2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Antifa a Cuneo  (Letto 6854 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pier Le Blanc

  • Colonna
  • ****
  • Post: 798
  • Via col vento
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #150 il: 13 Marzo 2018, 17:46:28 pm »
 Ciao Tony, ammiro la generosità in cui ti spendi per commentare questi temi difficili sul forum dove, ormai, a me sembra che prevalga  una certa stanchezza e che i post siano sempre più rari.

In effetti il concetto di razza, meglio definibile un tempo che non oggi, si riferisce esclusivamente alle caratteristiche fenotipiche degli individui, cioè a quegli aspetti biologici che li differenziano in rapporto alle loro origini geografiche. Il concetto di razza andrebbe oggi comparato e sottilmente distinto da quello di etnia, stirpe, specie ecc. 

Oggi, con la globalizzazione, l'immigrazione e gli aereoplani che hanno accorciato le distanze, le “razze” stanno sempre di più perdendo le loro  accezioni in nome di un nuovo meticciato in cui tutti, forse, finiremo di diventare “marroni”. Questo con buona pace di chi teme la scomparsa della razza bianca.

Il problema è che il concetto stesso di “razza”  finisce di  essere equivocato e considerato come sinonimo di razzismo.

Oggi, nella parola razza si ravvisa , dal mio punto di vista esagerando, un'implicita intenzionalità di stampo razzista così come dire negro al posto di nero è considerato insopportabilmente offensivo. Anche rivolgere una galanteria a una donna viene ormai immediatamente assimilato a un possibile atto di oltraggio o di molestia a prescindere. E poi conteggiamo al rialzo il numero dei femminicidi. Viviamo tempi irascibili e confusi.

Tempi in cui le soluzioni dei problemi sembrano sostituite dalla necessità  di omaggiare il politicamente corretto, non perché si ritenga che il linguaggio sia importante, ma per accusare subito il prossimo che non vi presta fede assoluta.

Il politicamente corretto è la schiavitù del momento dove le cose vengono strumentalizzate abnormemente solo per tirare acqua al mulino delle proprie tesi. 

Il politicamente corretto è diventato quindi una specie di dittatura e questo, soprattutto per demerito della sinistra che ne ha fatto quasi una  bandiera, forse per  mascherare il vuoto di idee che l'ha snaturata nel tempo.

Adesso qui, in questo dibattito, vedo che anche Obelix, che di sinistra non è,  se la prende con le parole, sottolineando la perentoria necessità di bandire quelle non politicamente corrette dal manifesto di cui a inizio thread.

Sarei anche d'accordo, in linea di principio, se non avessi, per l'appunto, la sensazione che questo manifesto, addirittura inteso come refuso globale, venga a sua volta usato sul piano della polemica facendo magari passare per razzista chi l'ha scritto.

In definitiva penso che spaccarsi il capello sul concetto di razza sia una questione secondaria e che accapigliarsi per i politicamente corretto o scorretto sia più facile che dimostrare di non essere animati da intenzioni razziste.

Inoltre, per rispondere a Coio3,  io non nutro livore alcuno e non sono arrabbiato con lui, soggetto che considero molto abile  per la fantasia letteraria con cui dipinge i suoi interventi.

Questo non significa che sia sempre d'accordo con quanto dice. Per esempio, a me sembra che una certa incapacità politica nel risolvere i problemi  sociali non sia imputabile soltanto alla parte politica che lui avversa.

Sono abbastanza anziano per essere stato testimone di molta realtà italiana e, in quanto a distanza tra propaganda facilmente esibita e inconcludenza pratica, i due antagonismi di destra e di sinistra si sono tutto sommato equivalsi nel tempo.

In quanto alla disaffezione per i raduni, caro Tony, capisco quanto pesino le dipartite dei nostri affezionati amici, ma per lo spirito che li animava e, finché ce la facciamo, credo che il modo migliore, per onorarne il ricordo, sia proprio quello di continuare a partecipare ai raduni, vivendo quell'ambiente che loro amavano e che  hanno contribuito a farci amare.

 (felice)
"Non c'è nulla come la fretta che faccia perdere tempo"
"Non rompere le scatole a chi è felice"

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22024
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #151 il: 13 Marzo 2018, 18:08:29 pm »
Si hai ragione pure tu, bisognerebbe andare avanti e ricordare gli amici che non ci sono più continuando nelle loro orme....

... ma non è semplice, più facile è lasciare che il tempo si fermi e che il loro ricordo rimanga fissato a quei giorni a quelle esperienze, forse è più facile rivivere il ricordo che proseguire con nuove esperienze (almeno per me)


Qualche giorno fa, cercavo nel frigo qualcosa, in mezzo alla verdura, agli jogurt trovo un contenitore di plastica con dentro alcuni babbi natale di cioccolato, subito non ho compreso ho chiesto a Paola, ma chi li ha messi qui questi (il natale è passato da un pezzo) e lei mi ha risposto:

c'è li ha regalati Francesco non ricordi più

Si che ricordo...... un giorno li toglierò, ma per ora rimangono in un angolo nascosto del mio frigo insieme a tanti altri ricordi.


 (ot)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #152 il: 13 Marzo 2018, 20:25:47 pm »
 ;D vecio Toni non farla più grossa di quello che è...se fosse stata una cosa seria non sarebbe stata rimossa dai vari siti .... chi l'ha compilato è talmente somaro da non esser in grado di scrivere " di religione ebraica" , e non è questione di terminologia storica perchè non si riporta nulla dell'epoca, è scritto nel 2018.

Pier, sicuramente la possibilità portata su di un piatto d'argento di evidenziare l'ignoranza di certi personaggi non me la faccio scappare, mea culpa....Però concedimi che avere un forum di auto , passione di tutti noi, in cui si evidenzia, si esalta e si ribadisce una locandina che usa una terminologia che riporta ad orrori condannabili e condannati da ogni parte...beh non fa proprio piacere...anzi. Lascino pure le schermaglie politiche, ci son sempre state e non mi spaventano ( mi ripeto ma sono incapace di portare rancore a chi dice la sua) ma si levi un ' accozzaglia di ignoranza e violenza come quella locandina. Come ben sa Mario il mangiabambini 55 io ho una visione datata e idealistica della politica in cui si può esser avversari ma non si è nemici...vedi Don Camillo e Peppone o Almirante e Berlinguer ....
Buon vento!
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline jojo54

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2045
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #153 il: 13 Marzo 2018, 22:31:23 pm »
 (felice) (felice)

ma tutte ste manifestazioni che si facevano prima delle elezioni ,,servivano solo per prendere qualche voto  ,,,ora che si è votato non ne fanno piu ,,, riprenderanno se si torna a votare
Ho speso molti dei miei soldi in alcool, belle ragazze e auto veloci .....gli altri li ho sperperati (GEORGE BEST)
Si vive una volta sola!!,sbagliato!!,,si vive tutti i giorni ,,si muore una volta sola!!

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6418
  • prima parlate ai miei sottoposti
Babe - maialino coraggioso
« Risposta #154 il: 14 Marzo 2018, 07:55:43 am »
Sarei anche d'accordo, in linea di principio, se non avessi, per l'appunto, la sensazione che questo manifesto, addirittura inteso come refuso globale, venga a sua volta usato sul piano della polemica facendo magari passare per razzista chi l'ha scritto.

guarda che hai fatto tutto da solo, zi pier, sei tu ad aver tirato in ballo l'intellettuale di sinistra che pretende la popolazione prona ai totalitarismi per via di un disturbo del comportamento conosciuto come 'sindrome di stoccolma'.

forse non sono io ad essere fantasiosamente abile nella polemica, forse sei tu che hai l'inconsapevole tendenza a mettere il collare alle pecore che non ti piacciono ;)

a che scopo, mi domando, visto che jojo, che statista non è, ha focalizzato il problema: passate le elezioni i politici hanno smesso di aizzarci, gli uni contro gli altri, a mero scopo di raccogliere consenso elettorale (stupid) laddove la coscienza politica dovrebbe alimentarsi di consapevolezze.


Whatever Works ;)

Offline Pier Le Blanc

  • Colonna
  • ****
  • Post: 798
  • Via col vento
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #155 il: 14 Marzo 2018, 09:30:27 am »

Ciao Coio3
francamente non capisco perchè non ci capiamo. Sarei tentato di spiegarmi meglio, ma forse sarebbe più adatto un bar con dehors dalle tue parti. Per l'occasione mi berrei una pinacolada sin ron.

Data l'impossibilità di dare corpo a una simile eventualità, poiché piccole incombenze da pensionato mi trattengono qui nel grigio Nord, mi attesto anch'io sulle posizioni di jojo e lascio dunque che il thread scivoli salomonicamente e pacificamente verso le sue conclusioni.

 (felice) :) 
"Non c'è nulla come la fretta che faccia perdere tempo"
"Non rompere le scatole a chi è felice"

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6418
  • prima parlate ai miei sottoposti
La Cattiva Strada
« Risposta #156 il: 14 Marzo 2018, 14:27:28 pm »

non ci capiamo da sobri, zi pier, pensa tu con tutta quella roba esoticamente alcolica in circolo ;D

a me non interessa il manifesto, nemmeno le risibili questioni razziali a cui i genetisti hanno tolto struttura e dignità scientifica gia da parecchi decenni.

a me interessa la gente che sta dietro quel manifesto, a come si sono ridotti a concedere rappresentanza a pifferai che offrono soluzioni vecchie a problemi sempre nuovi.

penso alla pochezza della politica tradizionale incapace di trovare soluzioni ai problemi della gente che dovrebbe governare, incapaci persino di immaginare una soluzione possibile, magari anche a lungo termine.

penso alla miseria della politica che preferisce ghettizzare e criminalizzare intere fasce di popolazione piuttosto che ammettere la propria impotenza e incapacità.

pifferai anche loro, formatisi alla dura scuola dei migliori, ti insultano lasciando intendere che ti potrebbe andare anche peggio, alludendo certamente al poco che ti è rimasto da difendere.



De Andre

Whatever Works ;)

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #157 il: 21 Marzo 2018, 09:25:50 am »
Lorenzo Salusest
18 marzo alle ore 14:48 · Firenze ·

Rideva. Rideva allora, una trentina d'anni fa dietro le sbarre, accusata di essere una brigatista; rideva un mese fa ironizzando sul quarantennale della strage di via Fani, a cui lei partecipò, forse sorridendo anche in quell'occasione, mentre una pioggia di piombo abbatteva cinque uomini della scorta di Aldo Moro. E ha sorriso anche venerdì in un centro sociale di Firenze, dove è stata invitata - esattamente 40 anni dopo la strage - per presentare un suo libro. Alcune domande sorgono spontanee: quale paese è mai quello in cui una condannata a più ergastoli può tornare in libertà? Quale paese è mai quello in cui chi ha ucciso nel tentativo di sovvertire l'ordine democratico si può permettere di pontificare? Quale paese è mai quello in cui si permette una provocazione quale la presentazione del libro di una terrorista mai pentita, per di più in una struttura pubblica occupata (a nostre spese) da chi considera la Balzerani una compagna e non una criminale? Quale giornalismo è mai quello che amplifica le sue improvvide affermazioni? Quale comune è mai quello che invece di sdegnarsi non si coordina con le forze dell'ordine per sgomberare quella struttura? E infine, dove sono quelli che fanno le marce a difesa della democrazia? L'apologia di terrorismo non sdegna le anime belle dell'antifascismo? Ridi, compagna Balzerani, perché hai capito tutto di questo paese, di cui mi vergogno.
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline massimotto

  • Colonna
  • ****
  • Post: 871
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #158 il: 21 Marzo 2018, 14:49:01 pm »
Solo un paese di merda
Mala tempora currunt.

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1202
  • ... MAI dire MAI ...
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #159 il: 21 Marzo 2018, 22:34:15 pm »
........................e nn scrivete che nn è vero,  ho le prove!!!!!!            (foto)

Offline Bocco

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1353
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #160 il: 24 Aprile 2018, 21:30:25 pm »
Per alcuni motivi vari non possiamo essere presenti alla tradizionale e significativa fiaccolata a Cuneo in ricordo del 25 aprile. Un pensiero lo mandiamo  comunque, come scrissi in un biglietto su un mazzo di fiori alla lapide commemorativa dove venne rinvenuto il cadavere di Duccio Galimberti,"con rispetto e riconoscenza"

È più forte di me.

 (gatto) (gatto) O0 (birra) (birra)

Offline m.real

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4195
Re:Antifa a Cuneo
« Risposta #161 il: 24 Aprile 2018, 22:43:04 pm »
 (felice)
in fondo al tunnel ce sempre una luce