2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Raduno nazionale italiano.  (Letto 25681 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3485
  • The show must go on
Raduno nazionale italiano.
« il: 09 Marzo 2009, 12:21:33 pm »
Quest' anno ho notato che il raduno del club "2cv e derivate" di Beinette si svogerà fuori dai confini cuneensi, per dare la possibilià ai soci lontani di partecipare: deve essere stato un bello sforzo, e personalmente apprezzo la cosa anche se io abito a una distanza piuttosto breve da Cn.
Mi è però venuta spontanea una rifelssione: sarebbe bello se anche da noi si potesse avere un "raduno nazionale italiano" organizzato volta per volta da un club o da un gruppo diverso, un po' come avviene in Francia ormai da molti anni.
L' idea potrebbe essere quella di organizzarlo a cadenza biennale, presumibilmente gli anni in cui non si svolge il raduno mondiale. La realizzabilità di questa cosa è solo un mio volo di fantasia oppure potrebbero già esserci le "basi"?
 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #1 il: 09 Marzo 2009, 12:34:04 pm »
Per il raduno del Club in emiliaromagna sarà possibile anche per la disponibilità data da alcuni soci della zona a dare una mano, diversamente poichè i consiglieri stanno in piemonte veneto e francia sarebbe certo più difficile.

D'altro canto come l'icccr è stato organizzato a Roma da persone che vivevano in tutt'altri luoghi (e ora che ci penso anche il mondiale scozzese era organizzato da 2cvisti quasi tutti del sud dell'inghilterra) volere è potere quindi le basi credo siano quelle di disporre di un nucleo adeguato di volontari dotati di tempo e voglia. D'altronde qualunque punto d'italia è a portata di una giornata di 2cv.

Ok facciamo due giornate di 2cv..

Sarebbe molto bello ma va considerato che ogni raduno di 2cv è di per se nazionale, in che dovrebbe diversificarsi questo? Anche a ciò bisogna pensare..

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline marlen

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1847
  • la felicità è senza limiti viene e va...
    • http://www.sardegna2cv.altervista.org
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #2 il: 09 Marzo 2009, 12:47:42 pm »
Ok facciamo due giornate di 2cv..

Fai anche tre...

Sarebbe molto bello ma va considerato che ogni raduno di 2cv è di per se nazionale, in che dovrebbe diversificarsi questo? Anche a ciò bisogna pensare..

Bella considerazione...infatti praticamente a tutti i raduni italiani partecipano tutti gli italiani (tempo e moneta permettendo).

Ora vi pongo una domanda: I raduni in Francia che non siano il "nazionale francese" cos'hanno di diverso da quast'ultimo?
Ai raduni dei gruppi non possono partecipare tutti i francesi?

 (felice)

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #3 il: 09 Marzo 2009, 13:02:19 pm »
si tutti i francesi isole comprese  ;D possono partecipare a tutti i raduni salvo che in ogni we ce ne saranno 10 o 20, magari è solo una braciolata di 20 2cv perchè là ogni paesino ha il suo club, saranno un centinaio minimo, è una situazione piuttosto diversa non fa molto testo.

Il nazionale francese è il raduno annuale dell'associazione che li riunisce quasi tutti o almeno un bel po' dei più significativi e si svolge a rotazione nelle rispettive regioni, è di solito più grande dei raduni mondiali (3.500 macchine?) perchè nno tutti i 2cvisti francesi siu farebbero migliaia di km per andare in finlandia mentre 300-500 km in francia li fanno tutti.

Non saprei bene come declinare in italiano la cosa, i numeri non cambierebbero molto da quelli dei principali raduni italiani (200 macchine?) ma oltre alla centralità sarebbe soprattutto il tipo di proposta che dovrebbe differenziarl oda un Lodi o un Vinadio un Ferrere o qualsivoglia dei tanti raduni che arricchiscono il nostro calendario.

 (felice) Lj




Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #4 il: 09 Marzo 2009, 13:06:14 pm »
meno male che periodicamente risalta fuori quest'idea...chissà che un giorno....  ;D

(se ne parlò ad esempio a tratti anche qui
http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=1495.60 )



Sarebbe molto bello ma va considerato che ogni raduno di 2cv è di per se nazionale, in che dovrebbe diversificarsi questo? Anche a ciò bisogna pensare..

