2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Italia : il nostro Paese  (Letto 291434 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #60 il: 26 Novembre 2008, 13:45:02 pm »
Sta cosa dell' "austerity".. non saprei..  Il presdelcons del centrosinistra del 1973,  Mariano Rumor? O forse il capo della  opposizione di allora Enrico Berlinguer?  (nonso) Mumble mumble..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #61 il: 26 Novembre 2008, 14:02:23 pm »
mmm... Austerity...

non ero ancora nato, ma a occhio e croce direi che questi erano i discorsi del buon Berlinguer

 :)
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #62 il: 26 Novembre 2008, 14:08:10 pm »
mmm... Austerity...

non ero ancora nato, ma a occhio e croce direi che questi erano i discorsi del buon Berlinguer

 :)

Direi anch'io. :) Che vinciamo, una targa alterna e usiamo la 2cv una domenica a testa?  (guid)

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #63 il: 26 Novembre 2008, 15:42:09 pm »
Direi anch'io. :) Che vinciamo, una targa alterna e usiamo la 2cv una domenica a testa?  (guid)

no, te la lascio. usala per scappare da quella landa desolata in cui vivi almeno nel w.e.: io sono già al lago  (muoio)  (muoio)

 (abbraccio)
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #64 il: 27 Novembre 2008, 18:34:40 pm »
Se ci sono le targhe alterne scappare dalla landa desolata in cui vivo si fa anche senza 2cv: basta arrivare a dorso di cammello fino al villaggio mongolo più vicino e da lì prendere un taxi-sidecar Ural fino alla più vicina fermata della transiberiana e da lì vai ovunque. Come nel bellissimo



Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #65 il: 28 Novembre 2008, 09:30:07 am »
Bravissimi  (abbraccio) :) se ci fossero piu' persone come voi (acute analitiche di cultura ecc ecc ecc), l'Italia sarebbe certamente migliore...  (superok) (felice)

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #66 il: 28 Novembre 2008, 13:50:58 pm »
Più che altro ce ne fossero come lui.  Trovarne anche uno solo, da qualsiasi parte..

Come dice un proverbio piemontese "A fese bin vurei a-i van ben poc" (A farsi voler bene, basta così poco)

[youtube=425,350]Jrn1d1ppgWg[/youtube]


Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #67 il: 02 Dicembre 2008, 17:47:06 pm »
Io dico solo che ci vuole un bel coraggio a essere orgogliosi di essere italiani.
Brrr.... :(

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #68 il: 03 Dicembre 2008, 08:47:48 am »
Io dico solo che ci vuole un bel coraggio a essere orgogliosi di essere italiani.
Brrr.... :(

Perche' ? ... non ti senti fiero tu di essere italiano, oppure non ti senti fiero dell'Italia come Nazione ?
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2605
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #69 il: 03 Dicembre 2008, 09:06:09 am »
Io dico solo che ci vuole un bel coraggio a essere orgogliosi di essere italiani.
Brrr.... :(

non condivido il tuo parere, un conto (come dice anche aspes) è dire di non essere fiero di essere italiani, un conto è affermare di non essere fiero dell'Italia come Nazione.

la differenza è grande.

nel primo caso può essere un caso di crisi di identità personale.

nel secondo può non piacere come è organizzato lo Stato Italiano.

in ambedue i casi però, a parer mio, sbagli, perchè si deve sempre contribuire, ognuno per le sue capacità e potenzialità a migliorare il nostro Paese.

altrimenti, anzichè essere denigratori verso l'Italia, uno prende (come si dice dalle mie parti) "baracca e burattini" e se ne va'.
 (abbraccio)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #70 il: 03 Dicembre 2008, 09:51:05 am »
Io dico solo che ci vuole un bel coraggio a essere orgogliosi di essere italiani.
Brrr.... :(

non condivido il tuo parere, un conto (come dice anche aspes) è dire di non essere fiero di essere italiani, un conto è affermare di non essere fiero dell'Italia come Nazione.

la differenza è grande.

nel primo caso può essere un caso di crisi di identità personale.

nel secondo può non piacere come è organizzato lo Stato Italiano.

in ambedue i casi però, a parer mio, sbagli, perchè si deve sempre contribuire, ognuno per le sue capacità e potenzialità a migliorare il nostro Paese.

altrimenti, anzichè essere denigratori verso l'Italia, uno prende (come si dice dalle mie parti) "baracca e burattini" e se ne va'.
 (abbraccio)

Bravo Mario .. penso sia un luogo comune vecchio e scontato dirsi di non sentirsi fieri di essere italiani .. diverso e molto piu difficile invece dire di esserne fieri.

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #71 il: 03 Dicembre 2008, 13:00:32 pm »


Bravo Mario .. penso sia un luogo comune vecchio e scontato dirsi di non sentirsi fieri di essere italiani .. diverso e molto piu difficile invece dire di esserne fieri.



Allora ragazzi, andiamoci piano.
Crisi d'identita' personale? Grazie al cielo questo no, ancora no.
Quando dico che non sono fiero di essere italiano -o meglio, che mi vergogno un giorno si' e l'altro pure di esserlo- e' chiaro che mi riferisco a come sia organizzato questo paese in cui viviamo, di quale cultura sia intriso fino al midollo.
Un paese completamente privo di senso dello Stato, in cui imperano furbizia e ipocrisia. Del resto, un paese con tre mafie fiorentissime e il Vaticano e' assolutamente marcio e irrecuperabile.

Dite che dovrei impegnarmi? Sappiate che io sono convintissimo di impegnarmi gia'. Anzi, io mi sento un patriota.
Io mi sento un patriota perche': nonostante tutto, da vero *********, cerco di vivere eticamente. Cioe' seguendo l'Etica, vocabolo sconosciuto ai piu' nello stivale. "Etica? Cos'e', un'isola delle Eolie?"
E quindi, per esempio, pur essendo un autonomo, pago le tasse fino all'ultima lira, fornendo i servizi essenziali alla marea di ristoratori da 6500 euro l'anno, lasciando ai figli di baristi che non hanno nemmeno il bancone del bar il posto di mia figlia al nido e pagando la mutua ai gioiellieri da 13.000 euro l'anno e ai carrozzieri da 7000.
Vi rendete conto che con un reddito di poco meno di 40.000 euro lordi l'anno io rientro nel 4% piu' ricco del paese? Guardatevi intorno, vi sembra di vedere 96 italiani su 100 che guadagnano meno di me? Guardatevi intorno e sentitevi orgogliosi di questo paese d'imbroglioni.
Ma torniamo al patriota: ho fatto persino due figlie, incredibile! Pero' ho promesso loro di spedirle prestissimo all'estero, perche' in Italia o fai il meccanico, o apri un'attivita' (quelle di cui sopra) o studiare e' proprio inutile. Tuttalpiu' ti becchi un co.co.pro da 10.000 euro l'anno lordi.

A mio parere, al centro del tricolore italico andrebbe inserito un bel braccio che fa il gesto dell'ombrello, perche' questo e' il modus vivendi di gran parte dei nostri connazionali. Della serie: mi faccio i cazzi miei su tutto e voi fate lo stesso, se siete capaci. Altrimenti, andate ammori' ammazzati.

Di cosa dovrei essere orgoglioso?
Della pizza con la pummarola 'n coppa?
Del paesaggio?
Delle opere d'arte?
Del mandolino e dei baffi neri?
Ma basta con 'ste storie...

Il mio sogno e' andarmene a vivere in Francia e tornare qui una volta all'anno, in autunno, per fare le seguentio cose:

-mangiare un piatto di tagliatelle al ragu';
-vedere la casa che adoro sulle colline di Bologna, quella della mia infanzia;
-farmi una bella risata leggendo i giornali e tornarmene in Europa, lasciandovi qui belli orgogliosi con pizza e mandolino.


Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2605
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #72 il: 03 Dicembre 2008, 13:23:27 pm »
che vuoi che ti dica?
che ti do' ragione quando dici:
- che come lavoratore autonomo dichiari sino all'ultimo centesimo.
- che in italia regnano le mafie.
- che in pochi conoscono l'Etica.
- che ....

però, personalmente, ti dico anche che non condivido altre tue affermazioni.

e poi per carità la Francia proprio no, le uniche cose che hanno azzeccato sono:
- la rivoluzione
- la 2cv
- la DS

e nelle ultime due c'è lo zampino di un italiano.  ;D

un saluto ed  (abbraccio) la mario il ********
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #73 il: 03 Dicembre 2008, 13:48:17 pm »
[Dite che dovrei impegnarmi? Sappiate che io sono convintissimo di impegnarmi gia'. Anzi, io mi sento un patriota.
Io mi sento un patriota perche': nonostante tutto, da vero *********, cerco di vivere eticamente. Cioe' seguendo l'Etica, vocabolo sconosciuto ai piu' nello stivale. "Etica? Cos'e', un'isola delle Eolie?"

A perta la battuta, se mi guardo intorno quindi siamo tutti Patrioti, come te.
Sono circondato da persone che la tasse la pagano, fino all'ultimo centesimo.

Che poi ci siano realta' diverse, e' innegabile, ma da li a generalizzare, ne passa.

E proprio di questo si tratta : generalizzare.

Sembra di sentire i discorsi fatti all'Estero, quando se si pensa all'Italia viene in mente solo pizza, spaghetti e mandolino, e si fa una bella risata.

Ed alla fine ecco il discorso di fuggire all'Estero : la si che si sta' bene !!!

Io non la vedo cosi', rimango qui, e non voglio convincere nessuno a farlo.

Perche' e' qui che si sta' bene ...

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #74 il: 03 Dicembre 2008, 14:07:23 pm »
[Dite che dovrei impegnarmi? Sappiate che io sono convintissimo di impegnarmi gia'. Anzi, io mi sento un patriota.
Io mi sento un patriota perche': nonostante tutto, da vero *********, cerco di vivere eticamente. Cioe' seguendo l'Etica, vocabolo sconosciuto ai piu' nello stivale. "Etica? Cos'e', un'isola delle Eolie?"

A perta la battuta, se mi guardo intorno quindi siamo tutti Patrioti, come te.
Sono circondato da persone che la tasse la pagano, fino all'ultimo centesimo.

Che poi ci siano realta' diverse, e' innegabile, ma da li a generalizzare, ne passa.

E proprio di questo si tratta : generalizzare.

Sembra di sentire i discorsi fatti all'Estero, quando se si pensa all'Italia viene in mente solo pizza, spaghetti e mandolino, e si fa una bella risata.

Ed alla fine ecco il discorso di fuggire all'Estero : la si che si sta' bene !!!

Io non la vedo cosi', rimango qui, e non voglio convincere nessuno a farlo.

Perche' e' qui che si sta' bene ...



Guarda Aspes, io sono ormai vent'anni che la penso cosi' e non credo di generalizzare.
La gran parte delle cose che succedono in questo paese mi disgusta.
E poi, scusa, puntualizzo: io non voglio fuggire all'estero, voglio fuggire in Francia!
Non mi interessa svernare a Santo Domingo o fare l'alba sulle Ramblas di Barcellona, per quanto possa apprezzare la Spagna.
La Francia e' l'unico paese dove mi trasferirei, perche' ci sono stato tante volte e mi son sentito molto piu' a casa che in patria. Mi ci sento a casa perche' la' hai comunque l'impressione che ci sia rispetto reciproco tra il cittadino e lo Stato, al di la' di ogni differenza ideologico/politica.
Se tu stai bene qua buon per te, io la mia condizione di straniero in patria la vivo con forte disagio. Ti assicuro che non e' bello odiare il paese che ti ha dato i natali, ma proprio non lo digerisco.

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #75 il: 03 Dicembre 2008, 14:08:33 pm »


e poi per carità la Francia proprio no, le uniche cose che hanno azzeccato sono:
- la rivoluzione
- la 2cv
- la DS



Hai detto niente!
 (felice)

PS
...e la Dyane!

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #76 il: 03 Dicembre 2008, 14:24:08 pm »
bardamu, non riesco a darti torto  (nonso)

a proposito: sta frase mi ha rovinato il resto della giornata:

Vi rendete conto che con un reddito di poco meno di 40.000 euro lordi l'anno io rientro nel 4% piu' ricco del paese?

mi potresti linkare la fonte? grazie
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #77 il: 03 Dicembre 2008, 14:30:05 pm »
bardamu, non riesco a darti torto  (nonso)

a proposito: sta frase mi ha rovinato il resto della giornata:

Vi rendete conto che con un reddito di poco meno di 40.000 euro lordi l'anno io rientro nel 4% piu' ricco del paese?

mi potresti linkare la fonte? grazie

Ecco un bel link per stomaci forti...

http://www.abcfinanze.com/fisco-leggi/dichiarazione-redditi-quanto-guadagnano-gli-italiani-03052008/

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #78 il: 03 Dicembre 2008, 14:47:22 pm »
E poi, scusa, puntualizzo: io non voglio fuggire all'estero, voglio fuggire in Francia!

Mi son trovato bene anch'io in Francia, tutte le volte che ci sono stato, tante volte, come in tanti altri Paesi ..... ma preferisco qui .... e questo e' il bello della Liberta' .. poter scegliere !!
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #79 il: 03 Dicembre 2008, 14:56:31 pm »

Ecco un bel link per stomaci forti...

http://www.abcfinanze.com/fisco-leggi/dichiarazione-redditi-quanto-guadagnano-gli-italiani-03052008/

 (doppiomuro)
mi linki anche quello che dice che siamo ricchi(4%)?

tanto ormai la carogna mi è salita....
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #80 il: 03 Dicembre 2008, 15:11:32 pm »

mi linki anche quello che dice che siamo ricchi(4%)?

tanto ormai la carogna mi è salita....

Ecco, vai qui

http://www.ilsole24ore.com/includes2007/frameSole.html?http://www1.agenziaentrate.it/indirizzi/agenzia/uffici_locali/

e clicca sul link NUMERO DI CONTRIBUENTI PER CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO.

Debbo tuttavia correggermi: gli straricchi italiani, quelli sopra i 40.000 euro, sono esattamente il 5,73%...

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #81 il: 03 Dicembre 2008, 15:47:01 pm »

mi linki anche quello che dice che siamo ricchi(4%)?

tanto ormai la carogna mi è salita....

Ecco, vai qui

http://www.ilsole24ore.com/includes2007/frameSole.html?http://www1.agenziaentrate.it/indirizzi/agenzia/uffici_locali/

e clicca sul link NUMERO DI CONTRIBUENTI PER CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO.

Debbo tuttavia correggermi: gli straricchi italiani, quelli sopra i 40.000 euro, sono esattamente il 5,73%...

perdona la mia imbranataggine, ma non trovo il link "NUMERO DI CONTRIBUENTI PER CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO"....

 (nonso)
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline bardamu

  • Assiduo
  • **
  • Post: 84
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #82 il: 03 Dicembre 2008, 15:57:28 pm »

mi linki anche quello che dice che siamo ricchi(4%)?

tanto ormai la carogna mi è salita....

Ecco, vai qui

http://www.ilsole24ore.com/includes2007/frameSole.html?http://www1.agenziaentrate.it/indirizzi/agenzia/uffici_locali/

e clicca sul link NUMERO DI CONTRIBUENTI PER CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO.

Debbo tuttavia correggermi: gli straricchi italiani, quelli sopra i 40.000 euro, sono esattamente il 5,73%...

perdona la mia imbranataggine, ma non trovo il link "NUMERO DI CONTRIBUENTI PER CLASSI DI REDDITO COMPLESSIVO"....

