2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: SLS Classic  (Letto 597 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
SLS Classic
« il: 23 Ottobre 2018, 16:33:18 pm »
L'altro giorno ho visto delle foto su WA di un forumista che posta poco, inquadravano una 2cv che scendeva da una rampa come quelle che ci sono nelle manifestazioni dei rally, allora gli ho chiesto se era una specie di mille miglia del benelux, e lui mi ha risposto affermativamente  (appl)


SLS Classic






Nata nel 1952 come un evento di 24 ore tra l'Olanda ed il Lussemburgo, si è poi via via trasformata come un lungo percorso su strada di diversi giorni tra Olanda, Lussemburgo, Germania, Francia e/o Belgio, che è stato scelto quest'anno come punto di partenza esattamente dal circuito di SPA-Francorchamps.

Quattro giorni da percorrere con regolarità alla modica somma di € 2.350, assistiti da carte stradali che utilizzano il sistema "Bol-Pijlafstanden" (??) ho provato a cercare in rete ed ho trovato:

Il metodo di navigazione con freccia a sfera è uno dei metodi di navigazione più comunemente utilizzati. Con questo metodo le situazioni di traffico sono rappresentate schematicamente in un disegno. Il disegno mostra chiaramente la situazione attuale del traffico. I vicoli ciechi e le strade che non possono essere guidati con un'auto (piste ciclabili, sentieri pedonali, accesso vietato, ecc.) Non sono mostrati. La sfera nel disegno è dove sei in piedi, la freccia è la direzione che dovresti seguire. Le strade indurite sono indicate da una linea, strade non asfaltate con una linea tratteggiata.


Ma veniamo alle foto che ho visto su WA e che condivido con voi (foto)









Non so dirvi se questa 2cv partecipasse alla gara, nell'elenco delle vetture iscritte non risulta, probabilmente è l'auto utilizzata da un fotografo, vista la scritta sul fianco della 2cv

sul sito FB ho trovato quest'altra fotografia




e questa della DS in gara  (guid)




e poi una bella foto dall'alto dell'arrivo sulla spiaggia di Scheveningen



ed altre foto












 (spett) avete notato cosa c'è sul carro attrezzi  (muoio)





.... un infiltrato (??)



non sempre c'è stato il sole  (stupid)




continua  (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:SLS Classic
« Risposta #1 il: 26 Ottobre 2018, 15:08:29 pm »
Una mappa del percorso non l'ho trovata, ma dalle foto ho potuto comprendere alcuni punti del territorio, uno sicuramente l'avrete notato sopra è il passaggio su un tratto del pavè della mitica Parigi-Roubeaux  (guid)





sono anche passati vicini al cimitero dei caduti di Verdun, luogo tragico del primo conflitto mondiale






si sono fermati presso questa struttura a Reims



dove ha avuto inizio la partenza dal vecchio autodromo di Reims-Gueux  (guid)













dal minuto 4 inizia il filmato in cui si vedono le tribune dell'autodromo e dei vecchi filmati, ne vale la pena  (su)



in pratica questo circuito stradale, tipico dei primi anni della F1 era il luogo che ospitò i primi gran premi di Francia dal 1950 al 1966 (11 volte in tutto), con la vittoria italiana di Giancarlo Baghetti con la Ferrari nel 1961  (appl)

il circuito consisteva in tre lunghi rettilinei che gli davano la caratteristica forma di un triangolo




un giro della pista con l'incrocio con una Traction subito all'inizio ed una DS alla fine  ;D



e con questo ho terminato questo piccolo racconto di una specie di mille miglia nordica  (clava)


Per chi fosse interessato a vedere tutte le foto qui ci sono i link divisi per giornate --> , , , , .

 (felice)
« Ultima modifica: 26 Ottobre 2018, 15:11:26 pm da Watson »
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi