2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: rottura pompa benzina  (Letto 1625 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline guac64

  • Residente
  • ***
  • Post: 101
rottura pompa benzina
« il: 23 Giugno 2015, 17:14:41 pm »
Secondo voi nel caso non arrivi pi¨ benzina per rottura pompa si puo' ovviare momentaneamente al problema mettendo qualche accorgimento che faccia andare per caduta la benzina nel carburatore. Io precisamente ho ideato un qualcosa del genere, ma non s˛ se poi all'occorrenza funzioni. saluti

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 18397
Re: rottura pompa benzina
« Risposta #1 il: 23 Giugno 2015, 17:42:56 pm »
Ricordo che su un vecchio quattroruote degli anni '70 avevo letto, nella rubrica "il meccanico dilettante", che si poteva usare la vaschetta del lavavetri come serbatoio "sospeso" per alimentare in emergenza il carburatore.

Se non ricordo male il tizio si era fatto parecchi km tenendo (o facendo tenere dal passeggero, non ricordo) la vaschetta sospesa fuori dal finestrino per fare "dislivello" , e procedendo a velocitÓ ridotta era riuscito a tornare alla base.

Io non ho mai provato, per˛ perchŔ non dovrebbe funzionare?  :)

In fondo le moto hanno il serbatoio sopra il carburatore e la benza arriva per gravitÓ senza nessun problema  ;)

Good luck!  (felice)

Lunga vita e poppEritÓ gravitazionale! (vecchio)

10nico
Live long and prosper

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31956
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: rottura pompa benzina
« Risposta #2 il: 23 Giugno 2015, 18:51:50 pm »
Se ti prepari una tanica da 5 litri, dotandola di rubinetto, (quello dei motorini anni 80 va benissimo) la tieni piena nel bagagliaio con un pezzo di tubo, sei a posto. ;)
La stupiditÓ divora facce e nomi senza storia

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re: rottura pompa benzina
« Risposta #3 il: 23 Giugno 2015, 20:55:19 pm »
proprio come sulle "Topolino".
Il serbatoio era sopra ai piedi di autista e passeggero e per caduta scendeva nel carburatore.

Ciao
Guido