Lego Ideas … 2CV?

Presto anche noi, appassionati della potremmo comprare un piccolo set Lego con all’interno la piccola bicilindrica da costruire utilizzando i celebri blocchetti!
Forse!
Esatto forse! tutto dipende dai voti che riceverà il set “the adventure of tintin” pubblicato sul portale Lego ideas. Per adesso siamo alle fasi iniziali del progetto, chi è registrato sul sito può sostenere l’idea, gli altri possono solo aspettare e sperare.

Chi è Tintin?
Tintin è il protagonista del fumetto belga Le avventure di Tintin di Hergé, è un giovane reporter belga, protagonista di avventure in ogni parte del globo insieme all’inseparabile cagnolino Milou (pron. Milù). A partire dal nono albo della serie Il granchio d’oro è affiancato dal collericocapitano Haddock, e a partire dal dodicesimo albo Il tesoro di Rackam il Rosso dallo scienziato Trifone Girasole. Di Tintin non si conosce nulla, né famiglia né l’età; viene dichiarata solo la sua professione, quella di reporter, anche se non lo vediamo mai a lavoro. Per “ovviare” alla contraddizione data da un personaggio costantemente impegnato in viaggi attorno al mondo senza una evidente fonte di reddito, l’autore Hergé lo fa partecipare (nella sua prima avventura in due parti) a una fortunata caccia al tesoro, che (evidentemente) permette a lui e ai suoi soci (il capitano Haddock e il bizzarro scienziato Professor Trifone Girasole) di vivere di rendita. In molti episodi vi sono anche due poliziotti non molto capaci, amici di Tintin, con i nomi similiDupont e Dupond. Sembrano gemelli, sono tutti e due vestiti con bombetta e bastone, e appaiono come personaggi la prima volta nell’episodio I sigari del Faraone con i nomi X-33 e X-33bis. I personaggi cattivi con cui Tintin si deve confrontare sono in genere spie, falsari, trafficanti di droga e schiavisti. L’intera serie delle sue avventure è stata completamente ritradotta e ristampata in italiano nel 2011[1] da Giovanni Zucca per Rizzoli Lizard, con la supervisione di Philippe Daverio e con la consulenza filologica di Gianfranco Goria. (fonte Wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *