Dyane – la storia

LA

il progetto AY risale al 1964 quando le vendite della 2CV erano scese in seguito alla presentazione nel 1961 della Renault 4 (Renault aveva ben studiato la 2CV e lancio’ la sua copia rivista e corretta, più potente, portellone posteriore e semplice e funzionale come la piccola Citroën).
Il direttore della Citroën ,Bercot, voleva rapidamente una nuova concorrente e defini’ lui stesso i canoni da seguire : fare concorrenza alla Renault 4, avere il portellone posteriore, potenza fiscale di 2 cavalli (la Renault aveva 4 cavalli fiscali), economica da produrre riutilizzando pezzi 2CV e Ami6, ma soprattutto utilizzare la catena di montaggio della 2CV.
Quest’ultimo punto era il più importante, il risparmio nell’usare la stessa catena di montaggio era importante e uno dei vantaggi era che se le vendite andassero bene la 2CV sarebbe in seguito rimpiazzata. C’era pero’ un lato negativo, il nuovo modello aveva la larghezza già determinata, più larga non era possibile.

Il reparto studi Citroën era stracarico di lavoro, Bertoni era appena scomparso e il suo successore Robert Opron (il papà della CX fra l’altro) doveva occuparsi del restyling della DS, dell’Ami6, del nuovo progetto F, ecc ecc
Bercot affido’ il progetto a Louis Bionier della società Panhard et Levassor, recentemente acquisita dalla Citroën. Il progetto di Bionier non entusiasmo’ la direzione Citroën che affido’ le ultime modifiche del progetto al nuovo assunto e collaboratore di Opron, Jacques Charreton, fu lui a disegnare il davanti della Dyane come lo conosciamo.
Charreton voleva dei fari quadrati ma per ragioni di economia furono adottati rotondi con modanatura quadrata. Le porte concave erano un‘idea di Bertoni per riflettere il rumore ma Opron le scelse per la loro rigidità. Il cruscotto fu’ disegnato da Henry Dargent.
Bercot era entusiasta e la Dyane divento’ rapidamente la sua auto preferita.
E il nome Dyane da dove arriva? Anche qui’ per ragioni di economia….. Panhard, di cui Citroën era proprietaria a l 100%, aveva registrato insieme ad altri marchi come Dyna, Dynavia e Dynamic anche Dyane. Niente di più facile che utilizzare questo nome già pronto!
Finalmente la Dyane arriva il 29 Agosto del 1967.
Le primissime ricevettero il motore 425 cm3 con compressione aumentata e una potenza di 21CV, cambio tipo 2CV ma più corto per essere più nervosa, due livelli di finizione, luxe (con sedili tipo 2CV, volante in ferro e ruota di scorta nel cofano) e confort; la versione più potente D6 (motore 602 cm3) viene presentata nel gennaio 1968. In Marzo arriva la Dyane 4 (motore 435 cm3) e la D6 diventa Dyane 6. Nel 1969, la Dyane (425 cm3) scompare e le Dyane 4 e 6 ricevono un terzo finestrino laterale. Nel 1972, la mascherina in acciaio inox diventa di plastica.
La produzione della Dyane 4 finisce nel 1975 e quella della Dyane 6 nel 1983, 1 443 583 esemplari prodotti.
La Dyane fu vittima del successo della 2CV che avrebbe dovuto rimpiazzare e che invece gli resisterà ancora 7 anni !


L’

L’Acadiane invece sostituirà la 2CV furgonetta, viene infatti presentata quando termina la produzione dell’AK 400, l’8 marzo1978. L’Acadiane riprende la parte posteriore dell’AK alla quale viene integrato un davanti Dyane, il telaio viene allungato sul passo per garantire anche ai più alti una posizione di guida corretta, la portata passa da 400 a 480 kg. Il motore è quello della Dyane, i freni sono a disco anteriormente, i finestrini anteriori sono discendenti, il sedile è regolabile, la velocità massima supera i 100 Kmh.
La fabbricazione dell’Acadiane era fatta da Citroën-Hispania a Vigo in Spagna dove veniva commercializzata col nome di Dyane 400 e Mixta per la versione 4 posti.
Qualche esemplare fu fabbricato in Tunisia e a Bangui, nella repubblica centroafricana.
In Iran si fabbricava già prima dell’Acadiane dei furgoni e pickup su base Dyane, come nella fabbrica CIMOS a Koper, nella Ex Jugoslavia.
In nove anni di esistenza non ci furono modifiche a parte l’apparizione del limitatore di frenata posteriore nell’ottobre del 1979. Nel 1980 viene proposta anche una versione GPL con un semplice sistema di circolazione d’acqua per il funzionamento a gas.
La produzione del’Acadiane viene fermata nel 1987.
La produzione totale, in tutti i paesi, é di 253 393 unità. Il successore è la versione furgonata della Visa, il C15 .


Citroën Dyane “Caban”

Serie limitata a 1500 esemplari (commercializzata il 20 aprile 1977)

Bella decorazione blu marine e bianca, prodotta in Belgio a Forest, ideata dallo stilista Serge Gevin
Segni particolari:

  • Colore unico bleu marine (AC 649) con decorazione bianca,
  • capote bianca (blanc meije),
  • cerchi bianchi con piccoli copricerchi.
  • Interni specifici con motivo “pied de poule” blu scuro e bianchi
  • Motore Dyane 6 di serie, 602 cm3 – 32 CV Din

 

 

 

 

 

 

 

 


Citroën Dyane “Capra”

Serie limitata a 600 esemplari (Spagna – gennaio 1981)
Riservata al mercato spagnolo.
Segni particolari:

Colore unico : jaune Mimosa,
logo circolare “Capra” su porte e portellone
logo semplice all’inizio del cofano
capote nera
cerchioni grigio metallizzato con parte centrale nera
copricerchi a 3 razze della GS X3,
protezione tubolare del paraurti posteriore
Retrovisore esterno nero opaco
Striscie in gomma sui sottoporta e parafanghi posteriori
Colorazione nero opaco sulla parte posteriore e sul muso dell’auto

Interni:

  • Interni specifici in tessuto nero e bianco
  • Vetri posteriori scorrevoli
  • Alette parasole più grandi
  • Portaoggetti con sportello
  • MOTORE : Motore Dyane 6 di serie : 602 cm3 – 32 CV Din

Citroën Dyane “Edelweiss”.

Serie limitata a 750 esemplari (Spagna – dicembre 1981)
Segni particolari:

Colore unico bleu métallisé
Striscie decorative “Edelweiss” sulle porte
capote nera
cerchi grigio metallizzato
copricerchi a 3 razze della GS X3
protezione tubolare dei paraurti anteriore e posteriore
portapacchi nero opaco
specchietti nero opaco
Striscie in gomma sui sottoporta e parafanghi posteriori

Interni:

  • Interni specifici in tessuto blu,
  • Vetri posteriori scorrevoli
  • MOTORE : Motore Dyane 6 di serie : 602 cm3 – 32 CV Din

Produzione Dyane e Acadiane

Anno Dyane Acadiane
1967 47.712
1968 98.769
1969 95.434
1970 96.456
1971 97.091
1972 111.462
1973 95.535
1974 126.854
1975 117.913
1976 118.871
1977 113.474 141
1978 102.958 37.787
1979 77.605 49.679
1980 61.745 45.438
1981 39.176 30.881
1982 27.960 36.054
1983 13.908 20.377
1984 570 12.756
1985 8.429
1986 7.915
1987 3.936
TOTALE 1.443.493 253.393