2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Le ragioni della chiusura  (Letto 29658 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Admin

  • Administrator
  • Colonna
  • ******
  • Post: 549
  • to serve and protect
Le ragioni della chiusura
« il: 30 Luglio 2010, 15:54:36 pm »
Come avete potuto notare il forum Ŕ stato chiuso da lunedý pomeriggio a venerdý pomeriggio.
Qualche giorno di pausa necessario per fare il punto sulla situazione e per provare realmente come sarebbe la nostra quotidianitÓ senza una visita, foss'altro una sbirciatina, a questo forum.
Il responso (almeno per me) Ŕ: si sopravvive! ... ma che tristezza.

Il forum pu˛ "sparire" per tante ragioni, informatiche e non. Per i problemi informatici in genere si pu˛ mettere una pezza, per il disgregamento della comunitÓ no!

Il forum Ŕ strumento importante per tutte le tematiche tecniche che coinvolgono le nostre bicilindriche ma Ŕ soprattutto uno strumento per la comunitÓ in senso lato.
In questi giorni di chiusura chi stava cercando risposte tecniche le ha probabilmente trovate da altre parti (oppure ha usato la cache di google :) ) mentre chi voleva parlare di raduni fatti o da fare, mettere foto di restauri/modifiche, chi voleva semplicemente passare 10 minuti a leggere di 2cv ha dovuto rinunciare.
Il forum alimenta la comunitÓ e la comunitÓ gli da ragione di esistere. Per essere pi¨ chiari senza comunitÓ il forum muore.

l'atmosfera che si respirava da un po' di tempo non era da comunitÓ e di questo bisogna prenderne atto.

Per chi pensa che la cosa si possa risolvere con regolamenti restrittivi, controllo capillare, esclusioni, il tutto a sentimento dell'admin/mod faccio presente che tutto questo porta pi¨ verso un club privee che al concetto di comunitÓ che ha generato questo forum.

D'altra parte come comunitÓ, nonostante l'art de vivre, abbiamo dimostrato nel passato e nel presente di non essere diversi da altri .... ci rimane solo il futuro che dovrÓ dirci se uniformarci alle regole stracollaudate adottate in tutte le comunitÓ virtuali oppure se riusciamo con la pazienza, la tolleranza, il rispetto a ridare dignitÓ e serenitÓ al principale luogo di ritrovo, nonchŔ biglietto da visita verso il mondo, del duecavallismo italiano e del suo apprezzatissimo way of life.


A tuo ammaestramento. Sai tu qual sia, in questa nera valle, la risultanza di ogni sforzo e sacrifizio umano? Calci, nel deretano. - Brancaleone da Norcia