque si tratta di un'istallazione contro più pareti, di cui solo una semi-libera( la capote, appunto)..
 (felice)

Epy

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #140 il: 19 Settembre 2007, 00:21:17 am »
..... stavolta non mi fregate  >:( ...... l'impianto l'ho fatto e lo lascio così com'è  (muoio).

Salutiiiiii

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #141 il: 19 Settembre 2007, 08:09:34 am »
..... stavolta non mi fregate  >:( ...... l'impianto l'ho fatto e lo lascio così com'è  (muoio).

Salutiiiiii


 (muoio) (muoio) (muoio)

Ma visto che siamo così tanti ad avere questa passione, che ne dite di mettere in piedi un progetto di sonorizzazione della Deuche che sia nello stesso spirito dell'auto?
Insomma, dovrebbe:

- Essere abbastanza economico
- Superare le difficoltà di risposta alle basse frequenze
- Non essere troppo ingombrante o invadente

Siete d'accordo?  (felice)

Offline Bocco

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1353
Re: Autoradio
« Risposta #142 il: 19 Settembre 2007, 09:35:23 am »
..... stavolta non mi fregate  >:( ...... l'impianto l'ho fatto e lo lascio così com'è  (muoio).

Salutiiiiii


 (muoio) (muoio) (muoio)

Ma visto che siamo così tanti ad avere questa passione, che ne dite di mettere in piedi un progetto di sonorizzazione della Deuche che sia nello stesso spirito dell'auto?
Insomma, dovrebbe:

- Essere abbastanza economico
- Superare le difficoltà di risposta alle basse frequenze
- Non essere troppo ingombrante o invadente

Siete d'accordo?  (felice)


Al congresso sono tanti, dotti medici e sapienti...!

D'accordissimo!!

Cioè, fate, elucubrate, confrontatevi e partorite l'idea!

E quando la partorirete, traducetela anche in italiano, che noi "bovini" l'applicheremo!
Ho sottolineato le due cose importanti per me, le basse frequenze non lo sono  perchè, causa impianto "ad cacchium", sono abituato a non averle, in macchina... (nonso) (piango)

Grazie a lor signori, riverisco! (adoraz)

 (birra) (birra)

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2601
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Autoradio
« Risposta #143 il: 19 Settembre 2007, 13:12:25 pm »
mi intrometto per necessità.
a fine settimana ritiriamo la dyane per alessandra, e la prima cosa che dovrò metterci è l'autoradio, altrimenti la figlia stressa.
ho pensato ad un semplice impianto così realizzato.
- autoradio con lettore schede sd o presa usb incorporata. (almeno 40/50W x 4 canali)
- rifare il pianetto posteriore inserendo due autoparlanti a due vie coassiali (13/16 cm)
- due piccoli autoparlanti (10 cm) anteriori sotto il pianetto
pensate che possa rendere abbastanza bene?
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #144 il: 19 Settembre 2007, 13:31:00 pm »
Il "rendere abbastanza bene" e' assai relativo.

Intanto bisognerebbe dire che le funzioi della radio sono indipendenti dalla qualità d'ascolto. L'utilizzo di schede SD o chiavi USB e' stracomodo e la differenza fra un CD e un MP3 non la riuscirai certo a sentire in una Dyane. Quindi direi che se prendi una radio un po' decente, il problema "sorgente" e' risolto.
Ho visto una Clarion con pochissime funzioni ma appunto la porta USB e le schedine SD. Costava un cetinnaio d'euro.

Il pianalino posteriore, ci stanno anche delle ellittiche grandine (non ricordo il nome del formato), per dare un p' di bassi alla figlia andranno piu' che bene.

Davanti e' il problema (problemuccio)
Come leggi qualche post fa, io nella Dyane misi una coppia di 13 nei fianchi (davanti alla portiera) col risultato di lasciare il "pianetto completamete vuoto)
Devi pero' costruire un triangolo di legno sagomato appositamente. Se hai un po' di manualità ti ci va un oretta.
In alternativa crredo esistano in commerio casse complete di altoparlante e cassa, le fissi al pianalino (a sbalzo o in appoggio) e colleghi il tutto.
Non prendere proprio quelle piu' scarse...
Nel campo audio, piu' si spende e piu' si migliora di qualita'.

Il risultato sarà sicuramente che tua figlia smetterà di stressarti per la musica. Che e' gia' una bella cosa :-D
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #145 il: 19 Settembre 2007, 14:16:48 pm »
Io proporrei:
-Autoradio 4X45/50W
-woofer da 10 in piccoli box chiusi che puoi realizzare tu stesso con l'MDF da 10/15mm (o da 13 cm in un kickpanel) da usare davanti e filtrati a 100Hz e 5Khz circa con un passa-banda passivo a 6 dB(un condensatore e un'induttanza in serie)
-Tweeter al neodimio da piazzare sul cruscotto o sui montanti
- Coassiali ovali con lato corto 13cm da usare sulla mensola dietro
- Piccolo sub amplificato da 80/100W collegato al pre-out anteriore da istallare sotto il sedile di guida

Scegliendo dei componenti con un buon rapporto q/p dovresti restare in un budget ragionevole..
 (felice)


Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Autoradio
« Risposta #146 il: 19 Settembre 2007, 14:34:20 pm »
Io proporrei:
-Autoradio 4X45/50W
-woofer da 10 in piccoli box chiusi che puoi realizzare tu stesso con l'MDF da 10/15mm (o da 13 cm in un kickpanel) da usare davanti e filtrati a 100Hz e 5Khz circa con un passa-banda passivo a 6 dB(un condensatore e un'induttanza in serie)
-Tweeter al neodimio da piazzare sul cruscotto o sui montanti
- Coassiali ovali con lato corto 13cm da usare sulla mensola dietro
- Piccolo sub amplificato da 80/100W collegato al pre-out anteriore da istallare sotto il sedile di guida

Scegliendo dei componenti con un buon rapporto q/p dovresti restare in un budget ragionevole..
 (felice)



che si intende per budget ragionevole???
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Autoradio
« Risposta #147 il: 19 Settembre 2007, 15:02:55 pm »
Ragionevole per un'auto che si ama e che si usa ogni giorno..
 :)

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2601
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Autoradio
« Risposta #148 il: 19 Settembre 2007, 15:31:54 pm »
Ho visto una Clarion con pochissime funzioni ma appunto la porta USB e le schedine SD. Costava un cetinnaio d'euro.

Come leggi qualche post fa, io nella Dyane misi una coppia di 13 nei fianchi (davanti alla portiera) col risultato di lasciare il "pianetto completamete vuoto)
Devi pero' costruire un triangolo di legno sagomato appositamente. Se hai un po' di manualità ti ci va un oretta.


l'autoradio è proprio quello a cui pensavo.

e così penso che ti copierò l'idea dei "triangoli".

scusa la mia ignoranza in materia, ma cosa è un "kickpanel"  (nonso)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Autoradio
« Risposta #149 il: 19 Settembre 2007, 15:37:33 pm »
Citazione
che si intende per budget ragionevole???

Ho dato un occhiata veloce su alcuni siti e su Ebay per ricavare una lista della spesa orientativa:
- Autoradio: 100/150 euro gia' trovi qualcosa con usb. Anche qui piu' sali di prezzo e meglio si sente... devi valutare "le orecchie della figlia"  e la tua voglia di spendere. Tu conosci tua figlia ma a occhi e croce, prediligi la quantita' di funzioni piuttosto che la qualita' sonora (questa per un purista e' pura eresia.. lo so').
- altoparlanti anteriori: dipende cosa vuo fare. Un kit 2 vie (mediobasso+tweeter) ce ne sono da 50/60 euro a salire. Vedi tu quanto vuoi sbatterti a costruire/fare/brigare per supporti box & C. Personalmente, con una coppia di 13 coassiali da 40 euro e un supporto costruito alla bisogna, hai sufficiente qualita' per una ragazza che vuole ascoltare un po' di musica.
- altoparlanti posteriori: per una coppia di ellittiche 6x9 (misura in pollici) si pare dai 60 euro a salire. Se pensi di mettere un sub, non spenderci un granche'... se non pensi al sub, spendi qualcosa in piu'. A me piacevano moltissimo i prodotti JBL in quel campo (le ellittiche).
- sub: personalmente aspetterei. Senti che ne pensa la figlia... poi semmai lo aggiungi dopo.

I prezzi variano molto a seconda delle marche e della qualita' dei componenti. In più dipende dove vai a prendere il materiale e cosa trovi.
Se vai al supermercato evita accuratamente prodotti ti Majestic o Aiwa o comunque prodotti in blister. Solitamente e' robaccia fatta in cina. Da un installaore trovi componenti di qualita' migliore, ma li paghi anche molto di piu'.

Nella lista della spesa devi anche aggiungere un altro po' di cosette:
- Cavo del positivo per andare dalla batteria alla radio (prendi un cavo che sia un poco grossettino, diciamo almeno un paio di mm di diametro)
- Fusibiliera (le radio hanno il proprio fusibile ma e' meglio prevederne uno in piu' posizionato vicino alla batteria)
- Cavi altoparlanti. non prendere quelli rosso-nero che sono terribili (anche se comunque possono gia' andare bene)
- Se prendi il sub, considera anche il cavo coassiale (prendi quelli gia' fatti) che va dalla radio al sub e il cavo del positivo e del negativo che vanno dalla batteria al sub stesso.
-fascette, viterie e legni vari per fissare il tutto.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)