2CV Club Italia - Forum

Normativa => Divieti di circolazione => Topic aperto da: Bobo - 05 Maggio 2008, 13:12:37 pm

Titolo: In Lombardia...
Inserito da: Bobo - 05 Maggio 2008, 13:12:37 pm
Ciao a tutti.
Sono ancora indeciso su cosa fare. Mi spiego: vorrei aproffittare dell'estate per montare sulla mia Regina un impianto di carburante alternativo "ecologico" (metano o gpl), ma non so se la mia spesa verrà resa vana dal governatore della mia regione.
Ne sapete qulacosa?
Vale le pena?
Grazie.
Bobo
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 05 Maggio 2008, 13:56:50 pm
Ciao a tutti.
Sono ancora indeciso su cosa fare. Mi spiego: vorrei aproffittare dell'estate per montare sulla mia Regina un impianto di carburante alternativo "ecologico" (metano o gpl), ma non so se la mia spesa verrà resa vana dal governatore della mia regione.
Ne sapete qulacosa?
Vale le pena?
Grazie.
Bobo


poco che aspetti e ricominciano i blocchi invernali   ;D

Prima di tutto informati sulla quantità di incentivo che c'è in caso di passaggio a gpl o metano ( incentivo per l'impianto NON per la rottamazione!!!)e soprattutto se nelle casse della regione c'è ancora disponibilità finanziaria altrimenti ti conviene  aspettare il prossimo bando ( dovresti trovar tutte queste info sul sito della regione  o anche nel tuo comune)

Se sei indeciso sul da farsi sonda il perchè della tua indecisione....se è per una questione di utilizzo della macchina valuta l'utilizzo che ne fai....se la usi comunque e sempre solo per un giretto domenicale forse non hai convenienza a metter l'impianto....se invece l'uso è + intenso allora.....

per quanto riguarda la situazione blocchi del traffico del prossimo inverno non si sa ancora nulla.....l'assessore Pagnoncelli aveva rilanciato alcuni mesi fa ( vedi altro 3d dedicato all'argomento) ma al momento non hanno detto ancora nulla.....nella MIGLIORE delle ipotesi sarà un blocco come quello di quest'inverno....nella peggiore staremo a vedere.....

domandi se ne vale la pena......

per guidare il nostro mezzo vale ogni pena....


saluti>>L

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Bobo - 09 Maggio 2008, 18:46:34 pm
Grazie per la risposta, Sert.
La mia decisione di approfittare dell'estate per un eventuale lavoro del genere è perchè in quella stagione non uso la 2cv, che sarebbe così pronta per l'autunno.
La somma da spendere non è un elemento che mi farà prendere la decisione (nel senso che sono disposto anche a sobbarcarmi per intero la spesa: "per guidare il nostro mezzo vale ogni pena"), ma la vera questione è questa: io installo l'impianto e poi Formigoni (o chi per lui) non fa circolare le Euro zero modificate...allora si che la faccenda si complicherebbe. L'indecisione mia è dovuta a questa incertezza, non all'utilizzo (che dal 1984 è quotidiano).
Mi sa che scriverò direttamente a Formigoni...
Saluti
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 09 Maggio 2008, 22:23:29 pm
non usi la 2cv d'estate? sua stagione prediletta insieme ovviamente a primavera autunno ed inverno??
scherzo.......allora dal sito della regione un generico:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/_s.155/606?divcnt=pagename=PortaleLombardia%2FGenDoc%2FPL_GenDoc_light_guida2005,c=GenDoc,cid=1104886051070,dir_gen=off,fronte=off,ottica=off&PRLso=off

e dice:

"Per favorire l'uso di carburanti alternativi, il Ministero delle Attività Produttive destina forti incentivi, su scala nazionale, per l'acquisto o la trasformazione di autoveicoli a metano o GPL, e per l'acquisto di autoveicoli a trazione elettrica. Le agevolazioni interessano chi fa installare un impianto a metano sul proprio autoveicolo entro un anno dall'immatricolazione oppure chi acquista, anche in locazione finanziaria, un nuovo autoveicolo esclusivamente a metano."


ma altrove si evince che gli sconti sul nuovo impianto venivano fatti solo il veicolo di partenza era euro 1 o euro 2....

sulle decisioni di qualsiasi nostro governante siam come barchette di carta nella tempesta....in alcuni casi una certificazione asi può essere d'aiuto!...


saluti e buon impianto allora

>>L




Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Eliana - 13 Luglio 2008, 15:57:49 pm
Scusa se invece di risponderti pongo un'altra domanada.Finalmente posso pensre a me e coronare il sogno della mia vita con la mitica Charleston.
Ma, posso andarci in giro? Quali sono le norme vigenti?
Quella che ho trovato è già iscritta all'ASI.
PLEASE!!!! Datemi qualche speranza!!!
Eliana   (abbraccio)
Not a valid %s URL
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 14 Luglio 2008, 13:37:12 pm
Scusa se invece di risponderti pongo un'altra domanada.Finalmente posso pensre a me e coronare il sogno della mia vita con la mitica Charleston.
Ma, posso andarci in giro? Quali sono le norme vigenti?
Quella che ho trovato è già iscritta all'ASI.
PLEASE!!!! Datemi qualche speranza!!!
Eliana   (abbraccio)
Not a valid %s URL

non saprei a cosa devi rispondere ma va bene uguale.....bene che hai coronato il sogno della tua vita con una 2cv.........
sul "puoi andarci in giro"....ti dico un generico si.....le norme vigenti variano da regione a regione  e nella stessa regione variano da città a città fino ad avere varianti per ogni comune quindi non saprei che dirti.....
comunque sia tutte le vessatorie regole leggi anti inquinamento solitamente d'estate non sono in vigore.....( di solito coprono il periodo a grandi linee da ottobre ad aprile) ovviamente se si sta parlando di  lombardia  escludi la zona ecopass di milano dove paghi sempre.
i veicoli asi spesso godono di particolari privilegi tra cui quello di poter circolare anche in situazioni di limitazioni di traffico ma questo dipende dalle varie ordinanze siano esse comunali o regionali ( quindi attenzione)

se hai bisogno di chiarimenti.....



saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: 2cvAX mirco - 26 Luglio 2008, 11:33:22 am
 per la Lombardia riassumerei
 15 aprile - 15 ottobre    liberi tutti  (guid) (salvo restrizioni comunali - vedi Milano centro)
 15 ottobre - 15 aprile   sì dalle 19:30 alle 7:30  e sabato e domenica - no giorni feriali dalle 7:30 alle 19:30  (police1) (police1)

 giusto?
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Gibson - 31 Luglio 2008, 12:49:41 pm

 15 ottobre - 15 aprile   sì dalle 19:30 alle 7:30  e sabato e domenica - no giorni feriali dalle 7:30 alle 19:30  (police1) (police1)

 giusto?

ma il blocco feriale invernale non dipende dal comune?  (??)

e il riasc non è mica riconosciuto?
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 31 Luglio 2008, 14:31:25 pm

ma il blocco feriale invernale non dipende dal comune?  (??)



no e si.....

no perchè c'erano una lista di comuni considerati area omogenea che dovevano rispettare tale direttiva e non erano solo i comuni di milano, varese,como, bergamo brescia.....
ma anche una grande cerchia di comuni intorno a queste città per farti l'esempio a me più noto riporto il caso di bergamo e della sua area che contava circa una quarantina di comuni....
da aggiungersi a questi c'erano inoltre comuni "illuminati" che pur non rientrando  in questi criteri decidevano di applicare lo stesso tipo di trattamento per le euro 0...
lo scorso anno avevano pure tentato di trasformare tutta la lombradia in un unico territorio omogeneo....cosa che riproporranno a breve quasi sicuramente....
il singolo comune può concedere delle deroghe a "sentimento" dell'amministrazione comunale......



e il riasc non è mica riconosciuto?

fino allo scorso anno no!!!!
se quest'anno sono cambiatre le cose ancora non lo so....


saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Gibson - 31 Luglio 2008, 14:37:04 pm
ok, grazie

aspettiamo di sapere di che morte dovremo morire...
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: MarcoMI - 03 Settembre 2008, 18:07:57 pm

e il riasc non è mica riconosciuto?

fino allo scorso anno no!!!!
se quest'anno sono cambiatre le cose ancora non lo so....

A quanto pare sono cambiate: quest'anno i blocchi per la LOMBARDIA seguono le disposizioni della legge regionale 24/2006 che parla chiaro: Capo II, art. 13, comma D: i veicoli storici, purché in possesso dell'attestato di storicità o del certificato di identità/omologazione, rilasciato a seguito di iscrizione negli appositi registri storici;
Il solco tracciato col Comune di Firenze ha fatto giurisprudenza e via via sempre più comuni che varano il "blocco euro zero" adottano la  medesima, identica formula.

Qui il testo della legge 24/2006: http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/emergenza/LR%2024%2011_12_2006.pdf

Amici Lombardi iscritti al RIASC, buona circolazione.

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Ci - 03 Settembre 2008, 18:22:59 pm

e il riasc non è mica riconosciuto?

fino allo scorso anno no!!!!
se quest'anno sono cambiatre le cose ancora non lo so....

A quanto pare sono cambiate: quest'anno i blocchi per la LOMBARDIA seguono le disposizioni della legge regionale 24/2006 che parla chiaro: Capo II, art. 13, comma D: i veicoli storici, purché in possesso dell'attestato di storicità o del certificato di identità/omologazione, rilasciato a seguito di iscrizione negli appositi registri storici;
Il solco tracciato col Comune di Firenze ha fatto giurisprudenza e via via sempre più comuni che varano il "blocco euro zero" adottano la  medesima, identica formula.

Qui il testo della legge 24/2006: http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/emergenza/LR%2024%2011_12_2006.pdf

Amici Lombardi iscritti al RIASC, buona circolazione.




Ottimo.....grazie per l'informazione..... (guid)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 03 Settembre 2008, 18:43:21 pm
scusate ma è poco attendibile basarsi su una delibera di quasi due anni fa
peraltro bloccata con un ricorso e il ricorso dichiarato poi nullo...(ma questa è storia triste e passata)
meglio non generare facili entusiasmi quando proprio non ce ne devono essere.


ci si dimentica  che quando si parla o meglio quando all'interno di leggi parlano di "registri storici" ci si rifà sempre a quelli dell'art 60 del cds(che risale al 1992  :o  :o ) e quindi il riasc ne è fuori ma solo asi/fmi, fiat lancia alfa...

di seguito il link con la delibera con i blocchi del traffico in lombardia per il periodo 15 ottobre 2008- 15 aprile 2009:

http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/pagine.php?num_sez=1&num_tema=1&num_pag=872

http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/emergenza/dgr_7635_2008.pdf

saluti>>L



Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: MarcoMI - 04 Settembre 2008, 09:54:43 am
Devo ammettere che c'è una incongruenza:
L'articolo 13, comma 4, citava i registri storici e non il famigerato art. 60 grazie all'opera di convincimento proprio del RIASC. Con quella dizione, adotata da molte amministrazioni specie in centro italia, le vetture con certificato RIASC (che è il registro storico della casa) la' circolano tranquillamente.
Ora trovo allucinante che la delibera di quest'anno, nel link che hai postato, dica di voler seguire la legge regionale 24/06, e citando proprio l'articolo 13 comma 4 rimetta in ballo l'articolo 60 !!!
Ci sarebbe da ridere, invece c'è da piangere.  (nonso)

Marco






Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 04 Settembre 2008, 10:25:48 am
Devo ammettere che c'è una incongruenza:
L'articolo 13, comma 4, citava i registri storici e non il famigerato art. 60 grazie all'opera di convincimento proprio del RIASC. Con quella dizione, adotata da molte amministrazioni specie in centro italia, le vetture con certificato RIASC (che è il registro storico della casa) la' circolano tranquillamente.
Ora trovo allucinante che la delibera di quest'anno, nel link che hai postato, dica di voler seguire la legge regionale 24/06, e citando proprio l'articolo 13 comma 4 rimetta in ballo l'articolo 60 !!!
Ci sarebbe da ridere, invece c'è da piangere.  (nonso)

Marco

 purtroppo non c'è nessuna incongruenza è sempre stato così....con la dizione generica "registri storici"  si sono sempre rifatti  all'art 60 del codice della strada che risale al 1992 quindi il riasc ne è fuori ed insieme al riasc tantissimi altri registri.

il fatto che in altre regioni abbiano incluso il riasc o altri registri è una variante o chiamiamola meglio, una concessione  di alcune amministrazioni a seguito di trattative  a valenza appunto regionale.

sarebbe altresì buona cosa vedere le delibere di queste regioni che includono anche il riasc tra gli esenti al blocco.

le regioni son "sovrane", si imitano, si inseguono ma en fin, ognuno fa il caxxo che gli pare.

vedi ad esempio la sentenza favorele in umbria per quel signore che non voleva iscriversi ad asi et similare ma voleva beneficiare comunque del bollo ridotto ( dopo 3 o 4 anni di vertenze è riuscito a spuntarla!)


saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: MarcoMI - 04 Settembre 2008, 10:36:33 am

il fatto che in altre regioni abbiano incluso il riasc o altri registri è una variante o chiamiamola meglio, una concessione  di alcune amministrazioni a seguito di trattative  a valenza appunto regionale.


Appunto: La trattativa con la lombardia c'è stata, ed il risultato era il famoso art.13 comma 4 della legge 24/06 che è approvata e pubblicata. Dicendo "Registri storici" ma non citando l'art. 60 permetti a qualunque Registro storico che si definisca tale di rientrarvi.

Ora spiegami: è una legge approvata e pubblicata sulla gazetta, come si fa a citarla espressamente in una delibera ALTERANDONE IL TESTO???
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Martini - 04 Settembre 2008, 12:07:27 pm
Ciao ragazzi, possiamo stare tranquilli: ho parlato stamattina con la persona che lavorò all'epoca al testo della Legge Regionale 24/06 che svolge le medesime funzioni sebbene il direttore generale del Servizio sia cambiato.

Con gentilezza non comune, mi ha confermato che quello che conta è la Legge Regionale e questa è solo una delibera attuativa dove è rimasto un semplice refuso. In accordo col Direttore del Registro, ho inoltrato comunque una richiesta di precisazione scritta, appena la riceveremo ne darò conferma su questo topic.

Capita a tutti, niente di grave.

 (felice)
Martini
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: MarcoMI - 04 Settembre 2008, 12:14:30 pm
 (appl) (appl) (appl) (appl)  (guid) (guid)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Martini - 04 Settembre 2008, 12:52:18 pm
Per comodità e per sicurezza, stampatevi la Legge Regionale e portatevela dietro: http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/emergenza/LR%2024%2011_12_2006.pdf

Se va avanti così, tra PDF con leggi, sentenze e decreti, certificati, adesive e quant'altro ci vorrà il carrello appendice per la documentazione di bordo  ;D
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Gibson - 04 Settembre 2008, 15:05:17 pm
grande Marini!  (su)

grazie della buona notizia
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: lucajack2cv - 05 Settembre 2008, 10:52:59 am
Suggeriamo al governatorato lombardo nuovi ambiti di intervento, oltre alle stufe a legna e ai milioni di vetture di trent'anni fa che ammorbano ogni giorno l'aria di milàn..

Troppa carne, le mucche inquinano più delle macchine.

"Se pensiamo che la produzione di un kg di manzo causa una emissione di gas serra e altri inquinanti equivalente a quella che si ottiene guidando per tre ore lasciando nel frattempo accese tutte le luci di casa, possiamo ben capire quanto sia potente la scelta di consumare meno alimenti animali, più potente di qualsiasi altra scelta il singolo possa fare. Questo porterebbe a molti effetti collaterali positivi: una dieta più sana, migliore qualità dell'aria, maggiore disponibilità di acqua, una razionalizzazione dell'uso dell'energia e della produzione di cibo".
(Fonte: GreenPlanet)

La notizia fa parte di uno studio dal titolo "Cibo, allevamenti, energia, cambiamenti climatici e salute" apparso su Lancet del 13 settembre, una prestigiosa rivista scientifica internazionale.
Non pensiamo alle bistecche che cuciniamo nelle nostre case: di quelle abbiamo bisogno. Pensiamo a quanta carne viene prodotta per confezionare alimenti industriali precotti di cui non abbiamo nessun bisogno; a quanta ne rimane invenduta ogni giorno nella grande distribuzione; a quanta se ne spreca per il cibo industriale per cani e gatti; a quanti hamburger sfornano quotidianamente i fast-food di tutto il mondo, e specialmente lì dove non ci sono più tradizioni gastronomiche. E' evidente che c'è un problema di iperconsumo carneo perché c'è un problema di iperproduzione, al quale le industrie pongono rimedio stimolando i nostri gusti e le nostre abitudini alimentari fino a snaturarle. Non siamo noi ad aver bisogno di carne tutti i giorni, ma gli allevatori ad aver bisogno di venderla sempre. Troppa carne significa anche malattie, quindi costi sociali, aumento della pressione fiscale, sovraccarico per le strutture sanitarie -o, dove non c'è Stato sociale, spese ingenti a carico delle famiglie, impoverimenti, indebitamenti-.
 
(fonte: Yogurtzine)

http://yogurtzine.blogspot.com/2007/11/troppa-carne-le-mucche-inquinano-pi.html
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: lucajack2cv - 05 Settembre 2008, 11:21:43 am
Misericordia, inquiniamo anche con le 2cv immateriali, più di tutti gli aeroporti padani messi insieme..  (stupid) PROVVEDERE!!! 

Internet inquinerà presto più del traffico aereo
 
"Una notizia, riportata oggi da Wintricks, ci toglie anche l'ultimo sfizio che credevamo innocente: navigare in internet ci rende infatti compartecipi di un inquinamento pari a 160 milioni di tonnellate di Co2 all'anno (pari allo 0,3 % del totale) che vengono rilasciate nella nostra atmosfera da decine di milioni di macchine e dai relativi impianti di raffreddamento. Secondo le stime, nel 2020 i server di tutto il mondo inquineranno più del traffico aereo.
Sarebbe il caso che in tutto il mondo -o almeno nel gruppo dei Paesi più attenti all'ambiente- venisse stabilita una data entro la quale far migrare tutti gli impianti server all'energia solare -o almeno quelli sui cui edifici si possono installare dei pannelli. Mi domando però di quanta energia avrebbero bisogno, considerando anche che ci sarà sicuramente una notevole variabilità nel quantitativo di corrente assorbita, e quindi temo che sarebbe davvero molto difficile riuscire a rendere internet -l'immateriale per eccellenza- meno inquinante.
Se pensiamo che il 60 % del traffico email è costituito da spam e il maggior business mondiale sulla Rete è appannaggio dei siti porno, non abbiamo neanche la scusa di poter dire: beh, ma almeno serve!"


http://yogurtzine.blogspot.com/2008/05/internet-inquiner-presto-pi-del.html

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: i love mafalda - 05 Settembre 2008, 11:25:31 am
facciamo una bella cosa suicidiamoci in massa tutti cosi il mondo sara' salvo :o
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Martini - 05 Settembre 2008, 11:27:02 am
Non sarà che "yogurtzine" sia un filo-filo di parte?  ;)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Martini - 05 Settembre 2008, 11:31:56 am
Faccio un esempio pratico: un'associazione così http://www.degustatoriacque.com/ quanto inquina?

Voglio dire, si parla di "L'A.D.A.M. Associazione Degustatori Acque Minerali nasce ufficialmente a Bologna il 17 Gennaio 2002, fondata da cultori della buona cucina, supportati da uno staff di medici, nutrizionisti, geologi, chimici, tutti profondi conoscitori delle problematiche idriche, soprattutto di quelle relative alle acque minerali", tutta gente che ha volato a Zaragoza per "EXPO ZARAGOZA 2008 - SPAGNA Saremo presenti con 3 degustazioni al giorno di Acque Minerali Italiane per conto dell'ICE Istituto Commercio Estero, dal 19/07 al 25/07. SANA - Salone Internazionale del Naturale - Bologna 11 - 14 Settembre 2008 Saremo presenti con uno stand A.D.A.M. SIA - GUEST - RIMINI 58° Salone Internazionale dell'Accoglienza 22-25 Novembre Saremo presenti con uno stand A.D.A.M." e mille altre attività tutte MOLTO inquinanti.

Perché Yogurtzine anziché sponsorizzare il link all'"ADAM" non consiglia di piazzare un bel filtro ai carboni sul rubinetto di casa e dare un calcio alle acque minerali in bottiglia (uno dei business più infami del secolo!) magari ricordando che l'acqua del rubinetto è generalmente molto più controllata di quella in bottiglia?
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Gibson - 05 Settembre 2008, 12:05:03 pm
facciamo una bella cosa suicidiamoci in massa tutti cosi il mondo sara' salvo :o


prego, dopo di lei, monsieur...
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: i love mafalda - 05 Settembre 2008, 12:12:14 pm
l'altruismo mi fa impazzire fino alla morte :D
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: lucajack2cv - 05 Settembre 2008, 13:21:09 pm
facciamo una bella cosa suicidiamoci in massa tutti cosi il mondo sara' salvo :o


prego, dopo di lei, monsieur...

Pazzi.. e poi tutti i cadaveri inquinanti? che pianeta lasciamo ai nostri nipoti?

In verità il pianeta gradirebbe probabilmente, soprattutto se il suicidio di massa non fosse limitato ai soli duecavallisti.. Suggerisco la meno macabra costruzione di tre arche-astronavi con cui evacuare la terra  alla volta di qualche altro sventurato posto.. in una ci stiperei la upper class che si gode la vita, nell'altra la working class che sa fare cose utili a garanrtire il benessere della prima categoria, nella terza burocrati, ammnistratori condominiali, pubblicitari, consulenti finanziari, tutti gli inutili insomma..

.. secondo l'autore di "ristorante al termine dell'universo" (  (muoio) )è la terza astro-arca che ricadendo sulla terra l'ha popolata della sua attuale fauna (stupid)

 (felice) Lj
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 24 Settembre 2008, 14:14:27 pm
tornando al tema "in lombardia".......

le multe  sono aumentate e passano dai 74€ dello scorso anno per chi circola con i pericolosi veicoli inquinanti ai 150€ di quest'anno.....

 il blocco da quest'anno si applica anche sulle strade provinciali  con alcune (poche) deroghe stradali mentre non è più concesso ai singoli comuni di stabilire proprie deroghe sul territorio


mi resta però una domanda...apurato dalle rassicurazioni di prima che anche i veicoli certificati riasc possono circolare in base alla L.R. 24/2006 in quanto iscritti in appositi registri, per errore nella delibera VIII/ 007635  11 luglio 2008 rivengono citati soli i soliti registri dell'art 60 del C.d.S.....

se dovessero fermarmi quasi sicuramente prendo la multa perchè i vigili hanno sotto mano la delibera ( non corretta) del luglio 2008 ...  e i tempi di un ricorso sono piuttosto lunghi per accertare che ho eventualmente ragione....

ed ecco la domanda: esiste una circolare di rettifica della delibera? se si quali sono i numeri di riferimento? è possibile reperirla?


grazie mille
saluti>>L




nb:non per nulla ma un precedente ricorso a tema motoristico( poi miseramente perso) ha interessato ben 4 anni della mia esistenza tra raccomandate, sentenze etc.....
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Martini - 24 Settembre 2008, 14:26:19 pm
Putroppo ancora nessuna circolare: i tempi per la variazione sono appunto molto lunghi e credo che non arriverà prima di gennaio/febbraio.

Per altro alla luce di un parere legale gentilmente fornito dall'ufficio apposito di Citroën Italia mi sento di sconsigliare chiunque da intraprendere un ricorso: la delibera -pur palesemente errata- suonerebbe come una precisazione della L.R. anziché contraddirla.
Tuttavia fonti autorevoli mi dicono che MOLTO DIFFICILMENTE le autorità preposte al controllo distingueranno tra ASI e RIASC.

Logicamente stiamo continuando a solleciare la Regione per una rettifica che però potrà concrettizzarsi solo con una nuova delibera.
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 24 Settembre 2008, 14:46:17 pm


Per altro alla luce di un parere legale gentilmente fornito dall'ufficio apposito di Citroën Italia mi sento di sconsigliare chiunque da intraprendere un ricorso: la delibera -pur palesemente errata- suonerebbe come una precisazione della L.R. anziché contraddirla.

immaginavo una situazione simile...anche se in errore in un contrasto tra due delibere quella che prevale è verosimilmente quella più restrittiva!
non ipotizzavo un ricorso a priori ma un eventuale ricorso a posteriori in caso di multa visto poi che è pressochè raddoppiata

(il mio ricorso di durata epocale è stato per il bauletto posteriore  (muro) )


Tuttavia fonti autorevoli mi dicono che MOLTO DIFFICILMENTE le autorità preposte al controllo distingueranno tra ASI e RIASC.



 (su)

attendiamo

grazie e saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: arnosto/basco - 24 Settembre 2008, 22:14:15 pm
Beh ragazzi che palle con ste restrizioni ma un dubbio atroce  (?) ma alla fine tra ASI e RIASC a livello "legislativo" si trova qualche riscontro??? la mia billy è RIASC e che cavolo nn parliamo di auto storiche....svelatemi l'arcano  (felice)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Bobo - 26 Settembre 2008, 15:57:29 pm
Ricapitolando: se iscrivo la mia 2CV al Riasc posso circolare liberamente per la strade della Lombardia (tralasciando il problema della delibera non aggiornata? Non è più necessaria quindi l'iscrizione all'Asi?
Grazie
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Gibson - 26 Settembre 2008, 16:13:23 pm
Ricapitolando: se iscrivo la mia 2CV al Riasc posso circolare liberamente per la strade della Lombardia (tralasciando il problema della delibera non aggiornata? Non è più necessaria quindi l'iscrizione all'Asi?
Grazie

pare di sì (sufficiente il RIASC), ma è meglio aspettare il "parto del topolino" prima di gioire:

Putroppo ancora nessuna circolare: i tempi per la variazione sono appunto molto lunghi e credo che non arriverà prima di gennaio/febbraio.

Logicamente stiamo continuando a solleciare la Regione per una rettifica che però potrà concrettizzarsi solo con una nuova delibera.

nel frattempo, attenzione ai posti blocco, e nel caso ti fermino, espressione candida e stupita (di solito funziona)...

 (felice)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Pacifico - 08 Ottobre 2008, 19:43:15 pm

(ura) (ura)

va be ... si gioisce per poco in attesa della mazzata ma queste sono le notizie che piace leggere sul giornale locale

(http://www.2cvclubitalia.com/public/coppermine/albums/userpics/10002/normal_blocchi2008mn.jpg) (http://www.2cvclubitalia.com/public/coppermine/albums/userpics/10002/blocchi2008mn.jpg)

in sintesi nessuno blocco o multa per questo inverno nella zona di Mantova almeno da quanto è scritto sul giornale ... mi sa che lo tengo in macchina da esibire al posto di certificazioni o altro  ;D

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Lanfranto - 14 Ottobre 2008, 17:25:15 pm
Anche quì, riepiloghiamo e ricordiamo che inizia domani!

http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/pagine.php?num_sez=1&num_tema=1&num_pag=872 (http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/pagine.php?num_sez=1&num_tema=1&num_pag=872)

Se qualcuno avesse esperienze dirette con  (police1) faccia sapere...

Ciao a tutti, Lan
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 17 Ottobre 2008, 18:48:49 pm
beh, come già si diceva tempo addietro la legge regionale, come ogni anno, è entrata in vigore e siamo in regime di blocchi con la solita spada di damocle della deroga per i veicoli storici riferita al solo art. 60 del codice della strada...
si era parlato in altro post di circolare di modifica; il parto del topolino è stato concepito? qualcuno ne sa qualcosa?
buona strada...
g
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Pacifico - 20 Ottobre 2008, 22:30:08 pm
 (muro) (muro) (muro) tre giorni dopo sullo stesso giornale notizia di segno opposto .... divieto di circolazione e multa di 150 euro ... tanto per non fare confusione .... sul fronte veneto poche notizie se non l'inizio dei blocchi per la città di Verona dal 3 novembre fino a maggio inoltrato  (nonso)

 
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 20 Ottobre 2008, 22:41:50 pm
(muro) (muro) (muro) tre giorni dopo sullo stesso giornale notizia di segno opposto .... divieto di circolazione e multa di 150 euro ... tanto per non fare confusione .... sul fronte veneto poche notizie se non l'inizio dei blocchi per la città di Verona dal 3 novembre fino a maggio inoltrato  (nonso)

 


ciao pacio... la multa di 150 euro era "regionale" e già decisa da tempo per gli indomiti trasgressori..........se vai sul sito della municipale di mantova

http://polizialocale.comune.mantova.it/index.php?option=com_content&task=view&id=44

e poi apri il file pdf DOve (elenco vie e comuni) ti compariranno i comuni interessati anche nella provincia di mantova.....eccoli:


MANTOVA
Bagnolo San Vito, Bigarello, Borgoforte, Castel
d'Ario, Castellucchio, Curtatone, Mantova, Marmirolo, Porto
Mantovano, Rodigo, Roncoferraro, Roverbella, San Giorgio di
Mantova, Virgilio.


mai fidarsi dei giornali!!!!e se poi leggi le deroghe segnalate sul sito sempre della municipale di mantova i veicoli storici iscritti in appositi registri non son neanche segnalati ( così come su alcuni siti di giornali)....

saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: Pacifico - 20 Ottobre 2008, 22:48:15 pm
Non è che mi fidassi tanto ma dava un bel supporto morale ... era come girare con la revisione scaduta ma non saperlo  ;D
Ora che sono pienamente conscio di essere fuorilegge dovrò cambiare abitudini per non farmi prendere ... mai la colazione nello stesso bar, tagliarsi i capelli, lasciare il cellulare a casa, cose così insomma

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: 2cvAX mirco - 24 Ottobre 2008, 15:45:53 pm
Anche quì, riepiloghiamo e ricordiamo che inizia domani!

http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/pagine.php?num_sez=1&num_tema=1&num_pag=872 (http://www.ambiente.regione.lombardia.it/webqa/pagine.php?num_sez=1&num_tema=1&num_pag=872)

Se qualcuno avesse esperienze dirette con  (police1) faccia sapere...

Ciao a tutti, Lan

  (vecchio) oltre ad alcune strade in deroga di interesse regionale (R1),
c'è un'unica ancora di salvezza:
Allegato 1 Lettera D  Deroghe dalle limitazioni alla circolazione
Sono altresì esclusi [...]
- veicoli con a bordo almeno tre persone (car pooling);

dunque ....  tutti insieme in 2cv  (guid)  (urra)
Titolo: In Lombardia...
Inserito da: PaoloManu - 30 Ottobre 2008, 13:56:02 pm
Ciao a tutti, io risiedo in Lombardia, e per tagliare la testa al toro, ho deciso di iscrivere la mia 2cv ad ASI. Ho contattato il club federato più vicino a me "quello di Casteggio (PV)", riporto la loro risposta:
Per l'iscrizione ASI della sua 2CV le conviene effettuarla nell'anno nuovo perchè andrebbe pagare 100,00   euro solo per due mesi ( la tessera vale solo anno solare ) Per avere questo certificato ASI ci vogliono circa quaranta gg per la tessera e circa quattro mesi per il certificato storico. (appl) buono a sapersi.
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: lucajack2cv - 30 Ottobre 2008, 17:03:58 pm
Iscrivere all'asi la propria vettura è senza dubbio il modo più sicuro di tagliare la testa al proverbiale toro preso per le corna: se negli anni a venire continueranno ad esistere deroghe per circolare, le vetture Asi ci rientreranno sempre.

In particolare per la Lombardia, vorrei lanciare un'indagine pubblica: ad un raduno, un dyanista milanese iscritto ASI mi ha riferito di una lettera (a firma del Governatore Formigoni in persona) in cui si informava l'iscritto ASI che la Regione "stava facendo il possibile" e "sperava di poter far circolare ancora a lungo le auto storiche".   

Mi piacerebbe molto poter verificare l'effettiva esistenza di tale comunicazione ed esaminarne il contenuto, preghere quindi chiunque (ripeto si tratta di una lettera inviata ai soci ASI) ne sia eventualmente in possesso di volerla pubblicare.

 (felice) Lj

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: sert - 30 Ottobre 2008, 20:32:48 pm
Iscrivere all'asi la propria vettura è senza dubbio il modo più sicuro di tagliare la testa al proverbiale toro preso per le corna: se negli anni a venire continueranno ad esistere deroghe per circolare, le vetture Asi ci rientreranno sempre.

In particolare per la Lombardia, vorrei lanciare un'indagine pubblica: ad un raduno, un dyanista milanese iscritto ASI mi ha riferito di una lettera (a firma del Governatore Formigoni in persona) in cui si informava l'iscritto ASI che la Regione "stava facendo il possibile" e "sperava di poter far circolare ancora a lungo le auto storiche".   

Mi piacerebbe molto poter verificare l'effettiva esistenza di tale comunicazione ed esaminarne il contenuto, preghere quindi chiunque (ripeto si tratta di una lettera inviata ai soci ASI) ne sia eventualmente in possesso di volerla pubblicare.

 (felice) Lj




ce ne parlava giusto ieri sera monica in riunione....( non credo sia una lettera di formigoni ) di una lettera che le arrivata dove si attestava che i suoi mezzi (mehari e 2cv asizzate) erano libere dal blocco.....
non abbiamo approfondito perchè son subito  iniziati i lazzi per i soliti raccomandati etc e i sospiri sperando in una lettera simile da parte del riasc....comunque sia vedo di entrarne in possesso e te la giro....

saluti>>L
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: lucajack2cv - 24 Novembre 2008, 15:56:52 pm
Lombardia. Brusca accellerazione nelle misure di limitazione della circolazione privata a favore dell'uso dei mezzi pubblici.

(http://www.citrobe.org/pictures/2cvwrak1973.JPG)

Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: guidowi - 18 Dicembre 2008, 18:40:06 pm
Lombardia. Brusca accellerazione nelle misure di limitazione della circolazione privata a favore dell'uso dei mezzi pubblici.

(http://www.citrobe.org/pictures/2cvwrak1973.JPG)



Azz! Ha portato jella la macchina di fianco!
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: elw - 23 Aprile 2009, 22:41:23 pm
 (felice)
Titolo: Re: In Lombardia...
Inserito da: 2cvAX mirco - 15 Aprile 2016, 09:02:04 am
[...] ai sensi della d.G.R. n. 2578/14
Dal 15 ottobre 2015 fino al 15 aprile 2016 sono in vigore, come ogni anno, i provvedimenti di limitazione della circolazione per alcuni veicoli finalizzati alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e per il miglioramento della qualità dell'aria.




  come ogni anno.... 15 aprile .... liberi tutti  (guid)
 (bevuta) (bevuta) (bevuta) evvvaiii
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Watson - 27 Agosto 2018, 16:42:48 pm
Come per il Piemonte, ma per vostra grande fortuna con delle restrizioni in meno, il prossimo inverno si applicheranno le nuove norme di limitazione al traffico in base a motivazioni di ordine ecologico, anzi no come indicato nel sito della regione Lombardia:

Misure di limitazione per migliorare la qualità dell'aria (http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/Tutela-ambientale/Qualita-dell-aria/misure-di-limitazione-per-qualita-aria/misure-di-limitazione-per-qualita-aria) cliccare per leggere


in pratica dal 1 ottobre 2018 e PER SEMPRE (fino a che non campi la giunta o caschi il mondo  (muro)), le auto Euro 0 non potranno circolare dalle ore 7,30 alle ore 19,30, dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, nei Comuni di Fascia 1 e Fascia 2 (570 Comuni) della Lombardia.


Sempre che non abbia mal compreso, sono esclusi da questo provvedimento solo chi utilizza l'auto con 3 (tre) persone a bordo  (car pooling), più altre esenzioni, ma non credo possano interessarvi.

forse questa può essere utilizzata:
veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro;

(police1) la multa se vi beccano sarà da € 75,00 a € 450,00 ai sensi dell’art. 27 della Legge regionale n. 24/06.



Prima di cristonare, pensate che probabilmente da noi in Piemonte il blocco sarà di 24 ore, 7 giorni su 7 (per ora approvato solo dalla città metropolitana di Torino e comuni aderenti)  (doppiomuro)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: SCARABEO - 27 Agosto 2018, 16:52:35 pm
È definito se le altre 2 persone all'interno dell'auto debbano per forza essere vive ?
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Watson - 27 Agosto 2018, 17:44:56 pm
 (stupid) (muoio)

NO, ma se ti interessa io sfrutterei questa eccezione prevista dalla Regione Lombardia:

veicoli dei sacerdoti e dei ministri del culto di qualsiasi confessione per le funzioni del proprio ministero;

Mi sa che la chiesa del settimo Watson, abbia come unico sarcedote il sottoscritto  (angel)



Per rimanere seri, nel sito ci sono i due PDF con l'elenco dei comuni di fascia 1 (http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/67ba5e53-59d1-4bb4-9913-b311a6ba695b/elenco+comuni+Fascia+1.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=67ba5e53-59d1-4bb4-9913-b311a6ba695b) e fascia 2 (http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/b33e3947-04c6-4bae-a009-074551396bb7/elenco+comuni+Fascia+2.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=b33e3947-04c6-4bae-a009-074551396bb7)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: SCARABEO - 27 Agosto 2018, 19:16:27 pm
Non mi faresti sacerdote del settimo Watson anche a me ?
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: m.real - 27 Agosto 2018, 19:17:27 pm
 (felice) Quarda Watson ,come ho già scritto nell'altro 3d non me ne importa assolutamente niente .
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Watson - 28 Agosto 2018, 09:37:55 am
Si m.real, ho capito il tuo ragionamento, però se la Lombardia, il Piemonte e immagino pure il Veneto e l'Emila Romagna approveranno questa norma sulla qualità dell'aria dal 1 ottobre in molti centri abitati sarà vietato transitare con le nostre bicilindriche, a meno che non le trasformiamo in auto elettriche  (stupid)


Saremo fuorilegge e dobbiamo solo sapere che se ci fermano e ci vogliono multarci lo potranno fare perchè le norme da loro approvate glielo consentiranno.


Se poi chiuderanno un occhio OK, ma quello che è grave è che tra 34 giorni le amministrazioni locali dichiareranno le Euro 0 FUORILEGGE, chi solo di giorno chi sempre.


ALLA FACCIA DELLA COSTITUZIONE  >:(
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: sert - 28 Agosto 2018, 13:21:45 pm
Come per il Piemonte, ma per vostra grande fortuna con delle restrizioni in meno, il prossimo inverno si applicheranno le nuove norme di limitazione al traffico in base a motivazioni di ordine ecologico, anzi no come indicato nel sito della regione Lombardia:

Misure di limitazione per migliorare la qualità dell'aria (http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/Tutela-ambientale/Qualita-dell-aria/misure-di-limitazione-per-qualita-aria/misure-di-limitazione-per-qualita-aria) cliccare per leggere


in pratica dal 1 ottobre 2018 e PER SEMPRE (fino a che non campi la giunta o caschi il mondo  (muro)), le auto Euro 0 non potranno circolare dalle ore 7,30 alle ore 19,30, dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali, nei Comuni di Fascia 1 e Fascia 2 (570 Comuni) della Lombardia.


Sempre che non abbia mal compreso, sono esclusi da questo provvedimento solo chi utilizza l'auto con 3 (tre) persone a bordo  (car pooling), più altre esenzioni, ma non credo possano interessarvi.

forse questa può essere utilizzata:
veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro;

(police1) la multa se vi beccano sarà da € 75,00 a € 450,00 ai sensi dell’art. 27 della Legge regionale n. 24/06.

Prima di cristonare, pensate che probabilmente da noi in Piemonte il blocco sarà di 24 ore, 7 giorni su 7 (per ora approvato solo dalla città metropolitana di Torino e comuni aderenti)  (doppiomuro)

non hai inteso male...è proprio così
ma fra le esenzioni ( parlo della lombardia per lo meno) c'è sempre la certificazione asi che  a questo punto può diventare giocoforza per circolare con un discreto margine di tranquillità.

io ho sempre circolato comunque  a bergamo e limitrofi e negli ultimi anni di blocchi da parte dei vigili per controllare non ne ho mai visti ( tanto meno multe) .
che mi sia sempre andata bene non saprei dirlo, di vigili ne ho incrociati negli anni ma mai nulla a livello sanzionatorio.

certo magari con questa novità nel primo periodo qualche controllo in più lo faranno...

staremo a vedere

>>l
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Pacifico - 28 Agosto 2018, 20:42:39 pm


.......

io ho sempre circolato comunque  a bergamo e limitrofi e negli ultimi anni di blocchi da parte dei vigili per controllare non ne ho mai visti ( tanto meno multe) .
che mi sia sempre andata bene non saprei dirlo, di vigili ne ho incrociati negli anni ma mai nulla a livello sanzionatorio.

......

La cosa che personalmente mi inquieta è che con le nuove telecamere che controllano assicurazione e revisione basterebbe un niente per aggiungere anche la verifica della classe euro per cui non è impossibile ipotizzare future notifiche per raccomandata modello autovelox  (muro)



Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Andre77 - 26 Settembre 2018, 01:02:37 am
Ho guardato attentamente i pdf gentilmente forniti da Watson e per sicurezza sono anche andato anche sul sito di RegioneLombardia per verificare... non che non mi fidassi, eh, ma perché ero incredulo...

Il mio piccolo comune di residenza NON appartiene né a fascia 1 né a fascia 2 (quindi è esente da blocchi) però confina con quattro comuni di fascia 1 e sette comuni esenti.
E fin qui nulla da dire se non che in Lombardia di comuni piccoli ne abbiamo decisamente troppi e qlcsa andrebbe fatto a livello amministrativo (ma questo è un altro discorso).

Il problema è che la mia Tortoise non sta nel box sotto casa ma in un box di un altro comune a 10 km da me.
Anche questo comune è esente da blocchi ma per arrivare a casa devo transitare per un comune di fascia 1...  (stupid)

Quindi, per aggirare una potenziale multa infrasettimanale, devo aggirare il comune interessato allungando il percorso e inquinando di più...

Beh, che dire...  (appl) (appl) (appl) a scena aperta...

  >:(
A n d r e
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: pulcino - 27 Settembre 2018, 00:34:25 am
E in tutto  questo brilla di immobilismo dell' ASI,  perché non si muove per cercare di chiarire al Governo questa situazione ridicola: un Comune sia adegua alla normativa ed altri no, quindi un poveraccio  con la macchina deve saltare il Comune che si adegua ed atterrare in quello dove non c'è il divieto.
E come diceva il grande Gino Bartali  " l'è tutto da rifare "

 
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: bibino59 - 27 Settembre 2018, 08:33:06 am
L'ASI  brilla di immobilismo forse perchè quest'anno ha dovuto affrontare problemi BEN piu' gravi di queste bazzecole  degli iscritti che pagano la quota e vorrebbero pure circolare con i loro catorci.
Stanno infatti ancora cercando di  dirimere lotte intestine, poltrone ballerine, Presidenti che non vogliono mollare dopo soli 20 anni di mandato, fronde bulgare che cercano di sfiduciarli, fantocci e teste di legno che sembrano vivi nella migliore delle ipotesi, nomine nelle varie commissioni, organizzazione e vendita di cose varie, ecc...
 Chiunque  è nato e cresciuto in questo ex-Paese sa se sono piu' importanti queste cose , o i diritti dei contribuenti. Figuriamoci se possono avere il tempo ,poverini, per pensare a certe altre cose.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: 2cvami - 27 Settembre 2018, 15:54:44 pm
...Se poi pensiamo che l'ASI ha sede a Torino e proprio a Torino pare che vietino la circolazione alle auto euro 0 7 giorni su 7 a partire dal primo ottobre la vicenda assume risvolti tragicomici.

 (nonso)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: m.real - 27 Settembre 2018, 19:21:28 pm
 (felice) Purtroppo se andranno avanti con queste politiche sui blocchi ,in Lombardia e Piemonte , l'unica soluzione che vedo ( se vogliamo girare un po di più con le nostre bicilindriche) , e quella di iscriversi all'ASI
L'ho so ,anche ha me la cosa non va giù .
Ho fatto quattro conti tra iscrizione ASI ed un Club affiliato sono circa 100\120 euro all'anno ,come vedete e solo una mera questione di soldi ,con 100 euro puoi andare in giro ad inquinare quando e quanto vuoi.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Astor Mingus - 30 Settembre 2018, 00:37:01 am
....da lunedì in Piemonte siamo fermi.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: giorgio - 30 Settembre 2018, 07:21:55 am
(felice) Purtroppo se andranno avanti con queste politiche sui blocchi ,in Lombardia e Piemonte , l'unica soluzione che vedo ( se vogliamo girare un po di più con le nostre bicilindriche) , e quella di iscriversi all'ASI
L'ho so ,anche ha me la cosa non va giù .
Ho fatto quattro conti tra iscrizione ASI ed un Club affiliato sono circa 100\120 euro all'anno ,come vedete e solo una mera questione di soldi ,con 100 euro puoi andare in giro ad inquinare quando e quanto vuoi.

Ciao M.Real:

Scusa ma, a fronte di una situazione che sta colpendo tutto il mondo delle auto storiche, quindi non solo delle 2CV e derivate, mi chiedo "Se iscrivo l'auto all'ASI inquino di meno??".

Ho letto anche quanto ha scritto Astor Mingus, e condivido la rabbia per un qualcosa che, come ha giustamente indicato, incide in modo decisamente ridicolo sull'inquinamento dell'aria.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: m.real - 01 Ottobre 2018, 19:47:14 pm
(felice) Purtroppo se andranno avanti con queste politiche sui blocchi ,in Lombardia e Piemonte , l'unica soluzione che vedo ( se vogliamo girare un po di più con le nostre bicilindriche) , e quella di iscriversi all'ASI
L'ho so ,anche ha me la cosa non va giù .
Ho fatto quattro conti tra iscrizione ASI ed un Club affiliato sono circa 100\120 euro all'anno ,come vedete e solo una mera questione di soldi ,con 100 euro puoi andare in giro ad inquinare quando e quanto vuoi.

Ciao M.Real:

Scusa ma, a fronte di una situazione che sta colpendo tutto il mondo delle auto storiche, quindi non solo delle 2CV e derivate, mi chiedo "Se iscrivo l'auto all'ASI inquino di meno??".

Ho letto anche quanto ha scritto Astor Mingus, e condivido la rabbia per un qualcosa che, come ha giustamente indicato, incide in modo decisamente ridicolo sull'inquinamento dell'aria.
Ciao Giorgio
Allora non inquini di meno ,però se ti iscrivi all'ASI  ti rilasciano l'attestato di rilevanza storica (CRS),e con quello puoi circolare senza restrizioni.
Almeno cosi mi sembra di aver capito (nonso)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: giorgio - 01 Ottobre 2018, 20:44:21 pm
(felice) Purtroppo se andranno avanti con queste politiche sui blocchi ,in Lombardia e Piemonte , l'unica soluzione che vedo ( se vogliamo girare un po di più con le nostre bicilindriche) , e quella di iscriversi all'ASI
L'ho so ,anche ha me la cosa non va giù .
Ho fatto quattro conti tra iscrizione ASI ed un Club affiliato sono circa 100\120 euro all'anno ,come vedete e solo una mera questione di soldi ,con 100 euro puoi andare in giro ad inquinare quando e quanto vuoi.

Ciao M.Real:

Scusa ma, a fronte di una situazione che sta colpendo tutto il mondo delle auto storiche, quindi non solo delle 2CV e derivate, mi chiedo "Se iscrivo l'auto all'ASI inquino di meno??".

Ho letto anche quanto ha scritto Astor Mingus, e condivido la rabbia per un qualcosa che, come ha giustamente indicato, incide in modo decisamente ridicolo sull'inquinamento dell'aria.
Ciao Giorgio
Allora non inquini di meno ,però se ti iscrivi all'ASI  ti rilasciano l'attestato di rilevanza storica (CRS),e con quello puoi circolare senza restrizioni.
Almeno cosi mi sembra di aver capito (nonso)

Ti ringrazio della tua precisazione, M.Real; personalmente la cosa non mi tocca ( sono in Liguria) ma piuttosto confinante con il Piemonte; comunque sono convinto che queste nuove regole prima o

poi toccheranno anche la mia regione, per questo mi sento ORA solidale con l'amarezza che tutto ciò comporta.

Qui sul forum ci sono amici che hanno comprato una bicilindrica, altri che la stanno cercando, altri che hanno anche fatto un investimento nel rimetterle su strada come se fossero nuove;

credo che la cosa migliore da fare sia vedere come la normativa verrà applicata e magari tra qualche mese ci sarà qualche aggiustamento.   Speriamo.

                             (felice)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: pulcino - 09 Ottobre 2018, 00:26:27 am
Quindi, sino a nuovo ordine della Regione Piemonte,, le nostre auto rimarranno  ferme in garage al caldo non potendo più girare.
Quindi tutto l'indotto che gira attorno alle nostre auto è fermo.
Non lavora più nessuno, ma sì, meno male  sono già in tanti che lavorano !!!!!!!
Reddito di cittadinanza per tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
A questo punto risparmio nel non fare la revisione, nel non cambiare le gomme, etc.etc.etc., che bello sarà contenta mia moglie.
Io invece in…..to.
Watson tu che sei a Torino vai in Regione o all'ASI per cercare di capire qualche cosa di più.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 09 Ottobre 2018, 12:05:20 pm
(felice) Purtroppo se andranno avanti con queste politiche sui blocchi ,in Lombardia e Piemonte , l'unica soluzione che vedo ( se vogliamo girare un po di più con le nostre bicilindriche) , e quella di iscriversi all'ASI
L'ho so ,anche ha me la cosa non va giù .
Ho fatto quattro conti tra iscrizione ASI ed un Club affiliato sono circa 100\120 euro all'anno ,come vedete e solo una mera questione di soldi ,con 100 euro puoi andare in giro ad inquinare quando e quanto vuoi.

Ciao M.Real:

Scusa ma, a fronte di una situazione che sta colpendo tutto il mondo delle auto storiche, quindi non solo delle 2CV e derivate, mi chiedo "Se iscrivo l'auto all'ASI inquino di meno??".

Ho letto anche quanto ha scritto Astor Mingus, e condivido la rabbia per un qualcosa che, come ha giustamente indicato, incide in modo decisamente ridicolo sull'inquinamento dell'aria.
Ciao Giorgio
Allora non inquini di meno ,però se ti iscrivi all'ASI  ti rilasciano l'attestato di rilevanza storica (CRS),e con quello puoi circolare senza restrizioni.
Almeno cosi mi sembra di aver capito (nonso)

Ti ringrazio della tua precisazione, M.Real; personalmente la cosa non mi tocca ( sono in Liguria) ma piuttosto confinante con il Piemonte; comunque sono convinto che queste nuove regole prima o

poi toccheranno anche la mia regione, per questo mi sento ORA solidale con l'amarezza che tutto ciò comporta.

Qui sul forum ci sono amici che hanno comprato una bicilindrica, altri che la stanno cercando, altri che hanno anche fatto un investimento nel rimetterle su strada come se fossero nuove;

credo che la cosa migliore da fare sia vedere come la normativa verrà applicata e magari tra qualche mese ci sarà qualche aggiustamento.   Speriamo.

                             (felice)

Attenzione che con il certificato ASI non si è esenti dai blocchi; l'art. 60 comma 4 del codice della strada parla di autoveicoli di interesse storico iscritti agli appositi registri (ASI, FMI, LANCIA) ma solo per manifestazioni autorizzate.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Watson - 09 Ottobre 2018, 14:34:03 pm
Non ho verificato con l'ordinanza della regione Lombardia, ma su questo bel sito della regione c'è lo strumento per capire quando ci saranno i blocchi di circolazione per gli euro 1,2,3,4 diesel

http://www.l15.regione.lombardia.it/#/accordo-aria


Cliccare su Dove? consulta la mappa per vedere il colore di allerta del comune interessato ai blocchi.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 09 Ottobre 2018, 14:40:49 pm
Non ho verificato con l'ordinanza della regione Lombardia, ma su questo bel sito della regione c'è lo strumento per capire quando ci saranno i blocchi di circolazione per gli euro 1,2,3,4 diesel

http://www.l15.regione.lombardia.it/#/accordo-aria


Cliccare su Dove? consulta la mappa per vedere il colore di allerta del comune interessato ai blocchi.

Sì, però i blocchi dei Diesel euro 1,2,3,4...
Purtroppo le lumachine sono Euro 0 e sulle ordinanze c'è il blocco perenne delle pre Euro negli orari stabiliti.
altra incongruenza tra Regioni è il fatto che in Piemonte il blocco sarà dal 15 ottobre al 15 aprile, come gli anni scorsi, mentre in Lombardia tutto l'anno.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Tad - 09 Ottobre 2018, 17:00:16 pm
Se in Lombardia il blocco vale tutto l'anno ci potrebbero essere delle difficoltà anche in occasione dei raduni lombardi  :(
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Tad - 09 Ottobre 2018, 17:02:43 pm
almeno per chi non è ASI, per chi è ASI se la manifestazione è autorizzata non dovrebbero esserci problemi, ma per i piccoli incontri tra amici ...
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: Watson - 09 Ottobre 2018, 18:11:03 pm
Io sul sito della regione non ho trovato divieti di circolazione per le vetture euro0 nei giorni festivi  (nonso)

Il testo scrive:

AUTOVEICOLI EURO 0 BENZINA E DIESEL ED EURO 1 E 2 DIESEL

A seguito delle nuove disposizioni introdotte con l’aggiornamento del PRIA 2018 (d.G.R. n. 449/18) sono estese a tutto l’anno le limitazioni permanenti per gli autoveicoli Euro 0 benzina e diesel e Euro 1 e 2 diesel. Pertanto le limitazioni per queste tipologie di veicoli sono in vigore:

    dal lunedì al venerdì, escluse quelle festive infrasettimanali,
    dalle ore 7,30 alle ore 19,30,
    permanentemente tutto l’anno, a partire dal 1 ottobre 2018,

nei Comuni di Fascia 1 e Fascia 2 (570 Comuni) della Lombardia.


Quindi ci potrebbero essere solo problemi per chi si muove il venerdì ma prima delle 19,30  (guid)


Forse l'iscrizione ASI permette di fare i raduni nell'orario di divieto, ricordo invece che è il Piemonte ad aver esteso il blocco euro 0 per tutti i giorni 24 ore su 24  (muro)

ma anche qui, l'importante è fare il raduno nei comuni che non hanno deliberato nulla sui blocchi, perchè se non c'è una delibera del comune, l'indicazione della regione non si attua (ALMENO PENSO DI AVER CAPITO IO)

 (felice)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: AndreaT - 09 Ottobre 2018, 19:43:53 pm
Ciao ragazzi forse ho trovato la soluzione .... facciamo un raduno ogni giorno che dite??  (guid) (muoio)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 10 Ottobre 2018, 10:36:41 am
Se in Lombardia il blocco vale tutto l'anno ci potrebbero essere delle difficoltà anche in occasione dei raduni lombardi  :(

Il blocco è da lunedì a venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, come giustamente riportato da Watson, ma perenne e non solo il periodo invernale come era fino a marzo di quest'anno.
L'unica cosa a nostro vantaggio è che, "grandi" città a parte, ogni comune può legiferare per proprio conto...
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 10 Ottobre 2018, 10:50:50 am
Ciao ragazzi forse ho trovato la soluzione .... facciamo un raduno ogni giorno che dite??  (guid) (muoio)

Potrebbe essere una soluzione, resta però sempre lo scoglio tra chi è ASI e chi no...
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: AndreaT - 10 Ottobre 2018, 12:47:29 pm
Ma scusate a Milano rimane sempre che le asi possono circolare? O hanno tolto pure quelle?? Comunque se l’asi Non fa niente il prossimo anno niente più rinnovo, vorrei vedere se tutti facessero cosi!! Siamo rimasti in 3 a circolare tutti i giorni con le euro 0.... almeno qui da me!!
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 10 Ottobre 2018, 15:04:54 pm
Ma scusate a Milano rimane sempre che le asi possono circolare? O hanno tolto pure quelle?? Comunque se l’asi Non fa niente il prossimo anno niente più rinnovo, vorrei vedere se tutti facessero cosi!! Siamo rimasti in 3 a circolare tutti i giorni con le euro 0.... almeno qui da me!!

Ci sono anch'io! Tutti i giorni Bergamo-Milano, ma faccio autostrada e tangenziale, non entro in città.
Fino all'anno scorso si poteva arrivare fino ai 3 ponti percorrendo via Mecenate; da quest'anno sembra dentro anche via Mecenate, quindi non posso oltrepassare via Fantoli.
Comunque dalle 7:30 alle 19:30.
Bisognerebbe sentire Willy Joe e il suo gruppo "Piano piano arriviamo"; sicuramente li trovi su Facebook.
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: i love mafalda - 10 Ottobre 2018, 15:44:53 pm
in via mecenate entrando dalla tangenziale hanno messo le telecamere
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: m.real - 10 Ottobre 2018, 23:51:14 pm
 (felice) L'ho già detto e lo ripeto a gran voce ,non sarà una legge fatta da 4 pirla a fermare i miei sogni ,io con la 2 CV ci vado in giro quanto mi pare e piace ,e non me ne importa niente di essere un fuorilegge (gangster)
Titolo: Re:In Italia solleviamo una colorata incazzatura!!
Inserito da: PaoloDòCavaj - 11 Ottobre 2018, 09:10:12 am
(felice) L'ho già detto e lo ripeto a gran voce ,non sarà una legge fatta da 4 pirla a fermare i miei sogni ,io con la 2 CV ci vado in giro quanto mi pare e piace ,e non me ne importa niente di essere un fuorilegge (gangster)


Pienamente d'accordo.
Ora dovremmo noi realizzare durante un raduno una manifestazione colorata ed incazzata con manifesto e volantino,  a difesa del Nostro modo di essere automobilisti, viaggiatori, della nostra "Arte de Vivre ".  (abbraccio)

Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: 10nico - 11 Ottobre 2018, 09:12:08 am
Grande M.Real!  (superok)  (bravo)

Concordo al 100%!  (abbraccio)
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: gabriele2cv - 11 Ottobre 2018, 09:19:45 am
(felice) L'ho già detto e lo ripeto a gran voce ,non sarà una legge fatta da 4 pirla a fermare i miei sogni ,io con la 2 CV ci vado in giro quanto mi pare e piace ,e non me ne importa niente di essere un fuorilegge (gangster)

Concordo!!! Non ho mai smesso, anche perché è l'unico mezzo che ho...
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: obelix - 11 Ottobre 2018, 10:20:12 am
Qui da noi bloccano gli euro 3 a Mestre ma lasciano navigare ecomostri che, oltre a distruggere la città, inquinano come milioni di euro zero diesel…

In pratica quindi vedremo Vigili Urbani a bordo di euro 2 far caricare su di un carro attrezzi euro 1 auto euro 3 mentre l'automobilista sconsolato se ne andrà su di un autobus euro 0 diesel….la coerenza italiota!!!
Titolo: Re:In Lombardia...
Inserito da: 2cvAX mirco - 09 Aprile 2019, 14:43:13 pm
 (doppiomuro) (doppiomuro) (doppiomuro) (doppiomuro)