Bella considerazione...infatti praticamente a tutti i raduni italiani partecipano tutti gli italiani (tempo e moneta permettendo).

Ora vi pongo una domanda: I raduni in Francia che non siano il "nazionale francese" cos'hanno di diverso da quast'ultimo?
Ai raduni dei gruppi non possono partecipare tutti i francesi?

 (felice)


si differenzierebbe per tutte le modalità organizzative e partecipative... adesso va ben che tutti i raduni son sempre raduni ma ci sarà una certa differenza tra un "nazionale francese" che catalizza 3000 "macchine"  e un altro raduno che ne attira 100...

considerare la cosa solo per i numeri dei partecipanti sarebbe limitante ed un pò stupido..non è detto infatti che regga l'equazione
maggior partecipazione= maggior bellezza/divertimento etc...

tutti i raduni sono "nazionali" e volendo pure intergalattici...non esistono limitazioni di dicitura ma un vero nazionale dovrebbe "spiccare" per alcune peculiarità ( per lo meno così la intendo io) non avrebbe la paternità di un club o di un gruppo ma la compartecipazione di tutti...

mi viene in mente al mondiale a vinadio c'erano forse 300 e qualcosa vetture italiane ( non ricordo il numero preciso ma ci dovrei essere con l'ordine di grandezza) cosa che nessun raduno riesce a fare (neanche lodi o ferrere che sono i più frequentati attualmente)...ciò vuol dire che per quella particolare occasione si è mosso anche chi solitamente non lo fa....quindi si è mosso per "l'evento" mondiale che offre qualcosa di più di un normale raduno....

lo scorso anno hanno fatto il nazionale tedesco ed anche lì hanno fatto grandi numeri rispetti ai soliti raduni tedeschi.....

io farei il primo vero unico nazionale italiano in sardegna  ;D


 (felice)>>L

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #5 il: 09 Marzo 2009, 13:10:51 pm »
mi sono contemporaneizzato con lj...



concordo dovrebbe essere una proposta differente dai soliti raduni sicuramente per contenuti, volendo anche per durata

magari non al primo ma con gli anni si "sensibilizzerebbero" forse in molti....

saluti>>L



Offline marlen

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1847
  • la felicità è senza limiti viene e va...
    • http://www.sardegna2cv.altervista.org
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #6 il: 09 Marzo 2009, 13:17:55 pm »
ah ah che burlone Sert...
meno male che questa volta si dovrebbe fare qualcosa di bello in Sardegna!!!
(di solito pensano alla Sardegna solo per fare basi nucleari , carceri isolatissimi  ecc.ma tralasciamo)
Comunque in pratica il raduno nazionale sarebbe un modo per far cooperare tutti i gruppi italiani insieme, per ottene una mescolanza di 21 popoli e riunire l'Italia intiera sotto un unico simbolo. Chi sarà il nuovo Garibaldi?

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #7 il: 09 Marzo 2009, 13:18:22 pm »


io farei il primo vero unico nazionale italiano in sardegna  ;D


Beh, ma allora mi presento subito alle selezioni per comporre il comitato orgnaizzativo!

Luogo: sardegna occidentale

Durata: una settimana buona

Periodo: boh? Giugno?

attività: spiaggia, escursioni raidistiche  (guid) campi di lavoro minerario (stupid)

Accomodamento: camping selvaggio naturistico  8)

Vabbè il programma è sommario  ;D




Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

viveladeuche

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #8 il: 09 Marzo 2009, 13:35:42 pm »
Chi sarà il nuovo Garibaldi?

Ça va sans dire!!!

