2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Italia : il nostro Paese  (Letto 241600 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Italia : il nostro Paese
« il: 19 Novembre 2008, 14:29:01 pm »
la posto qui, per non creare l'ennesimo doppione:


http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/cronaca/venerdi-polanski/venerdi-polanski/venerdi-polanski.html

Intervista a Roman Polanski

PARIGI - Al minuto 27 della chiacchierata, iniziando a parlare di cinema italiano, Roman Polanski si alza dal divano di pelle nera del suo studio e va a prendere sulla scrivania una foto ritagliata da un giornale inglese. È un'immagine di Berlusconi colto mentre sale in auto sorridente e saluta a mano aperta: "Guardi che espressione. Mi fa molto ridere questa foto ed è emblematica: ha un sorriso da clown, pare una maschera, e saluta come Hitler. E guardi il contrasto tra il suo sguardo da giullare e quello truce e solenne delle sue guardie del corpo. Dice così tanto questa foto...".

"Onestamente io l'Italia non la capisco" prosegue il regista premio Oscar nel 2002 con Il Pianista. "Per me è del tutto impossibile prevedere dove state andando. Berlusconi sfida ogni norma, ogni regola alla base del funzionamento del Paese. È sorprendente. Una cosa che mi ha sempre preoccupato, sin da quando abitavo a Roma trent'anni fa, è che il vostro eroe nazionale, dalla letteratura al cinema - soprattutto al cinema - è sempre una specie di imbroglione. Piccoli truffatori, furbastri disonesti. Gli italiani amano questi furfanti: si danno di gomito e dicono "ah ah, guarda quello come li ha fregati tutti" (in italiano, ndr). Non so se è un'eredità dell'impero romano, ma è pericolosa. In ogni cultura c'è il personaggio un po' mascalzone e canaglia, ma mai al livello italiano. E ora avete eletto il re degli imbroglioni: uno come Totò"...
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #1 il: 19 Novembre 2008, 15:35:42 pm »
la posto qui, per non creare l'ennesimo doppione:


http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/cronaca/venerdi-polanski/venerdi-polanski/venerdi-polanski.html

Intervista a Roman Polanski

PARIGI - Al minuto 27 della chiacchierata, iniziando a parlare di cinema italiano, Roman Polanski si alza dal divano di pelle nera del suo studio e va a prendere sulla scrivania una foto ritagliata da un giornale inglese. È un'immagine di Berlusconi colto mentre sale in auto sorridente e saluta a mano aperta: "Guardi che espressione. Mi fa molto ridere questa foto ed è emblematica: ha un sorriso da clown, pare una maschera, e saluta come Hitler. E guardi il contrasto tra il suo sguardo da giullare e quello truce e solenne delle sue guardie del corpo. Dice così tanto questa foto...".

"Onestamente io l'Italia non la capisco" prosegue il regista premio Oscar nel 2002 con Il Pianista. "Per me è del tutto impossibile prevedere dove state andando. Berlusconi sfida ogni norma, ogni regola alla base del funzionamento del Paese. È sorprendente. Una cosa che mi ha sempre preoccupato, sin da quando abitavo a Roma trent'anni fa, è che il vostro eroe nazionale, dalla letteratura al cinema - soprattutto al cinema - è sempre una specie di imbroglione. Piccoli truffatori, furbastri disonesti. Gli italiani amano questi furfanti: si danno di gomito e dicono "ah ah, guarda quello come li ha fregati tutti" (in italiano, ndr). Non so se è un'eredità dell'impero romano, ma è pericolosa. In ogni cultura c'è il personaggio un po' mascalzone e canaglia, ma mai al livello italiano. E ora avete eletto il re degli imbroglioni: uno come Totò"...
Vedi gli italiani sono sempre stati invidiati nel mondo ,il nostro modo di fare,di risolvere i piccoli e grandi problemi con sicurezza e disinvoltura,il nostro senso di humor e le nostre realta'rodono a chi non le ha...............specialmente ad uno che di nome si chiama Roman e di cognome Polansky tzk tzk........ ;D  ;D  ;D

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #2 il: 19 Novembre 2008, 15:44:31 pm »
Vedi gli italiani sono sempre stati invidiati nel mondo ,il nostro modo di fare,di risolvere i piccoli e grandi problemi con sicurezza e disinvoltura,il nostro senso di humor e le nostre realta'rodono a chi non le ha...............specialmente ad uno che di nome si chiama Roman e di cognome Polansky tzk tzk........ ;D  ;D  ;D

 (?) una cosa e' saper sorridere dei nostri problemi...  un'altra e' risolverli veramente... ed una cosa ancora e' sorridere di quegli degli altri e non certamente dei propri ...  ;) (felice)

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #3 il: 19 Novembre 2008, 15:49:40 pm »
Un'altra cosa ancora è sentirsi fieri di essere italiani  ;)  (felice)

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #4 il: 19 Novembre 2008, 16:01:30 pm »
Un'altra cosa ancora è sentirsi fieri di essere italiani  ;)  (felice)

io sono fiero di essere ... umano  ;)

"Io vengo dalla Luna che il cielo vi attraversa, e trovo inopportuna la paura per una cultura diversa. Chi su di me riversa la sua follia perversa arriva al punto che quando mi vede sterza. Vuole mettermi sotto sto signorotto che si fa vanto del santo attaccato sul cruscotto, non ha capito che sono disposto a stare sotto, solamente quando fo*to. "Torna al tuo paese, sei diverso!" - Impossibile, vengo dall'universo, la rotta ho perso, che vuoi che ti dica, tu sei nato qui perchè qui ti ha partorito una fi*a. In che saresti migliore? Fammi il favore, compare, qui non c'è affare che tu possa meritare. Sei confinato, ma nel tuo stato mentale, io sono lunatico e pratico dove ca**o mi pare. Io non sono nero, io non sono bianco, io non sono attivo, io non sono stanco, io non provengo da nazione alcuna, io si, io vengo dalla luna. Io non sono sano, io non sono pazzo, io non sono vero, io non sono falso, io non ti porto jella ne fortuna, io si, ti porto sulla luna, io vengo dalla luna... Ce l'hai con me perchè ti fo*to il lavoro, perchè ti fo*to la macchina o ti fo*to la tipa sotto la luna? Cosa vuoi che sia, poi, non è colpa mia se la tua donna di cognome fa Pompilio come Numa. Dici che sono brutto, che puzzo come un ratto ma sei un coatto e soprattutto non sei Paul Newman. Non mi prende che di striscio la tua fiction, io pis*io sul tuo show che fila liscio come il Truman. Ho nostalgia della mia luna leggera, ricordo una sera le stelle di una bandiera, ma era una speranza era, una frontiera era, la primavera di una nuova era era. "Stupido, ti riempiamo di ninnoli da subito in cambio del tuo stato libero di suddito" No, è una proposta inopportuna, tieniti la terra, uomo, io voglio la luna! Io non sono nero, io non sono bianco, io non sono attivo, io non sono stanco, io non provengo da nazione alcuna, io si, io vengo dalla luna. Io non sono sano, io non sono pazzo, io non sono vero, io non sono falso, io non ti porto jella ne fortuna, io si, ti porto sulla luna, io vengo dalla luna... Non è stato facile per me trovarmi qui, ospite inatteso, peso indesiderato, arreso, complici i satelliti che riflettono un benessere artificiale, luna sotto la quale parlare d'amore. Scaldati in casa davanti al tuo televisore, la verità nella tua mentalità è che la fiction sia meglio della vita reale, che invece è imprevedibile e non il frutto di qualcosa già scritto, su un libro che hai già letto tutto ma io, io, io no. Io, io, io... Io vengo dalla luna."

http://video.libero.it/app/play?id=8778f87dce22c1c6bc00f94e43c86f83

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #5 il: 19 Novembre 2008, 16:25:21 pm »
Vedi gli italiani sono sempre stati invidiati nel mondo ,il nostro modo di fare,di risolvere i piccoli e grandi problemi con sicurezza e disinvoltura,il nostro senso di humor e le nostre realta'rodono a chi non le ha...............specialmente ad uno che di nome si chiama Roman e di cognome Polansky tzk tzk........ ;D  ;D  ;D

ecco, il grande Roman Polanski si riferisce esattamente a questo "modo di pensare"...

 (spett) (visto che, da come rispondi, probabilmente non l'hai mai sentito nominare, ti linko la paginetta di wiki: http://it.wikipedia.org/wiki/Roman_Polanski )



io sono fiero di essere ... umano  ;)

http://video.libero.it/app/play?id=8778f87dce22c1c6bc00f94e43c86f83

non potevi dare risposta migliore  ;)
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #6 il: 19 Novembre 2008, 16:43:51 pm »
Vedi.....il suo modo di pensare perche'ebreo o di qualsiasi altra etnia religione o colore di pelle non lo autorizza sicuramente a parlar male o insinuare di una nazione nè di chi la governa per cui quello che lui dice ritengo sia un modo di pensare generalizzato comune a chi non ci vede di buon occhio,guarda caso ha vissuto in francia.........................per chi invece non si sente ITALIANO ma cittadino del mondo auguro un felice futuro senza stupri omicidi rapine attentati kamikaze e tanto,tanto,tanto lavoro per tutti  (felice)

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #7 il: 19 Novembre 2008, 16:54:41 pm »
Vedi.....il suo modo di pensare perche'ebreo o di qualsiasi altra etnia religione o colore di pelle non lo autorizza sicuramente a parlar male o insinuare di una nazione nè di chi la governa per cui quello che lui dice ritengo sia un modo di pensare generalizzato comune a chi non ci vede di buon occhio,guarda caso ha vissuto in francia.........................per chi invece non si sente ITALIANO ma cittadino del mondo auguro un felice futuro senza stupri omicidi rapine attentati kamikaze e tanto,tanto,tanto lavoro per tutti  (felice)

beh ho gia' risposto e penso senza polemiche o maiuscole :), secondo me sul governo della nazione non c'e' bisogno di insinuare, ormai anche le piu' orride fantasie si sono mutate in tristi realta'...  se poi hai problemi con la fibbia  8) , magari qualche altra opinione ti potra' aiutare   ;) (felice) salutoni



Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #8 il: 19 Novembre 2008, 17:11:17 pm »
Usare le maiuscole quando si parla di qualcosa di importante vedi stato ITALIANO me lo hanno insegnate alle elementari,le polemiche sono molto differenti agli auguri,problemi con le fibbie mai avuti ma ho visto parecchi che ne hanno avute ultimamente  (muoio)  (muoio)  (muoio)...........le oppinioni visto che scrivo in questo forum e non parlo in piazza le ascolto anzi le leggo di tutti,poi se le orride fantasie che tu intendi sono quelle che si stanno realizzando (riforma Gelmini,Alitalia,tagli agli sprechi etc. etc.) che qualcuno con le"palle"sta' facendo..............bèhhh benvengano (felice)

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #9 il: 19 Novembre 2008, 17:28:45 pm »
certo, certo, poi a fine dicembre arriverà babbo natale che ti porterà dei doni, passando dal camino

e al 6 di gennaio, se sarai stato bravo, una simpatica vecchietta di riempirà le calzette di dolci e caramelle

solo se sarai stato bravo però, altrimenti troverai del carbone....  (mamma)


"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #10 il: 19 Novembre 2008, 17:34:58 pm »
Usare le maiuscole quando si parla di qualcosa di importante vedi stato ITALIANO me lo hanno insegnate alle elementari

Forse lo insegneranno dopo la riforma Gelmini, ma solo la prima lettera va' maiuscola.... la netiquette insegna maiuscolo = urlare  :)

Citazione
le polemiche sono molto differenti agli auguri,problemi con le fibbie mai avuti ma ho visto parecchi che ne hanno avute ultimamente  (muoio)  (muoio)  (muoio)...........

eh sarebbe bello poterne ridere... peccato che ridi di uno su due degli italiani (o meta' son maiuscoli e meta' minuscoli?)  ;)

Citazione
le oppinioni visto che scrivo in questo forum e non parlo in piazza le ascolto anzi le leggo di tutti,poi se le orride fantasie che tu intendi sono quelle che si stanno realizzando (riforma Gelmini,Alitalia,tagli agli sprechi etc. etc.) che qualcuno con le"palle"sta' facendo..............bèhhh benvengano (felice)

Traggo spunto da internet e ti rispondo, senza neppure l'illusione mera di far vacillare le tue assolutist... ops scusa assolute certezze....  8)

Affermare che ci vogliono metodi ca**uti per ottenere qualcosa porta a conclusioni pericolose.

E’da analoghe considerazioni che Mussolini, Franco, Pinochet hanno preso il potere.
E’ da considerazioni di questo tipo che il terrorista (multicolore) si sente legittimato.

"Non è più necessario convincere le “masse” ormai “corrotte” dal potere “borghese, reazionario e capitalista” e anestetizzate dalla manipolazione dei mezzi d’informazione in mano alla “classe padrona e sfruttatrice”. Bisogna agire e abbattere il potere poi le masse seguiranno “l’avanguardia proletaria e rivoluzionaria”" ...... questa era la delirante tesi dei nostri terroristi.

Attenzione, quindi.
Il potere è scarsamente rappresentativo e la nostra democrazia è in realtà una oligarchia fondata sui partiti e sulle corporazioni, in perfetta continuità storica con il fascismo.

La violenza del potere va combattuta con armi che creino consenso e partecipazione pubblica, per uscire dalle logiche corporative in cui il potere vuole contenere sempre ogni contesa.

Il potere oggi in Italia si regge su una diffusa rete di privilegi e concessioni tale da frantumare la società in mille particolarismi. L’importante è mettere sempre una categoria contro tutti gli altri. Non consentire mai che le buone ragioni si uniscano e diventino critica di sistema e soprattutto alternativa di sistema.
 
Alcune categorie potranno anche mettere in ginocchio il Paese ma ciò riconfermerà che la soluzione dei problemi è difficile, richiede tempi lunghi perché sono mali antichi… E "le riforme non sono possibili perché appena si tocca qualcosa si scontenta qualche corporazione… Quindi non prendetevela con il governo di turno perché eredita una situazione di sfacelo…"...  Ecco il ragionamento di ogni governo.

Scusate, da quanti anni parliamo di tassisti? Autotrasportatori? Riforma del sistema televisivo? Riforma elettorale? Superamento del bicameralismo perfetto?...

Il potere oligarchico non vive di soluzioni ma di mantenimento e consolidamento delle logiche referenziali.

Il popolo italiano è sempre bastonato: non potrà mai contare sulla soluzione dei problemi, non potrà mai contare sulla certezza del diritto.

Ma allora la soluzione? Partecipazione e consenso.
Il problema mio deve diventare tuo e viceversa perché ciascuno è un ingranaggio della macchina sociale.
 
Il primo referendum sul finanziamento pubblico ai partiti si tenne nel 1978. Nonostante solo radicali (i promotori) e liberali (cioè in tutto il 3% dell’elettorato) volessero abolire questo finanziamento il 43,6% degli elettori votò per l’abolizione. Il fronte del NO (e quindi del mantenimento) era capeggiato da DC e PCI (con Piccoli e Cossutta). Fu la prima grande sconfessione elettorale di questi due partiti.

Ma quando poi si e' votato per il rinnovo del parlamento, gli italiani "finsero di credere" che l’alternativa alla DC fosse il PCI (ma come se il secondo voleva governare con il primo?).

Oggi la commedia continua e fingiamo di credere che l’Italia sarà migliore con Prodi o con Berlusconi.

La soluzione? Organizzare consenso e partecipazione, fuori dalle logiche partitiche, sindacali, corporative.

Una società non è la somma degli interessi delle categorie lavorative e ridurre tutto il conflitto solo a questo livello è esattamente quel che vuole l’oligarchia partitica: per questo non risolve alcun problema. Ci sarebbe il rischio che cominciamo a occuparci di altro.....  (felice)

PS: Gibson  (abbraccio)  ;)

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #11 il: 19 Novembre 2008, 19:05:28 pm »
 (stupid) Hai scritto una tesi  ;D.....................per alcune cose concordo con te e non te le sto' a specificare altimenti scrivo fino a domani,ma su di una cosa concorderai con me: se non c'è unita' d'intento non si raggiungera' mai un successo bisogna  cercar di ottenere un risultato positivo non con le critiche ma con i fatti e questo non significa dittatura ma raziocinio..................ricollegandomi ad un altro post Obama sta' pensando di "arruolare"nel suo direttivo Mc Cain,questo la dice lunga su come interpretano la politica loro e come la interpretiamo noi,finchè ci sara'chi urla in piazza criticando tutto e tutti in nome dell'ideologia i risultati ahimè purtroppo saranno questi  (felice)

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #12 il: 19 Novembre 2008, 19:33:06 pm »
certo, certo, poi a fine dicembre arriverà babbo natale che ti porterà dei doni, passando dal camino

e al 6 di gennaio, se sarai stato bravo, una simpatica vecchietta di riempirà le calzette di dolci e caramelle

solo se sarai stato bravo però, altrimenti troverai del carbone....  (mamma)
C'è una frase stampata su adesivi che vanno molto di"moda"nel mondo del tuning dice cosi'.....fatti non pu...tte non mi sembra + appropriata...............mi dispiace per te ma che ci creda o no è quello che sta' accadendo  ;D  ;D  ;D  ;D ;) (felice)



Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #13 il: 19 Novembre 2008, 23:50:49 pm »
"Il potere è scarsamente rappresentativo e la nostra democrazia è in realtà una oligarchia fondata sui partiti e sulle corporazioni, in perfetta continuità storica con il fascismo."

ed in perfetta continuità con 3/4 della storia della nostra penisola, famosi fascisti infatti furono i Gonzaga come i Medici per non parlare della Serenissima. Hai scritto un post con vari ottimi spunti di ragionamento non rovinarlo tirando la giacchetta alla Storia per un'ideologia.
Il consenso e una nuova mentalità nella gente non la sta instillando la politica del "critica tutto" e dai mille slogan, ma questa crisi del sistema capitalistico. Qui in Veneto,almeno, stanno prendendo piede i mercati rionali, molti agricoltori cominciano a vendere ai consumatori tagliando gran parte della filiera ( ed inquinando molto meno, perchè mangiar fragole fuori stagione??si mangino i frutti di stagione della propria zona=meno spese e meno inquinamento); si comincia ad usare l'automobile quando strettamente necessaria. E questi son solo due esempi di buon senso spinto dalla crisi economica. E' davvero crollo dei consumi o è solo contenimento degli sprechi??
E non è la sinistra di piazza nè la destra al governo che fa pensare, ANZI! il "potere" è talmente vuoto e delegittimato che presto comincerà a cambiar rotta per sopravvivere. A mio personale avviso, di cui sono responsabile, la sinistra qui strenuamente difesa ha la grandissima colpa di non aver nemmeno la più vaga idea di come si faccia un'opposizione seria e costruttiva, ripeto tanti slogan e comizi e parole parole, ma fatti?? O ancora, idee positive? progetti realizzati?? Ma come si fa a credere a persone che parlano bene e razzolano male? difensori del popolo dal capitalismo sfruttatore che girano con lo yacht e il golfino di cachemere?? Non voglio osannare il governo, ma è stato eletto ed ora governi, alla fine vedremo se aveva ragione o meno, disfare tutto per non fare nulla mi sembra assurdo e dannoso. Quello che a mio avviso deve contare per il governo o la politica è il bene del paese, non chi lo propone o lo attua. Sognare un mondo migliore è un altro discorso e da quanto ho studiato nella Storia son millenni che lo si fa ma non si è mai sentito nessuno che lo abbia realizzato concretamente.
Se poi si vuol davvero cambiare, perchè non cominciare dalla propria quotidianità? Io mi sentirei spregevole solo a passare un minuto davanti alla tv per un reality, oppure perchè cambiare qualcosa o qualche abito solo per seguire la moda? o ancora perchè bere l'acqua in bottiglia, si inquina a produrla e commercializzarla e lo stesso dopo averla bevuta. E via così.
Tanti discorsi sentiti in questi ultimi tempi mi sembrano il vecchio detto " non firmar mai senza prima aver letto bene", saggio consiglio ma perfettamente inattuabile, provate a legger tutte le clausole della RC auto prima di firmare! farete notte e magari vi serviranno gli occhiali, in pratica sagge parole ma appunto solo parole.
Chiudo in attesa della salva del plotone...
 (muoio) (muoio)
 (felice)

Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #14 il: 20 Novembre 2008, 09:43:22 am »
Tornando alla ossarvazione di Polansky, che anche solo per la sua professione le cose "le vede" voglio dire le immagini sa leggerle,  il sorriso da clown di berlusconi che in effetti è spesso inquadrato contornato dalle guardie truci colpiscono anche me. Ma ce l'ha sempre, quando è su un palco che parla, quando incontra qualcuno, è un po' a disagio solo quando incontra qualcuno che ritiene più forte e importante di lui, il che accade comunque sempre più di rado, perchè -e lo dico seriamente- è un politico consolidato da vent'anni (quindi è ormai credibile che da qui in avanti non cambierà nulla di ciò che ha fatto o non fatto finora ) e obiettivamente giganteggia sempre di più di fronte ai rivali, interni o esterni alla sua parte politica.

Ed è una maschera, è vero, certo che lo è. Una maschera in legno scolpito come le marionette della commedia dell'arte la cui natura è tanto horror quanto comica. A me inquieta, sempre. Non mi da fiducia, mai. Nè nel suo agire che è sempre interessato, nè nella sua persona ritenendolo poco più che un comune opportunista nè nell'avvenire, se c'è di mezzo lui.

Uno che fa il regista lo vede subito, è normale, noi siamo il pubblico e il pubblico come dici tu Ico assiste spesso a cose spregevoli senza neanche accorgersene.

Polansky non dimentichiamo che è soprattutto uno di noi, con un punto di vista ben avvantaggiato rispeto a un misero videoparabrezza e credo proprio non invidi lo humor di nessuno ;)



Roman Polansky e i cavalieri di Macbeth - museo del cinema di Torino

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #15 il: 20 Novembre 2008, 10:55:09 am »
Dimentichiamo una cosa importantissima.........Polanski è un drogato che ha violentato una quattordicenne=verme.............che fugge per non scontare le sue colpe..........come si puo'tenere in considerazione cio' che dice  ???  ???  (nonso)

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2597
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #16 il: 20 Novembre 2008, 11:07:19 am »
Italia : il nostro Paese.

sono fiero di essere Italiano, con tutti i difetti che abbiamo noi, sempre denigrati da tutti, ma ne sono fiero.

ovviamente non tutti gli italiani mi piacciono,
non mi piacciono:
i mafiosi
i faccendieri
gli imboglioni
i voltagabbana
certi politici
un certo clero
e tutti coloro che invece di rimboccarsi le maniche si tirano indietro
.....

l'elenco potrebbe continuare, ma per il concetto credo che basti.

però una cosa la aggiungo le persona dell'elenco le trovi anche in:

francia
USA
Russia
germania
giappone
......

 (felice)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #17 il: 20 Novembre 2008, 11:19:29 am »
  (appl) (appl)  (appl)     (abbraccio)  (birra)  (abbraccio)    (appl)  (appl)  (appl)

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #18 il: 20 Novembre 2008, 12:00:37 pm »
Io sono Italiano perchè qui ci son nato ed amo la mia terra e cerco di rispettarla, esser fiero o orgoglioso...... (nonso) non saprei, riesco ad esserlo solo per cose che faccio e mi vanno bene, in Italia ci son nato mica l'ho scelto io.
Per quanto riguarda Polanski: ha ragione sul fatto che in Italia si adorino i "fureghin" ( dal veneto, ossia i tramaccioni) e se ne sia fatto una sorta di eroe nazionale, adeguandosi a tale stile di vita; ma non mi trova d'accordo il fatto che il presidente del consiglio ne sia il re. Lo stile di vita nostro, per tutti i motivi che vuoi, è impostato sull'"esser più furbi" e non sull'"esser onesti" è quindi perfettamente normale che chi ci governi sia simile.
Lo spirito civico o patriottico nasce solo nelle competizioni sportive, per il resto è sempre qualcun'altro che deve occuparsi o è colpevole delle cose che non vanno. Esser responsabili di qualcosa in Italia non esiste, c'è sempre lo scarica barile.
Se qualcuno ha successo subito si alza un muro di invidia, subito tutti contro per riportarlo "giù", oh magari (anzi,troppo spesso, chi ha successo è perchè è più furbo..). Il successo o il benessere o la responsabilità non sono viste con un senso di dovere civico, di esser da esempio, non si condivide, ma anzi! è un arraffa arraffa finchè non arriva un altro più furbo che ti frega tutto.
Ammiro chi riesce ad avere una fede in questo contesto, io son troppo cinico e disilluso per credere.
 (felice)

P.S. "fiero di essere umano" ??? dite?? con lo scempio del mondo che è stato fatto??io proprio no, anzi, guardando i miei cani delle volte mi vien da chiedere scusa...
« Ultima modifica: 20 Novembre 2008, 12:04:48 pm da obelix »
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #19 il: 20 Novembre 2008, 12:11:17 pm »
P.S. "fiero di essere umano" ??? dite?? con lo scempio del mondo che è stato fatto??io proprio no, anzi, guardando i miei cani delle volte mi vien da chiedere scusa...

 ;D bè, effettivamente....

comunque

posto qui una cosa carina che avevo trovato tempo addietro in rete...

scritto da "un'anonima":

ITALIANI: brava gente

Gente che ignora qualsiasi cosa perché non è interessata a nulla di concreto.
Gente che piange la morte di un operaio perché lo fanno tutti.
Gente che ancora vede in Berlusconi un esempio da seguire.
Gente che ancora è convinta che esistano i fascisti e i comunisti.
Gente che se gli dici: “siamo nella merda perché apparteniamo ai ricchi banchieri” è meglio che non glielo dici.
Gente che se gioca l’italia si ama tutta, polentoni e terroni.
Gente che se non gioca l’italia, si odia tutta, polentoni e terroni.
Gente che alla domenica va a messa vestita bene e fa anche la comunione, al pomeriggio va allo stadio e….
Gente che ha un lavoro da dipendente e vota per quello che gli interessi dei dipendenti non li farà mai essendo un datore di lavoro.
Gente che se piove, è colpa del governo.
Gente che se non può permettersi la macchina nuova ogni 2 anni, è colpa del governo.
Gente che se non può cambiare il telefonino ogni 6 mesi, è colpa del governo.
Gente che piange per la miseria, ma passa le domeniche nei centri commerciali.
Gente che si sente informata, perché alla sera vede i TG (tutti allo stesso livello).
Gente che ammira le “donne con le palle” stile Santanchè, Brambilla, Prestigiacomo senza rendersi conto che le vere “donne con le palle” sono quelle che hanno accanto e che li sopportano (sigh!).
Gente che se va in vacanza all’estero si distingue in mezzo alla folla.
Gente che se arriva una persona come Beppe Grillo che gli fa capire che le cose non vanno, ci crede fino a quando Grillo dice ciò che piace a loro….
Gente che se si raffronta con qualsiasi altro abitante del pianeta… meglio che se ne stia zitta.
Gente che non impara più un mestiere, ma si laurea a prescindere dalla propria capacità intellettuale e diventa parte della grande famiglia dei call center e ti frantuma i maroni SEMPRE all’ora di cena.
Gente che comunque la colpa è sicuramente di un altro
Gente che se la conosci, vorresti piangere
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2597
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #20 il: 20 Novembre 2008, 12:16:50 pm »
P.S. "fiero di essere umano" ??? dite?? con lo scempio del mondo che è stato fatto??io proprio no, anzi, guardando i miei cani delle volte mi vien da chiedere scusa...

 ;D bè, effettivamente....

comunque

posto qui una cosa carina che avevo trovato tempo addietro in rete...

scritto da "un'anonima":

ITALIANI: brava gente

Gente che ignora qualsiasi cosa perché non è interessata a nulla di concreto.
Gente che piange la morte di un operaio perché lo fanno tutti.
Gente che ancora vede in Berlusconi un esempio da seguire.
Gente che ancora è convinta che esistano i fascisti e i comunisti.
Gente che se gli dici: “siamo nella merda perché apparteniamo ai ricchi banchieri” è meglio che non glielo dici.
Gente che se gioca l’italia si ama tutta, polentoni e terroni.
Gente che se non gioca l’italia, si odia tutta, polentoni e terroni.
Gente che alla domenica va a messa vestita bene e fa anche la comunione, al pomeriggio va allo stadio e….
Gente che ha un lavoro da dipendente e vota per quello che gli interessi dei dipendenti non li farà mai essendo un datore di lavoro.
Gente che se piove, è colpa del governo.
Gente che se non può permettersi la macchina nuova ogni 2 anni, è colpa del governo.
Gente che se non può cambiare il telefonino ogni 6 mesi, è colpa del governo.
Gente che piange per la miseria, ma passa le domeniche nei centri commerciali.
Gente che si sente informata, perché alla sera vede i TG (tutti allo stesso livello).
Gente che ammira le “donne con le palle” stile Santanchè, Brambilla, Prestigiacomo senza rendersi conto che le vere “donne con le palle” sono quelle che hanno accanto e che li sopportano (sigh!).
Gente che se va in vacanza all’estero si distingue in mezzo alla folla.
Gente che se arriva una persona come Beppe Grillo che gli fa capire che le cose non vanno, ci crede fino a quando Grillo dice ciò che piace a loro….
Gente che se si raffronta con qualsiasi altro abitante del pianeta… meglio che se ne stia zitta.
Gente che non impara più un mestiere, ma si laurea a prescindere dalla propria capacità intellettuale e diventa parte della grande famiglia dei call center e ti frantuma i maroni SEMPRE all’ora di cena.
Gente che comunque la colpa è sicuramente di un altro
Gente che se la conosci, vorresti piangere


Gente che solamente perchè sopporta quelli del precedente elenco (che sono una percentuale e non la totalità), si meriterebbe il nobel
 (felice)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #21 il: 20 Novembre 2008, 14:47:31 pm »
bel colpo Gibson  ;D ;D divertente ed interessante! e bel colpo a Mario, il nostro migliore! (appl) (appl) all'umiltà!!  (muoio) (muoio)
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #22 il: 20 Novembre 2008, 15:45:44 pm »
Dimentichiamo una cosa importantissima.........Polanski è un drogato che ha violentato una quattordicenne=verme.............che fugge per non scontare le sue colpe..........come si puo'tenere in considerazione cio' che dice  ???  ???  (nonso)

Ma Oxi dipende di cosa parla, ha perso la madre ad auschwitz ed ha avuto la moglie uccisa da dei pazzi ma la sua vita privata non credo c'entri col fatto che è uno dei cineasti più stimati al mondo, da cinquant'anni almeno, a Torino in questi giorni c'è una retrospettiva e una mostra enorme. Ripeto che personalmente condivido la sua osservazione e confermo la mia convinzione che un regista solitamente sa vedere le cose.

Sul presdelcons sarebbe interessante poter sentire il parere di un altro acuto osservatore dei potenti e della loro immagine, purtroppo l'autore di "Quarto potere" non è più tra noi. Sull'oggetto del topic si era però espresso a suo tempo:

"[Gli italiani].. il popolo più analfabeta.. la borghesia più ignorante d'Europa." (O. Wells)

« Ultima modifica: 20 Novembre 2008, 15:49:16 pm da lucajack2cv »

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #23 il: 20 Novembre 2008, 17:02:47 pm »
Dimentichiamo una cosa importantissima.........Polanski è un drogato che ha violentato una quattordicenne=verme.............che fugge per non scontare le sue colpe..........come si puo'tenere in considerazione cio' che dice  ???  ???  (nonso)

Ma Oxi dipende di cosa parla, ha perso la madre ad auschwitz ed ha avuto la moglie uccisa da dei pazzi ma la sua vita privata non credo c'entri col fatto che è uno dei cineasti più stimati al mondo, da cinquant'anni almeno, a Torino in questi giorni c'è una retrospettiva e una mostra enorme. Ripeto che personalmente condivido la sua osservazione e confermo la mia convinzione che un regista solitamente sa vedere le cose.

Sul presdelcons sarebbe interessante poter sentire il parere di un altro acuto osservatore dei potenti e della loro immagine, purtroppo l'autore di "Quarto potere" non è più tra noi. Sull'oggetto del topic si era però espresso a suo tempo:

"[Gli italiani].. il popolo più analfabeta.. la borghesia più ignorante d'Europa." (O. Wells)


Appunto Luca tu mi insegni "dipende di cosa parla"sarebbe meglio che continuasse a fare il regista e nulla piu' il fatto che abbia avuto un'infanzia tribolata non lo autorizza a commettere reati e soprattutto di parlar di furbi quando lui per sfuggir la pena...........ma si sa dalla notte dei tempi che chi predica bene razzola male,per quello che riguarda poi O.W.sai benissimo che il popolo piu' analfabeta  e la borghesia piu' ignorante d'europa non siamo noi ed il tutto si puo'riassumere in una sola parola "invidia" per una nazione e i suoi abitanti,cmq sarebbe utile che se  si vuol criticare qualcuno a livello internazionale lo faccia perlomeno chi fa lo stesso mestiere  (felice)

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #24 il: 20 Novembre 2008, 17:12:24 pm »
se  si vuol criticare qualcuno a livello internazionale lo faccia perlomeno chi fa lo stesso mestiere  (felice)


"Gli Italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre. "

Winston Leonard Spencer Churchill - Primo Ministro Britannico
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1228
  • ... MAI dire MAI ...
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #25 il: 20 Novembre 2008, 18:04:51 pm »
Ecchene un'altro che gli rode perchè l'inghilterra come nazione calcistica è stata sempre dietro all'italia (vedi coppe del mondo).................è sempre il cane che si morde la coda  ;D  ;D  ;D  ;D  ;D

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6555
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #26 il: 20 Novembre 2008, 19:03:09 pm »
P.S. "fiero di essere umano" ??? dite?? con lo scempio del mondo che è stato fatto??io proprio no, anzi, guardando i miei cani delle volte mi vien da chiedere scusa...

Mi viene in mente l'intervista fatta ad un "italiano" che vide morire il proprio figlio prima dei 30 anni, per overdose da eroina.

Non ho mai capito perche si drogasse, proprio non me lo spiego, Dio sa che non gli ho mai fatto mancare nulla.

E' questo il bello di un cane, riempigli la scodella e regalagli una carezza distratta ogni tanto e ti restera' fedele per tutta la vita.

Gli uomini sono odiosi, sempre; li vesti, li nutri, ogni tanto gli dai un po' di confidenza e quelli..... pensano sempre di meritare di piu'.

Intendiamoci io amo gli animali, tutti, anche i vermi, solo li trovo poco stimolanti proprio perche' poco "impegnativi"; scansare un calcio nel sedere trovo sia piu' gratificante di una "scodinzolata".

Amo gli uomini, perche' mi costringono a pensare; la compagnia degli altri uomini mi ha fatto quello che sono oggi anche se, per ironia della sorte, tutto quello che riesco a fare e' abbaiare alla luna.


Tutto questo sproloquio non per alimentare polemiche, Ico, solo per sottolineare che anche io, come tanti, sono fiero di essere umano, e basta.


Bye. Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #27 il: 20 Novembre 2008, 22:18:27 pm »
nessuna polemica vecio! ripeto, io son nato umano non l'ho scelto, sarò fiero quando avrò la certezza di aver condotto una vita come si deve....
io vivo con i cani da sempre, dal 1992 ad oggi 24 ore al giorno insieme, e fidati che sono molto stimolanti anche loro, basta saperli capire, loro non hanno bisogno di parlare noi si.....
Per il bello dell'Italia, stasera a striscia hanno dato un tapiro a due che per uno sbaglio RAI si son sentiti milionari per una sera, ora chiedono un risarcimento......e chi allora ha perso una persona cara a cause delle maglie troppo larghe della giustizia??? cosa deve chiedere? di diventare Papa!??! che schifo!
ciao fioi!
 (felice)
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #28 il: 21 Novembre 2008, 09:38:00 am »
Ecchene un'altro che gli rode perchè l'inghilterra come nazione calcistica è stata sempre dietro all'italia (vedi coppe del mondo).................è sempre il cane che si morde la coda  ;D  ;D  ;D  ;D  ;D

Insomma ci invidiano tutti.. Per l'innato umorismo, la cultura, il successo nello sport, il trionfo nelle barzellette su francesi e inglesi, poi non dimentichiamo la bellezza delle nostre donne, l'eleganza delle nostre calzature, la fierezza dei nostri colori sulle pinne degli aerei, il mare e il sole che valorizziamo coi nostri palazzoni e soprattutto la cucina, dove altro si mangia così? non certo in Inghilterra, dove i selvaggi antenati di Churchill andavano a caccia di marmotte con la faccia tinta di blu mentre noi già s'accoltellava un Giulio Cesare e già era invalso l'uso del bidet!

"Bel Paese Brutta Gente" ..Balle, tutta invidia!

L'orgoglio del sentirsi italiano -portato a spasso dal nostro- per decenni umiliato e vilipeso splende di nuovo, anzi ci sta un "Now is the winter of our discontent made glorious summer by this son/sun of York" e se uno svizzero ti dice "italiano pizza, spaghetti, mamma, mamma-sai-chi c'è-è-arrivato-il merendero" tu non arrrossire e non abbassare il capo ma ricordagli che lui non prende parte neanche a una barzelletta (vecchio)





Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #29 il: 21 Novembre 2008, 09:52:39 am »
Ecchene un'altro che gli rode perchè l'inghilterra come nazione calcistica è stata sempre dietro all'italia (vedi coppe del mondo).................è sempre il cane che si morde la coda  ;D  ;D  ;D  ;D  ;D

Chideiamo coerenza, vogliamo coerenza...  (superok) oxi, da domani devi cambiare il nick in "oxiV7special", ok?  (appl) O vuoi continuare a far da portabandiera all'AMF che si e' mangiata la gloriiosa italiana Aermacchi?  (stupid) Ok per i discorsi vari, ma per piacere non facciamo la punta al semiasse...  (abbraccio) (felice)