2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Gancio traino  (Letto 29204 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #30 il: 07 Gennaio 2007, 10:24:41 am »
Mi è arrivato il gancio traino. Per l'omologazione devo richiedere qualche documento specifico o basta installarlo ed andare in motorizzazione?
Ciao ciao
Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #31 il: 08 Gennaio 2007, 21:59:12 pm »
assieme al gancio avrai le sue carte specifiche con i disegni, le specifiche col timbro a secco ( se non ricordo male)....
ora o vai dal tuo meccanico che te lo installa e nel frattempo prenoti la visita in motorizzazione ( pagando gli appositi bollettini) e qundo il meccanico te la riconsegna vai a far il collaudo

oppure alcuni meccanici fan tutto loro cioè te lo installano e vai loro in motorizzazione.....

comunque sia o prima  o dopo i bollettini li devi pagare....
dopo qualche tempo ti arriva l'adesivo da incollare sul libretto.
la motorizzazione si trattiene i documenti che hai fornito ( quelli col timbro a secco)

a me il gancio non l'hanno nemmeno guardato....mi han fatto aprire il cofano e pulire il longherone là dove c'è il numero di telaio....giro con l'ing. attorno alla macchina e via ......


tutto qui
 un saluto>>L

Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Gancio traino
« Risposta #32 il: 08 Gennaio 2007, 22:09:19 pm »
teoricamnte te lo puoi montare anche te e poi vai alla motorizzazione?
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

GattoKea

  • Visitatore
Re: Gancio traino
« Risposta #33 il: 08 Gennaio 2007, 22:59:28 pm »
teoricamnte te lo puoi montare anche te e poi vai alla motorizzazione?


 (post)
La teoria è una bella cosa, ma la Legge  (police1) impone diversamente.
Il montaggio è autorizzato solo presso i centri autorizzati ed il meccanico che dichiara di avere eseguito l'installazione è civilmente e penalmente responsabile di ogni danno possa essere arrecato a terzi a seguito di errato montaggio  (immagina se perdi il gancio con attaccato il rimorchio!).
Il passaggio in motorizzazione purtroppo ha solo il (finto) effetto di un duplice controllo ed in ogni caso serve a "mungere" l'automobilista.
Fai conto che se il gancio costa 100 (valore simbolico), ad operazione conclusa, montato ed omologato, devi spendere 200.
Purtroppo siamo in Italia.
Quello che posso suggerire è invece di predisporre la parte elettrica, ovviamente se ne capisci in merito, così risparmi quasi un ora di manodopera. Fai il foro per bene nel baule, isoli i cavi e proteggi tutto da sporco e ruggine come dio comanda, invece che alla "carlona", come farebbe qualsiasi installatore per fare prima.
La corrente la puoi prelevare direttamente ai capicorda dei portalampade, evitando di tagliare i fili o di inserire orribili rubacorrente; poi,per sicurezza, fissa tutto bene con nastro isolante.
Attenzione:  per la presa elettrica devi scegliere se  usare una spina a 7 o 12 poli. Per la 2CV va bene quella a 7 se agganci un rimorchio vecchiotto, invece i nuovi montano tutti la presa a 12.  Esistono anche degli adattatori, ma se hai le idee chiare, risparmi qualche euro!
Ad operazione quasi conclusa, avvisa anche la tua assicurazione.  Il gancio deve essere registrato ed annotato anche sulla polizza assicurativa, perchè potresti "speronare" qualcuno.  Alcune compagnie chiedono un piccolo supplemento sulla polizza, ma non tutte (gratis con Sun Alliance).  L'assicurazione auto+gancio copre anche i danni arrecati dal rimorchio, eccetto il rischio statico.
Per intenderci, posso trainare la roulotte senza necessità di ulteriore assicurazione finchè è attaccata alla 2cv; però nel momento in cui la sgancio, scade ogni assicurazione, per cui è meglio stipularne un'altra solo per il rischio statico (purtroppo costa circa 80 euro).

Altra nota:  se usi il telepass, con l'opzione premium, hai diritto al soccorso stradale gratuito in autostrada.... non si sa mai!!!
 (vecchio)




Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Gancio traino
« Risposta #34 il: 08 Gennaio 2007, 23:13:11 pm »
Grazie GattoKea molto chiaro ed istruttivo sembra quasi di legger un enciclopedia.

si è un idea quella di mettere un piccolo gancio traino.

so ke purtroopo siamo in Italia e che devi pagare 20 per il servizio(che poi devi rifare a casa perchè il meccanico non era capace= e 100 almeno di tasse.

a me piaciono quei rimorchitti piccolini monoruota ch si vedono igni tanto all'estero

chissà se in talia è possibile una cosa del genere?
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

GattoKea

  • Visitatore
Re: Gancio traino
« Risposta #35 il: 08 Gennaio 2007, 23:15:09 pm »
Grazie GattoKea molto chiaro ed istruttivo sembra quasi di legger un enciclopedia.

si è un idea quella di mettere un piccolo gancio traino.

so ke purtroopo siamo in Italia e che devi pagare 20 per il servizio(che poi devi rifare a casa perchè il meccanico non era capace= e 100 almeno di tasse.

a me piaciono quei rimorchitti piccolini monoruota ch si vedono igni tanto all'estero

chissà se in talia è possibile una cosa del genere?




Il monoruota non è ammesso, perchè il rimorchio deve potere stare in piedi da solo (senza usare il Viagra).
 (ballo)

Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Gancio traino
« Risposta #36 il: 08 Gennaio 2007, 23:22:55 pm »
nemmeno se gli do la pillolina di nascosto ....  (angel)

 ;D
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #37 il: 09 Gennaio 2007, 08:21:36 am »
Grazie mille a tutti....soprattutto a WikiGattokea... ;D.
Il gancio lo faccio installare da un meccanico e oggi provo a sentire l'assicurazione per vedee cosa mi fanno pagare.
Speriamo bene....
adesso non mi manca altro che un carrello tenda!!!!!! e st'estate me la passo a zonzo con la Diavolina. PS:non è micca facile trovare il carrello tenda usato....sobh
Ciao a tutti
Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #38 il: 09 Gennaio 2007, 12:21:16 pm »
per l'assicurazione solitamente in caso di gancio  il premio ti viene maggiorato del 5% in + quindi se già paghi poco non è una grande spesa....
(fonte Ras)

quando compri il carrello o il carrello tenda..occhio che sia tutto apposto e che ci siano i documenti....in caso di carrelli appendice da alcuni anni mi pare poi che ti fare "l'agganciamento" al veicolo....
non avendo un proprio libretto i carrelli appendice sono segnati sul libretto della vettura.
cosa diversa succede per i rimorchi già dotati di un loro libretto....

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #39 il: 10 Gennaio 2007, 14:41:09 pm »
Ciao a tutti, quesito....??? Sono andato dal meccanico per farmi montare il gancio traino appena arrivato. Il meccanico mi ha detto di andare alla motorizzazione e chiedere se accettano i documenti in lingua staniera perchè le istruzioni e dichiarazione di installazione sono in tutte le lingue ma non in italiano....(bast....).
Ne sapete qualcosa?
Ciao e grazie
Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #40 il: 10 Gennaio 2007, 18:09:15 pm »
purtroppo devi chiedere realmente alla motorizzazione  a te vicina......
tutte dovrebbero muoversi allo stesso modo, la realtà è che fanno un pò ognuna quasi quello che le pare..........

in termini meramente teorici non ci sarebbero problemi poichè le merci omologate in ambito comunitario DOVREBBERO risultare omologate in ogni stato della comunità europea
(a questo proposito da dove viene il tuo gancio??)

PURTROPPO

la realtà è distante dalla teoria e trattandosi di organismi burocratici-governativi la realtà si infrange di fronte alla sceriffaggine di certi ing.
potrebbero chiederti la traduzione "giurata" come  i passaggi di proprietà di macchine comprate all'estero e quella ti costa...l'unica soluzione è per forza chiedere di persona con i documenti alla mano...

mi ricordo che sui documenti del mio gancio era riportata l'omologazione da parte della motorizzazione di verona in uno dei primi anni ottanta (82 forse 83...)

un saluto>>L



ps: non ti conveniva prendere il gancio dell'umbrarimorchi??

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #41 il: 10 Gennaio 2007, 20:36:45 pm »
Azz....ma non lo sapevo se no' lo avrei fatto....e poi hanno coraggio di parlare dio comunità europea. Per fortuna che sono cocciuto e se non gli va bene me la faccio io da solo l'autorizzazione.
E poi che non mi vengano a dire che sono un fuori legge. sono loro che di legge non ne capiscono niente. EVVIVA ROBIN HOOD!!!!
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6570
  • www.2cvclubitalia.com
Re: Gancio traino
« Risposta #42 il: 11 Gennaio 2007, 09:12:10 am »
Sono d'accordo con te;

... però stai attento a non gridare VIVA ROBIN HOOD quando gli  (police1) ti portano via il libretto!

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #43 il: 11 Gennaio 2007, 14:26:40 pm »
attento però a non fartela da te l'autorizzazione tipo "foglio a quadretti con scritto:si posso circolare"

se giri con il gancio non omologato o non allegato al libretto potrebbero essere dolori ( sequestro del libretto, multazza e collaudo da rifare).......

non sul gancio ma sul "bauletto" ne so qualcosa...... ;)


anni fa son per certo che molti motociclisti con roba importata ( forcelloni e altre modifiche varie) prediligevano la motorizzazione di verona....di + nin zo!!!


Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #44 il: 11 Gennaio 2007, 15:51:40 pm »
no no, non ho intenzione di camuffare il libretto, ma il documento che accompagna il gancio traino, e per di più mi sa tanto che lo faccio e lo mando per conferma a Cassis che magari poi lo mettono dentro alla confezione e ci fanno anche loro una figura migliore di quella che stanno facendo con il foglietto che mettono loro (adesso lo scannerizzo e lo posto così mi capite).
Ciao ciao
Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline Roald

  • Administrator
  • Colonna
  • ******
  • Post: 2584
    • Il nostro sito internet
Re: Gancio traino
« Risposta #45 il: 11 Gennaio 2007, 16:01:51 pm »
no no, non ho intenzione di camuffare il libretto, ma il documento che accompagna il gancio traino, e per di più mi sa tanto che lo faccio e lo mando per conferma a Cassis che magari poi lo mettono dentro alla confezione e ci fanno anche loro una figura migliore di quella che stanno facendo con il foglietto che mettono loro (adesso lo scannerizzo e lo posto così mi capite).

Fai bene a inviarglielo x il mercato italiano, ma in Francia compri il gancio e te lo monti, non modifichi la "carte grise", quando lo racconto qui' non ci crede nessuno
In Lorena fa freddo solo due mesi all'anno....
in luglio e agosto quando si spegne il riscaldamento


Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #46 il: 11 Gennaio 2007, 16:06:49 pm »
Ecco il capolavoro che ti danno in dotazione.... (muoio) (muoio) (muoio).
Fronte e retro. Mi sa che in italia siamo 20anni avanti.
Ciao Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #47 il: 11 Gennaio 2007, 16:08:41 pm »
No, no ho inviato retro e retro....comunque l'immagine è la stessa...
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6570
  • www.2cvclubitalia.com
Re: Gancio traino
« Risposta #48 il: 11 Gennaio 2007, 16:32:07 pm »
A quanto ne so il libretto del gancio di Umbria rimorchi ha un timbro a secco che si vede in trasparenza.

Fai attenzione.

 (stupid) Mi sa che ti conveniva comprare quella della umbria rimorchi....  (piango)

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #49 il: 11 Gennaio 2007, 16:52:40 pm »
 Normativa europea
   Omologazioni in base alla Direttiva Europea n° 94/20/CE


Il recepimento della Direttiva n° 94/20/CE, avvenuto con D. M. 8 maggio 1995, ha comportato l'adattamento delle procedure di omologazione dei dispositivi di attacco meccanico dei veicoli a motore.

La norma comunitaria, oltre a dettare prescrizioni tecniche inerenti l'omologazione parziale dei veicoli circa l'installazione di dispositivi d'attacco meccanico, fornisce anche il riferimento tecnico per l'omologazione degli stessi quali componenti.

La nuova procedura di omologazione dei dispositivi, che affianca la procedura già in atto basata sulle norme nazionali, riguarda le seguenti posizioni.

Identificazione dei dati di omologazione dei dispositivi di attacco meccanico

Ai dispositivi omologati in base alla Direttiva n° 94/20/CE sono attribuiti dei numeri di omologazione così formati:

Ogni dispositivo prodotto riporta, su apposita targhetta posizionata sull'elemento principale dello stesso, la marcatura internazionale:

Oltre naturalmente a:

    * nome del costruttore
    * tipo del dispositivo
    * classe
    * parametri di carico verticale e orizzontale massimi

Identificazione del tipo di veicolo cui è destinato il dispositivo di attacco meccanico

A corredo di ogni esemplare ed a cura del costruttore è fornita la documentazione tecnica (istruzioni di montaggio a cui spesso è allegata anche copia del provvedimento di omologazione) da cui si desume il tipo di veicolo sul quale è possibile installare il dispositivo.

Tale riferimento può essere realizzato o mediante elencazione completa di tutti i tipi di veicoli ai quali il dispositivo è destinato, oppure mediante utilizzazione del cosidetto "tipo funzionale" e cioè un insieme di caratteri alfanumerici alternati a caratteri indefiniti del tipo "?" come ad esempio:

"230?????A"

Evidentemente, in quest'ultima circostanza, hanno valenza di riferimento preciso esclusivamente quei caratteri non contrassegnati dal simbolo "?".

In buona sostanza con la dizione di tipo funzionale si identificano tutti i tipi di veicoli che non differiscono tra loro per le caratteristiche riguardanti il solo dispositivo.

Documentazione allegata all'omologazione del dispositivo

Al provvedimento di omologazione del dispositivo (certificato CE) è allegato un prospetto grafico che riporta sulla facciata principale l'illustrazione della struttura.

In alternativa possono essere seguite due prassi redazionali:

   1. nell'intestazione del prospetto è riportato, oltre al tipo di dispositivo ed il tipo di veicolo cui si riferisce, anche l'elenco di tutti i tipi di veicoli sui quali è possibile effettuare l'installazione.
   2. in alternativa alla stesura sopraesposta, nell'ipotesi di utillizzo della procedura che fa riferimento al tipo funzionale, il prospetto grafico riporterà, nell'intestazione, il "tipo funzionale" cui ci si riferisce, e mancherà di conseguenza l'elencazione dei singoli tipi di veicoli sui quali è possibile effettuare l'installazione
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #50 il: 11 Gennaio 2007, 16:56:00 pm »
E adesso guerra alla motorizzazione....La norma parla chiaro. E perdipiù ilmio meccanico parla francese ha ha ha....qindi le istruzioni le capisce.
Ciao ed alla prossima.
Claudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.

Offline Roald

  • Administrator
  • Colonna
  • ******
  • Post: 2584
    • Il nostro sito internet
Re: Gancio traino
« Risposta #51 il: 11 Gennaio 2007, 17:00:21 pm »
E adesso guerra alla motorizzazione....La norma parla chiaro. E perdipiù ilmio meccanico parla francese ha ha ha....qindi le istruzioni le capisce.
Ciao ed alla prossima.
Claudio

Bravo, combatti, se ci si lasciasse fare un po' meno non sarebbe tutto cosi' difficile  (bravo)
In Lorena fa freddo solo due mesi all'anno....
in luglio e agosto quando si spegne il riscaldamento


Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #52 il: 12 Gennaio 2007, 14:17:40 pm »
non è dissimile dalle carte allegate al gancio italiano..ma nelle carte italiane è il timbro a secco che fa la differenza e che garantisce l'autenticità della ditta che l'ha prodotto.......
infatti poi la carta col timbro a secco se la tengono loro......
se becco lo scanner posto la fotocopia dei documenti del gancio umbrarimorchi.

Offline scanner79

  • Colonna
  • ****
  • Post: 11172
    • http://digilander.libero.it/scanner79/nuova_pagina_1.htm
Re: Gancio traino
« Risposta #53 il: 13 Gennaio 2007, 09:50:46 am »
sono stato chiamato??

cosa devo fare?
Certe volte è meglio tacere e passare per idioti che parlare(scrivere) e dissipare ogni dubbio!!!

Offline guivin

  • Assiduo
  • **
  • Post: 83
Re: Gancio traino
« Risposta #54 il: 13 Gennaio 2007, 13:35:14 pm »
Normativa europea
   Omologazioni in base alla Direttiva Europea n° 94/20/CE


Il recepimento della Direttiva n° 94/20/CE, avvenuto con D. M. 8 maggio 1995, ha comportato l'adattamento delle procedure di omologazione dei dispositivi di attacco meccanico dei veicoli a motore.

La norma comunitaria, oltre a dettare prescrizioni tecniche inerenti l'omologazione parziale dei veicoli circa l'installazione di dispositivi d'attacco meccanico, fornisce anche il riferimento tecnico per l'omologazione degli stessi quali componenti.

La nuova procedura di omologazione dei dispositivi, che affianca la procedura già in atto basata sulle norme nazionali, riguarda le seguenti posizioni.

Identificazione dei dati di omologazione dei dispositivi di attacco meccanico

Ai dispositivi omologati in base alla Direttiva n° 94/20/CE sono attribuiti dei numeri di omologazione così formati:

Ogni dispositivo prodotto riporta, su apposita targhetta posizionata sull'elemento principale dello stesso, la marcatura internazionale:

Oltre naturalmente a:

    * nome del costruttore
    * tipo del dispositivo
    * classe
    * parametri di carico verticale e orizzontale massimi

Identificazione del tipo di veicolo cui è destinato il dispositivo di attacco meccanico

A corredo di ogni esemplare ed a cura del costruttore è fornita la documentazione tecnica (istruzioni di montaggio a cui spesso è allegata anche copia del provvedimento di omologazione) da cui si desume il tipo di veicolo sul quale è possibile installare il dispositivo.

Tale riferimento può essere realizzato o mediante elencazione completa di tutti i tipi di veicoli ai quali il dispositivo è destinato, oppure mediante utilizzazione del cosidetto "tipo funzionale" e cioè un insieme di caratteri alfanumerici alternati a caratteri indefiniti del tipo "?" come ad esempio:

"230?????A"

Evidentemente, in quest'ultima circostanza, hanno valenza di riferimento preciso esclusivamente quei caratteri non contrassegnati dal simbolo "?".

In buona sostanza con la dizione di tipo funzionale si identificano tutti i tipi di veicoli che non differiscono tra loro per le caratteristiche riguardanti il solo dispositivo.

Documentazione allegata all'omologazione del dispositivo

Al provvedimento di omologazione del dispositivo (certificato CE) è allegato un prospetto grafico che riporta sulla facciata principale l'illustrazione della struttura.

In alternativa possono essere seguite due prassi redazionali:

   1. nell'intestazione del prospetto è riportato, oltre al tipo di dispositivo ed il tipo di veicolo cui si riferisce, anche l'elenco di tutti i tipi di veicoli sui quali è possibile effettuare l'installazione.
   2. in alternativa alla stesura sopraesposta, nell'ipotesi di utillizzo della procedura che fa riferimento al tipo funzionale, il prospetto grafico riporterà, nell'intestazione, il "tipo funzionale" cui ci si riferisce, e mancherà di conseguenza l'elencazione dei singoli tipi di veicoli sui quali è possibile effettuare l'installazione


Anch'io 2 anni fa ho acquistato un gancio traino a Cassis per una  Mehari e ho chiesto per iscritto di inviarmi una dichiarazione che attestasse l'omologazione in base alla direttiva europea 94/20/c come preteso dalla Motorizzazione italiana. Mi hanno risposto, dopopvarie email di sollecito, affermando che il gancio francese non era conforme a tale direttiva. L'ho montato ugualmente ma il mio timore non riguardava tanto il controllo in strada da parte di vigili, polizia ecc. bensì il comportamento della assicurazione in caso di sinistri; non essendo omologato il gancio l'assicurazione potrebbe non risarcire i danni per il fatto che il veicolo non è legittimato al traino.
Stesso problema con la DS 20 ma per fortuna in questo caso sono riuscito a trovare un gancio italiano nuovo con il famoso timbro a secco e relativi documenti.

 (felice)

Guivin

GattoKea

  • Visitatore
Re: Gancio traino
« Risposta #55 il: 13 Gennaio 2007, 20:31:01 pm »
Azz....ma non lo sapevo se no' lo avrei fatto....e poi hanno coraggio di parlare dio comunità europea. Per fortuna che sono cocciuto e se non gli va bene me la faccio io da solo l'autorizzazione.
E poi che non mi vengano a dire che sono un fuori legge. sono loro che di legge non ne capiscono niente. EVVIVA ROBIN HOOD!!!!


Fabbricazione, alterazione ed uso di documenti falsi:  è da codice PENALE.
Scrivi a Cassis, precisa per bene che il prodotto non è conforme alle direttive comunitarie e che pertanto non può essere venduto ed utilizzato in Italia.  Mettiti d accordo, fai un reso in cambio di altra merce.
Ti conviene.

 (vecchio)

Offline bulè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6570
  • www.2cvclubitalia.com
Re: Gancio traino
« Risposta #56 il: 15 Gennaio 2007, 09:49:18 am »
Concordo con il Gatto

Offline skippy

  • Colonna
  • ****
  • Post: 644
Re: Gancio traino
« Risposta #57 il: 15 Gennaio 2007, 19:01:40 pm »
Io mi son fatto mandare dalla ellebi la targhetta con il numero di omologazione che credevo avessi perso e insieme ad essa mi hanno mandato il foglio di omologazione con i dati del mio gancio dove c' è il timbro a secco come dice sert
Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini. "Giovanni Falcone"

Offline sert

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 3822
  • ...s'i fossi foco...
Re: Gancio traino
« Risposta #58 il: 16 Gennaio 2007, 12:55:35 pm »
ecco usurpato uno scanner compiacente....(non Scanner compiacente, che magari lo era lo stesso!!)
posto la copia dei documenti fronte retro del gancio umbrarimorchi quelli che poi trattengono in motorizzazione al momento del collaudo-aggiornamento del libretto....

Offline Claudio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 558
Re: Gancio traino
« Risposta #59 il: 16 Gennaio 2007, 20:05:28 pm »
Giovedì mi viene confermato se entro o no in guerra con la motorizzazione.
Il gancio è stato installato e giovedì arriva il collaudatore.
E poi si vede.
Appena ho news posto.
Ciao Claoudio
Non esistono lavori urgenti.....ma solo uomini in ritardo.