2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Mirande....sperduto borgo francese  (Letto 35695 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Mirande....sperduto borgo francese
« il: 25 Luglio 2012, 22:40:29 pm »
Tornando indietro con la memoria, pur sforzandomi, il primo ricordo risale a 38 anni fa.................
Era un'anno che si abitava in italia, pur essendo mezzo.....anzi, 3/4 italiano, ero nato 4 anni prima a Nice, sur la promenade des englais, ed avevo vissuto i miei primi anni a Valonbarlas, sulle colline nizzarde.
Il mi babbo, a causa della grande crisi degli anni 70 dovette per forza trasferirsi,ed avendo i suoceri in italia, la scelta fu obbligata.

Arriva il mese d'agosto, ricordo il letto matrimoniale ricavato reclinando il sedile posteriore della Simca 1100 azzurra, ricordo me stesso e le mie sorelle sdraiati li dietro....quanto sembrava grande..........

Il mi babbo partiva sempre alle 23,00, non ha mai sgarrato di un minuto....alle 22,20 cominciava a "cristonare" dietro alla mi mamma, pareva avere il fuoco al "gnau", ed in questo gli somiglio parecchio, ...meglio prima che dopo!

Ero l'unico ,dei 3 figli che dopo un paio d'ore si svegliava, mi abbarbicavo allo schienale del suo sedile, in skay marrone e li stavo finchè non si arrivava, 1000km, ci dividevano da madame Laure Zambelli, con l'accento sulla i, in Avenue Laplagne  a Mirande, Gers,...dipartimento 32, un paesino di poche anime, con un campeggio più grande del paese stesso.

Per un paio d'anni, da che mi ricordo, si andava solo in macchina, ma la nonna, avendo 7 figli, tutti non poteva accoglierli, i nipoti aumentavano velocemente, quindi il babbo comperò la mitica CI Riviera, una roulotte a 5 posti, che agli occhi del monelaccio di quartiere che ero sembrava un traslatantico.....

La trainò per anni con la gloriosa Simca 1100, ed il viaggio sembrtava non finire mai, 80 km/ora era la punta massima.....se non c'era vento.....il viaggiare dietro ai TIR era la consuetudine...ci facevamo trainare.

.........continua.

La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #1 il: 25 Luglio 2012, 23:04:58 pm »
Era bello......

Il campeggio , fantastico, un municipale da mille e una notte...http://www.campings-gers.com/camping-gers-campings-gers/camping-gers-presentation-campings.php?lg=fr&id_camp=550

Per un paesino sperduto nella campagna della guascogna, già allora era il massimo....sorge su un'isola tra un fiume ed il canale che alimentava un vecchio mulino.....quante nuotate in quel fiume.

Ci si trovava tutti li, e come la più degna delle tribù nomadi, le 5 sorelle ed il fratello del mi babbo, piazzavano le loro roulotte ed i carrelli tenda in cerchio, con un unica tavolata centrale....già esistevano gli zoccoli duri, 30 e più anni fa! ;D

Ricordo i vari marchi, le Digue, le CI Wilk, inglesi, Rapido.....e la nostra CI riviera italiana....che spasso, i cugini....Philippe, Cristine, Jerome, che non è più con noi, ....incidente d'auto....Carole, e tanti altri....si era tanti davvero, alla media di 3 per 7. ;D..

Le aspettavo tutto l'anno quelle vacanze, dio...non arrivavano mai.

Il paese.... la festa del paese durava 20 giorni, uno spasso...ricordo il bar dove ci si ragruppava, L'ARCADE, .................ricordo...............
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #2 il: 25 Luglio 2012, 23:25:54 pm »
Un'altro stupendo posto che amavo visitare, è questo

http://www.kasteel-camping.com/galerie.php  il mio nonno faceva lo stalliere, e la mia nonna, la cameriera, lavandaia e donna delle pulizie,li, finchè ,quando all'età di 16 anni, mio padre, ricevuto risposta negativa dal nonno sull'acquisto di un trattore(voleva fare l'agricoltore),parti per la scuola da muratore a Montpelier, e tornato un'anno dopo comperò un garages a Mirande e ci costrui' la casa dei miei ricordi, quella casa che odorava di cipolle appese a mazzi e detersivo francese del quale ora mi sfugge il nome...........
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #3 il: 25 Luglio 2012, 23:51:19 pm »
Venne quell'anno.....non ricordo quale, ma ricordo bene i fatti.