   

UGUALE!!! :o :o

 (muoio)

Offline GIGA34

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1432
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #9 il: 09 Marzo 2009, 13:49:44 pm »
ecco....... mi ha già fregato il posto solo perchè lui gli assomiglia  (muoio)

ma sto rimediando, la barba è già ad un buon livello.......
CHI NON VOLA, NON VALE....... CHI VALE E NON VOLA E' UN VILE...... G.D'Annunzio
Andavo a Capri quando le Signore si atteggiavano come prostitute. Ho smesso di andare a Capri quando le prostitute si atteggiavano come Signore.  G.Agnelli

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3485
  • The show must go on
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #10 il: 09 Marzo 2009, 15:04:30 pm »
...
Sarebbe molto bello ma va considerato che ogni raduno di 2cv è di per se nazionale, in che dovrebbe diversificarsi questo? Anche a ciò bisogna pensare..
E' vero LJ, pensandoci bene da noi, se non proprio tutti, alcuni raduni sono talmente frequentati da essere considerati "nazionali"... In cosa dovrebbe essere diverso un raduno nazionale italiano? Intanto la cadenza biennale, poi il periodo, che potrebbe essere fine luglio, un po' come i raduni mondiali; la durata, poi, potrebbe essere 4 o 5 giorni. Infine, ma non ultimo come importanza, il risalto che si dovrebbe dare a queste grande manifestazione, superiore a quella di qualsiasi altro raduno. Certamente per realizzare ciò si potrebbe costituire una sorta di associazione "2cv club di Italia", formata ad esempio dai vari presidenti. Anch' io, come Sert, ho preso spunto dal primo nazionale tedesco che è stato un buon successo... (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6583
  • www.2cvclubitalia.com
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #11 il: 09 Marzo 2009, 16:19:21 pm »

E' vero LJ, pensandoci bene da noi, se non proprio tutti, alcuni raduni sono talmente frequentati da essere considerati "nazionali"... In cosa dovrebbe essere diverso un raduno nazionale italiano? Intanto la cadenza biennale, poi il periodo, che potrebbe essere fine luglio, un po' come i raduni mondiali; la durata, poi, potrebbe essere 4 o 5 giorni. Infine, ma non ultimo come importanza, il risalto che si dovrebbe dare a queste grande manifestazione, superiore a quella di qualsiasi altro raduno. Certamente per realizzare ciò si potrebbe costituire una sorta di associazione "2cv club di Italia", formata ad esempio dai vari presidenti. Anch' io, come Sert, ho preso spunto dal primo nazionale tedesco che è stato un buon successo... (felice)

Per fortuna che a quacuno ancora viene in mente questa idea...

Comunque se ne è già parlato, e non solo qui, sul forum...

Cosa dovrebbe avere di diverso, il raduno Nazionale??


si differenzierebbe per tutte le modalità organizzative e partecipative...

considerare la cosa solo per i numeri dei partecipanti sarebbe limitante ed un pò stupido..

 non avrebbe la paternità di un club o di un gruppo ma la compartecipazione di tutti...


Credo che questa sia la strada giusta; ma io metterei in risalto, in GRANDE risalto l'ultima delle frasi di Sert.


La compartecipazione di più gruppi.

I have a dream...

E' un mio sogno, e spero che prima o poi si realizzi; ma se per ora i gruppi italiani non sono ancora capaci a non sovrapporsi con le date, credo ci sia ancora tanto da lavorare.


Cosa avevo pensato?

Ogni uno, due, quattro anni; un gruppo si prende l'onere dell'organizzarlo; un bel ponte e la data è scelta; il posto? dove più aggrada il club che si prende l'onere di farlo; E gli altri? e gli altri collaborano come una macchina organizzativa unica, ogniuno il suo compito, a ogniuno il suo spazio.

Bello e??   ;D



Non è detto che anche il coordinamento raduni riesca a portare un po' di concretezza a questa idea volatile.


Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #12 il: 09 Marzo 2009, 17:35:50 pm »
speriamo che idea volatile non sia sinonimo di idea del c...o!


speriamo in capo a qualche anno di arrivarci... ma magari è cosa che interessa realmente solo a pochi

speriamo....

saluti>>L

Offline amidelami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1064
  • Oui, nous sommes les amis de l'ami huit
    • galleria personale
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #13 il: 09 Marzo 2009, 20:23:36 pm »
Chi sarà il nuovo Garibaldi?

Ça va sans dire!!!

   

UGUALE!!! :o :o

 (muoio)

Più che uguale!!! Sembri la reincarnazione!!! ;D
Meglio un flacone di CIF che 2 kl di acrilico.

Offline Passeggero...Ivan

  • Colonna
  • ****
  • Post: 484
  • Viaggiare in Libertà
    • myspace.com/ivanszl
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #14 il: 09 Marzo 2009, 21:37:33 pm »

Credo che questa sia la strada giusta; ma io metterei in risalto, in GRANDE risalto l'ultima delle frasi di Sert.


La compartecipazione di più gruppi.

I have a dream...

E' un mio sogno, e spero che prima o poi si realizzi; ma se per ora i gruppi italiani non sono ancora capaci a non sovrapporsi con le date, credo ci sia ancora tanto da lavorare.


Cosa avevo pensato?

Ogni uno, due, quattro anni; un gruppo si prende l'onere dell'organizzarlo; un bel ponte e la data è scelta; il posto? dove più aggrada il club che si prende l'onere di farlo; E gli altri? e gli altri collaborano come una macchina organizzativa unica, ogniuno il suo compito, a ogniuno il suo spazio.

Bello e??   ;D



Non è detto che anche il coordinamento raduni riesca a portare un po' di concretezza a questa idea volatile.



Questa era l'idea già avanzata qualche tempo fa, concordo e sottoscrivo senza null'altro aggiungere.
 (su)
"Non entrerei mai a far parte di un Club disposto ad accettare uno come me come membro" AHAHAH EHEHEH

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #15 il: 09 Marzo 2009, 22:42:06 pm »
Ogni tanto ritorna questa idea ed è un gran piacere almeno per me.
Sono dell'opinione che andrebbe organizzato ogni volta in posti diversi a cura di un comitato istituito per l'occasione, dovrebbe durare più giorni, il programma non dovrebbe essere zeppo di avvenimenti ma solo un paio di eventi collettivi lasciando lo spazio ai partecipanti di visitare l'intorno e coltivare nuove amicizie.
Un mercato con ricambisti di tutta europa completa il quadro.
Sognare non costa niente

 (felice)
Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline pelikan

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1370
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #16 il: 11 Marzo 2009, 11:49:02 am »
propongo come sede del prossimo raduno nazionale italiano MANTOVA!!   ;D ;D ;D ;D
grande Superpippo!!

su.piu

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #17 il: 11 Marzo 2009, 14:27:19 pm »
Casualmente ieri l'altro ho beccato su Rai4 gli ultimi minuti del film "I Guerrieri Della Notte", tra l'altro in una versione mai vista prima, intercalata nel montaggio da tavole di fumetti... tacciatemi di quel che vi pare ma contemporaneamente, mi è venuta in mente la discussione di questo thread...  :)

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #18 il: 11 Marzo 2009, 14:31:30 pm »
Leggevo su Ruoteclassiche che una delle cose discusse nell'ambito del Club Autobianchi è stata quello di sforzarsi di fare le manifestazioni coprendo quanto più possibile tutto il territorio, in maniera di evitare sgroppate troppo pesanti per le vecchie meccaniche... so che è sempre stato pure un sogno ed in parte una realtà anche del "nostro Mondo", ci tenevo a segnalarlo soprattutto per la motivazione tutt'altro che trascurabile (la ns. 2CV più giovane ne ha 18... giusto?)  (felice)

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #19 il: 11 Marzo 2009, 14:36:46 pm »
se si dovessero evitare le sgroppate troppo pesanti ....mmm.... allora ci si limiterebbe ad un uso domenical-festivo-...

....ma non si diceva che a 18 anni si spacca il mondo?!!....  (muoio)

 (felice)>>L


liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #20 il: 11 Marzo 2009, 14:55:48 pm »
se si dovessero evitare le sgroppate troppo pesanti ....mmm.... allora ci si limiterebbe ad un uso domenical-festivo-...

....ma non si diceva che a 18 anni si spacca il mondo?!!....  (muoio)


Si, ma nessuno ci spiegava al tempo che poi il mondo si prende violentemente la rivincita....!  :o ;) (felice)

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6583
  • www.2cvclubitalia.com
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #21 il: 11 Marzo 2009, 15:39:35 pm »
se si dovessero evitare le sgroppate troppo pesanti ....mmm.... allora ci si limiterebbe ad un uso domenical-festivo-...

....ma non si diceva che a 18 anni si spacca il mondo?!!....  (muoio)

Concordo in pieno. Facciamole girare ste macchine!

liberopensiero2cvllistico

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #22 il: 11 Marzo 2009, 15:59:24 pm »
Son d'accordo con voi, sia chiaro  (abbraccio) ho segnalato per dovere di cronaca  (felice)

Offline Pacifico

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3785
    • Libia
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #23 il: 19 Marzo 2009, 22:21:43 pm »
Con lo spostamento regolare dell'eventuale raduno nazionale si ottengono entrambi i risultati ... si "stanano" gli appassionati che sono distanti dai posti canonici e li si invogliano con distanze più modeste e si fanno macinare kilometri ai "soliti noti" che almeno li faranno su strade diverse  ;D


 (felice)
Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico. Albert Camus

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3485
  • The show must go on
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #24 il: 13 Maggio 2009, 17:33:40 pm »
...Ogni tanto mi viene in mente questa cosa del raduno nazionale Italiano da fare con cadenza biennale, e devo dire che questa idea mi piace un sacco: pertanto la... Rimetto in evidenza, anche perchè magari tanti forumisti "recenti" non hanno avuto la possibilità (o la pazienza...) di leggere questo 3D! (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline Ci

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 1739
  • Popomoz
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #25 il: 13 Maggio 2009, 17:36:33 pm »
...Ogni tanto mi viene in mente questa cosa del raduno nazionale Italiano da fare con cadenza biennale, e devo dire che questa idea mi piace un sacco: pertanto la... Rimetto in evidenza, anche perchè magari tanti forumisti "recenti" non hanno avuto la possibilità (o la pazienza...) di leggere questo 3D! (felice)

 (superok) (abbraccio)
Le persone sono come le vetrate. Scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro bellezza solo se c'è una luce dentro. - E. Kubler Ross-

Offline byqnno

  • Residente
  • ***
  • Post: 125
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #26 il: 02 Giugno 2011, 20:42:04 pm »
 (felice)
Ma non se ne fa più nulla?
Oltre 2 anni di meditazione (nonso)
Se ne può riparlare? E' una bella idea l'attrattiva di un raduno nazionale periodico!
 (guid)

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22903
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #27 il: 03 Giugno 2011, 12:35:07 pm »
(felice)
Ma non se ne fa più nulla?
Oltre 2 anni di meditazione (nonso)
Se ne può riparlare? E' una bella idea l'attrattiva di un raduno nazionale periodico!
 (guid)

Forse non se ne parla perchè l'iniziativa no interessa  (nonso)


Siamo una realtà molto piccola in confronto a quella dei nostri cugini francesi, loro si che riescono ad organizzare un raduno nazionale ogni anno e lo fanno pure quando c'è un mondiale  (sorpreso)

per noi è già tanto averne alcuni di collaudata esperienza (diversi hanno raggiunto i 10 anni) e pensare di organizzarne una con la diciura "nazionale" mi pare troppo.



Al massimo perchè non aggiungere a rotazione il termine "nazionale" nel nome dei vari raduni organizzati nella penisola dai vari gruppi  (?)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 32326
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #28 il: 03 Giugno 2011, 12:38:58 pm »
Io invece spero si faccia davvero un nazionale!!! magari a centro Italia per far più o meno equivalere le distanze, cosi nessuna scusa, TUTTI AL NAZIONALE! (su)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

magomerlino

  • Visitatore
Re: Raduno nazionale italiano.
« Risposta #29 il: 03 Giugno 2011, 12:46:07 pm »
Però è bello aver Rispolverato quest'ala del castello.......chissà che parlandone non vengano fuori  idee.........realizzabili.......se poi dovesse servire proprio una pozione magica allora........date una voce alla mia torre!!   (non c'è il citofono)                     P.S.    non che io voglia "tirare l'acqua al mio mulino"  per carità!!!!!   ma la proposta di Ludox mi piace moltissimooooo!     trattandosi di NAZIONALE......Roma  è pur sempre Roma!!  (neh!)  ;)