Il Cammino di m.real

Aperto da zia anita, 22 Febbraio 2016, 16:54:22 PM

« precedente - successivo »

Watson

E bello leggervi e poi scoprire che l'avete fatto quasi nello stesso periodo, sarebbe stata una coincidenza pazzesca se aveste camminato veramente negli stessi giorni, ma già questa coincidenza fa riflettere....


... quante persone incrociamo senza saperlo per poi incontrarle in altre occasioni in altri luoghi e solo casualmente e se siamo fortunati ne veniamo a conoscenza, strano vero.


Per├▓ dalle vostre parole ho capito una cosa, quel cammino bisogna farlo solo se motivati, mi sa che non ├Ę per puro turismo o potete sconfessarmi scrivendo che c'erano anche i turisti che camminavano con voi  ???

(felice)
W la vita

"non postare" ├Ę un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

m.real

#91
 (felice) Watson e la magia del cammino  (sorpreso) avro modo piu avanti di raccontare alcune strane coincidenze capitatemi sul cammino . conunque e stata anche per me una piacevole sorpresa sapere che un altro forumista a fatto li cammino nello stesso periodo . si qualche turista lo trovi . ma i turisti per la maggioranza fanno gli ultimi 100 km e li riconosci subito sono senza zaino e belli freschi ,
in fondo al tunnel ce sempre una luce

GeologoBicilindrico

non bisogna essere dei super man ma come in tutte le cose bisogna essere preparati e motivati per portarle a termine nel migliore dei modi. Per un mese ci si sveglia alle 6, ci si mette lo zaino in spalla e si va nonostante la pioggia o qualche dolore fisico che in 800km ├ę inevitabile. Una componente turistica ce l'ha perch├ę comunque almeno per me lontano da casa stavo attraversando luoghi in cui non ero mai stato ma non ├Ę solo quello che ti porta sul Cammino, da turista ci si stufa presto di quella vita. Detto questo ci sono anche i turisti ma la differenza con i "pellegrini" ├ę netta. I turisti si incontrano negli ultimi 100km, belli freschi, con i loro zainetti leggeri e magari un pulmino che li aspetta qualche km piu avanti...

...che fatica usare il telefono e la connessione3G  (stupid)
EffeCiIEmme

m.real

 (felice) ora volevo alleggerire un po il racconto ricordo raccontando un paio di episodi diciamo un po divertenti allegri ;D che mi sono successi durante i vari cammini . il cammino non e solo fatica fede e spiritualita capitano anche cose divertenti allora prima di raccontare il primo episodio volevo chiedere scusa a tutte le donne \ ragazze che lo leggeranno purtroppo anche io come la maggior parte degli uomini sono molto sensibile al fascino femminile, dunque sul percorso ci sono gli albergue del pellegrino dove uno puo fermarsi a dormire e farsi una doccia e madiamente costano 5\7 euro a notte e generalmente si dorme in letti singoli o a castello puo capitare per├▓ che per problemi di spazio di dormire in un letto mtrimoniale e quindi non sai chi puo essere li tuo compagno di letto . bene quella volta mi capito la donna piu bella del mondo (sorpreso) (sorpreso) in piu siccome fuori faceva freddo accesero i riscaldamenti e dentro si moriva di caldo e dormimmo in biancheria intima tra il caldo tra che ogni volta che mi giravo vedevo il suo viso e poi senza nessuna malizia nel sonno capitava di sfiorarsi  be potete immaginare come ho dormito quella notte . alle 5 del mattino mi sono alzato e me ne sono andato senza sapere come si chiamava e di che nazionalit├á era  (??)  e non lo piu rivista (nonso) meglio cosi.
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

 al secondo episodio voglio dare un titolo <Il Chitarrista>siamo a giugno 2015 mi fermo in un paese che si chiama Los Arcos . davanti all'albergue municipal dove decido di fermarmi per la notte ce un bel prato verde e siccome faceva caldo e li cera della bella ombra alcuni ragazzi di varie nazionalita erano li sdraiati a prendere un po di fresco decisi cosi di unirmi a loro. all'improvviso come se fosse sbucato dal nulla si materializza un signore con una chitarrina. (sorpreso) (nonso) e comincia a cantare e suonare canzoni di vari autori italiani <Battisti Celentantano De Gregori > e allora i ragazzi di altre nazionalita gli chiesero di cantare qualche cosa in francese\spagnolo e lui lo fece senza nessun problema passai cosi un bel pomeriggio in allegria . e cosi come e apparso cosi scomparve (nonso) nessuno dei presenti seppe dirmi chi era e da dove veniva  (??) .anche lui non lo  piu visto (nonso)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

Watson

(vecchio) m.real ma i pellegrini non dovrebbero avere solo pensieri puri  ;D

Ecco un'altra domanda che mi viene in mente dopo aver visto la foto del chitarrista, che et├á  hanno i pellegrini che compiono  il percorso   ???
W la vita

"non postare" ├Ę un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

m.real

#98
  (felice))davanti a una bella donna  (sorpreso) i pensieri puri vanno a farsi benedire (angel)   il chitarrista doveva avere intorno alla mia eta 55\60. io ho incontrato un signore di 85 anni  (vecchio) e una signora francese Marlene di 73 anni.  poi un padre col figlio di 10 anni. ci sono di tutte le et├á, ma mi diceva chi la fatto nei mesi estivi luglio\agosto che la maggioranza sono ragazzi \studenti. in primavera l'et├á media e la mia (vecchio)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

 (felice) riprendiamo il racconto ricordo una volta arrivati in cima alla Cruz de Hierro che come vi ho gia detto e a circa 1600m di altezza bisogna ridiscendere in pianura e vi assicuro che non e una cosa cosi semplice perche (?) presto detto, per me  e la discesa piu brutta e difficile di tutto il cammino molto inclinata verso il basso piena di sassi e massi scivolosi e non ci sono punti di appoggio e farla con 8\10 chili sulle spalle e abbastanza pesante. il carico sulle spalle tende a spingerti in giu . molti preferiscono fare la strada asfaltata che e piu lunga ma molto meno pericolosa . ma dopo quella discesa cosi brutta finalmente si arriva in pianura e dopo 5km si arriva alla cittadina di  Ponferrada una delle piu belle del cammino chiamata anche la citta dei Templari perche vi costruirono un bellissimo castello e tutta la citta gira intorno al mito dei Cavalieri Templari, io consiglio anche senza fare il cammino di visitarla  (su)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

alcune foto del castello Templare
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

 (felice) dopo Ponferrada si attraversa una bellissima valle caratterizzata dalla coltivazione di alberi di ciliegio infatti le vendono a ogni dove (mela) fin quando si arriva ad una bella cittadina che si chiama Villafranca del Bierzo mi voglio fermare li perche mi e stato detto lungo il cammino che ce un Albergue del pellegrino molto caratteristico ,che si chiama Ave Fenix e che l'Hospitalero che lo gestisce il signor Jesus dopo cena compie (sorpreso) un rito propiziatorio a base di alcol e fuoco .una specie di grolla della Valle da Osta infuocata una cosa molto particolare (sorpreso) , ma sfortuna vuole che quella sera non succede niente di tutto questo  (nonso) comunque ne e valsa ugualmente la pena il posto era molto caratteristico.
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

sempre a proposito di cartelli . durante il tratto che da Ponferrada porta a Villafranca del Bierzo si incontra questo paese diciamo dal nome un po particolare (sorpreso)
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

li ho anche fotografato questa Renault 7< siete in spagnolo>
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

Watson

Ponferrada deve essere interessante, con quel castello dei templare poi  (appl)


m.real oggi ho visto che con il quotidiano de La Stampa danno in vendita un libro sul
Cammino di Santiago

Quasi, quasi lo prendo

W la vita

"non postare" ├Ę un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

zia anita

quasi quasi?

lo ordini immediatamente!
evitate le maiuscole...

Watson

Zia ho fatto prima sono sceso in pantofole e pigiamino ├Ę sono corso dal giornalaio,  ne aveva diverse copie  ora devo trovare il tempo di leggerlo e poi sar├▓  preparato alle prossime puntate di m.real (post)





Il giornalaio ha voluto regalarmi pure un'immagine da tenere sempre sotto mano durante la lettura, dice che serve per entrare nella sensazione di fatica che il pellegrino prova durante il cammino e nel quale spesso viene colpito da fenomeni tipo miraggio di vedere un'auto che possa alleviare la fatica  solo che appena si rendono conto che ├Ę  una derivata, scuotono la testa e proseguono a piedi  (nonso)

Non ci sono pi├╣  i pellegrini di una volta  (stupid)
W la vita

"non postare" ├Ę un pregio se ci si accorge di non avere nulla da dire, ma non tutti se ne accorgono. [Magomerlino]  La vita dura poco, se non giochiamo ora...  Watson nel cuore Gaia felicemente... tra i piedi

m.real

 il luogo ritratto sulla bellissima foto di copertina. si chiama Sant Anton e si trova all'inizio della meseta e una antica chiesa ora trasformata in albergue del pellegrino vi posto alcune foto piu dettagliate
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

l'ospitalero che suona la chitarra e io riflesso nello specchio
in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

in fondo al tunnel ce sempre una luce

m.real

  (felice) hai fatto benissimo a comperare il libro  (su)
in fondo al tunnel ce sempre una luce