La Simca arrancava, si era nei pressi di Carcassone, un lungo viadotto autostradale,erano un paio d'ore che si aveva il vento di fronte, il povero 1100 aste e bilancieri ululava, in seconda marcia, e più lui ululava più erano cruente le bestemiacce del mi babbo, si era tutti parecchio tesi, una ben nutrita colonna di auto con roulottes al seguito, davanti e dietro di noi....a noi capitò per primi...... (sorpreso)

Il vento girò di colpo, nel momento stesso in cui mio padre riusci' ad inserire la 3# marcia, con buona pace del povero motorello, lo sentii dire: sta andando!!!!! ??? (?)

Guardo dentro all'enorme specchio retrovisore, quelli che si agganciavano tra parafango e cofano, e vidi la rula su una ruota, in una danza spaventosa e strampalata, dopo pochi secondi eravamo fermi, con la povera simca che guardava pericolosamente il ciglio del cavalcavia, ...davanti a noi la stessa scena per almeno altre 3 povere famiglie.....si era ribaltata.

Era il 14 di agosto......erano le 19,00................

Li credo d'aver imparato l'arte dell'arrangiarsi, da buon muratore, il babbo apri il bagagliaio, srotolò uno strofinaccio, e dopo, con l'aiuto reciproco con gli altri malcapitati, aver tirato su la roulotte, dallo strofinaccio srotolato tirò fuori pinze, martello e chissà che altra diavoleria, e a suon di martellate, pinzate, bestemmie a secchiate, riusci' a fare in modo che la povera roulotte rimanesse agganciata all'ATELAGE....le sue mani....mi son rimaste impresse, come le sue lacrime mentre menava giù colpi con quella rozza mazzetta da muratore....sembravano le mani di questo pianista, che sembra voler lasciare un segno di se........

Not a valid youtube URL
« Ultima modifica: 25 Luglio 2012, 23:55:52 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #4 il: 26 Luglio 2012, 12:57:30 pm »
L'aggiustò....ci riusci'.

Nel ribaltarsi, la rula, rimase agganciata all'auto, torcendo il timone e sollevando il retro della macchina ad un metro da terra, rimettendola sulle sue ruote, il timone rimase parecchio storto, non facendo più funzionare i freni del rimorchio.

Anche la spina dei fari e frecce si disintegrò, ma li bastò collegare i vari fili in maniera fissa e via.

Le finestre in plexiglass salvarono il grosso della rula, l'unica parte a patire davvero fu lo spigolo anteriore, che si apri' come una scatola di sardine...dormii tutte le vacanze con i piedi di fuori (sorpreso).
Andammo lo stesso dalla nonna, ovviamente le vacanze furono un pochetto più spente, ma la voglia di incontrarci tutti era tanta, e comunque bisognava far sistemare almeno il timone della roulotte, il viaggio di ritorno con un rimorchio attaccato alla belle e meglio era impensabile.

Ricordo quell'anno come l'ultimo per noi con la gloriosa Simca 1100, fu sostituita con un'altro mulo da traino, per l'epoca, la mitica Talbot 1510 gls, un 4 marce che non era veloce, ma ce ne potevi attaccare 3 di roulotte, non le sentiva....

Giusto per............. la roulotte nuova fu pagata 3 milioni di lire, le riparazioni costarono quasi 2...ma a casa mia niente è mai stato ne buttato ne rottamato, tutto è stato usato finchè ebbe qualche cosa da offrire, tranne la rula.....fini i suoi giorni in un campo terremotati, quando i  miei decisero di non usarla più.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #5 il: 26 Luglio 2012, 17:50:56 pm »
Quell'anno, la magia si ruppe....

Tornammo a casa a fine mese, come di consuetudine, la scuola ricominciò, e dopo pochi giorni, io ed i miei genitori ripartimmo, senza roulotte, il nonno era all'ospedale, in fin di vita, ricordo che arrivammo giusto in tempo, ci fermammo fino a funerale avvenuto, e tornando ebbi la certezza che niente sarebbe stato come prima.

Da quell'anno, le presenze al magnifico campeggio non erano più certe e totali, mancava sempre qualcuno, inoltre  qualcuno ,nel frattempo cresciuto, cominciava ad andare in vacanza con gli amici, non seguiva più i genitori...ci si divertiva sempre, ma niente era più come prima.

Questo fino all'anno peggiore di tutti...stava venendo li, lui c'era sempre stato, aveva una venerazione per la nonna, e pur abitando a 50 km da li, a Tarbes, le vacanze d'agosto le passava li con noi, era un'abitudine che non voleva a nessun costo perdere.

La sua citroen Axel fu trovata avvolta ad una pianta, lui ,....morto sul colpo....Jerome ci lasciava, cosi, , un ragazzone di 18 anni, di quelli solari, mai pensieroso, mai arrabbiato......

Da li in avanti, a parte il mio primo viaggio in solitaria, tutto cambiò.....Ma se penso alle Vacanze, è li che i pensieri volano, è li che vorrei andare.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4021
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #6 il: 26 Luglio 2012, 17:58:09 pm »
.Ma se penso alle Vacanze, è li che i pensieri volano, è li che vorrei andare.

E se davvero esiste un paradiso, e' li che andrai Ludo ..

Bella lettura e bei ricordi .. Grazie .. !!
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #7 il: 26 Luglio 2012, 18:23:29 pm »
Grazie Aspes.
Non ci andai più per qualche anno, tranne un passaggio veloce , un paio di giorni mentre mi recavo in spagna con la Luda , conosciuta da poco, una deviazione di 400 km che sentivo d'obbligo, per un saluto alla Nonna.  nessuno sapeva che saremmo passati, fu normale trovare nessuno...

Poi il nulla, la nonna la sentivo al telefono, sempre più anziana e sempre più....lontana.
Erano 15 giorni che io e la Luda possedevamo la C3,, nuova nuova...squilla il telefono, ...mia madre....la nonna è mancata (sorpreso)...ci accompagni? la nostra macchina è dal meccanico.

Vi sembrano domande da farsi? (stupid) (muro)

Partimmo io e la Luda con il mi babbo e la mi mamma, erano le 8 del mattino, da San Mauro, una lunga tirata ed alle 22,00 eravamo li, la C3 da nuova era una bomba, stanchi morti, ma arrivammo.

E' stato l'ultimo GRANDE incontro, c'eravamo tutti, per l'occasione oltre all'albergo del paese, ci fu offerta una delle sale del municipio, essendo la famiglia più numerosa del paesucolo, e grazie anche al mio padrino di battesimo che era volontario dei vigili del fuoco del paese.

Lo considero l'ultimo grande Regalo della nonna, credo che il suo funerale lei lo volesse cosi, una grande festa.

THE END.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #8 il: 26 Luglio 2012, 18:48:24 pm »
Ed ecco il mio sogno, caro Paolo  e caro Watson...

I miei piccoli mostri di casa crescono, loro si avviano verso la PIU' BELLA GIOVENTU?, come canta il grande Renatone, noi, con la stessa velocità, perchè il tempo vola,  vola davvero, verso ......verso....non chiamiamola vecchiaia, suona male, verso quell'età dove tutto diventa più difficile, dove non si ha più voglia di sbattersi troppo...

Il mio sogno, e ci combatto da 2 anni, è riuscire a riunire la famiglia al completo ancora una volta, in quel campeggio, siamo più di 80, 84 per l'esattezza, tanti cuginetti non li ho mai visti, nemmeno in foto...

Voglio mostrare tutto questo ai 2 mostri di casa, voglio fargli provare la bellezza di una tavolata lunghissima, una tavolata dove i "vecchi" stanno seduti a sparar minchiate e a bere Pastis, birra...a mangiare Tourto,il dolce del paese, a raccontarsi la loro vita, chi Parigina, chi a Grenoble, chi a Torino, .....

Anche un giorno solo, ma un giorno di 40 anni fa..
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4021
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #9 il: 26 Luglio 2012, 19:27:17 pm »
Ti capisco benissimo Ludo, e se lo vuoi davvero, accadra' ...

E' un po' la stessa cosa che scrivevo in uno dei miei racconti :

Alcune volte cammino per le stesse vie di quel Paese con la mia Bambina,  tenendola per mano, sperando che anche Lei, per il solo fatto di essere lì, possa incamerare un po’ di quella gioia,  di quella serenità che all’epoca ho provato io.
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6429
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #10 il: 26 Luglio 2012, 19:34:33 pm »
Anche un giorno solo, ma un giorno di 40 anni fa..

Ad altezza d'uomo, fin dove arriva l'occhio, li dove riesci ad allungare una mano.

Sei un ragazzo in gamba, cosi' in gamba che proprio non mi riesce di leggere in silenzio.



(bacio) Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline massimotto

  • Colonna
  • ****
  • Post: 876
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #11 il: 26 Luglio 2012, 19:36:32 pm »
 Bel racconto, grazie. Me lo sono "visto" con gli occhi della mente, dopo ho pensato alle mi di vacanze e riunioni familiari.....anche noi allora eravamo in tanti come siamo in pochi adesso: i vecchi se ne sono andati e i giovani per tanti motivi non hanno continuato la specie. Quindi a mio figlio non potrei proporre più di tanto e francamente dubito che ciò gli manchi o gli interessi . Ma a noi che li abbiamo vissuti certi momenti non possone che portare nostalgia. Di tempi diversi, con meno cose materiali, ma forse più pieni di quelli che si chiamano sentimenti.  (felice)
Mala tempora currunt.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #12 il: 26 Luglio 2012, 20:13:01 pm »
Sapevo di toccare corde speciali, chi fa parte di questo bicilindrico mondo si porta dietro storie stridenti con quello che stiamo vivendo ora, e ci si rifugia nei momenti peggiori.

Sarà il non aver avuto o saputo aprezzare quello che avrebbe dovuto essere una vera famiglia, saranno i ricordi di un bambino, sarà......ma che ne so che sarà, se devo indicare un momento felice al di la della nascita, del momento della nascita, di quei due delinquenti che ho per figli, quegli anni sono i migliori momenti che ho avuto, non importava nulla se non il ritrovarci, le ore si consumavano come se fossero state le ultime...e non solo noi bambini, ingordi di vita, anche i grandi, i "vecchi", .....che fosse il vero VALORE della vita?
« Ultima modifica: 26 Luglio 2012, 20:14:32 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4021
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #13 il: 26 Luglio 2012, 20:33:44 pm »
Si Ludo, puo' darsi che quello fosse il vero Valore della vita.
Ma se ci pensi e' una cosa che e' rimasta dentro di te, che puoi trasmettere.
Dovresti riuscire a fare in modo che i tuoi Figli possano vivere un periodo simile al tuo nel posto
dove tu sei ora, con le persone che ti circondano.
Non fare paragoni con quello che hai vissuto. E' stato bello, irripetibile, ed erano anche anni e periodi diversi.
Fai in modo che quello che stai vivendo ora sia "indimenticabile" per loro.

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #14 il: 27 Luglio 2012, 12:41:08 pm »
Si Ludo, puo' darsi che quello fosse il vero Valore della vita.
Ma se ci pensi e' una cosa che e' rimasta dentro di te, che puoi trasmettere.
Dovresti riuscire a fare in modo che i tuoi Figli possano vivere un periodo simile al tuo nel posto
dove tu sei ora, con le persone che ti circondano.
Non fare paragoni con quello che hai vissuto. E' stato bello, irripetibile, ed erano anche anni e periodi diversi.
Fai in modo che quello che stai vivendo ora sia "indimenticabile" per loro.



Hai ragione Aspes, ma chi la trova la gioia in mezzo a quello che stiamo vivendo ora?

Chi lo racconta ai bimbi che le vacanze sono un miraggio ed un sacrificio?

Chi dice loro che i soldi per la settimana in toscana sono serviti a comprare il materiale per un lavoro che se va bene mi pagheranno ad ottobre?

Questa è la stanchezza che mi prende, quella che mi toglie il sorriso e la voglia di dedicare loro anche solo 10 minuti alla sera, non riesco a guardarli in faccia, non ne ho il coraggio............
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22202
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #15 il: 27 Luglio 2012, 16:04:28 pm »
Ed ecco il mio sogno, caro Paolo  e caro Watson...

me lo stavo perdendo.... scusami Claudio, l'ho letto tutto di corsa, ma prometto di rileggerlo con più calma in modo da risponderdi con pensieri più riflessivi...


... per ora ti dico solo GRAZIE  (abbraccio)

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline tiotio

  • Colonna
  • ****
  • Post: 5194
  • iscritto al registro italiano 2cv!
    • Registro Italiano 2cv
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #16 il: 27 Luglio 2012, 16:31:49 pm »
eh ci vuole fegato per scrivere certe "cose", io per esempio non sarei capace di esternare così i miei sentimenti, l'unica cosa che mi sento di dire è guardali, guardali bene e guardali crescere, non commettere l'errore di pensare che loro ti considerino quello che non sei, contano di più 10 minuti a costo zero che una settimana di vacanza da re...
li a casa hai tutto quello che serve per passare dei bei momenti, lascia perdere le vacanze... quelle semmai servono a te, e ti rifarai!

 (felice)
Registro Italiano 2cv: www.registroitaliano2cv.it

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4021
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #17 il: 27 Luglio 2012, 16:48:24 pm »
Vedi Ludo, ha ragione Tiotio .... non pensare che per divertirli si debba per forza andare in vacanza, o chissa' dove ... e' vero, le vacanze me le ricordo ( poche ) ma i momenti piu' belli che ora ricordo sono quelli viissuti in quel paesinodi 800 abitanti, con poco, ad ascoltare storie, a giocare con niente ....
Poi si usciva la sera, e bastava essere con la Mamma ed il Papa' ed il mondo era tutto li, non c'era bisogno di niente altro ....
Lo so che ora non e' facile, che spesso mancano i soldi, che si vorrebbe fare tanto ma non si puo', ma perche' non uscire tutti insieme, magari solo per un gelato, e raccontare qualche storia, cantare insieme qialche canzone ormai vecchia?
Guardali crescere Ludo, che arrivera' in fretta il momento che vorranno uscire da soli ...
Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #18 il: 27 Luglio 2012, 19:49:03 pm »
Non posso darvi torto....

Ma ad un Ludovico piccolo, (4 anni) che ti chiede quando lo porti al mare con il "capper"(ha problemi con la M)....che ci rispondi?

Io sto bene a casa, un tuffo, e via attaccato all'ami6 di turno, la Ghibli.....la Az....per me , quando sono la sotto, il tempo vola.....
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #19 il: 27 Luglio 2012, 19:58:01 pm »
Anche un giorno solo, ma un giorno di 40 anni fa..

Ad altezza d'uomo, fin dove arriva l'occhio, li dove riesci ad allungare una mano.

Sei un ragazzo in gamba, cosi' in gamba che proprio non mi riesce di leggere in silenzio.



(bacio) Mimmo.


Son tante le fonti di ispirazione, qui su queste pagine....a volte si trovano subito, altre dopo una burrascosa......lite.....

Grazie di aver letto (abbraccio)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #20 il: 27 Luglio 2012, 20:09:50 pm »
Bel racconto, grazie. Me lo sono "visto" con gli occhi della mente, dopo ho pensato alle mi di vacanze e riunioni familiari.....anche noi allora eravamo in tanti come siamo in pochi adesso: i vecchi se ne sono andati e i giovani per tanti motivi non hanno continuato la specie. Quindi a mio figlio non potrei proporre più di tanto e francamente dubito che ciò gli manchi o gli interessi . Ma a noi che li abbiamo vissuti certi momenti non possone che portare nostalgia. Di tempi diversi, con meno cose materiali, ma forse più pieni di quelli che si chiamano sentimenti.  (felice)

 ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6800
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #21 il: 27 Luglio 2012, 20:29:54 pm »
ciao claudio
letto tutto d'un fiato ed anche mia moglie l'ha letto. mi ci ritrovo in molti passaggi e commenti.
bravo ed appassionato anche nel racconto come nelle bicilindriche.
in una parola emozionante
« Ultima modifica: 27 Luglio 2012, 20:31:35 pm da claudyane6 »

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #22 il: 27 Luglio 2012, 20:30:54 pm »
ciao claudio
letto tutto d'un fiato ed anche mia moglie l'ha letto. mi ci ritrovo in molti passaggi e commenti.
bravo ed appassionato anche nel racconto come nelle bicilindriche.
in una parola emozionante

 (felice) vita vera, quella che mi manca e vado cercando.....
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6429
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #23 il: 28 Luglio 2012, 10:46:14 am »
Gia, vita vera, quel genere di vita che, in vacanza, si anima di spirito d'aggregazione col familiare.

La vita d'oggi, da dimenticare, che nella vacanza vuole l'oblio, vuole dimenticare tutto e tutti alla ricerca d'evasione dal quotidiano galera.

Bello anche il suono del 1100 che sforza ma non s'arrende, del timone che si piega e si lascia rimettere a posto, come fronda agitata dal vento che non s'arrende, conosce le radici, e rimane alla pianta madre, against all odds.

Era una cosa da scrivere, claudio, di getto e col cuore, ancor piu' significativo con una becks in corpo e la polvere della seppiature tra le pieghe delle mani; veramente in gamba, l'ho gia detto.

Una cosa da scrivere e da tenere da parte, a futura memoria, che ai propri figli ognuno di noi offre cio' che puo' e cio' che sa.


(abbraccio) Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #24 il: 28 Luglio 2012, 13:14:35 pm »
Gia, vita vera, quel genere di vita che, in vacanza, si anima di spirito d'aggregazione col familiare.

La vita d'oggi, da dimenticare, che nella vacanza vuole l'oblio, vuole dimenticare tutto e tutti alla ricerca d'evasione dal quotidiano galera.

Bello anche il suono del 1100 che sforza ma non s'arrende, del timone che si piega e si lascia rimettere a posto, come fronda agitata dal vento che non s'arrende, conosce le radici, e rimane alla pianta madre, against all odds.

Era una cosa da scrivere, claudio, di getto e col cuore, ancor piu' significativo con una becks in corpo e la polvere della seppiature tra le pieghe delle mani; veramente in gamba, l'ho gia detto.

Una cosa da scrivere e da tenere da parte, a futura memoria, che ai propri figli ognuno di noi offre cio' che puo' e cio' che sa.


(abbraccio) Mimmo.

Qui ci  ri- colleghiamo al babbalucico raduno dell'anno scorso......nel suo piccolo è stato come quelle vacanze....semplice e meraviglioso.....banda di isolani sperduti! ;D (abbraccio)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #25 il: 28 Luglio 2012, 18:59:44 pm »
 (felice)

Not a valid youtube URL
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese...sudore e felicità
« Risposta #26 il: 28 Luglio 2012, 19:16:18 pm »
Monsieu  Didier Capdecome, il mio padrino di battesimo.....un uomo alto e magro, con 2 baffetti spettacolari, lunghi e girati all'insù, odorante di tabacco da pipa, di quei tabacchi aromatizzati che fan sognare , sapori unici....
Un'amante del legno, specializzato in costruzioni lignee, case e tetti in legno....un'artista mancato.
La calma e la "flemma" di quest'uomo mi hanno sempre affascinato, io da impulsivo ,quale sono, ritrovavo in lui l'esatto opposto,quell'esatto opposto che ti rapisce e ti lascia li, a dispetto del tuo fare sempre di corsa a fermarti e osservare...avessi potuto scegliermi un padre, non avrei avuto dubbi......

Avevo all'incirca 12 anni, eravamo appena arrivati a Mirande,Lui li ci abitava e ci abita tutt'ora,  si presenta in campeggio, con il suo Peugeot 504 pikup e mi chiede: Tu viens avec nous?
Non avevo idea dove lui e sua moglie, la mia zia Monique volessero andare, ma risposi entusiasta guardando i miei genitori ....SI!

Andai con lui a casa sua, una casa odorante di legno e resina, passai li la notte, e la mattina dopo mi ritrovai in sella ad una Peugeot............. a pedali, Vestito come un ciclista di professione, lui e la zia sono sempre stati appassionati, la Francia l'hanno attraversata in lungo e in largo.
Stemmo via 9 giorni, girammo la guascogna, fermandoci la sera in pensioncine come non ne esistono più....
Avevano la consuetudine di farmi un regalo, tutte le estati, quell'anno il regalo fu faticoso, ma un regalo speciale, fu un'esperienza straordinaria....
« Ultima modifica: 28 Luglio 2012, 19:27:55 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #27 il: 28 Luglio 2012, 21:39:12 pm »
La colonna sonora di quelle vacanze...............

La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22202
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #28 il: 29 Luglio 2012, 16:12:51 pm »
Sognatore, non pensare troppo alla tua Mirande....

... guarda avanti nel futuro, pensa che hai tuoi figli il passato sarà San Mauro Italy

e qui che loro costruiranno i loro ricordi ed è qui che devi darti da fare per renderli i più belli possibile  ;)


In rete ho trovato due foto (c'e ne son molte di più) di questo paese del Gers (32)

la cattedrale di un passato ancora più lontano dei tuoi ricordi



e quella dei nostri giorni



come vedi nulla è cambiato, i mattoni sono sempre li fermi ed inamovibili, solo i ricordi li modificano dandogli dei valori che a noi che non ci siamo mai stati non danno nessuna emozione...
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22202
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #29 il: 29 Luglio 2012, 16:17:28 pm »
c'è anche una foto del tipico abitante di questo villaggio francese....



.. sul sito si legge:

La regione è Mirande Astarac occidentale incentrata su valli centrali del Baise Piccolo e Grande. Come il resto della Astarac e Armagnac, la regione era abitata da tribù di aquitaine Ausci, il più potente d'Aquitania.

tipo 1 Carnagione Intermedio (capelli biondi scuri, occhi a volte brillanti, ...), leptomorphic, naso convesso piuttosto lunga e parallela al viso, occhi ravvicinati, le orecchie sporgenti, il mento appuntito, mascelle larghe
~ Atlantico-mediterranea dinarisé

Quindi non c'è da stupirsi che la maggior parte delle persone sono un po 'guascone classico lungo documentato in letteratura antropologica. Alcune persone traggono un po 'di tela, anche di essere più robusto.

tipo 2 Carnagione scura (capelli neri, ...), brachimorfo, testa larga, piccolo naso dritto, occhi a volte lontane "pseudo-mongoloidi" mascelle larghe
~ Alpino-mediterraneo

Si tratta di un tipo piuttosto prevalentemente femminili la cui presenza è reale in Guascogna: la mia bisnonna béarnaise estrazione era il clone di questi individui.


e tu ti riconosci in uno di questi due tipi, guascone bicilindrico  (appl)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi