2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Il telone nel retrobottega - Il Falo'  (Letto 48123 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #360 il: 08 Novembre 2011, 12:49:14 pm »
M. Night Shyamalan

(si pronuncia sciamalan) è un "giovane" regista americano di origine indiana salito alla ribalta in occasione del suo secondo film uscito nel 1999, Il Sesto Senso.




I suoi film sono molto particolari, spesso scopri solo alla fine la soluzione e rimani spesso sorpreso...

... diciamo che sono dei film da vedere due volte, in modo da gustarlo con le corrette risposte, inoltre è piacevole scoprire dove il regista appare nei suoi camei alla Hitchcock.


Personalmente ho visto solo i primi film, quelli più simili al primo, Unbreakable - Il predestinato, Signs e The Village, ma è il primo di quelli da me visti, Il Sesto Senso che mi ha particolarmente colpito...


Il Sesto Senso - Trailer Italiano (1999)

La storia è semplice, un psicologo infantile viene "ferito" da un suo "vecchio" paziente che non è guarito dai suoi problemi

dopo quell'incidente i rapporti con la mogli si fanno più freddi e lui si butta su un nuovo caso di un bambino con serie problematiche legate al suo "dono" di vedere i morti.

Alla fine del film lo psicologo (un bravo Bruce Willis) riesce a guarire il bambino (un ottimo Haley Joel Osmet), ma scopre anche che in realtà il rapporto con esso ha aiutato se stesso a scoprire e risolvere il suo problema personale....

[youtube=425,350]ZSNyiSetZ8Y[/youtube]

... il fatto che in realtà lui è morto.


W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

magomerlino

  • Visitatore
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #361 il: 09 Novembre 2011, 00:12:35 am »
Sesto Senso mi ha particolarmente colpito...


Il Sesto Senso - Trailer Italiano (1999)

La storia è semplice, un psicologo infantile viene "ferito" da un suo "vecchio" paziente che non è guarito dai suoi problemi

dopo quell'incidente i rapporti con la mogli si fanno più freddi e lui si butta su un nuovo caso di un bambino con serie problematiche legate al suo "dono" di vedere i morti.

Alla fine del film lo psicologo (un bravo Bruce Willis) riesce a guarire il bambino (un ottimo Haley Joel Osmet), ma scopre anche che in realtà il rapporto con esso ha aiutato se stesso a scoprire e risolvere il suo problema personale....

[youtube=425,350]ZSNyiSetZ8Y[/youtube]
credo che ti saresti dovuto fermare quì....per quelli che ancora non lo avevano visto...va beh...ma sei sicurooo ?!?!   io mi ricordo tutt'altro finale

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #362 il: 09 Novembre 2011, 09:13:08 am »
è un film del 1999 che ha già avuto diversi passaggi televisimi.... e poi non ho specificato cos'è successo, mica parlavo del protagonista  (nonso)


Mea culpa  (muro) non sono bravo a raccontare le trame e tantomeno a tenere in sospeso i finali...

... ma se vi capiterà di vederlo, in tv, in cassetta, al cineforum.... non abbiate paura, è stupendo  (su)



Confesso che il brivido di freddo l'ho provato ugualmente anche se conoscevo la trama....

... il ragazzino interpreta bene la parte e poi come scrivevo il regista è bravissimo a non farti capire nulla, anzi a confonderti le idee fino all'ultimo  (appl)


In rete ho trovato una parodia di una delle scene finale, quando il bambino confessa il suo segreto alla mamma (non dico nulla, ma qualche (piango) la provoca)

è divertente  (felice)

Vedo la gente scema

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #363 il: 21 Dicembre 2011, 16:18:57 pm »
Quando sprofondo nelle braccia di una poltrona e mi lascio avvolgere dal buio di una sala, quel sfarfallio luminoso che dalla parete proietta su un telone delle immagini sonore....

... quel luccichio, mi accompagna verso viaggi che nessuna droga al mondo potrebbe mai eguagliare (in realtà una lettura di un libro raggiunge livelli ancora più elevati, ma al cine è più facile)

Un'aspetto però che mi ha spesso colpito è che nella realtà quelle musiche, quella colonna sonora, quei filtri polarizzati, quel taglio a 16:9....

.... non vengono percepiti e situazioni analoghe vengono vissute con intensità inferiore, quasi fossero meno importanti.


La vità però non è un film, e se non si è dei sognatori all'ultimo stadio, difficilmente la si percepisce in maniera simile....


.... w il cinema.


Rusty il selvaggio
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Vicè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1283
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #364 il: 21 Dicembre 2011, 18:36:20 pm »
Les films sont plus harmonieux que la vie. (F. Truffaut)
 (felice)

Croccantini piliferi? e chi li vuole?
Beh... i capelloni, no? I cantanti folk e i motociclisti!

Offline Vicè

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1283
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #365 il: 02 Gennaio 2012, 09:10:33 am »
Appicciate le valvole della vostra Geloso FM portatile in bachelite!  :D
Da oggi pomeriggio Massimo Polizio legge RAGAZZI DI VITA di Pierpaolo Pasolini a Radio 3! (su)


Ore 17:00, AD ALTA VOCE, all'interno di Fahrenheit (felice)

Croccantini piliferi? e chi li vuole?
Beh... i capelloni, no? I cantanti folk e i motociclisti!

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #366 il: 05 Gennaio 2012, 16:32:44 pm »
Anche se il Natale è già passato e tutti sono in attesa dell'arrivo della Befana....


.... vi voglio segnalare un sito dove scaricare il podcast del Canto di Natale


Non uno qualsiasi, ma quello letto da Vinicio Capossela ai microfoni di radio2 nel 2001  (felice)



http://www.radio.rai.it/radio2/podcast/rssradio2.jsp?id=6525
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline pata2cv

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2652
  • E' la dose che fa il veleno
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #367 il: 28 Maggio 2012, 14:35:44 pm »
un bel film da non perdere
Hugo Cabret - Trailer Italiano
ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #368 il: 06 Settembre 2012, 13:08:00 pm »
Ogni tanto si passa da qui, questo posto magico di antiche serate passate discutento attorno ad un falò o gustandoci chicce cinematografiche eccezionali...

... ogni tanto è bene rinfrescarlo, anche se lo spunto non è dei migliori, ma è la vita.



Addio Jhon Coffey  (felice)


Il miglio verde - [ John Coffey parla con Paul ]

Sono stanco, capo. Stanco di andare sempre in giro solo come un passero nella pioggia. Stanco di non poter mai avere un amico con me che mi dica dove andiamo, da dove veniamo e perché. Sono stanco soprattutto del male che gli uomini fanno a tutti gli altri uomini. Stanco di tutto il dolore che io sento, ascolto nel mondo ogni giorno, ce n'è troppo per me. È come avere pezzi di vetro conficcati in testa sempre continuamente. Lo capisci questo?





W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #369 il: 10 Dicembre 2012, 16:44:18 pm »
Ogni tanto senti di rapporti conflittuali tra padre e figlio.....


è naturale che non ci si vada daccordo, generazioni diverse, idee diverse, prospettive diverse, ma sono sempre padre e figlio, stesso sangue, stesso dna....


e poi un giorno ti capita di pensare a lui, al tuo vecchio e quel giorno ti rendi conto che il tuo conflitto era solo causato dal tuo carattere che poi è il suo, stessi umori, stessi sogni, medesime speranze.


Ma quando te ne accorgi è ormai troppo tardi.


L'uomo dei sogni di Phil Alden Robinson (1989)


Se lo costruisci, lui tornerà



Field of Dreams Trailer

questo è il paradiso - no è l'Iowa


« Ultima modifica: 10 Dicembre 2012, 16:47:15 pm da Watson »
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31722
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #370 il: 10 Dicembre 2012, 16:53:50 pm »
Ogni tanto senti di rapporti conflittuali tra padre e figlio.....


è naturale che non ci si vada daccordo, generazioni diverse, idee diverse, prospettive diverse, ma sono sempre padre e figlio, stesso sangue, stesso dna....


e poi un giorno ti capita di pensare a lui, al tuo vecchio e quel giorno ti rendi conto che il tuo conflitto era solo causato dal tuo carattere che poi è il suo, stessi umori, stessi sogni, medesime speranze.


Ma quando te ne accorgi è ormai troppo tardi.


L'uomo dei sogni di Phil Alden Robinson (1989)


Se lo costruisci, lui tornerà



Field of Dreams Trailer

questo è il paradiso - no è l'Iowa




Ci vorrebbe un'appiglio, un segno..un puntino per accorgersene, ....un'aiuto.

................ma arrivano solo badilate, bene o male le si prendano, sempre badilate sono.

C'è chi fa finta di nulla, c'è chi subisce, c'è chi decide di offrire la schiena alle badilate un'ultima volta, la offre in difesa di quello che ritiene il dono più bello,I doni più belli.

Mi torna in mente una frase, Watson, una frase di un "nostro fratello" isolano.......

"/(Ad altezza d'uomo, fin dove arriva l'occhio, li dove riesci ad allungare una mano.)/"

grazie Mimmo (felice)
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2012, 16:58:23 pm da Ludo »
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #371 il: 10 Dicembre 2012, 17:06:13 pm »
Non so, per me sono ormai 13 anni che gli parlo in piedi e lui orizzontale....
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #372 il: 11 Dicembre 2012, 17:17:58 pm »
Combinazione sabato ho visto un film che non vedevo da una vita, dal lontano 1987

anche qui c'è il discorso della relazione padre-figlio, ma ad un livello molto più iniziale, il desiderio di diventare padre (nel film è più quello di diventare madre) da parte di una coppia molto strana e molto improbabile.


Il film è girato in una maniera strana, colpisce molto per la sua originalità e per il fatto che i personaggi urlano sempre.... forse per scaricare le loro frustazioni, le loro paure, le loro difficoltà, mah (non sono un critico)


Solo alla fine ho scoperto che il film è stato girato da una coppia di fratelli mitica  (appl)


Arizzona Junior dei fratelli Coen



Arizona Junior (HQ-Trailer-1987)


deve essere bello diventare padre  (superok)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Offline Ludo

  • Colonna
  • ****
  • Post: 31722
  • molto spesso mi perdo e non voglio ritrovarmi
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #373 il: 11 Dicembre 2012, 17:20:26 pm »
Si, è bello,

Ma è difficile esserlo nella maniera giusta ;)
La stupidità divora facce e nomi senza storia

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega - Il Falo'
« Risposta #374 il: 11 Dicembre 2012, 17:26:10 pm »
Tu provaci e fallo sia come padre che come figlio, non te ne pentirai, fidati  (abbraccio)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #375 il: 14 Dicembre 2012, 16:00:32 pm »
Ultima segnalazione per i film in cui viene anche trattato il rapporto padre-figlio

il film è tratto da una storia vera, conosciuta come i quattro di Guilford, dal nome di un pub in cui ci fu un attentato atrtribuito all'IRA nel 1974 (Irlanda del Nord)

Il film mette il dito su un periodo in cui la polizia poteva arrestare e trattenere i fermati senza fornire alcuna giustificazione, e per i quattro ragazzi l'incriminazione all'ergastolo venne alla fine trasformata in una scarcerazione solo nel 1989 (15 anni dopo).


Nel nome del padre di Jim Sheridan del 1993





In the Name of the Father


il rapporto tra padre e figlio è liberamente tratto dalla vera vicenda, ma è ugualmente toccante....



[youtube=425,350]s1r3sq3xIOA[/youtube]


un omaggio anche a Pete Postlethwaite, mancato lo scorso anno  (abbraccio)

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #376 il: 03 Gennaio 2013, 12:49:44 pm »
A volte ti trovi a ricordare il proprio passato guardando semplicemente un film....

... un po' come le canzoni che spessisimo leghiamo a fatti personali accaduti nel periodo di uscita dei brani.


L'altra sera ho rivisto questo semplice ma piacevole film di Robert Redford del 1988.....

Milagro



è la storia di un villaggio del New Mexico abitato da chicanos che rischia di essere spazzato via da un imprenditore americano che vuole costruire un grosso complesso residenziale, il protagonista è uno di questi poveri messicani che si rifiuta di cedere il suo terreno e si mette a coltivare fagioli aiutato da un vecchio che ha un maiale al posto del classico cane ed un amico fantasma.....

The Milagro Beanfield War Official Trailer (1988) HD



... come i ricordi che mi sono ritornati in mente dopo 24 anni dall'ultima volta che lo vidi.

 (felice)
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega
« Risposta #377 il: 25 Marzo 2013, 17:12:36 pm »
Il mio tempo a Los Angeles era terminato. Ora dovevo raggiungere la Riserva degli Indiani Navaho e, di lì, fare un salto in Arizona. Un' ultima festa con Tom e gli altri, l' abominevole ricordo di una befana che guidava una Lincoln Coupè rosa confetto ed anche Los Angeles scompariva nei retrovisori del Pulmann.
Si andava adesso dagli indiani, quelli veri.


Ho letto questa frase dello skassa sul forum e mi sono ricordato di una scena finale di un bel film di Mike Nichols con un giovanissimo Dustin Hoffman e una bella Anne Brancroft


Il Laureato  -  1967

The Graduate • The Sound of Silence • Simon & Garfunkel


N.B. non siamo a Los Angeles ma molto vicini ... Pasadena e nella scena finale del bus a Berkeley vicino San Francisco.

W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re: Il telone nel retrobottega - Kiki
« Risposta #378 il: 29 Maggio 2013, 17:13:00 pm »
Non so se siete ancora in tempo, ma un film di Miyazaky del 1989 è stato riproposto di recente nelle sale cinematografiche italiane  (appl)


vi consiglio di vederlo in un'orario inconsueto, magari il primo spettacolo del pomeriggio, in modo da non trovare nessuno ed uscire con il sole sulla testa....

... sprofondatevi nella poltrona allo spegnersi delle luci e lasciate che a volare non sia solo la strega kiki , ma anche la vostra fantasia.

[youtube=450,350]K-QFAS22C-c[/youtube]

Non ci sono 2cv ma si vede una 600 multipla quella originale  (appl)


(police) attenzione in questo filmato si capisce come finisce  ;)

Firework - Kiki's Delivery Service
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Il telone nel retrobottega - Kiki
« Risposta #379 il: 19 Gennaio 2018, 15:00:09 pm »
Non so se faccio bene a riscrivere in questo 3D.....


... quasi 5 anni dall'ultimo post la dicono lunga sull'interesse che ha generato tale argomento (zz)


e poi questo luogo è pieno di presenze e di fantasmi che mi intristiscono un poco, ma si sa che io non uso correttamente il forum.



Però la segnalazione che volevo farvi è giusto che avvenga qui, prima però correggiamo un piccolo baco accaduto con la nuova versione del forum che ha fatto sparire alcuni collegamenti mediatici e ripostiamo il trailer del film sopra citato  :)



W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Il telone nel retrobottega - Totoro
« Risposta #380 il: 19 Gennaio 2018, 15:09:59 pm »

e visto che ci siamo allego pure un'altro film del grande Miyazaki (adoraz) che servirà per il successivo post  ;D



Siamo nel 1988 quando lo Studio Ghibli fa uscire nelle sale giapponesi questo nuovo film di Hayao Miyazaki, Il mio vicino Totoro


è la storia di due sorelle che si trasferiscono in campagna con il padre per stare più vicini alla mamma ammalata ricoverata in ospedale, qui Satsuki e Mei faranno la conoscenza di strane creature tra cui questo essere gigantesco Totoro (che diventa pure il logo della casa di produzione), custode della foresta, visibile solo a chi desidera vederlo o del Gattobus, per metà gatto e metà bus  ;D



ma insieme a questo film lo Studio Ghhibli ne farà uscire un'altro, offrendo agli spettatori la visione di due film al prezzo di uno, solo che questo non sarà così frivolo e solare del simpatico Totoro.
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Il telone nel retrobottega - Hotaru no haka
« Risposta #381 il: 23 Gennaio 2018, 14:09:13 pm »
L'altro film uscito in contemporanea è Una tomba per le lucciole di Isao Takahata che insieme a Hayao Miyazaki sono i fondatori dello Studio Ghibli.

La storia è semplice, un fratello e una sorella, Seita e Setsuko sono tra i sopravvissuti ad un attacco aereo americano con bombe incendiarie, della loro città Kobe, rimasti senza la loro mammina si incamminano in campagna presso una zia paterna e di qui seguiremo le loro tristi vicissitudini in un lento e lungo racconto verso un'epilogo che già conosciamo.



Il film l'ho visto l'altro giorno in dvd, non conoscevo il regista se non che è colui che ha diretto la famosa serie di Heidi, con Miyazaky disegnatore, penso che cercherò altri suoi titoli, ma questo film mi ha veramente toccato per la tematica usata da un cartone animato, da vedere e se vi interessa un commento da chi lo vide nel 1988, leggete qui http://leganerd.com/2015/10/27/vedere-la-tomba-delle-lucciole-nel-1988/




W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

Online Watson

  • Colonna
  • ****
  • Post: 22042
  • Ero anch'io come sei tu e tu verrai come sono io
Re:Il telone nel retrobottega - Bruno Ganz
« Risposta #382 il: 20 Febbraio 2019, 14:49:33 pm »
Sabato 16 febbraio se ne andava un grande attore..... Bruno Ganz




Nato in Svizzera 78 anni fa, divenne noto ad un certo pubblico grazie ad un regista, Wim Wenders e ad un film in particolare.... Il cielo sopra Berlino, del 1987


E' la storia di due angeli, Damiel e Cassiel che vegliano sulle persone, ascoltandone i loro pensieri, ma rimanendo testimoni passivi degli eventi fino a quando Damiel (Bruno Ganz) non esprime il desiderio di scendere sulla terra....






... sabato è risalito in cielo, chiudendo questa sua parentesi terrena  (angel)
« Ultima modifica: 20 Febbraio 2019, 14:52:11 pm da Watson »
W la vita

"non postare" è un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi