2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Mirande....sperduto borgo francese  (Letto 35715 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #30 il: 29 Luglio 2012, 16:23:51 pm »
Mi dai il link di dove hai trovato  le foto? ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22219
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #31 il: 29 Luglio 2012, 16:26:15 pm »
e termino con il terzo contributo che sicuramente ti farà più piacere o più dispiacere (spero di no  (nonso))

questa dovrebbe essere la piazza principale in una foto d'epoca:



e questa è la stessa piazza vista oggi



ma quello che la rende diversa e più bella e quest'altra versione di due anni fa  (su)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #32 il: 29 Luglio 2012, 16:28:01 pm »
SEI UN MITO! ;D (sorpreso) (sorpreso) (sorpreso)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22219
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #33 il: 29 Luglio 2012, 16:30:24 pm »
Mi dai il link di dove hai trovato  le foto? ;)

in francia c'è un sito in cui puoi vedere moltissime foto antiche sui villaggi rappresentati nelle cartoline, uno di questi è:

http://www.notrefamille.com/v2/services-villes-villages/default.asp

digita il nome del villaggio o il numero del dipartimento et voilà trovi un sacco di ricordi da rimanere stupiti  (sorpreso)


Invece il sito della foto delle 2cv è questo

http://www.ladepeche.fr/article/2010/06/07/849829-mirande-surprise-sur-la-place-d-astarac.html

Sorpresa in piazza d'Astrac  (guid)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline lucajack2cv

  • Moderatore
  • Colonna
  • ****
  • Post: 5931
  • New Morning
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #34 il: 02 Agosto 2012, 23:11:04 pm »
Grazie del tuo racconto Ludo, dopo anni e dopo tutto quel che personalmente debbo a questo forum e alla 2cv ancora mi stupisco di quel che entrambi riescono a tirar fuori da ognuno di noi. Se non è magia questa..

 (felice) Lj

Oui nous sommes les barbariens de la route..
  Flying home to you..

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #35 il: 02 Agosto 2012, 23:17:32 pm »
La semplicità dell'auto tira fuori il semplice che tanto cerchiamo di nascondere................credo. ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline michael - dyane500

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1622
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #36 il: 10 Settembre 2012, 22:44:25 pm »
ludo mi hai fatto piangere !!  ;)
michael- dyane500-

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #37 il: 12 Settembre 2012, 22:51:07 pm »
Erano anni speciali, anni che difficilmente rivedremo...............
Patentato da poco, gli Spandau Ballet ed i Duran Duran inperversavano, i Paninari erano ovunque, ed io con i miei jeans di sotto-sotto marca godevo come un riccio austriaco nell'andare contro corrente....
La mia prima auto fu una WW scirocco, 1600trs, che comprai di 64esima mano,quando aveva già 13 anni, era bordeaux, prima serie, con i paraurti cromati....quanto mi piaceva, con quei sedili bassi bassi, sembrava di essere seduti in terra ;D

Quell'anno, decisi che sarei sceso a Mirande, da solo....all'insaputa dei miei, lasciai quindi che partissero, con la loro talbot 1510,la roulotte e mia sorella con il futuro marito...accampai mille scuse, e loro partirono.

4/5 giorni dopo, buttai nel bagagliaio la canadese, 4 stracci e via, la grande avventura, la mia prima in auto in solitaria cominciò.
Divorava la strada, la scirocco, era una gran viaggiatrice.....Savona, Nizza....la Camargue,Carcassone...Tolosa,Auch.....Mirande, stanco Morto, ma con un'orgoglio dentro difficile a spiegarsi, feci il mio ingresso in campeggio che sembrava che le gomme non toccassero terra ;D, i miei ,increduli mi videro scendere stanco e puzzolente di sudore, ma felice come non mai....
i più entusiasti furono gli zii ed i cugini, Bernard, sopratutto lui, possessore anche lui di una meravigliosa scirocco 1100, seconda serie........insomma, un bel momento, impossibile da dimenticare.


continua...............

« Ultima modifica: 12 Settembre 2012, 22:53:27 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #38 il: 13 Settembre 2012, 22:01:52 pm »
Pur stanco, l'emozione mi tenne sveglio a lungo, il solo fatto di trovarmi li, seduto a quella lunga tavolata, con l'immancabile tourto e un bicchiere di pastis, mi faceva dimenticare la stanchezza di quei 1000 km al volante.
la vidi quella sera,...avevo già notato quella Roulotte Tabbert, e quella opel Ascona grigia targate NL, neederland, piazzate al limitare dellozingaro-accampamento, ma non ci avevo dato peso più di tanto.....
Tornava dai bagni, con la sua bustina con il necessaire, e l'asciugamano sulle spalle......una VISIONE, un'angelo.....troppo bella, troppo solare....troppo BIONDA (sorpreso) (sorpreso).

Se prima non sentivo la stanchezza, dopo averla vista......non sentivo proprio più nulla!
Entrò in una canadese piazzata a fianco della Tabbert, la stessa da dove 2 minuti prima uscirono una bimba ed un bimbo con gli stessi capelli biondi,ed entrando, si girò verso di me....un lungo sguardo e spari' dentro al suo piccolo rifugio di tela.

pian piano gli zii cominciarono a darsi la buona notte e si rifugiarono nei loro mezzi da campeggio, io ed i cugini  continuammo ad intrattenerci,quante cose da dirci........le ore passavano e pian piano si era sempre meno intorno al tavolo, finchè ....era notte fonda, ci ritrovammo soli solo io ed il mio futuro cognato........BELLA VERO?...mi disse (sorpreso)...aveva notato il mio smarrimento alla vista di quella dea....fatti sotto! mi disse alzandosi, e mi augurò la buona notte.

Rimasi li,...solo, troppo emozionato , troppo stanco per avere sonno, a rimuginare sulle parole di mio cognato.....ne accesi una, la assaporai lentamente, e non so il perchè,e nemmeno il per come, mi chinai, raccolsi un sassolino e lo tirai sulla canadese della dea....

Subito pentito, feci per alzarmi ed andare a nanna,quando la cerniera della canadese di fronte a me si apri'....la chioma bionda fece capolino,incorniciando un sorriso che ancora,a distanzadi più di 20 anni ricordo benissimo.....mi sorrise, mi guardo per un istante, fece  (felice) con la mano e spari' nuovamente.
Buttai la cicca, mi alzai e mi buttai sul materassino dentro la mia tana......

.......continua
« Ultima modifica: 13 Settembre 2012, 22:15:42 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6433
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #39 il: 13 Settembre 2012, 22:11:55 pm »
Se ne vedevano in giro parecchie, vetture da caccia, caccia grossa  ;D





(post) Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #40 il: 13 Settembre 2012, 22:13:41 pm »
Era o non era una meraviglia?

 (felice) (felice)

La mia era bordeaux, con sedili in pelle neri......
« Ultima modifica: 13 Settembre 2012, 22:19:00 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6433
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #41 il: 13 Settembre 2012, 22:23:19 pm »
Non dirlo a me, io nel '76 andavo in giro con la bici  (muro)

Le ricordo per la strada, correvano e suonavano stereo 8 ...


GIANNI BELLA - PIU' CI PENSO (1974)


 :) Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #42 il: 13 Settembre 2012, 22:27:12 pm »
Anche io caro Mimmo, la comperai che aveva già 13 anni ;D

Mi costò 2.500.000 delle vecchie e care Lire, all'epoca ne guadagnavo 700.000 al mese......ricordo le cambiali firmate, e ricordo l'orgoglio di quell'acquisto......


...........quanti bei ricordi ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6803
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #43 il: 14 Settembre 2012, 11:02:43 am »
piaceva anche a me la scirocco  (superok) l'avrei voluta arancio come quello della dyane di quegli anni ma costava troppo e consumava un po, scelsi quinsi di prendere la dyane ma arancio non ne facevano piu quindi  rouge geranium.

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #44 il: 14 Settembre 2012, 20:16:05 pm »
Diane....si chiamava Diane....è buffo a distanza di anni(più di 20) ricordo con esattezza nome, cognome ed indirizzo...
Lo scoprii la mattina dopo il mio trionfale arrivo, e fu lei a farmelo scoprire, si presentò alle 7 del mattino davanti alla mia tenda, dentro la quale ero alla fine sprofondato tutto vestito, cominciò a parlarmi in inglese,ad alto volume per svegliarmi,e ci riusci'....il problema stava nel fatto che io l'inglese non l'ho mai ne studiato ne capito ;D

Credo d'aver fatto la figura del pirla,non facendo altro che far cenno di si con la testa, ma di tutto quello che disse, a parte il suo nome, non capii una benemerita mazza (stupid) (muoio).

Quel pomeriggio, scoprii che era li con i suoi genitori, e che i 2 mocciosi biondi erano suo fratello e sua sorella, e che in campeggio c'era anche una sua amica londinese, che si era trovata un'"amico" del luogo, Etienne, che mi fu parecchio d'aiuto con la lingua, visto che lui l'inglese lo masticava.

Passammo una settimana, praticamente sempre insieme, si nuotava nel fiume, insieme ai miei cugini, alla fine l'accampamento zingaro acquisi' un tavolo in più, quello della sua famiglia, l'atmosfera era tra le più belle che ricordo, in pochi metri quadri si mescolavano parole, gesti ed emozioni di mezza europa,
finchè, una sera ,grazie alla traduzione di un cugino scoprii che l'indomani sarebbe ripartita, le loro vacanze erano finite.......che tristezza................ (piango)

L'indomani mattina, quando mi svegliai, la sua famiglia aveva quasi finito di sbaraccare, il nodo alla bocca dello stomaco era sempre più doloroso, finchè la vidi avvicinarsi, si fermò a pochi passi, mi guardò per un lungo istante......mi raggiunse e.............fu un lungo bacio, tra gli sfottò dei cugini e degli zii, la passione che ci mise mi ha lasciato sgomento per parecchio tempo, fu........un'emozione più grande di me, dovetti sedermi, mi lasciò come senza forze.

Partirono, e l'accampamento zingaro rimase silenzioso per buona parte della mattinata, non solo Diane stregò me, la famiglia Honing stregò tutti con la loro pacata ed educata allegria....

.continua.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #45 il: 14 Settembre 2012, 21:05:36 pm »
Erano le 13.....ci rimuginavo da un po, avevo aperto il portafoglio già una decina di volte, controllato e contato il contenuto altrettante volte, e non riuscivo a decidermi (nonso)

Che ca##o stai aspettando!!! mi disse, mio cognato,   mi girai a guardarlo e mi sorrise spalancando le braccia, vai,Bistecca,mi disse.........convincendomi definitivamente.

Smontai la canadese a tempo di record, la buttai senza piegarla nel bagagliaio, salutai frettolosamente tutti i presenti, misi in moto il WW 1600, e via, trattenendomi a stento dal partire sgommando, uscii dal campeggio con un batticuore,un'apprensione,un senso d'incognita mai provati, neanche sapevo che strada prendere, all'epoca i navigatori non si sapeva che fossero.


Direzione Toulouse ,  la statale si snodava attraverso campagne e sali-scendi mozzafiato, e sembrava interminabile, quindi autostrada direzione Paris,molto più veloce ma noiosa, più km macinavo e più i dubbi mi assalivano.....che stai facendo,Claude, li segui, come se fossero fuggiaschi, a quest'ora manco si ricordano di te........
Fatto sta che di km ne stavo macinando via uno l'altro....la Scirocco cantava,sembrava contenta di poter correre,con quel rombo cupo e poco insonorizzato, e più macinavo km e più i dubbi mi assalivano....che cacchio (sorpreso),pensavo, loro viaggiano con roulotte al seguito, possibile che ancora non li ho raggiunti? (sorpreso)...

Li raggiunsi,  li vidi da lontano, non potevo non riconoscerli,....ero nei pressi di Rungis sulla A10, per un po gli stetti dietro, indeciso,...sulle spine....non osavo.....poi, preso il coraggio a 2 mani, misi la freccia a sx, e mi affiancai, ci misi un po, il coraggio mi mancava,...quando fui perfettamente allineato, lui, il capo famiglia,si voltò, mi guardò,nel suo sguardo in pochi secondi passarono,incredulità, stupore,smarrimento....ed infine un sorriso, un misto di nostalgica-ammirazione..,credo, mentre notai chiaramente la risata ,una risata di gusto della mamma e......della figlia (sorpreso) (sorpreso).

Non avendo nessuno dietro di me, rilasciai l'acceleratore, e lasciai scivolare la Scirocco in scia,dietro di loro, mi accodai,seguendoli, sicuro che si sarebbero fermati alla prima area di servizio.....ed ebbi ragione, fu cosi.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

paoloDòCavaj

  • Visitatore
Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #46 il: 14 Settembre 2012, 21:37:24 pm »
 Certo che fra te e Mimmo ci rifilate ottima narrativa e forti emozioni...
(per fortuna hai studiato poco)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #47 il: 14 Settembre 2012, 21:37:59 pm »
L'area di servizio era enorme, come tante delle aree di servizio sulle autostrade francesi, l'opel Ascona  si fermò sotto l'ombra di grosse piante, appena più in la del gruppo servizi, io mi accodai,spensi il motore e stetti li, con le mani sul volante per qualche secondo, ancora incredulo su quello che avevo fatto......
Scesero, stettero li a guardarmi,sorridenti,Diane si avvicinò, apri' la portiera e si chinò ,mi stampò un bacio in bocca che sembrava volermi divorare.....ancora oggi, ripensandoci, mi stupisco della spensieratezza dei suoi gesti di fronte ai suoi genitori, e mi rendo conto di esser sembrato loro parecchio "rigido" e timoroso (sorpreso).

Cenammo li, nella loro roulotte, e grazie allo stentatissimo francese della mamma, decidemmo di fare ancora un po di strada prima di fermarci a dormire,....davano tutti per scontato che sarei andato con loro fino in Olanda.

Viaggiammo ancora un paio d'ore, la media era sui 90km orari, quindi ci fermammo in un'area di servizio, le donne ed i bambimi in roulotte ,e di tacido accordo io ed il capo famiglia con i sacchi a pelo in terra tra le due macchine,.....mentre si sdraiava, mi guardò, mi diede una pacca sulla spalla,sorridendomi, si voltò e già russava.

.........mi sentivo veleggiare sul sacco a pelo, credo dormii veramente poco, non credevo a me stesso.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #48 il: 14 Settembre 2012, 21:40:35 pm »
Certo che fra te e Mimmo ci rifilate ottima narrativa e forti emozioni...
(per fortuna hai studiato poco)

Mi piace leggere.....caro Paolo,....ed è vero, mai superato la 2° superiore ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #49 il: 15 Settembre 2012, 18:03:12 pm »
Ci separavano da Uitdam ancora 800 km, quindi la mattina di buon ora partimmo, Diane sali in macchina con me, ci accodammo alla Opel ascona  e giù a macinare km.
Lei continuava a parlarmi, in inglese, io non capivo nulla, cercavo  di farglielo capire ma pareva non importarle, non so perchè continuasse a parlare, a me bastava fosse li, non mi sarebbe pesato il silenzio....ma tant'è......
Ci fermammo che erano le 3 del pomeriggio, in area di sosta, il mio stomaco toccava terra, ma non sapevo come comportarmi, mi venne in soccorso madame Honing, mi fece capire che avrebbe messo su qualche bistecca, io mi precipitai in autogrill (Mister Chef,credo si chiamasse) e presi qualche baguettes,e un paio di birre, la sosta fu piacevole, mMadame, ne aprofittò con il suo stentato francese per chiedermi  se studiavo o lavoravo,...le tipiche domande delle mamme di tutto il mondo ;D.

Ripartimmo tardi, ma credo fosse studiata la cosa,  a sera, prima di cena eravamo a Dusserdolf, ancora troppo lontani dalla meta, ci fermammo nuovamente, e qui nell'autogrill venni accompagnato da Diane, io non sarei stato capace di spiegarmi,e sopratutto non avevo denaro locale, solo Franchi francesi e Lire italiane, prese il necessario e non volle assolutamente che partecipassi alla spesa,  usciti, presi la via per la roulotte, ma lei mi fermò,mi fece sedere su di una panchina, mi prese la mano e per la prima volta da quando li raggiunsi, non spiaccicò parola, mi sorrise, si sedette e.........rimanemmo li 20 minuti buoni, in silenzio,a guardarci.....chissà cosa pensava, credo non lo saprò mai, ma non dovevano essere cattivi pensieri, era solare, ....sorrideva.
Cenammo, e stemmo alzati fino a tardi, babbo Honing tirò fuori una bottiglia di uno strano liquore olandese o tedesco, a giudicare dall'etichetta, ed un pacchetto di sigarilli buonissimi, e pur stentata, grazie alla mamma di Diane,la serata prosegui' parlando dei nostri rispettivi mondi, io rispondevo in francese e lei traduceva alla famiglia....Diane ascoltava ..............

Continua..................
« Ultima modifica: 15 Settembre 2012, 18:06:50 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #50 il: 15 Settembre 2012, 18:41:28 pm »
Ripartimmo presto, la mattina successiva, macinammo gli ultimi 250/300 km, ed arrivammo in uno splendido borgo,   Uitdam nei pressi di Amsterdam



Tutto mi rapiva....tutto era nuovo, per me.
Mi fecero parcheggiare in un'angolo del giardino, diedi una mano a sganciare la Tabbert ed  a spingerla sotto il suo ricovero,dopo di chè, Madame disse 2 parole alla figlia, che mi prese per mano e mi portò a spasso per quel posto incantevole...mi lasciai guidare,era piacevole,rilassante.
Ci sedemmo su una panchina ,......il tempo passò troppo veloce...ma le mascelle mi dolevano parecchio ;D.
Stetti li una settimana, ogni mattina mi facevo violenza nel convincermi a levare il disturbo...cosa che immancabilmente non facevo....finchè la ragione ebbe la meglio, ne parlai con Madame, che gentilmente provava a convincermi del fatto che non disturbavo affatto, la loro gentilezza era straordinaria, ma dovevo andare, era giunto il momento.
Partii l'indomani mattina, come era successo a Mirande, il saluto di Diane fu .......ancora oggi a pensarci mi lascia senza fiato,  ....mi staccai a malincuore,strinsi la mano a mister Honing, lui la tenne stretta il tempo di darmi una delle sue sonore pacche sulla spalla, Madame mi abbracciò...salutai le due piccole pesti bionde e salii sulla Scirocco, uscii dal cortile lentamente,con un senso d'abbandono nelle gambe......ed una profonda tristezza, svoltai a dx e via...............

1200 km mi separavano da casa, strada da fare ce n'era parecchia...raggiunsi l'autostrada mi misi comodo  e lanciai il WW.
« Ultima modifica: 15 Settembre 2012, 18:53:51 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6433
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #51 il: 16 Settembre 2012, 11:07:30 am »
Sintetico ma efficace, i paragrafi sono ben costruiti  (sorpreso) maniscalco mio, comincio a domandarmi se ci sia qualcosa che non sai fare o in cui non riusciresti se solo ti ci applicassi  (appl)

La cosa gradevole di queste tue memorie mi sembra sia la spontaneita' del gesto, non ci trovo niente di artefatto o costruito, mi sembra che il tutto risponda ad una precisa esigenza di mettersi in gioco.

Non voglio adularti, tuttavia da lettore vorace quale sono mi capita spesso di imbattermi in pagine e pagine scritte per mestiere, solo per esercizio di professione, pesantissimi cumuli di parole senza cuore ne fascino, senza spontaneita'.

Continua a raccontare fratello, ma solo quando ti nasce da dentro, la spontaneita' e' la tua arma vincente  (su)


 (abbraccio) Mimmo.
Whatever Works ;)

Offline pystik

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1380
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #52 il: 16 Settembre 2012, 12:07:56 pm »
bel racconto, continua a raccontarci

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #53 il: 16 Settembre 2012, 14:14:44 pm »
Sintetico ma efficace, i paragrafi sono ben costruiti  (sorpreso) maniscalco mio, comincio a domandarmi se ci sia qualcosa che non sai fare o in cui non riusciresti se solo ti ci applicassi  (appl)

 mi sembra che il tutto risponda ad una precisa esigenza di mettersi in gioco.






 (abbraccio) Mimmo.

Il mio grosso problema caro Mimmo, è la costanza.... ci ho sempre sbattuto il naso,ed anche in malo modo (stupid)

Per quanto riguarda mettersi in gioco, ne ho fatte talmente tante che non mi spaventa una brutta figura in più  ;D, in ogni caso,invecchiando scopro quanto è piacevole immergermi nei vecchi ricordi, e il metterli nero su bianco qui,è,oltre al piacere di condividerli un modo per riviverli intensamente,un provare di nuovo quelle emozioni... sto cercando ovunque le uniche 3 fotografie che ho di Diane, so d'averle da qualche parte, e spero di trovarle ;D
« Ultima modifica: 16 Settembre 2012, 14:18:04 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #54 il: 16 Settembre 2012, 14:35:27 pm »
Ho sempre adorato viaggiare...sopratutto solo con me stesso,ho sempre avuto, su ogni auto l'autoradio, ...io , il rumore del motore e la mia musica in sottofondo,...quei 1200 km li feci tutti senza mai accenderla, la voce di Diane continuava a parlarmi,pur triste e malinconico credo d'aver avuto un sorriso ebete stampato in faccia....perenne. ;D

Fu un lungo viaggio,che volli fare pressochè in un'unica tirata,la Scirocco si dimostrava sempre più un mulo da viaggio, assetata di benzina in maniera esagerata, ma un gran bel "ferro"  da viaggio...
Varcai il confine italiano a notte fonda,e gli ultimi km furono davvero faticosi,quando arrivai a casa, i miei ancora non erano tornati,optai per l'"imbrandarmi" sporco e sudato,la doccia avrebbe potuto aspettare l'indomani ;D.

La sognai, come normale che fosse,non poteva andare diversamente.....mi svegliai maledicendo le distanze chilometriche,maledicendo il non essere nato ricco, maledicendo il mondo intero, ....cosa inutile quanto frustrante.......di più a 20 anni non sapevo fare ;D
La stupidità divora facce e nomi senza storia

paoloDòCavaj

  • Visitatore
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #55 il: 16 Settembre 2012, 18:52:02 pm »

 (su) ;D (appl) (bacio) (bravo) (compl) (post) (piango) (ura) (ole) (sex) (caffe) (hit) (wan) (volo) (inchino)  (dance)

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #56 il: 16 Settembre 2012, 18:55:26 pm »

 (su) ;D (appl) (bacio) (bravo) (compl) (post) (piango) (ura) (ole) (sex) (caffe) (hit) (wan) (volo) (inchino)  (dance)

Grazie Paolo ;D

spero di non avervi annoiato ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31724
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Verso la fine.............
« Risposta #57 il: 16 Settembre 2012, 19:14:14 pm »
Ci scrivemmo per quasi 3 anni, regolarmente, una volta al mese, nel frattempo in un brutto incidente demolii la Scirocco, compagna d'avventure e d'emozioni, ci piansi parecchio su quelle lamiere spiegazzate, la tenni davanti casa per un paio di mesi, finchè un giorno la feci portar via da un demolitore (piango).
Piano piano  le lettere cominciarono ad arrivare ed a partire con meno frequenza, si sa, la lontananza....... finchè cessarono del tutto, non so più nulla di lei ,ne serbo il ricordo.

Vi chiederete come potessi scriverle, non conoscendo l'inglese,....un'amica mi aiutava, .....ma questa è un'altra storia! ;D

............................FINE.
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Offline Shosanna

  • Residente
  • ***
  • Post: 229
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #58 il: 16 Settembre 2012, 23:15:49 pm »
............................FINE.

...come sarebbe FINE! :(
Aspettiamo...l'Altra Storia ;)
 (bravo)
 (felice)

Offline InvisibleMan

  • Colonna
  • ****
  • Post: 4064
Re: Mirande....sperduto borgo francese
« Risposta #59 il: 16 Settembre 2012, 23:17:37 pm »
............................FINE.

...come sarebbe FINE! :(
Aspettiamo...l'Altra Storia ;)
 (bravo)
 (felice)

ma che davero davero?
Fine?...scrivi invece de stappà becks  (muoio)
La felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere tutto ciò che si fa.