2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Il forum che vorrei...  (Letto 25057 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #180 il: 28 Maggio 2009, 17:31:03 pm »
(vecchio) solo per la precisone, Toni con la "i" sono io (angel)
Tony con la "y" è patacotta o più precisamente patatacotta® visto che un bontempone (ma a mio avviso un vero Troll) ha pensato bene di registrarsi con il suo nome  :o


Vi capisco quando dite che il forum è bello così come è adesso, ma mi sembra che vi siete persi molti post dove si dice esattamente il contrario  >:(


E poi non dimenticate la maggioranza silenziosa che legge giudica ed invia la mail all'amministratore/moderatore (vecchio)


E poi non diamo la colpa (anche se un pò ce l'hanno (ho scritto bene il ce (?))) a chi si cancella dal forum perchè stufo di chi lo ha monopolizzato, o chi smette di scrivere per lo stesso motivo....

... perchè se il forum fosse rimasto tecnico loro sarebbero rimasti.


Ora vi devo lasciare, ma leggerò con curiosità l'idea dei postatori della notte, di quelli che hanno il pregio di leggere, riflettere e rispondere con calma e chiarezza  (appl), io invece sono spontaneo al 100% e questo non è un vanto  >:(




P.S. scusami 2cvami (Sergio) ma devo staccare per forza dal forum e le prossime ferie mi serviranno per lo scopo, altrimenti tutti i miei post futuri diverranoo solo lamentele di questo genere.....

... ma esiste l'esaurimento da forum  (?)

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #181 il: 28 Maggio 2009, 18:14:30 pm »
Watson, questa volta sei davvero fuori strada, e lo sai gia'.

Il "faro" esiste gia', ed e' il settore tecnico, e lo sa bene.

Poi c'e' questa splendida e vasta zona ot, oppure blog,chiamala
come vuoi, croce e delizia del forom medesimo, da me
ed anche da te frequentatissima.

Ma conosci bene anche tutto cio'.

Ed allora ultimamente mi sono chiesto: ma perche'
Watson insiste cosi' tanto con questa revisione
"tecnica" del forum?

Ma forse ora ho capito:se non ci fosse l'ot,e l'amarcord
se ci fosse solo il "tecnico", tu saresti tranquillo.

Leggeresti, intervenendo pochissimo, come farei io.

Ma non ti sembra un eccesso di egoismo chiedere questo?

Per un tuo benessere personale impediresti ad altri
di accedere a questo strumento?

Pensaci Watson prima di uscirtene con questi proclami.

Chi cerca solo il tecnico lo trova gia', indisturbato.

Pensa anche alla tua ventilata notizia di lasciare
il Forum.....se davvero lo vuoi fare non servono
annunci, basta farlo.

Saremmo dispiaciuti, ma la vita continua.

Pensaci Watson, ed anche te Toni.
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #182 il: 29 Maggio 2009, 02:40:06 am »
...e io che pensavo che si potesse dire "Pacio" ;D ...ero convinto che tutti ti chiamassero cosi e non fosse un vero e proprio reato (stupid)


certo scherzavo ... in ogni caso meglio pacio che fico ... comunque sono un po dimagrito


Riguardo a te, per esempio, ti ritengo una persona molto piacevole ed anche equilibrata...e non è affatto facile visto quante redini devi tenere e quanti cavallini e cavallisti hai da tenere a bada ;D ...ma mi rendo conto che troppo spesso ti diverti a "stuzzicare" e "solleticare" gli altri facendo riferimento ad episodi passati "decontestualizzandoli" un pò.


Non tengo a bada nessuno e questa è la critica che alle volte viene mossa ma ho spiegato in diverse occasioni le ragioni.
Non ti sto stuzzicando e non penso neanche di essere fuori contesto visto che basta andare indietro di qualche pagina in questo 3d per leggere le cose che hai scritto e che confermi ancora adesso.
Non posso dirti che predichi bene ma razzoli male?




Ma, infondo, è anche questo è un pregio...per quanto tu possa avere la tua realtà "soggettiva", il fatto che non dimentichi nulla è per me sinonimo di enorme garanzia ;)  ;D ... siamo almeno in 2!



In effetti ho la tendenza a ricordare quello che leggo ... puoi pensare perchè sono "ripiccoso" e non avresti tutti i torti ... a me invece piace pensare perchè do importanza alle opinioni degli altri e mi piace confrontarle alle mie ma probabilmento sto mentendo convinto di dire la verità



Riguardo alcuni miei giudizi espressi poco "lusinghieri" verso alcuni comportamenti (e non verso le persone a cui ti riferisci visto che neanche li ho mai visti in faccia), sono felice di averli resi noti, proprio per denunciare che quanto appena espresso da me qui sopra, è venuto a mancare proprio su questo forum.  Certo per te è più difficile digerire un' arpia dato (magari da parte mia) ad un tuo amico contro un troll riferito a WJ perchè conosci tutte le immense qualità dei tuoi amici e non conosci me più di tanto...


Questo è un punto che fin dall'inizio del forum mi ha sempre tormentato ... come dicevi prima "la realtà soggettiva". Come posso, se non eliminarla, almeno limitarla negli atteggiamenti che, mio malgrado, qualche volta devo assumere in forza del "ruolo"?

Ho trovato un piccolo trucco che uso da tempo e che consiglio a tutti: sostituisco l'interlocutore con qualcun'altro e testo il mio comportamento.
Per funzionare bene però non si deve mettere un'amico o un qualcuno che si conosce perchè il test potrebbe essere alterato ... ci vuole qualcuno che, pur sconosciuto, ispiri fiducia e una naturale simpatia ... io come riferimento ho preso Catherine Zeta-Jones (ma va bene anche Jessica Biel ... le signore mettano Johnny Depp o similare ... non me ne intendo molto) e al buio della mia stanzetta mi pongo la fatidica domanda: "se al posto dell'iscritto x ci fosse Catherine la bannerei?" La risposta è (quasi) sempre no!
Ciò non toglie che anche la cara Caherine possa oggettivamente frantumare gli zebedei e, vincendo la naturale zerbinatura, sia necessario farglielo notare.

Dopo questo discorso emergono due cose:
democrazia, accettazione dell'altro, libertà di parola, ecc, ecc. ... tutti concetti astratti che ognuno interpreta come vuole ..... alla fine, sotto sotto, c'è sempre la gnocca (o il gnocco) che è un concetto universale (muoio)

non c'è niente di personale tanto meno una difesa a priori di amici per partito preso ... poi se dai dell'arpia a quella buona anima di Sert che continua a chiamarmi pacio mi fai quasi un favore.




Lui sa davvero quanto io sia un vero e proprio ROMPIC*GLIONI coi fiocchi ;D !

..........

Ma che ci siano le arpie selvagge (più per ruolo e non per vocazione) lo affermo in assoluta tranquillità di nuovo... ed è tutta gente che di me non sa nulla ma continua a esprimere i suoi giudizi...



Riassumendo ... sai di essere un rompi, ti presenti e posti come rompi, quasi ti vanti di essere rompi e la gente ti prende per rompi .... ah ... il forum ... che strumento di m..... !  (muoio)


Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #183 il: 29 Maggio 2009, 02:40:40 am »

......
Questo è il limite dello strumento, ed è forse per quello che non lo apprezzo più molto:
......

azz.... un cambiamento radicale rispetto all'inizio  ;D


ecco ... adesso prenderò del ripiccoso ma, in questo caso me lo merito!
Dai Giuse ... hai alzato la palla e non ho resistito ... puoi sempre murare o andare di bagher  ;D




Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #184 il: 29 Maggio 2009, 02:40:52 am »
....

Un giorno Pacifico mi disse ad un raduno piovoso:

"Watson il forum è l'unica guida che molte persone hanno per risolvere i loro problemi bicilindrici, creare troppe polemiche porterà a perderli e quando il forum si sarà esaurito, dove troveranno le risposte ?"


N.B. le parole non sono le stesse, ma il concetto si
......



Si, mi ricordo ... beinette dell'anno scorso ..... avevo appena moltiplicato i pani e i pesci e mi accingevo a camminare sulle acque ma solo per tornare alla tenda.
Le parole esatte erano "in verità ... in verità ti dico ecc. ecc."

A parte gli scherzi non era proprio così il concetto ... hai fatto un riassunto troppo riassunto o mi sono spiegato male io ...... la parte iniziale si, la parte finale quasi ok ma manca il centro che era il discorso sul gruppo che fa gruppo, in pratica il vecchio "l'unione fa la forza".

Prima ho preso le difese della parte tecnica forse esagerando ma si stava sminuendo quell'aspetto rispetto ad altro.
Non è il più importante o forse lo è ... dipende dalla persona e dal momento che sta vivendo ma alla base che senso ha "pesare" le sezioni ... a che pro?
L'ot è uno dei problemi ... un falso problema ... gli attriti sono nati per gli ot ma anche per altre cose e sarebbe ipocrita non riconoscerlo.
Alla base di tutto ritengo ci sia quello che Mimmo ha espresso chiaramente ... non si riesce ad accettare che il forum non sia di proprietà o, peggio, che sembri di qualcun altro (che in genere ci sta sulle palle tra l'altro)
In effetti in tempi diversi parlando del forum di persona con persone mi sempre stato detto/rimproverato "ah ... il forum di x"
x chiaramente è una variabile e la soluzione di questa variabile nel tempo è cambiata .... anto, watson, vincenzo, poliziotti, comunisti, sballoni, beinette (in termini negativi), cruell, ecc. ecc. adesso wj

Per la proposta di Watson ....
Va bene la tutela del nuovo iscritto con problemi tecnici ma penso che se capita qua senza mai averlo visto prima  già così com'è si debba ciuciar ai gombet (baciarsi i gomiti) ed essere grato a tutti quelli che nel tempo hanno già scritto e riportato le proprie esperienze, e che comunque gli forniscono indicazioni nuove e poi a caval donato ... caval donato.
Inoltre tutta sta fatica per tenere tutto unito e poi quando si inzia forse (scara) a intravedere la luce lo separiamo?   (??)
Probabilmente è più utile imparare a convivere almeno virtualmente che è una cosetta che magari serve anche in futuro in altri contesti.
Magari se i postatori a doppia cifra giornaliera invece che scrivere a caso nella prima board che trovano, si sforzassero di incanalare i post nei luoghi corretti non sarebbe male, magari se non si incazzassero quando glielo si fa notare sarebbe un piccolo passo verso un futuro radioso, se poi riuscissero a privilegiare la qualità alla quantità saremmo vicini alla perfezione



PS Il post era pronto alle 20.00 ma visto quanto dichiarato da Watson fa più fico mandarlo adesso
Altro PS @ Aspes .... da quello che ho capito w va in ferie non si cancella  ;D

Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #185 il: 29 Maggio 2009, 08:43:58 am »

Altro PS @ Aspes .... da quello che ho capito w va in ferie non si cancella  ;D



Si si ... lo so  ... ma poi lui tende a far fatica a rientrare .. insomma, le sue ferie sono una quasi-cancellazione.
Ma come fa ad "esaurirsi" con il forum ?
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #186 il: 29 Maggio 2009, 11:51:56 am »
Si si ... lo so  ... ma poi lui tende a far fatica a rientrare .. insomma, le sue ferie sono una quasi-cancellazione.
Ma come fa ad "esaurirsi" con il forum ?


Non lo so, ma ve lo giuro seguirlo stanca moltissimo....

.... magari perchè vorrei stare dietro a tutti i discorsi, dare una mano a tutti (o mettere il naso in tutti i post), forse perchè in fondo il forum ti da la possibilità di tenerti ni contatto con persone che sai di non poter vedere quasi mai.


E' un pò il discorso che ha fatto Giga sui compagni di scuola con cui non vede il motivo di cercarli su FB, visto che avendoli sotto mano appena può preferisce una bella chiacchierata in qualche bar che un su un'applicazione in rete, invece con chi sai che non potrai mai scambiare due parole dal vivo, questa possibilità la cerchi con gioia e non cerchi solo la battuta, magari anche lo scontro perchè non sempre con gli amici ci si sorride e si è accondiscendenti.


Viceversa la cancellazione dal forum non rientrerà mai nella mia filosofia, sono contrario a chi in un attimo di stizza si cancella per poi riproporsi mesi dopo, per me è più salutare un periodo di distacco per riequilibrare il mio approccio al forum.


I distacchi precedenti mi sono serviti per ripresentarmi sempre in maniera diversa, come dice il buon "Pacio"  ;D il primo Watson ormai è morto e sepolto, i miei amarcord sono stati seppeliiti nell'intimo del mio cuore, le battute canine e le accese discussioni che mi hanno visto protagonista un tempo sono state tutte addomesticate grazie a questi distacchi.


Se questa "malattia da forum" inizierà a guarire, prometto che il prossimo Watson sarà sempre più simile alla persona che tutti possono conoscere nei vari raduni, il tranquillo e gran ascoltatore Toni.... (con la "i", neh  ;))


Per quanto riguarda il forum, se l'Admin (adoraz) dice che l'OT non è il vero problema e che dividere ora dopo quasi tre anni non serve a nulla....  (nonso)

se lo dice lui, allora non continuo con questa teoria dello "sdoppiamento" e vediamo se i nuovi forumisti saranno in grado di rendere questà comunità sempre viva ed interessante.

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline WillyJoe

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7853
  • Una 2 Cavalli è per sempre... Una Dyane anche!
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #187 il: 29 Maggio 2009, 11:58:46 am »
Watson,

ma perchè non vivi il forum essendo semplicemente ciò che sei?
Io ciò che ho notato è che sei molto legato a questo mezzo e che il tuo senso di appartenenza è notevole e lodevole.. :) Perchè rinunciarvi?

Magari ti sono state mosse "contro" delle "critiche" che ti sono un pò dispiaciute... però le riceviamo tutti (non ti dico io ;D ) ma devono servirci per volare meglio e non per tapparci le ali.

Secondo me, l'unica cosa che devi fare è quella di dividere bene ciò che per te è il sogno e ciò che è la realtà. prendi il buono dell'attuale realtà perchè i sogni sono belli solo perchè sono sogni, una volta realizzati avresti altri sogni... ;)

Lo sdoppiamento non avrebbe molto senso... la parte OT è già parecchio ampia e libera... ogni tanto c'è una tirata di orecchie... ma prendila come un'opportunità di ascoltare meglio visto che sei un grande "ascoltatore" ;) :

E poi, non per rincuorarti, ma sai benissimo che i rimproveri ultimamente li hai ricevuti per colpa e a causa mia... ma se io sono tranquillo perchè tu non dovresti esserlo?

Non bisogna necessariamente fuggire per cambiare... basterebbe anche cambiare senza fuggire... meno fatica e più risultato :)

Io ti voglio sul forum... e meglio se come sei! :)
« Ultima modifica: 29 Maggio 2009, 12:00:19 pm da WillyJoe »
Le automobili sono le cattedrali gotiche del nostro tempo.

Roland Barthes - Miti d'oggi -

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #188 il: 29 Maggio 2009, 16:30:22 pm »
Scusate se rispondo su un argomento che riguarda solo me e non il forum  (nonso)

No, ultimamente non ho ricevuto critiche e forse non ho neppure combinato nulla di errato, più che altro ho letto tutto quello che hanno scritto su di te...

... sono le critiche che ti hanno rivolto, le accuse di scrivere per scrivere e di andare fuori tema sempre

... sono gli attacchi che ho percepito nei tuoi confronti che mi hanno fatto riflettere e ripensare a quando anch'io mi comportavo come te e discutevo con gli altri infiammandomi per un non nulla.


E' stato questo mix di ricordi personali e di malumori nei confronti di un nuovo forumista molto loquace che mi hanno fatto riflettere sulla funzione di un forum che parla di 2CV e derivate e dove invece io ho sempre postato su argomenti che magari poco centravano con la 2CV.


E poi ho quella sensazione sempre presente che magari ci sono persone che non scrivono perchè ci sono io (è strano, ma una volta me lo hanno rinfacciato e da quel giorno a volte penso che la presenza continua di miei post possa solo stufare e annoiare molte persone)


E per finire ognuno deve trovare in se le motivazioni per scrivere e per risolvere i problemi di sovraffollamento forumistico, la mia soluzione è il distacco temporaneo e le volte passate ha sempre funzionato.


Buon forum a tutti e mi raccomando non vi stufate solo perchè ci sono forumisti troppo espansivi... (blabla)  ;D


P.S. avete notato che i gruppi meglio amalgamati tipo ZD e Tole o Semprecarichi e Polleggiati non postano pratimanete mai (eccetto per pochi elementi) ma risecono sempre ad offrire dei bei raduni  (appl)

(vecchio) che sia la ricetta giusta  (?)

 (felice)


W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline WillyJoe

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7853
  • Una 2 Cavalli è per sempre... Una Dyane anche!
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #189 il: 29 Maggio 2009, 16:35:47 pm »
Watson, io credo che tu ti faccia troppi problemi :)

Fidati che chi non posta è perchè preferisce così... e fino a che non ti convinci che ognuno è giusto e/o sbagliato a modo suo, avrai sempre dei problemi di questo tipo. c'è sempre qualcuno a cui non andrà a genio il tuo modo di fare per qualche ragione...

Ma sei abbastanza adulto per capire da te ciò che è giusto e ciò che non lo è!

Se non dovessi scrivere "volontariamente" per un periodo più o meno lungo a me dispiacerebbe un sacco... anche se capisco che il mio parere non ti può importare :) :

Fa quello che credi più giusto... ma sappi che (secondo me) il tuo atteggiamento, ora, non è sicuramente il più giusto. :)
Le automobili sono le cattedrali gotiche del nostro tempo.

Roland Barthes - Miti d'oggi -

Offline Farley Mowat

  • Colonna
  • ****
  • Post: 351
  • Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire.
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #190 il: 29 Maggio 2009, 22:38:47 pm »
Invecchiare...cos'è invecchiare?
Se essere diversi dal passato è invecchiare, ben venga, significa che qualcosa si è tirato fuori dallo stillicidio di giorni.
Significa cambiare, essre in movimento e quindi essere vivi. Il cambiamento è nella natura stessa delle cose, se non si cambia significa che si è già morti.
Sono cambiato? Spero in meglio.
Io sono giunto alla conclusione che sarà stat bello fin che volete, ma sto meglio ora da 40enne che non anni addietro da 20enne, e questo significa cammino, fatica, raggiungimento di un minimo di equilibrio che consenta di affrontare con una certa serenità interiore i prossimi 60 anni  ;D
Questo però significa anche altro.
Significa la consapevolezza che non si potrà mai piacere a tutti, e che del resto, in fondo, chissenefrega.
Quindi, sarà l'età, ma fatico a sopportare le polemiche sterili e i so-tutto-io.
Nel mondo reale li evito, qui me li trovo mio malgrado davanti agli occhi e devo a volte sbobinarmi pagine di gente che è sul filo dell'insulto e che ha come unico scopo far vedere agli altri che ha ragione.
Ripeto: il problema è secondo me nello strumento.
Qui diamo di noi un'immagine estremamente parziale, spesso ponderata a lungo, e che manca della fisicità.
Noi abbiamo una dimensione fisica, gesti, modi di fare, toni della voce, sguardi...tutte componenti fondamentali della comunicazione che qui sono completamente assenti.
Ne escono figure che non corrispondono al reale, ma sono l'immagine che noi vogliamo dare di noi.
Mi sembra quindi evidente, ci sarà chi utilizzerà la distanza fisica e la consapevolezza che una volta spento il pc nessuno (o quasi) sa dove sei, per permettersi toni eccessivi che di persona non si permetterebbe.
Ecco, questo è quel che fatico a sopportare.
Il pensiero di mettermi qui e leggere di gente che va a pescare le virgole nei discorsi altrui mi pesa. Sarà l'età? ;)
Forse invecchio, ma c'è chi dice che i frutti della vecchiaia siano più piccoli, ma più gustosi...
Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza.
H. G. Wells

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #191 il: 29 Maggio 2009, 22:49:44 pm »
Ah ah ah ... va tutto bene Giuseppe in quel che dici.

Ma non ti sei dimenticato dell'allegria, delle spensieratezza, dell'ironia?

C'e' anche tutto questo nel nostro Forum, ma sembri ignorarlo.

Perche' una visione cosi' pessimistica?


Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6555
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #192 il: 01 Giugno 2009, 20:04:43 pm »
fatico a sopportare le polemiche sterili e i so-tutto-io.

Oltre a questo biasimi i "toni eccessivi" e la gente "che pesca le virgole nei discorsi altrui".

Capisco che non vuoi alimentare polemiche e capisco anche che fare nomi e cognomi sarebbe forse eccessivo.

Solo che a questo punto qualcuno, io nella fattispecie, potrebbe inventarsi una idiosincrasia nei confronti di chi spara nel mucchio, di chi in mancanza di meglio si inventa una sorta di giustizia sommaria, giusto per non perdere tempo e non sprecare fatica.

Mi viene in mente una storica frase della lotta agli eretici: uccideteli tutti, Dio riconoscera' i suoi.


Bye. Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #193 il: 03 Giugno 2009, 12:00:01 pm »
SDOPPIAMENTO

dividiamo il forum, creiamo uno spazio dedicato a chi deve affrontare i problemi che capitano alle nostre lumachine...

... se mi si rompe il tergicristallo posso andare dal meccanico oppure scrivere sul forum, una domanda semplice per risolvere un problema reale

... e voi mi potrete rispondere in maniera esaustiva o meno, potrete incavolarvi per l'errato suggerimento ma sicuramente risponderete alla mia domanda  (su)


Per tutto il resto, per le  (discu) o le  (scherma) o le (blabla) o le  (bacio) ci sarà l'altro forum, quello solo OT dove chi posterà lo farà a proprio rischio e pericolo (paura) e dove finalmente non ci saranno più polemiche ma solo sangue ed arena  (litigio).



P.S. Non bisognerebbe mai rispondere per primi a certi post (vecchio)
c'è un detto che dice "aver la coda di paglia" che tradotto in parole povere è "non aver la coscenza pulita"  (nonso)

chissà quanti risponderanno al buon Farley Mowat  (muoio)  (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #194 il: 03 Giugno 2009, 12:22:27 pm »
Watson  :) io ho un parere ben preciso su quanto, e non ho problemi ad esprimerlo liberamente anche se cio' mi potra' procurare problemi e moie a non finire  :o, perchè certe cose è giusto dirle!  (superok) Premesso cio',
























(la seconda parte del post sull'altra fronte del GianoForum) ...  (appl) (muoio) (abbraccio) (felice)

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #195 il: 03 Giugno 2009, 13:56:20 pm »
Sono nuovamemte a dire che lo sdoppiamento del forum e' una c...ta pazzesca (frase fantozziana).
Ma che bisogno c'e'?
Due log-in .... tutto doppio ...
Ma se proprio uno ha problemi di tergi puo' gia' chiedere qui.
Proprio mi sfugge il bisogno di cio', Watson .....
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #196 il: 03 Giugno 2009, 15:23:34 pm »
Proprio mi sfugge il bisogno di cio', Watson .....

non c'è un bisogno impellente, anzi nessuno oltre al sottoscritto chiede che il forum venga diviso, ci sono talmente tanti forum sulle 2CV che questa necessità non è sicuramente sentita da nessuno, MA


ma, leggendo la risposta di Farley Mowat ti dovresti render conto che è una bella risposta  (appl) che mette il dito su uno dei tanti piccoli problemi che ha generato l'uso eccessivo da parte di alcuni (lui non ha specificato nessuno, ma sicuramente essendo io un gran (blabla) del forum ci potrei benissimo entrare) forumisti nei confronti della massa silenziosa che a volte posta le proprie idee.

Invecchiare...cos'è invecchiare?
[...]
Significa la consapevolezza che non si potrà mai piacere a tutti, e che del resto, in fondo, chissenefrega.
Quindi, sarà l'età, ma fatico a sopportare le polemiche sterili e i so-tutto-io.
Nel mondo reale li evito, qui me li trovo mio malgrado davanti agli occhi e devo a volte sbobinarmi pagine di gente che è sul filo dell'insulto e che ha come unico scopo far vedere agli altri che ha ragione.

In un forum tecnico i so tutto io non sparirebbero, ma almeno il discorso rimarrebbe confinato su temi facilmente dimostrabili

Citazione
Ripeto: il problema è secondo me nello strumento.
Qui diamo di noi un'immagine estremamente parziale, spesso ponderata a lungo, e che manca della fisicità.
Noi abbiamo una dimensione fisica, gesti, modi di fare, toni della voce, sguardi...tutte componenti fondamentali della comunicazione che qui sono completamente assenti.
Ne escono figure che non corrispondono al reale, ma sono l'immagine che noi vogliamo dare di noi.
Mi sembra quindi evidente, ci sarà chi utilizzerà la distanza fisica e la consapevolezza che una volta spento il pc nessuno (o quasi) sa dove sei, per permettersi toni eccessivi che di persona non si permetterebbe.
Ecco, questo è quel che fatico a sopportare.
Il pensiero di mettermi qui e leggere di gente che va a pescare le virgole nei discorsi altrui mi pesa. Sarà l'età? ;)
Forse invecchio, ma c'è chi dice che i frutti della vecchiaia siano più piccoli, ma più gustosi...

questo è un concetto già discusso in passato sull'uso spregiudicato che il forum permette di fare in quanto manca il contatto visivo tra i forumisti...

... a volte è proprio questo isolamento tra i due postatori che spessisimo scrivono e leggono in tempi diversi, da accentuare l'uso terroristico di certe risposte.


Di solito preferisco pensare in maniera positiva, preferisco credere che chi utilizza il forum per mostrarsi o per criticare gli altri lo faccia in buona fede, che non ci sia un vero disegno destabilazzatore dietro (non credo che ci sia mai stato un vero Troll sul forum), anche perchè alla fine ci si conosce tutti, alla fine nei vari raduni ci si incontra sempre, magari senza riconoscersi, ma siamo sicuramente tutti dei reali possessori e amanti di 2CV.


Penso che il miglio modo per confrontarsi sia di ascoltare le idee degli altri...

... ascoltare e confrontare con le proprie, mettersi in gioco per crescere e capire se il tuo pensiero è ancore valido o è superato dalle affermazioni di altre persone.


E' bello poter scambiare opinioni al di fuori del campo tecnico/normativo a patto di non uccidere l'avversario  (?)  ;D

però per ascoltare bisogna che ci sia qualcuno che parli, quindi ben vengano i "so tutto io" se questo serve per confrontare diverse opinioni e migliorare le proprie.



Ma in un forun che dovrebbe essere la casa dei bicilindrici, il faro dei disperati o [size=08pt]il garage degli sfaccendati[/size]  ;), un'area del genere o la si costruisce fuori dal forum o non la si critica se questa prende il sopravvento su quella istituzionalmente accettata.


E' per questo che insito in solitaria sullo sdoppiamento anche se so che questo non averrà mai per via che l'idea non parte dalla parte alta dei forumisti......  ;D

La chiarezza non è il mio forte.... la testardaggine si.

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #197 il: 03 Giugno 2009, 16:12:54 pm »
A parte che non ho ancora capito chi e dove si dice che questo Forum debba essere un "faro", la casa dei disperati,  o chissa' che altro ...

Questo Forum e' un Forum, tutto qui.

Non facciamolo diventare un problema quasi esistenziale, please !!!

La gente posta per chiedere informazioni, per divertirsi, per chiacchierare.

Se poi mi parli di Farley, Lui sarebbe stato il primo a volere a tutti i costi imporre il suo puto di vista, cosa
che ha sempre fatto nella vecchia lista.

Qui e' apparso molto poco, ha scritto poco e sempre negli stessi posti e sempre degli stessi argomenti.

Se ora si trova male, beh, e' un po' un problema suo ...... cio' che semini prima o poi raccogli.

In un forum tutto tecnico non sparirebbe il modo di postare che tanti fanno, e le risposte sarcastiche a off-topic
arriverebbero comunque anche li ...

Credimi, non servirebbe a nulla ...,

E poi sinceremante non ho proprio capito  cosa vuoi dire con il fatto che lo sdoppiamento non avverra' perche'
non proposto dalla "parte alta dei forumisti " ..... cos'e' : una casta ?

Watson, sarai anche "testardo", ma io non sono da meno ...

Ricordati che anch'io sono " Piemontese " !!!

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #198 il: 03 Giugno 2009, 16:36:04 pm »

Ricordati che anch'io sono " Piemontese " !!!


si ma ormai te sei romanizzato er Aspes caro  (muoio)


Non ho argomenti per ribattere quanto scritto da te, credo che il forum sopravvivera a tutti i vari chiacchieroni, troll e testoni vari....

.... ormai ho scritto troppe volte su quest'idea della divisione che è giunto il momento di non continuare ma di leggere quello che altri pensano del forum che vorrebbero (police1)


Non rispondo alla tua domanda per non innescare una sterile polemica  >:( .....

..... ma non credo di essere l'unico che potrebbe pensarlo (adoraz)



anzi per copiare un forumista spiritoso  ;D ...

(la seconda parte del post sull'altra fronte del GianoForum) ...  (appl) (muoio) (abbraccio) (felice)

Lascio il campo libero ai forumisti della notte, il mio turno è finito il vostro deve ancora iniziare...

... questo è il forum, un luogo di scambio a lettura alternata.

Antonio  (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #199 il: 03 Giugno 2009, 16:41:23 pm »
Antonio?

Questo nome si che mi sa di "romano" !!!!

Va bene ... attendiamo i forumisti della notte.
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

orsomaki

  • Visitatore
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #200 il: 03 Giugno 2009, 16:59:16 pm »
io mi permetto di intervenire...
mi sembra quantomai ovvio e scontato che tutto questo mare di  parole sia nato dal fatto che watson attualmente ha un problema tecnico...
vedi il post
http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=4841.0
Ebbene, leggendo tra le righe è evidente che la soluzione al tuo problema ti sia gia stata prospettata...
il gommino tra le 2 semipinze  è usurato, lascia passare aria e va sostituito...
1 ora di lavoro ( parlo per me che ho i  miei tempi), 30 cent di gommini ( lo so che costerebbero meno, ma mi sono fatto fregare)
...
se a distanza di giorni nessuno si è offerto di farti il lavoro aggratis credo che sia un segno del fatto che tra i 2cvisti ci sia una certa preponderanza di meritocrazia...
te la riparano aggratis... sei bravo... non te la riparano aggratis... ti devi arrangiare...
sei in grado?
, bravo!
 non sei in grado, vai da un meccanico.
semplice,no?
« Ultima modifica: 03 Giugno 2009, 17:08:54 pm da maki »

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #201 il: 03 Giugno 2009, 18:33:31 pm »
Sono andato a leggere il 3d segnalato dal buon Maki, e sono rimasto allibito
dalla quantita' di spiegazioni tecniche fornite a Watson.

Quindi, una volta ancora, perche' mai Watson chiedi
questa divisione?

Nel momento del bisogno tanti ti sono corsi incontro, spiegando cosa fare.

Ancora non basta? Il Forum non e' stato abbastanza tecnico?

Non capisco......davvero non capisco.
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

orsomaki

  • Visitatore
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #202 il: 03 Giugno 2009, 20:27:02 pm »
Il mio vizio di punzecchiare senza pensare alle conseguenze però mi è rimasto...
Facile per me dire " lavoro di un'ora".... e che'so'... Mandrake?
Dire una cosa così è un vero e proprio insulto a chi questo lavoro lo fa seriamente... non è una cosa vera e me ne scuso.

Obiettivamente io ci metterei mezza giornata, ma si sa quando ci si diverte il tempo vola....
da qualche parte ho i memento di riparazione ufficiali citroen... se tra qualche modello ce ne fosse uno a dischi ti dirò il tempo ufficiale stimato per lo smontaggio e rimontaggio freni... e spurgo.

Offline GIGA34

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1432
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #203 il: 03 Giugno 2009, 20:48:22 pm »
ecco maki...... questo è interessante....... riusciresti a passarmi, in qualche modo, i momenti di riparazione ufficiali citroen? ho bisogno di gareggiare con me stesso (deformazione professionale) su ogni cosa ;)

 (felice)
CHI NON VOLA, NON VALE....... CHI VALE E NON VOLA E' UN VILE...... G.D'Annunzio
Andavo a Capri quando le Signore si atteggiavano come prostitute. Ho smesso di andare a Capri quando le prostitute si atteggiavano come Signore.  G.Agnelli

Offline Farley Mowat

  • Colonna
  • ****
  • Post: 351
  • Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire.
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #204 il: 03 Giugno 2009, 23:23:51 pm »

Se poi mi parli di Farley, Lui sarebbe stato il primo a volere a tutti i costi imporre il suo puto di vista, cosa
che ha sempre fatto nella vecchia lista.

Qui e' apparso molto poco, ha scritto poco e sempre negli stessi posti e sempre degli stessi argomenti.

Se ora si trova male, beh, e' un po' un problema suo ...... cio' che semini prima o poi raccogli.


Ho avuto parecchia titubanza nel rispondere, giacchè, come previsto, i toni si scaldano con poco, ma alla fine mi tocca ribattere.
Se invece di questo ammasso di plastica comunicassimo di persona (un pò più spesso  ;)) ti saresti accorto che NON sono uno che impone il proprio modo di vedere le cose. Se però vai a riesumare la vecchia lista, allora posso dirti che sono sempre stato un rompiscatole, uno che combatte per quel che crede giusto, e nulla più. E' condannabile? Ebbene, se lo è, allora il problema del disagio non è mio  ;)
Detto per inciso: non credo di essere l'unico che sente che questo luogo non è accogliente.
Ah...se scrivere poco, sempre negli stessi posti e degli stessi argomenti è considerata cosa negativa, allora veramente non ho più nulla da aggiungere.
Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per la razza umana ci sia ancora speranza.
H. G. Wells

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #205 il: 04 Giugno 2009, 08:37:01 am »

Se poi mi parli di Farley, Lui sarebbe stato il primo a volere a tutti i costi imporre il suo puto di vista, cosa
che ha sempre fatto nella vecchia lista.

Qui e' apparso molto poco, ha scritto poco e sempre negli stessi posti e sempre degli stessi argomenti.

Se ora si trova male, beh, e' un po' un problema suo ...... cio' che semini prima o poi raccogli.


Ho avuto parecchia titubanza nel rispondere, giacchè, come previsto, i toni si scaldano con poco, ma alla fine mi tocca ribattere.
Se invece di questo ammasso di plastica comunicassimo di persona (un pò più spesso  ;)) ti saresti accorto che NON sono uno che impone il proprio modo di vedere le cose. Se però vai a riesumare la vecchia lista, allora posso dirti che sono sempre stato un rompiscatole, uno che combatte per quel che crede giusto, e nulla più. E' condannabile? Ebbene, se lo è, allora il problema del disagio non è mio  ;)
Detto per inciso: non credo di essere l'unico che sente che questo luogo non è accogliente.
Ah...se scrivere poco, sempre negli stessi posti e degli stessi argomenti è considerata cosa negativa, allora veramente non ho più nulla da aggiungere.

Non e' come dici Farley, e lo sai bene ....

Nella vecchia lista eri uno che portava avanti le proprie idee ad ogni costo.
Cio' non e' sicuramente una cosa negativa, ma puo' dar fastidio, come puo' dare ora fastidio a te, o disagio, chiamalo come vuoi,  certi atteggiamenti nel forum.

E quindi, cosa e' meglio ? Perche' la cosa deve essere diversa ?

Puoi sicuramente manifestare il tuo disagio, che ora e' tuo, ma che in passato puo' essere stati di altri, magari proprio a causa del tuo " combattere per cio' che ritieni giusto " ...

Alla fine credo che NESSUNO abbia mai imposto il proprio modo di vedere le cose, anche perche' sarebbe impossibile farlo qui, ma in tanti hanno difeso le proprie idee, con scontri dialettici, cha ogni tanto hanno trasceso...

Non e' anche questo il Forum ?

Lodevole la tua idea del "comunicare di persona", ma utopica.

Certo, e' molto meglio fare due chiacchiere andando a prendere il latte con Blanche, ma non sempre questo e' possbile, vuoi per la distanza, vuoi per il tempo a disposizione ....

Il luogo, questo, e' accogliente oppure non accogliente, ma forse la diversita' e' data solo dal tuo stato d'animo, e per pochi che forse sentono un disagio, tanti altri sono ben felici di esserci ...

Postare poco e sempre negli stessi posti non e' una cosa negativa, ma forse cio' non ti permette di vedere il Forum nel suo insieme, di capirlo ...

Alla fine ancora non ho capito qual'e' il tuo Forum ideale ?

Giuseppe, fa' al brav .....



Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #206 il: 04 Giugno 2009, 09:21:07 am »
Se invece di questo ammasso di plastica comunicassimo di persona (un pò più spesso  ;))

Domenica ero al raduno di Seborga, intorno a me c'erano molti forumisti e altrettanti radunisti non postatori, moltissimi li conoscevo già dai precedenti raduni, altri erano perfetti sconosciuti.

Ho iniziato a scambiare quattro chiacchiere con i forumisti, poi con i radunisti... alla fine ho parlato poco con tutti, tanto da ricevere questa risposta:

"ci siamo parlati più quella volta a Torino... che qui al raduno"

N.B. riferito ad un incontro causale avuto una domenica in città.


La stessa cosa è avvenuta con quelli del forum, e questo perchè se al raduno ci sono molte persone che si conoscono, difficilmente si riesce a comunicare con tutti per un tempo medio lungo....

.... a volte è più facile scambiarsi idee e opinioni qui sul forum oppure in MP di quanto si possa fare  di persona, quindi per questo aspetto il forum veramente unisce chi difficilmente potresti incontrare  (abbraccio)


(vecchio) e per ultimo, come mi hanno fatto notare in molti, chi apprezza quanto tu scrivi non sempre te lo comunica pubblicamente come invece fa chi ti disprezza, quindi è facile che ci siano più persone che godano dei tuoi discorsi di quante non ti sopportano  (ura)


Scendo in (ot)

Antonio?

Questo nome si che mi sa di "romano" !!!!

Va bene ... attendiamo i forumisti della notte.

Antonio è un nome molto diffuso anche in veneto, guarda caso S.Antonio stà a Padova..... e poi era il nome di mio nonno paterno, Piemontese DOC, neh  ;)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #207 il: 04 Giugno 2009, 10:30:02 am »
ecco maki...... questo è interessante....... riusciresti a passarmi, in qualche modo, i momenti di riparazione ufficiali citroen? ho bisogno di gareggiare con me stesso (deformazione professionale) su ogni cosa ;)

 (felice)

 (ole) io li hoooo...  (lingua) ;) dai, non piangere  (muoio) appena li ritrovo (ti) do' le coordinate, ok?  (superok)  (felice)

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6555
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #208 il: 04 Giugno 2009, 15:48:27 pm »
Se invece di questo ammasso di plastica comunicassimo di persona (un pò più spesso  ;)) ti saresti accorto

Aspes non mi sembra la persona piu' adatta ad interpretare il tuo pensiero, forse faresti meglio a parlarne con me che posso capirti e che per questo ti approvo http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=2888.msg87864#msg87864

Il fatto che il seguito della discussione sia stato scaraventato in discarica ovviamente non mi ha offeso piu' di tanto, non piu' del 5% in ogni caso  ;D http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=1658.msg87996#msg87996

In quella occasione ebbi la precisa sensazione di colloquiare con un gruppo di amici impegnati a reggersi il sacco l'un con l'altro e in fondo mi fecero anche tenerezza, in qualche modo.

Forse potresti cercare di imitarli, potresti usare il forum per crearti nuovi amici, volendo  ;D


Detto per inciso: non credo di essere l'unico che sente che questo luogo non è accogliente.

Detto per inciso non ho mai pensato che tu fossi il tipo che trova conforto a farsi spalleggiare da qualcuno; ho sempre pensato tu fossi il tipo da: una minkiata acclamata a gran voce da milioni di individui ...... resta pur sempre una minkiata


Ovviamente puoi continuare a parlare con Aspes  ;D


Bye. Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4059
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Il forum che vorrei...
« Risposta #209 il: 04 Giugno 2009, 16:03:41 pm »
Secondo me Krasni sei un po' fuori strada, in questa circostanza.

Io e Giuseppe ci conosciamo da tempo, di persona, e nel nostro piccolo
qualcosa di non virtuale l'abbiamo condiviso.

Qualcosa di piu' del semplice andare a prendere il latte con
Blanche, gia' di per se cosa piacevolissima.

Capisco quello che Giuseppe dice.

Quello che non capisco e' perche' lo dice ora.




Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.