2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Il carrello di Tad  (Letto 7370 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #60 il: 07 Febbraio 2017, 10:14:20 am »
Ho sentito la Umbra Rimorchi ... notizie non confortanti. Loro i carrelli non li fanno più da 4 anni  ... e questo lo sapevo. Se si trovano dei ricambi, presso qualcuno dei fornitori, sono dei fondi di magazzino .... e questo lo supponevo. La G.S.M. (che faceva i freni) è fallita .... e questo non lo sapevo. Quindi anche le parti del freno, se si trovano, sono dei fondi di magazzino.
Per fortuna quello che ho è, bene o male, recuperabile. Ho trovato un rivenditore Umbra che vende anche online e che forse ha un po' di roba. In alternativa, alla Umbra mi hanno detto di montare un assale Al-Ko (dopo i G.S.M. alla Umbra rimorchi avevano cominciato a montare questi) perchè si dovrebbe poterne trovare uno che vada bene, ma non credo di dover arrivare a tanto. Proverò anche a contattare il rappresentante di zona.  Vedremo.
Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline nomad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 658
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #61 il: 07 Febbraio 2017, 12:17:33 pm »
 (felice) Grande Simone, il lavoro/voglia/competenze necessarie non ti mancano, ti seguo.  (superok)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31722
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #62 il: 07 Febbraio 2017, 13:00:33 pm »
Un assale Alko ti costa quanto un carrello... ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline SCARABEO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1259
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #63 il: 07 Febbraio 2017, 15:11:51 pm »
M'intendo poco di carrelli e ancora meno di normative.
Ma un assale di una Peugeot qualunque, tipo 106 o 205 o Berlingo ecc,
che hanno le barre di torsione e l'ammortizzatore montato in orizzontale non farebbe gioco ?

www.citroen.page.tl  -  Ottimista è colui che vede nella grandine l'inizio di un grande Mojito - Franco

Offline SCARABEO

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1259
  • Ul paletò de legn el gà no i sacòcc
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #64 il: 07 Febbraio 2017, 15:14:01 pm »
Ho trovato un disegno dove si capisce che anche il fissaggio sarebbe molto semplice.

www.citroen.page.tl  -  Ottimista è colui che vede nella grandine l'inizio di un grande Mojito - Franco

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #65 il: 07 Febbraio 2017, 18:27:02 pm »
tad
erano pensieri alla sabbia  ;D
per acido intende ferox o chimica mirata?
evitate le maiuscole...

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #66 il: 07 Febbraio 2017, 19:26:07 pm »
M'intendo poco di carrelli e ancora meno di normative.
Ma un assale di una Peugeot qualunque, tipo 106 o 205 o Berlingo ecc,
che hanno le barre di torsione e l'ammortizzatore montato in orizzontale non farebbe gioco ?




Grazie Scarabeo per il suggerimento, ma, a dire la verità, per essere rigorosamente a norma, manco i cavetti dei freni si potrebbero montare, se non originali GSM, figuriamoci un assale Peugeot.
Tra l'altro sembra che non sia facile trovare i giusti pezzi GSM. Infatti, mi diceva la rappresentante di zona della Umbra Rimorchi che la GSM aveva un catalogo enorme di ricambi e trovare quelli giusti è come vincere un  terno al lotto. I rivenditori hanno sempre tenuto pochi ricambi e ormai non si trova più niente, almeno nella mia zona.

Per verificare se è montabile un assale Al-Ko, la procedura sarebbe questa:
-andare in motorizzazione con il libretto e chiedere la specifica tecnica degli assali per il mio carrello, per vedere se può montare assali alternativi
-dal momento che la Umbra Rimorchi ha montato anche assali Al-Ko, è possibile, ma non sicuro, che avessero previsto un assale Al-Ko alternativo al GSM
-se così fosse, si potrebbe chiedere alla motorizzazione il codice dell'assale Al-Ko alternativo e montarlo senza problemi, sennò ciccia

purtroppo alla Umbra Rimorchi questa informazione non la danno più e bisogna per forza passare dalla motorizzazione.

Tuttavia, come dice Ludo la cosa diventa troppo .... beh "troppo".
Pertanto, adesso vedo cosa trovo in rete e poi recupero quello che ho. Magari, se lo trovo, prendo anche qualche ricambio "per il futuro", soprattutto i cuscinetti.
Tanto, alla fine, il carrello perfettamente a norma non lo sarà comunque  ;D, come una gran parte dei mezzi storici in circolazione del resto.

tad
erano pensieri alla sabbia  ;D
per acido intende ferox o chimica mirata?

semplice e brutale HCl  ;D (acido muriatico)


Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline Dany

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2142
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #67 il: 09 Marzo 2017, 12:38:31 pm »
Ciao Tad,
come procedono i lavori ?
Sometimes you're the windshield, sometimes you're the bug
(certe volte sei il parabrezza, certe volte sei il moscerino)
Mark Knopfler

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #68 il: 09 Marzo 2017, 18:11:08 pm »
Purtroppo non procedono  ;D.

Prima di proseguire con il telaio devo assicurarmi di poter ripristinare l'assale con i freni, e la cosa è più ostica di quanto pensassi.
Soprattutto perchè non riesco a trovare il tempo per cercare i ricambi, sono soffocato da più impellenti impegni, come molti del resto (e poi ogni tanto vale pur la pena di fare una pizzoccherata ... o no?  ;D ;D).
Il punto è che, dal momento che mancano tutti i registri/bicchierini/cavi/guaine ecc., trovare qualcosa che si possa adattare non è semplice.
Quindi, prima voglio verificare se riesco a trovare i ricambi originali, anche perchè questo mi metterebbe al riparo da qualsiasi contestazione.
Come già ho accennato, ho trovato su internet un'azienda siciliana che ha molti ricambi di magazzino Umbra Rimorchi. Prima però voglio fare un tentativo qui a Parma, dove c'è un vecchio rivenditore che potrebbe avere qualcosa. Mi dicono però che di modelli di freni/assali ce n'erano molti e anche se sembrano uguali possono esserci delle differenze tra un modello e l'altro.
Quindi, il rivenditore di Parma vuole che gli porti l'assale per verificare se ha i ricambi giusti e questo è quello che farò appena trovo il tempo (in alternativa mi ha proposto di cambiare tutti i mozzi, ma non sono molto propenso, anche per questioni di omologazione). Se il parmigiano non dovesse avere i ricambi, o fosse troppo esoso (non mi hanno parlato bene di lui), posso provare con la ditta siciliana. Li ho già sentiti, oltre a tutti i dati mi hanno chiesto anche le foto dettagliate dell'assale e dei mozzi per potermi spedire il ricambio giusto.
Nel caso in cui potessi mantenere mozzi e tamburi attuali, ho già trovato chi, a Parma, può ripristinare il materiale d'attrito sulle ganasce e, se occorre, rettificare i tamburi.

Di fatto tutti mi dicono: "ma perchè non ti prendi un carrello nuovo?"  ;D ;D
Effettivamente non pensavo è che fosse così difficile trovare i pezzi di ricambio. A parte il fatto che la Umbra non fa più i rimorchi, il problema è soprattutto legato al fatto che la GSM non c'è più.
Però che soddisfazione c'è a fare le cose facili?  ;D
Solo perchè poverino è nato carrello, e quindi non ha la dignità e il valore di un'automobile, forse non dovrei salvarlo?  (muoio)  (matto) (matto)
 (felice) (felice)

Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9773
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #69 il: 09 Marzo 2017, 18:14:08 pm »
Però che soddisfazione c'è a fare le cose facili?  ;D
Solo perchè poverino è nato carrello, e quindi non ha la dignità e il valore di un'automobile, forse non dovrei salvarlo?  (muoio)  (matto) (matto)

 (su) (su) (su) (su)
 (appl) (appl) (appl) (appl) (appl) (appl) (appl)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17734
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #70 il: 09 Marzo 2017, 19:37:46 pm »
Bel casino!  (sorpreso)

Non credevo che per i carrelli potesse essere così complicata la fazenda!!

In ogni caso, in bocca al lupo col salvataggio/recupero pezzi!  (superok)
Live long and prosper

Golf

  • Visitatore
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #71 il: 09 Marzo 2017, 23:03:49 pm »
Ciao Simone.

Prova qui:

www.falla.it

Trovi ricambi freni e cavi comando nella sezione frenatura gsm.

 (felice)

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #72 il: 09 Marzo 2017, 23:58:19 pm »
Grazie Stefano, sono proprio loro quelli di cui parlavo.
 (felice) (felice)
Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #73 il: 16 Marzo 2017, 22:05:51 pm »
quando sarà finito il carrellino, sarà ora di rifare la bigrigia (sorpreso) ....
cosa facciamo qui?
siamo fermi?

dai su, assuma TadJunior "jakop" (per i vicini di tavolo)  ;)

 (abbraccio)
evitate le maiuscole...

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #74 il: 17 Marzo 2017, 00:15:30 am »
Martedì sono riuscito in affanno a trovare un momento per correre con l'assale dal ricambista locale. Me lo aveva detto lui che dovevo andare lì con l'assale!
Bene, anzi male: "l'assale non serve, semmai serve il libretto, abbia pazienza".
Io la pazienza c'è l'ho, avrei voluto dirgli, è la Zia che mi sta con il fiato sul collo   ;D (abbraccio)
Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline Dany

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2142
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #75 il: 17 Marzo 2017, 09:06:38 am »
Tad,
l'assale serviva per darglielo in testa.
Un colpo da parte tua e uno da parte della Zia

 (felice)
Sometimes you're the windshield, sometimes you're the bug
(certe volte sei il parabrezza, certe volte sei il moscerino)
Mark Knopfler

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #76 il: 17 Marzo 2017, 14:14:45 pm »
Pensa Dany che, tra l'altro, il libretto gliel'ho recuperato sul momento perchè ce l'avevo scannerizzato su dropbox e glielo potevo anche inviare come pdf.
Ma seeecondooo te, ti pare che si possa pensare di lavorare senza una bella fotocopia del cartaceo ed un bel fax (chissà a chi lo dovrà inviare)?
Tutto questo poi secondo me sarà ulteriore tempo perso, perchè non so a quale spacciatore si possa rivolgere, ma quelli della Umbra li ho già interpellati io.
Inoltre, tutti, Umbra compresa, mi hanno detto che dal libretto non si può capire esattamente che pezzi ci vogliono.
Bah, mi sarebbe piaciuto avere un "appoggio" locale per i ricambi, ma sono sempre più perplesso sul venditore.
Mi ha anche prospettato l'eventualità di dover cambiare mozzi e tamburi con un'operazione "taglia e salda" .... della serie "i barbari ce li mangiamo a colazione".
Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline zia anita

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6806
  • evitate le maiuscole...
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #77 il: 18 Marzo 2017, 11:11:28 am »
la prossima volta, mi annunci.
si apriranno strade (stupid)
evitate le maiuscole...

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #78 il: 17 Aprile 2017, 22:43:26 pm »
I progressi sono pochi, anche perchè in previsione del mondiale portoghese ho dato priorità a lavoretti che devo fare sulla macchina.
Dopo aver atteso invano che il ricambista di Parma desse un segno di vita mi sono mosso per conto mio.
Ho ricontattato il ricambista Falla di Modica. Dopo una telefonata in cui ho spiegato quello che mi occorreva e l'invio (da loro richiesto) tramite whatsapp di foto dettagliate (ben dettagliate direi) del mio assale e dei miei mozzi/tamburi/ganasce ecc. ecc., con tanto di indicazioni precise inserite nelle foto con powerpoint, mi arriva un messaggio whatsapp con scritto "Salve cosa le serve con esattezza?"  (sorpreso).
Tra l'altro il tipo negava che esistessero freni GSM 135-20 (135 mm è il diametro del tamburo e 20 mm lo spessore delle ganasce), secondo lui c'erano solo i 135-30 ... poi, di fronte all'evidenza delle foto ha dovuto credermi.
Non mi lascio scoraggiare e richiamo. Con le foto sott'occhio gli rispiego cosa mi serve e gli faccio presente che nel loro catalogo non mi pare abbiano i cavi freni che mi occorrono. Infatti della GSM hanno questi:



che hanno quei due semigusci, analoghi a quelli della foto seguente, che si inseriscono sul mozzo:



Il tipo conferma che non vanno bene e mi propone dei cavi della Alko che vanno anche peggio. Alla fine mi prendo un attimo di tempo per cercare meglio sulla rete e trovo (senza nemmeno troppo sforzo) la foto dei cavi giusti:



Invio la foto al tipo. Lui mi richiama per ringraziarmi perchè quei cavi non li conosceva e mi dice che ha già contattato la GSM, che i cavi sono disponibili, che li avrebbe ordinati subito e che presto saranno nel catalogo Falla (ma la GSM non era fallita? ..... effettivamente la foto l'avevo trovata sul sito della GSM, però al numero di telefono non mi aveva risposto nessuno, nonostante le ripeture chiamate ... boh).

continua ......



Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #79 il: 17 Maggio 2017, 18:06:28 pm »
Un'altro piccolo passettino, sono arrivati e sono quelli giusti:



Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9773
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #80 il: 27 Maggio 2017, 17:06:16 pm »
Vaccabù! E uno magari pensa. ma si, è un carrellino, cosa vuoi che sia sistemarlo..
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17734
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #81 il: 27 Maggio 2017, 19:54:52 pm »
Vaccabù! E uno magari pensa. ma si, è un carrellino, cosa vuoi che sia sistemarlo..

In effetti lo stavo pensando anche io...

Cassio, che casino!  (sorpreso)

In bocca al lupo Tad!  (abbraccio)
Live long and prosper

Offline Tad

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1338
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #82 il: 19 Novembre 2017, 21:39:27 pm »
Il 3d langue, bisogna aggiornarlo!
In realtà il tempo libero è sempre più raro, ma qualche piccolo passetto avanti l’ho fatto anche su questo fronte. D’altra parte lo avevo premesso che i tempi sarebbero stati biblici.

Dopo aver reperito i cavi freni, ho provveduto a far ricostruire il materiale d’attrito delle ganasce ed a far rettificare i mozzi, ma le foto eventualmente le metterò più avanti. Qualche lavoretto poi l’ho fatto anche sulla barra portafari, ma anche per quella rimandiamo.

Adesso invece vi aggiorno un po’ su come procede il telaio.

Un primo intervento ha riguardato, grazie a Donato, il mio vicino carrozziere, la sostituzione di alcune parti strutturali ammalorate, ovvero quelle grigie. Qualche altro buchetto è già saltato fuori ed altri salteranno fuori con la sabbiatura, interverremo dopo. Inoltre, in questa fase è stato anche raddrizzato il supporto del parafango che era piegato (si vede in una foto successiva).



Poi  (spett), grazie all’amico Enzo, sono state aggiunte  (spett) (police1) le 10 staffe che si vedono in foto, come quella indicata dalla freccia. Queste serviranno per le sponde.



Arriviamo quindi al lavoro di oggi. Ho provveduto a far sposare il telaio con il nuovo pianale in alluminio mandorlato:



Il nuovo pianale, che mi è stato dato in dote con il carrello, è un poco storto rispetto al telaio (proprio poco però). Poi ho scoperto che è storto perché anche il vecchio piano era storto ed evidentemente il nuovo è stato tagliato usando il vecchio a modello. Problema piccolo.

Il nuovo pianale lo buco esattamente uguale al vecchio, l'ho riprovato ed è un buon compromesso. Probabilmente da una parte sporgerà un pochino, poi vedrò se aggiustarlo.
Essendo il vecchio pianale fatto di lamierino molto sottile (e anche piegato dall’uso), per fare i fori correttamente occorre spianarlo bene sul nuovo pianale:



Fatti i fori verifichiamo che tutto torni sul telaio e ripassiamo ogni buco:



Tutto Ok. A questo punto passiamo a ripristinare i fori sulle parti del telaio sostituite. Essendo fori passanti è importante forare verticalmente, per questo ho usato una colonna per il trapano:



Infine una lisciatina per togliere le piccole sporgenze e gli spigoli:



Lavoro per adesso finito (manca solo un’apertura che farò in seguito per le staffe che sono sotto al pianale):



Ora torno in “letargo”, prossimo aggiornamento a data da destinarsi  (muro) (muro) (piango) (piango)
 (felice) (felice)


Meglio oprando obliar, senza indagarlo,
Questo enorme mister de l'universo!
(G. Carducci)

Offline 10nico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 17734
Re:Il carrello di Tad
« Risposta #83 il: 20 Novembre 2017, 19:16:45 pm »
Pian pianino...  (superok)  (appl)

 (bravo)
Live long and prosper