2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Albero andato?  (Letto 1410 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Albero andato?
« il: 16 Luglio 2020, 00:09:55 am »
Ciao a tutti, sono un pò triste, credo che il motore mi abbia abbandonato veramente questa volta.
Dopo dei problemi di sfarfallamento spia olio al minimo di cui avevo parlato in un altro topic, stasera parcheggiando ho notato questo rumore che si sente accelerando dal minimo per poi scomparire al salire dei giri, quindi al minimo non c'è e salendo di regime non si sente.
E' come un clac clac e sembra venire proprio dal' albero. La spia nell'uso cittadino non si accendeva quasi mai e il motore andava bene, ma stasera di punto in bianco la brutta sorpresa.
Sono un pò demoralizzato, la macchina ha già diversi problemini e questa mazzata non ci voleva. Sono alla drastica decisione di restaurare totalmente o separarmi definitivamente dall' "oggetto" a cui sono più affezionato al mondo.
metto un video dove è abbastanza chiaro il rumore, che ne pensate? cosa può essere stato? pompa olio alla frutta? olio 10/40 e filtro li avevo cambiati da poco e a livello. Il motore gira bene per quello...me ne sono accorto appunto parcheggiando quindi accelerando molto lievemente.

feature=youtu.be
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1369
Re:Albero andato?
« Risposta #1 il: 16 Luglio 2020, 00:43:33 am »
Solitamente i rumori di albero o banco sono ciclici e regolari e si manifestano con un battito più insistente su di una bancata rispetto all'altra.......forse converrebbe controllare meglio sia il serraggio della ventola/puleggia motore che verificar, a cinghia allentata, che i rumori non provengano proprio da cinghia/puleggia/generatore con qualcosa che flappeggia proprio a regimi appena superiori al minimo.
Questo prima di pensare al peggio.....
Parere personale.
 (felice)
Dodo

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #2 il: 16 Luglio 2020, 08:26:23 am »
Ti ringrazio per il barlume di speranza, anch’io spero sia quello ma ieri sera non potevo mettermi a fare prove. La prima cosa veloce che ho pensato anche io é di mollare l’alternatore e poi in caso smontare la calandra e la ventola. Quello che é brutto é che il rumore pareva provenire proprio dal banco piuttosto che da davanti, ma ripeto sono sensazioni a orecchio e niente più. É vero anche che forse si dovrebbe sentire a regimi più marcati e invece il motore per il resto é quello di sempre. Non mi resta che fare due verifiche...
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re:Albero andato?
« Risposta #3 il: 16 Luglio 2020, 09:18:13 am »
smonta la ventola e avvia il motore; basta un minutino, non lo gremi.
Col movimento dell'aria della ventola i rumori generati sul davanti li percepisci in posizione più arretrata.
C'è gente che pensava che facesse rumore il cambio ed era la puleggia della ventola rotta.

Se senza ventola il rumore sparisce guarda bene la puleggia se è crepata al centro e se sulle pale ci sono segni di contatto col convogliatore, dopo di che provi a far girare la cinghia a mano trascinando l'alternatore e senti se ci sono resistenze. Alle volte la puleggia dell'alternatore sfiora il carterino di raffreddamento a causa della cinghia troppo lunga.

 (felice)
Guido

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #4 il: 16 Luglio 2020, 11:06:14 am »
Ciao Guido grazie anche a te per le dritte (interessante il movimento d'aria che sfalsa la percezione uditiva).
A proposito ci eravamo sentiti per telefono circa un anno fa per eventuale analisi della macchina in quanto ho i fondi andati (telaio boh?..lui regge ma chi lo sa...) e altri problemi da vedere.
Mi avevi detto di mandarti un po' di foto la tuo indirizzo, te le ho mandate ma non mi hai mai risposto. Se questo inverno ci vuoi dare un' occhiata e poi si decide il da farsi anche in base al mio budget fammi sapere. Io sono di Padova quindi è fattibile anche in giornata.
Tornando al problema ho caricato un altro video che semplifica ogni tipo di spiegazione verbale:

"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re:Albero andato?
« Risposta #5 il: 16 Luglio 2020, 13:21:51 pm »
Ossignur, ma quando me le hai mandate le foto? non le trovo in nessuna cartella... era una mail?

Se togliendo la ventola il rumore è sparito il problema è li.
Smonta la plastica ed esamina la puleggia sul lato ora nascosto dalla plastica, quello esterno, alla ricerca della rottiura del mozzo. E un problema comune con queste macchine e ne escono dei rumori incredibili.
Prova anche a far girare l'alternatore manovrando la cinghia per sentire se è fluido.

 (felice)
Guido

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #6 il: 16 Luglio 2020, 14:25:39 pm »
Benissimo, allora separerò ventola e puleggia per esaminare il lato oscuro. l'alternatore a dire il vero non ho provato a girarlo a mano, domani al massimo spero di riuscire a fare queste due semplici prove.
Le foto erano spedite alla mail corretta dell'atelier2cv, presumo fosse una cartella zippata o forse due ma è passato un anno e non ne sono sicuro. Posso provare a recuperarle da gmail e caricare una cartella nella mia galleria. la situazione è più o meno invariata...
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #7 il: 16 Luglio 2020, 14:47:21 pm »
Ecco le ho trovate sono si settembre, sembrerebbero inviate correttamente.

"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re:Albero andato?
« Risposta #8 il: 16 Luglio 2020, 22:13:07 pm »
Le ho trovate grazie alla data del 19 settembre.
Non ti avevo risposto? scusami ma ricevo una marea di mail del genere e forse mi son dimenticato.
Comunque ce n'è di ruggine nascosta che fa le bolle...
Andrebbe assaggiata col cacciavite ma sembra tanta e pure in posti che solitamente sulla dyane sono esenti come sotto alla targa posteriore.
Ha l'aria di essere un lavoro "tosto".

Considera che quando si schiaccia il convogliatore ci sara facilmente dell'interferenza tra le pale e il bordo del convogliatore spesso anche sostituendolo, nel 90 percento dei casi vanno tagliati due o tre mm da ogni pala.

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #9 il: 17 Luglio 2020, 22:06:12 pm »
Si ho immaginato ti fossero scappate in mezzo a tutte le mail che ricevi. Comunque sia lo so che c'è molto da sostituire e che una persona sana di mente venderebbe e cercherebbe un miglior conservato, ma per me ha un valore affettivo altrimenti lo avrei già fatto.
Se è il caso di visionarla o lasciar perdere questo me lo devi dire tu.

Tornando al problema ho separato ventola e puleggia senza trovare la minima falla, crepa o quant'altro.
Idem per alternatore che gira scorrevolissimo e regolare sia muovendo a mano la cinghia che ruotando la sua puleggina.
Ho rimontato tutto e il risultato lo metto qui nel video, però non ci sono andato in giro ancora.
Resta il mistero di cosa può aver provocato quel rumore improvviso.
Il convogliatore lo avevo sostituito però devo dire che in un anno le pale non hanno mai toccato, avevo verificato bene prima di richiudere.

feature=share
« Ultima modifica: 17 Luglio 2020, 22:07:57 pm da cerasette »
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline haiede

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1369
Re:Albero andato?
« Risposta #10 il: 18 Luglio 2020, 09:42:34 am »
Suggerirei di non far girare i bicilindrici a regimi di minimo prossimi a quelli di un metronomo........scuotimenti a parte, la pressione olio va al minimo sindacale se tutto il comparto lubrificazione non è come nuovo.
Parere personale
 (felice)
Dodo

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #11 il: 18 Luglio 2020, 10:06:35 am »
Suggerirei di non far girare i bicilindrici a regimi di minimo prossimi a quelli di un metronomo........scuotimenti a parte, la pressione olio va al minimo sindacale se tutto il comparto lubrificazione non è come nuovo.
Parere personale
 (felice)

Interessante osservazione, quindi cosa mi consigli? alzare il minimo? pensavo che tenerlo tendente al basso andasse bene.
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline M@urizio

  • Residente
  • ***
  • Post: 128
Re:Albero andato?
« Risposta #12 il: 18 Luglio 2020, 11:26:24 am »
Suggerirei di non far girare i bicilindrici a regimi di minimo prossimi a quelli di un metronomo........scuotimenti a parte, la pressione olio va al minimo sindacale se tutto il comparto lubrificazione non è come nuovo.
Parere personale
 (felice)

Concordo in pieno...  (appl)

Un minimo allegro favorisce non solo la lubrificazione ma anche il raffreddamento e la ricarica della batteria.
"Sono responsabile di ciò che scrivo... non di quello che capite".

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 837
Re:Albero andato?
« Risposta #13 il: 18 Luglio 2020, 14:34:09 pm »
Povero me, che m'hanno sempre preso in giro.... col mio minimo a 980 giri...
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline M@urizio

  • Residente
  • ***
  • Post: 128
Re:Albero andato?
« Risposta #14 il: 18 Luglio 2020, 14:48:10 pm »
Povero me, che m'hanno sempre preso in giro.... col mio minimo a 980 giri...

Tranquillo, 980 g/m non è più un minimo "minimo"....   (appl)
"Sono responsabile di ciò che scrivo... non di quello che capite".

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #15 il: 18 Luglio 2020, 15:00:44 pm »
Ok ok rallegro  ;D
Sará che a orecchio ho sempre odiato i minimi alti ma se mi dite così, dato anche il problemino occasionale di spia olio sfarfallante, aumento.
Certo che 980 é un pó tantino  (sorpreso)
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 837
Re:Albero andato?
« Risposta #16 il: 18 Luglio 2020, 15:37:45 pm »
In realtà è il risultato di una serie di scelte; al mattino il minimo è quasi quello standard, forse un pelino meno, poichè il motore è freddo. Tale regolazione mi consente di non tirare l'aria visto che non ho la matematica certezza che l'operazione di toglierla vada a buon fine (una volta mi è toccato fermarmi e toglierla a mano dal vano motore).
Va da se che quando il motore va in temperatura, il minimo si alzi. Personalmente a me piacciono i regimi di minimo corretti, tendenti addirittura al medio-basso ma di necessità virtù....
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline M@urizio

  • Residente
  • ***
  • Post: 128
Re:Albero andato?
« Risposta #17 il: 18 Luglio 2020, 16:32:23 pm »
In realtà è il risultato di una serie di scelte; al mattino il minimo è quasi quello standard, forse un pelino meno, poichè il motore è freddo.

Quando si parla di regolazione del "minimo" si intende a motore caldo in quanto la sola viscosità dell'olio freddo è in grado di modificarlo, oltre alla sempre importante carburazione.
"Sono responsabile di ciò che scrivo... non di quello che capite".

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #18 il: 18 Luglio 2020, 16:50:40 pm »
Ormai ho capito che sulla mia la carburazione ottimale è tra i meno 3 e meno 4 giri svitando da fondo corsa.
Il minimo è sempre una cosa ostica, almeno sul mio motore, vi è una notevole escursione di regime tra motore freddo e caldo, non parliamo dell' inverno.
Non potrei fare a meno di utilizzare l'aria, anche a mezza stagione a volte la lascio semi inserita per i primi km anche se so che non va bene, altrimenti ho dei vuoti.
Nel video dove Haiede mi consigliava di alzare il minimo era fredda, poi si scalda e si alza e in effetti anch'io non amo sentire il minimo alto.
Va da sé che se così lubrifica meglio lo terrò un po' più alto, sono curioso di vedere se il problema alla spia persiste.
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re:Albero andato?
« Risposta #19 il: 21 Luglio 2020, 16:02:48 pm »
Il minimo deve essere tra 850 e 900 giri. Col doppio corpo e con la benzina di oggi non è facile ottenerlo e si alza leggermente infatti chi ha la frizione centrifuga e il doppio corpo ha problemi immensi perchè a 1000 giri trascina e ciao.
Tornando a noi, penso che in qualche modo per quel rumore centrasse la ventola o qualcosa a lei connesso. Nell'ultimo video sento un motore non silenzioso ma niente a che vedere con quei rumoracci che peraltro non erano ciclici e direi non connessi a qualcosa di interno.
Tieni presente che le pale quando sembra che non tocchino a motore spento poi con un minimo regime si flettono con la forza centrifuga e toccano. vale sempre il consiglio di tagliare 3mm a ogni pala.
Grosse differenze di regime da freddo a caldo significano però infiltrazioni d'aria in aspirazione; o tra collettore e teste o tra collettore e carburatore che ha il pessimo vizio di imbarcarsi col calore. anche eventuali giochi eccessivi degli alberini delle farfalle possono creare infiltrazione d'aria e aumento del minimo.
Vederla certo che vale la pena, i conservati migliori del tuo sono sotterrati assieme alla pentola piena d'oro alla base di un arcobaleno... trovali.

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 837
Re:Albero andato?
« Risposta #20 il: 21 Luglio 2020, 18:22:09 pm »
Il minimo deve essere tra 850 e 900 giri. Col doppio corpo e con la benzina di oggi non è facile ottenerlo e si alza leggermente infatti chi ha la frizione centrifuga e il doppio corpo ha problemi immensi perchè a 1000 giri trascina e ciao.
Tornando a noi, penso che in qualche modo per quel rumore centrasse la ventola o qualcosa a lei connesso. Nell'ultimo video sento un motore non silenzioso ma niente a che vedere con quei rumoracci che peraltro non erano ciclici e direi non connessi a qualcosa di interno.
Tieni presente che le pale quando sembra che non tocchino a motore spento poi con un minimo regime si flettono con la forza centrifuga e toccano. vale sempre il consiglio di tagliare 3mm a ogni pala.

Grosse differenze di regime da freddo a caldo significano però infiltrazioni d'aria in aspirazione; o tra collettore e teste o tra collettore e carburatore che ha il pessimo vizio di imbarcarsi col calore. anche eventuali giochi eccessivi degli alberini delle farfalle possono creare infiltrazione d'aria e aumento del minimo.

Vederla certo che vale la pena, i conservati migliori del tuo sono sotterrati assieme alla pentola piena d'oro alla base di un arcobaleno... trovali.

Grazie Guido, tanto dopo l'estate dovrò fare "qualche" lavoretto...
Per spianare la base del carburatore si va in rettifica?
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6755
Re:Albero andato?
« Risposta #21 il: 21 Luglio 2020, 21:02:20 pm »
Lo posso fare io

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 837
Re:Albero andato?
« Risposta #22 il: 21 Luglio 2020, 21:58:05 pm »
Prende corpo l'ipotesi Golfistica di una toccata e fuga; non siete proprio dietro l'angolo, ma mi potrei organizzare  :)
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline m.real

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4862
Re:Albero andato?
« Risposta #23 il: 21 Luglio 2020, 22:24:23 pm »
Prende corpo l'ipotesi Golfistica di una toccata e fuga; non siete proprio dietro l'angolo, ma mi potrei organizzare  :)
Quando sali fai un fischio (io sono proprio dietro l'angolo) si può organizzare qualche cosa. ;)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 837
Re:Albero andato?
« Risposta #24 il: 21 Luglio 2020, 22:41:20 pm »
Grazie! Fischierò forte, per farmi sentire da Roma... (muoio) (muoio) (muoio)
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline cerasette

  • Colonna
  • ****
  • Post: 980
Re:Albero andato?
« Risposta #25 il: 22 Luglio 2020, 00:01:11 am »

Grosse differenze di regime da freddo a caldo significano però infiltrazioni d'aria in aspirazione; o tra collettore e teste o tra collettore e carburatore che ha il pessimo vizio di imbarcarsi col calore. anche eventuali giochi eccessivi degli alberini delle farfalle possono creare infiltrazione d'aria e aumento del minimo.


Ora col caldo la differenza di regime è davvero minima, nei periodi più freddi ha bisogno di qualche chilometro per scaldare decentemente.
Posso dire che oltre ad aver messo delle guarnizioni sopra e sotto la basetta, carteggiato poi la stessa e richiuso tutto con un filo di mastice guarnizioni non ho fatto e questo risale a diversi anni fa... mai fatto spianare base carburatore o simili...
Parlando di minimo, ho visto che ci sono degli scanner che una volta puntati sul volano ti danno i giri del motore, interessante ma sono affidabili? e poi chi sa il costo...

Citazione
Vederla certo che vale la pena, i conservati migliori del tuo sono sotterrati assieme alla pentola piena d'oro alla base di un arcobaleno... trovali.

Qualcosa di meglio c'è di sicuro, qui come dicevi c'è ruggine celata anche in punti di solito esenti, comunque sia non credo sia un lamierato in più o in meno a cambiare la faccenda una volta che viene smontata la cassa per rifare i fondi. Ora che hai visto le foto magari ci si può risentire per telefono per discuterne in maniera un pò più approfondita.
"Rien n'arrête une Renault, même pas ses freins"

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7613
Re:Albero andato?
« Risposta #26 il: 22 Luglio 2020, 08:47:05 am »
Parlando di minimo, ho visto che ci sono degli scanner che una volta puntati sul volano ti danno i giri del motore, interessante ma sono affidabili? e poi chi sa il costo...

io ho montato quello indicato e montato da golf 4 anni fa: è cinese, costa poco, facile da montare, funziona arrotolando un filo attorno al cavo di una candela

ora non ho foto e golf le ha cancellate (muro)