2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Avviamento a manovella  (Letto 2082 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ettore

  • Assiduo
  • **
  • Post: 82
Avviamento a manovella
« il: 09 Agosto 2018, 22:14:22 pm »
Un saluto a tutto il Forum.
In vista del prossimo ritiro della mia Charlie volevo umilmente chiedervi di elencarmi per favore le occasioni in cui SERVIREBBE il leggendario avviamento a manovella. Lo chiedo perché mia madre, ottantacinquenne, ricorda ancora quando in quel modo fu accesa la macchina che li portò al cinema di GONDAR (Etiopia) una sera del 1939 a vedere il film Biancaneve e i sette nani. E allora m'è venuta in mente la circostanza... debolezze bicilindriche che posso senza pudore confessare a voi.
Và a parlarne in ufficio...
Grazie, un abbraccio,
Ettore da Palermo

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #1 il: 10 Agosto 2018, 12:57:32 pm »
ciao
la manovella serve in caso di batteria scarica o di rottura/malfunzionamento del motorino d'avviamento

In realtà più comodo dell'avviamento a manovella è l'avviamento a spinta visto la leggerezza della macchina a cui basterebbe una piccola discesa o la spinta di due ragazzini per partire, questo ovviamente se la macchina è a posto
Tuttavia avere la manovella consente di far partire la macchina da soli anche se bisogna acquisire una certa manualità per riuscirci.
Il segreto consiste nel trovare il punto giusto e dare uno strappo deciso (come si farebbe con il tosaerbe). Evitare invece di cercare di far girare sempre più forte la manovella perchè così non parte (e si sgancia pure)

 (felice)

Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10313
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #2 il: 10 Agosto 2018, 13:32:23 pm »
..mia madre, ottantacinquenne, ricorda ancora quando in quel modo fu accesa la macchina che li portò al cinema di GONDAR (Etiopia) una sera del 1939 a vedere il film Biancaneve e i sette nani.

 (appl) (appl) (appl)
Caspita Ettore! Grazie per aver condiviso con noi questo ricordo particolarissimo e molto personale! (su)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #3 il: 10 Agosto 2018, 19:37:34 pm »
Ciao Ettore, che bel ricordo che ha avuto tua madre  (abbraccio)

da parte mia ti posso direche molti anni fa mi divertii a far partire la mia Charleston con la manovella perché ero rimasto fermo dopo aver fatto rifornimento con motore caldo che non ne voleva sentire ragione di ripartire....

...andò tutto bene e con pochi colpi la rimisi in moto (mi vergognavo a chiedere di darmi una spinta)

(vecchio) però ricordo pure che un successivo tentativo finì male, nel senso che sbagliai qualcosa e la leva non uscì immediatamente girando con la ventola e rischiando di farmi male  (stupid)

Confesso che dopo quella esperienza (paura) non l'ho più usata, preferendo la più facile "spintarella" visto che il peso non è eccessivo e la ripartenza è quasi sempre assicurata  (su)

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7854
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #4 il: 10 Agosto 2018, 21:04:55 pm »
....sicuramente non era una 2cv quella che portava tua madre al cinema  (guid)

io ricordo di averla accesa a manovella qualche volta in gioventù tanto per fare lo "sborone" come si direbbe oggi

a spinta va bene, non va bene solo se hai la frizione centrifuga

Offline guidowi

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 6808
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #5 il: 11 Agosto 2018, 15:09:38 pm »
Con l'avviamento a manovella c'è il rischio di un contraccolpo che se non ci si aspetta può addirittura rompere un polso.
Watson, se non si è sganciata la manovella significa che è danneggiato il dente di lupo che faparte della puleggia della ventola e che questa andrebbe sostituita.

 (felice)
Guido

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7854
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #6 il: 19 Maggio 2022, 18:53:42 pm »
eh si..... oggi è capitato anche a me ......

ho lasciato accesi i fari e .... batteria a terra

ci sono voluti una decina di colpi poi si è messa in moto

in condizioni ottimali quanti tentativi servono?

Offline fabrizio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #7 il: 19 Maggio 2022, 20:13:57 pm »
Io provai anni fa (e due motori fa...) e al secondo tentativo si avviò. L'occasione fu l'elettrocalamita del motorino; successivamente, quando l'elettrocalamita fece nuovamente le bizze, anziché girare la manovella la usai per dare un colpetto al motorino, che rifunzionò.
 (felice)
"Legge di Hofstadter: ci vuole sempre molto più tempo di quanto si pensi, anche tenendo conto della legge di Hofstadter"

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 32371
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #8 il: 19 Maggio 2022, 20:21:59 pm »
Mi successe 30 anni fa, autogril di Altare, sulla torino savona...mi fermo per un caffe', ero diretto a Montecarlo per il capodanno.
Esco e come giro la chiave fumata dai fili sotto al nottolino d'avviamento.
Trovato i due fili per accendere il quadro li ho collegati, poi vai di manovella, al primo colpo si e' messa in moto.
Quella era una 2cv speciale, era perfetta.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline M@urizio

  • Residente
  • ***
  • Post: 230
Re:Avviamento a manovella
« Risposta #9 il: 19 Maggio 2022, 21:14:02 pm »
eh si..... oggi è capitato anche a me ......


in condizioni ottimali quanti tentativi servono?

Dipende molto dalla temperatura motore e ambiente, un pò come con il motorino. A volte un secondo altre anche 4 o 5 secondi.

Più che in tentativi io li misurerei in giri/manovella... ovvero uno o due giri completi di manovella e il motore dovrebbe partire....
"Sono responsabile di ciò che scrivo... non di quello che capite".