 (nonso)

Allora, ecco cosa devi cliccare:

1) Documentazioni (in alto)
2) Dati e statistiche
3) Dichiarazioni
4) Dati sulle dichiarazioni
5) Tutti i contribuenti anno 2005
6) Numero di contribuenti per classi di reddito complessivo

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #83 il: 03 Dicembre 2008, 16:01:15 pm »
grazie mille

vado a travasarmi un po' di bile...
"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

Offline Gibson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 282
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #84 il: 03 Dicembre 2008, 16:13:55 pm »
ho finito di imprecare adesso

MI VERGOGNO DI ESSERE ITAGLIANO

"Il lavoro è il rifugio di coloro che non hanno nulla di meglio da fare."  - Oscar Wilde

Più libri e meno televisione

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #85 il: 04 Dicembre 2008, 09:49:09 am »
 (??)  un modesto ragionamento fatto l'altra sera: tesserino blu per quelli bisognosi, ossia con meno di 6000 Euro di reddito... vuol dire che con 462 Euro al mese + tredicesima di pensione, uno non e' povero.....?  (muro) (muro) (muro)   (felice)

Offline Farley Mowat

  • Colonna
  • ****
  • Post: 351
  • Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire.
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #86 il: 16 Dicembre 2008, 12:45:04 pm »
Quoto ogni parola di Bardamu, soprattutto il fatto di andare in Francia e non altrove.
Chissà che non mi riesca tra non molto?  ;D Incrociamo le dita!

Volete un esempio di schifo itagliano?
In itaglia chiunque, e dico chiunque, me, te, il fruttivendolo dell'angolo, il commercialista o il carrozziere possono diventare amministratori di condominio.
In Francia l'amministratore di condominio è addirittura un P.U., e nel resto d'Europa non c'è un caso come il nostro.
Domandatevi perchè... >:(
Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza.
H. G. Wells

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2605
  • Carrara, 31.08.1979
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #87 il: 16 Dicembre 2008, 13:26:09 pm »
Quoto ogni parola di Bardamu, soprattutto il fatto di andare in Francia e non altrove.
Chissà che non mi riesca tra non molto?  ;D Incrociamo le dita!

Volete un esempio di schifo itagliano?
In itaglia chiunque, e dico chiunque, me, te, il fruttivendolo dell'angolo, il commercialista o il carrozziere possono diventare amministratori di condominio.
In Francia l'amministratore di condominio è addirittura un P.U., e nel resto d'Europa non c'è un caso come il nostro.
Domandatevi perchè... >:(

si scrive Italia, con la "I" maiuscola e senza la "g"  (felice)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline griscormoran

  • Colonna
  • ****
  • Post: 565
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #88 il: 16 Dicembre 2008, 22:14:25 pm »
...ma non lo sapete che l' Italia è una repubblica fondata sul Gabibbo?

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Italia : il nostro Paese
« Risposta #89 il: 16 Dicembre 2008, 23:41:02 pm »
All'epoca dei primi leghisti provavo tanta tenerezza e umana simpatia per loro ... davvero!
In un mondo e in un Italia con tanti problemi, soverchiati dalla necessità di trovare delle soluzioni a dei problemi reali, si inventarono la padania e semplificarono tutto ... neanche la fatica di tirare una linea ... c'era e c'è il po come confine naturale che delimitava e separava i buoni dai cattivi, i lavoratori dai fancazzisti, le persone per bene dai ladri e truffatori, ecc. ecc. 
Affrontare i problemi cercando la soluzione in "profondità" era un esercizio di stile da lasciare agli accademici e ai perditempo, a loro bastava una carta d'identità per emettere un giudizio.

Poi le cose cambiarono ... d'altra parte parlare al bar è una cosa ma amministrare è un'altra.

Vedo che il testimone è passato di mano .... certo ... i tempi sono cambiati e con essi i confini e definizioni ... ora le alpi sostituiscono il po e roma ladrona è stato sostituito da un più internazionale italia ladrona ... quanta tenerezza  (mamma)


 (abbraccio)
Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus