Valvole e calore....

Aperto da Ludo, 07 Febbraio 2017, 14:58:55 PM

« precedente - successivo »

Ludo

Anche se le ho registrate quando misi su il motore, oltre a sorgermi un dubbio ho un quesito da esporre.
E' possibile che avendo le valvole di un cilindro troppo chiuse quest'ultimo scaldi meno?

Ad orecchio sento il leggero ticchettio sul cilindro lato guida, mentre da quello lato passeggero non sento proprio nulla,scoperto gli arcani della carburazione, ora il motore si comporta decisamente bene, ma ho notato che a motore ben-ben caldo il rendimento cala un po e il minimo diventa irregolare,( questo ad esempio dopo una bella sgaloppata in tangenziale)
leggendo in giro mi sembrano sintomi di valvole troppo chiuse, mi domando se anche il fatto che l'aria del riscaldamento lato guida ├Ę ben calda,  mentre quella che arriva dal lato passeggero ├Ę appena tiepida sia da imputare al gioco valvole......
La stupidità divora facce e nomi senza storia

2cvami

Ciao Claudio, per sicurezza regolerei il gioco dei bilanceri in modo uguale per tutti (0.20). Riguardo il fatto che a caldo il minimo diventi irregolare, potrebbe darsi che quando sale la temperatura ci sia una entrata d' aria anomala sotto il carburatore, se non le hai già messe ti consiglio di inserire le guarnizioni di carta sotto e sopra lo spessore in bachelite (sotto il carburatore).

(felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

MVO

Buonasera a tutti,
Ludo, oltre a quello che ha scritto Sergio,
Non ti voglio spaventare eh............ma pensa un poco a queste cose :
Se le valvole sono troppo chiuse il motore scalda di pi├╣ da quella parte e rischi di rompere qualcosa, se dopo avere registrato tutto nel modo giusto.......
*Le candele hanno una gradazione sbagliata
*Una o pi├╣ valvole sono bruciate (la sede o le sedi)
*Hai dei problemi con le fasce elastiche che si potrebbero incollare, o sui cilindri che hanno segni di ingrippaggio, oppure l'albero motore con relativi cuscinetti di banco ecc.il motore (l'albero) ha fatto molte migliaia di Km
*La ventola che gira su se stessa e non raffredda nel modo giusto il motore
*L'olio che non ├Ę nella sua gradazione giusta
*La pompa dell'olio che presenta segni di intasamento od ├Ę stata montata alla rovescia rispetto a come era montata prima.........
*Il radiatore olio che ├Ę intasato e l'olio non circola bene
*Gli ugelli che fanno entrare l'olio nelle teste che sono stati scambiati o sono intasati, i due ugelli laterali sono pi├╣ piccoli di quello centrale
Possibili altre cause
Saluti citronici
Marcello

Ludo

#3
Citazione da: 2cvami - 07 Febbraio 2017, 19:28:17 PM
Ciao Claudio, per sicurezza regolerei il gioco dei bilanceri in modo uguale per tutti (0.20). Riguardo il fatto che a caldo il minimo diventi irregolare, potrebbe darsi che quando sale la temperatura ci sia una entrata d' aria anomala sotto il carburatore, se non le hai già messe ti consiglio di inserire le guarnizioni di carta sotto e sopra lo spessore in bachelite (sotto il carburatore).

(felice)

Ciau Sergio, per il carburatore sono pi├╣ che sicuro, ho fatto spianare sia lui che il ragno, la basetta ├Ę nuova e le guarnizioni i ci sono entrambe..

.
Citazione da: MVO - 07 Febbraio 2017, 19:44:59 PM
Buonasera a tutti,
Ludo, oltre a quello che ha scritto Sergio,
Non ti voglio spaventare eh............ma pensa un poco a queste cose :
Se le valvole sono troppo chiuse il motore scalda di pi├╣ da quella parte e rischi di rompere qualcosa, se dopo avere registrato tutto nel modo giusto.......
*Le candele hanno una gradazione sbagliata
*Una o pi├╣ valvole sono bruciate (la sede o le sedi)
*Hai dei problemi con le fasce elastiche che si potrebbero incollare, o sui cilindri che hanno segni di ingrippaggio, oppure l'albero motore con relativi cuscinetti di banco ecc.il motore (l'albero) ha fatto molte migliaia di Km
*La ventola che gira su se stessa e non raffredda nel modo giusto il motore
*L'olio che non ├Ę nella sua gradazione giusta
*La pompa dell'olio che presenta segni di intasamento od ├Ę stata montata alla rovescia rispetto a come era montata prima.........
*Il radiatore olio che ├Ę intasato e l'olio non circola bene
*Gli ugelli che fanno entrare l'olio nelle teste che sono stati scambiati o sono intasati, i due ugelli laterali sono pi├╣ piccoli di quello centrale
Possibili altre cause
Saluti citronici
Marcello


Marcello, l,unica che mi viene in mente pu├▓ essere qualche valvola bruciata, per il resto .....il motore non mangia un grammo d,olio, parte a solo guardare la chiave, gira bene tanto da segnare i 132 km/ ora con il navigatore, mi stupiscono quei piccoli cali temporanei dopo una galoppata( piede a fondo) e quella perenne sensazione di un cilindro che corra ,zoppichi dietro l,altro a caldo, che aria calda ne manda poca, ...a caldo
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

...continuo a non capire perch├ę il cilindro  lato passeggero scaldi di meno, la candela ha un bel color nocciola, il convogliatore le sano, la ventola sventola eppure.... (nonso)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

COIO3

come fai ad arrivare a 130 con un valvola bruciata  ;D  un cilindro che non scalda ├ę un cilindro che brucia poco e male rispetto all'altro, questo squilibrio produrrebbe tante vibrazioni da spedire il motore sulla luna, sempre ammesso che l'unico cilindro che brucia bene riesca a portarti a 130 (stupid)


faccio due considerazioni (matto)


la 2cv ├ę poco aerodinamica, per arrivare a 130 devi disporre di almeno 40 cavalli.

io non dubito che tu sia riuscito a spremere il motore fino a quella potenza, solo che un motore come il nostro ha un rendimento vicino al 35% il rimanente 65% genera calore e va smaltito.

hai migliorato il raffreddamento del motore? ne dubito ;D

per arrivare a 130 il motore deve girare a 6500, anche se hai la quarta marcia del cambio dyane, solo che il motore non ├ę progettato per arrivare a quel regime, e soffrirebbe anche se tu avessi riportato le tolleranze di accoppiamento di tutte le parti in movimento ai valori previsti dalla casa per un motore nuovo.

hai rigenerato il motore in tutte le sue parti? ne dubito ;D


faccio una domanda (matto)

hai provato a percorrere la tangenziale a 90? se si, hai notato gli stessi problemi?
Whatever Works ;)

Ludo

 (felice) (felice) Mimmo, ho su un motore Visa con cambio Dyane e a dirla tutta non raggiunge l,optimum, infatti se prendo la scia di qualche auto supero i 140, seppur di poco, non ti dico quanto godo quando capita ;D

Visto che ├Ę pi├╣ di un mese che la uso regolarmente tutti i giorni posso dirti che al mattino, facendo percorso cittadino quel cilindro scalda comunque poco, mentre l,aria che arriva al parabrezza quindi dall' altro cilindro ├Ę pi├╣ che calda, alla,uscita del lavoro, via in tangenziale, e finch├ę non ne ESCO l,aria che arriva di li ├Ę poco pi├╣ che tiepida scalda un po di pi├╣ nella,ultimo tragitto da tranquillo per arrivare a cada... (nonso)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

P.s.
L,aria al parabrezza arriva ben calda dopo poco pi├╣ di 1 km...
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Ludo

Un dubbio comunque mi viene....
Capita forse una volta alla settimana,ma capita...
Premesso che i 14 km di tangenziale li faccio sempre con il piede a fondo e anche qualcosa di pi├╣, dalla,uscita della tangenziale ho ancora circa 4 km di strada statale, con un solo semaforo, quindi faccio riposare il motorello, in quel tratto l,aria che arriva ├Ę sensibilmente pi├╣ calda ma non come quella che arriva dal parabrezza, arrivo a casa e spengo la belva, e.. .autoaccensione.

Tutto questo mi porta a pensare che non siano troppo chiuse le valvole, ma che ci sia qualche deposito.. (nonso) ma perch├ę solo ogni tanto lo fa?
La stupidità divora facce e nomi senza storia

guidowi

Hai il gigleur del minimo elettrico o ne hai messo uno fisso?

Ludo

La stupidità divora facce e nomi senza storia

guidowi

Ma il cilindro freddo ├Ę quello a cui hai arrotolato la canna del water per il riscaldamento ad acqua?

Ludo

Si, infatti credo che lo far├▓ sulla,altro, l,ambaradan fu zona ma riesce a malapena a scaldar l,acqua nel radiatore, non capisco perch├ę quel lato non scaldi come l,altro (nonso)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

guidowi

Ma con quell'ambaradan tu dissipi del calore dal tubo dello scambiatore e l'aria che esce dalla bocchetta ├Ę pi├╣ fredda di quella dll'altro cilindro che l'ambaradan non ce l'ha.  ;)


Ludo

No, Guid├▓, l,ambaradan l,ho fatto perch├ę speravo di scaldarmi di pi├╣, era cosi anche prima, se non peggio...
La stupidità divora facce e nomi senza storia

guidowi

lo sportello dello scambiatore chiude bene verso l'esterno? La spugnetta c'├Ę o ├Ę disintegrata? il movimento ├Ę sincronizzato tramite il cavo con l'altro sportello?
Potrebbe esserci una fuga di calore verso l'esterno.

Ludo

Ho ricontrollato tutto un milione di volte, spugnette OK, lo sportello, anzi gli sportelli hanno ognuno il loro comando separato, convogliatori integri, cartone tubi nuovi fiammanti, lato guida, brucia, lato passeggero frescheggia... (nonso)
Avendo da poco rimesso le peto marmitte, ho controllato anche cosa esce dai sigari, non noto differenze...boh!
Sabato smontk tutto per la decima volta anche se so che non trover├▓ nulla di strano (nonso)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

guidowi

chiedi a Stefano uno spray contro i ciribiricoccoli  ;)

COIO3

Citazione da: Ludo - 08 Febbraio 2017, 19:19:14 PM
(felice) (felice) Mimmo, ho su un motore Visa con cambio Dyane

lo avevo capito  ;D  i 602 documentati che arrivano a 130 montano l'asse a camme della Kent Cam e bevono da un doppio weber da 40 (guid) e vestono qualche appendice aerodinamica (spett)

la mia prima vettura ├ę stata il cinquino, 18 cavalli sulla carta ;D 20km di autostrada, dallo ionio al tirreno, a tavoletta (giusto per non essere costretto a viaggiare in corsia di emergenza  (sorpreso)) al casello non teneva il minimo e rantolava e non spingeva fino al seguente riavvio, un calzino con l'elastico lento (stupid)

stesso percorso, cinquino revisionato, di carmelo il putiaro (bottegaio, salumiere (spett)) in due e a tavoletta, al casello minimo regolare e motore pronto e rotondo come avesse raccolto altri cavalli durante la salita (nonso) il motore da 18 cavalli odorava di olio rosolato e benzina ottanica  8)

(guid)
Whatever Works ;)

COIO3

Citazione da: Ludo - 08 Febbraio 2017, 22:35:17 PM
Sabato smontk tutto per la decima volta anche se so che non trover├▓ nulla di strano (nonso)

lo penso anche io  ;D

se pu├│ consolarti, anche io avverto la sensazione di piedi freddi e mani calde (appl) solo non lo attribuisco alla differenza di temperatura dei cilindri.

a me sembra che al parabr├şz l'aria calda venga spinta dentro una fessura cos├ş che si ha la netta sensazione che venga fuori veloce e calda.

ai piedi l'aria si diffonde radialmente cos├ş che si ha netta sensazione che ne esca poca, lenta e troppo tiepida  ;D
Whatever Works ;)

COIO3

Citazione da: Ludo - 08 Febbraio 2017, 22:28:15 PM
speravo di scaldarmi di pi├╣, era cosi anche prima, se non peggio...

potresti migliorare lo scambiatore a liquido (??)

il tubo di rame si scalda sottraendo calore al tubo di scarico (su)

l'aria calda della ventola sottrae calore al tubo di rame (giu)

potresti tappare lo scambiatore cos├ş che non venga ventilato, il cilindro lo fai sfogare aprendo una finestra in basso nel convogliatore.

lo stesso scambiatore potresti fasciarlo con nastro per marmitte, dopo aver tappato anche l'uscita (spett)

il tubo di rame che porta al radiatore dovrebbe essere isolato dall'aria del vano motore, potresti infilarlo in un tubo di diametro maggiore e fasciare anche quest'ultimo.

la quantità di liquido dovrebbe essere aumentata e forzata a circolare da una pompa.

la tubazione dovrebbe essere protetta dalle inevitabili sovrapressioni.

al posto dell'acqua userei liquido radiatore non diluito, cos├ş da innalzare il punto di ebollizione.

(guid)
Whatever Works ;)

AndreaT

Ciao la butto l├Č , hai provato a fare la prova di compressione sia a caldo che a freddo ?
Ciao
Andrea

haiede

Invece di affidarsi a semplici sensazioni........ci si munisce di un poco costoso (non serve quello a puntamento con diodo laser) termometro ad infrarossi (anche cinese) e misuri la temperatura delle 2 candele con levato il cavo ed il tappo di gomma: lo fai subito dopo un arresto motore e confronti le temperature dei 2 banchi..........quello ├Ę un numero inequivocabile che ti da la base per cercare l'anomalia qualora ci sia e sia tale da essere cosi macroscopica.
Parere personale
(felice)
Dodo