2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Reniflard - depressione carter motore  (Letto 41223 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Papillon

  • Colonna
  • ****
  • Post: 575
  • "Omm s' nasc, Brigant s' more"
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #180 il: 21 Dicembre 2012, 13:18:31 pm »
Un nostro amico, Bruno di Mantova ha fatto una modifica al suo reniflard, ha risolto una volta per tutte il problema della depressione si depressione no.
Ha applicato una modifica definitiva (l'ha tagliato a metà sostituendo delle guarnizioni all'interno) con tanto di flangiatura per le successive manutenzioni.  (guid)
Essere superstiziosi è da ignoranti ma non esserlo porta male.....

Christine70

  • Visitatore
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #181 il: 21 Dicembre 2012, 13:48:55 pm »
 (stupid) (stupid) (stupid) (stupid) (stupid) (muro) (muro) (muro) (muro) (muro) (muro) :P :P :P :P :P Minkia streesssssss smontare di nuovo il tubo...........rimontare quello vecchio citronico (33 anni di età.....) col rischio di ritrovarmi con una "pressione" superiore a 4/5.....lato motore....depressione lato sfiato......ed essere punto e a capo......mmhhhh da buon smanettone in previsione del risultato dell'esame odierno......ieri mi sono procurato un tubo di gomma lungo 40 cm circa........ (sorpreso) (sorpreso) (sorpreso) (sorpreso) Non siate malupinsanti....(non pensate male..)  ;D ho letto della valvola a depressione di non ritorno.....Kissà..........(Per dovere di cronaca...avanzo ancora da Cassis un reniflard NUOVO......Kissà quando c..zzo si decideranno a produrli....... (guid)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #182 il: 21 Dicembre 2012, 13:50:31 pm »
Un nostro amico, Bruno di Mantova ha fatto una modifica al suo reniflard

Si, ne ha parlato lo stesso Bruno qui:

http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=8859.msg241822#msg241822

Una modifica MOLTO interessante.
E potrebbe essere, oltre al reniflard nero venduto da Franzose e Ecas, l'unica alternativa al reniflard originale.
La differenza, come notava Bibo, la fa la gomma, non certo il ferro.
Se ne è accorto ance il belgico:



La discrepanza è che il belgico vende solo la guarnizione bassa, mentre Bibo sostituisce tutte e 3.
La flangia con cui il belgico richiude il reniflard è una bella pensata e mi sembra parecchio interessante.


« Ultima modifica: 21 Dicembre 2012, 13:55:33 pm da Lu »
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #183 il: 21 Dicembre 2012, 13:55:15 pm »
smontare di nuovo il tubo...........rimontare quello vecchio citronico (33 anni di età.....) col rischio di ritrovarmi con una "pressione" superiore a 4/5.....lato motore....depressione lato sfiato......ed essere punto e a capo......

Quand'anche si decidessero a produrli, se usano della gomma fetente, saremmo punto e a capo... nulla dirisolto.
Quel piattello di gomma è ciò che fa la differenza.

Domanda: ma prima di sostituire il reniflard originale, l'avevi testato? Magari potrebbe andare meglio di quello che hai comperato nuovo.

Comunque, se hai un fresatore a dispposizione, fai fare il supporto come lo fa il belgico e vai a comperare un pezzo di gomma per altissime temperature e hai risolto il tuo problema.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Christine70

  • Visitatore
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #184 il: 21 Dicembre 2012, 14:08:52 pm »
Un nostro amico, Bruno di Mantova ha fatto una modifica al suo reniflard

Si, ne ha parlato lo stesso Bruno qui:

http://www.2cvclubitalia.com/public/smf/index.php?topic=8859.msg241822#msg241822

Una modifica MOLTO interessante.
E potrebbe essere, oltre al reniflard nero venduto da Franzose e Ecas, l'unica alternativa al reniflard originale.
La differenza, come notava Bibo, la fa la gomma, non certo il ferro.
Se ne è accorto ance il belgico:



La discrepanza è che il belgico vende solo la guarnizione bassa, mentre Bibo sostituisce tutte e 3.
La flangia con cui il belgico richiude il reniflard è una bella pensata e mi sembra parecchio interessante.



Grazie LU per il suggerimento.....ma ho visto lo schema di un reniflard sezionato...e (non vorrei sbagliarmi...) oltre la guarnizione che vende il sito belga mi sembra di intravederne altre due....

...vanno sostituite anche quelle?

ALT!.....Sto leggendo il Thread di BiBo..."RIGENERAZIONE RENIFLARD"....mi intriga molto......quello vecchio citronico mi sa che lo provero'....(anche se ho i miei dubbi che funzioni....Lu...quando ho preso Christine....velocità massima 60 Km/h.....sputava olio da tutti i pirtusi.......vano motore lourdo.......il motore girava discretamente.....ma aveva tutti i paraoli andati.......kissà perchè...) il motore l'ho sostituito con uno rigenerato..... Per scrupolo proverò quello "Vecchio" anche se mi tenta l'esperimento di BIBO......del resto converrebbe una volta e per tutte (Considerato che a nessuno frega di noi) trovare una soluzione da "Brevettare"..... (su) Dai una Joinventure......non sarebbe male.
« Ultima modifica: 21 Dicembre 2012, 14:20:10 pm da Christine70 »

Offline ginin

  • Colonna
  • ****
  • Post: 964
  • Salve a tutti
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #185 il: 26 Dicembre 2012, 19:15:30 pm »
 (felice)

Salve a tutti.
Oggi ho fatto una prova "volante" con un pezzo di tubo, prossimamente mi costruirò lo strumento, con il motore al minimo la differenza dei livelli è stata di circa 4/5cm........
Accelerando la depressione diminuiva per poi risalire un po' più del minimo 6/7cm

Ora non ho ancora capito se il reniflard è in buone condizione o ha bisogno di sostituzione. (nonso)

Ho fatto una ricerca in internet trovando il video di christine70 per poi tornare qua sul forum (appl)

L'unica cosa che ho trovato è che da Cassis hanno messo la data per la commercializzazione del reniflard
http://www.ricambi-mehari-2cv.com/bocchettone-montaggio-dinamo--a--3012512.html
Cioè il 10 gennaio, mi conviene acquistarlo?

Grazie per le risposte.... (guid)

Tutto quello che non c'è non può guastarsi.

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #186 il: 26 Dicembre 2012, 19:20:37 pm »
Lassa stà.... il tuo va bene
E quello di Cassis la vedo improbabile che vada bene
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline ginin

  • Colonna
  • ****
  • Post: 964
  • Salve a tutti
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #187 il: 26 Dicembre 2012, 19:28:24 pm »
Lassa stà.... il tuo va bene
E quello di Cassis la vedo improbabile che vada bene

Thanks Luca e Buone Feste....... (abbraccio)

Sempre attivo vero (guid)

Tutto quello che non c'è non può guastarsi.

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #188 il: 26 Dicembre 2012, 19:30:57 pm »
Sono in attesa di riformattare un computer, un'occhiatina al forum s'impone ;)
Buon Natale anche a te, Giacomolberto ;D
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline popeye

  • Colonna
  • ****
  • Post: 340
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #189 il: 26 Dicembre 2012, 20:48:54 pm »
io per pulirlo faccio che toglierlo e metterlo a bollire....dopo un ora e dopo che ho tolto l'olio esausto poco per volta da in superficie ritengo che sia pulito (nonso)

Offline Lu

  • Colonna
  • ****
  • Post: 9002
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #190 il: 26 Dicembre 2012, 21:06:42 pm »
In passato Maki scrisse che aveva pulito il reniflard una volta che questo aveva smesso di funzionare normalmente ed aveva descritto come aveva fatto e il procedimento era stato molto approfondito.
E la conclusione a cui era arrivato era che l'unico motivo per pulire il reniflard era poterlo buttare da pulito.
Non faccio fatica a crederci perchè quando il reniflard smette di funzionare non è per intasamento di residui oleosi ma perchè la gomma si indurisce e smette di fare il suo dovere. La si può pulire ma questa rimane rigida e quindi immobile alle sollecitazioni di pressione.

Credo che il metodo Bibo sia l'unico effettivamente affidabile, ammesso di trovare in commercio una gomma resistente alle alte temperature che possa andare bene.
www.registroitaliano2cv.it
Quello che vuoi per me, il doppio lo auguro a te (Totò)

Offline popeye

  • Colonna
  • ****
  • Post: 340
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #191 il: 26 Dicembre 2012, 23:10:04 pm »
tu prova a far bollire questa guarnizione indurita...
dopo un paio di ore prendila in mano e vedrai che è morbida e si mantiene morbida per un bel po

Christine70

  • Visitatore
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #192 il: 26 Dicembre 2012, 23:18:53 pm »
io per pulirlo faccio che toglierlo e metterlo a bollire....dopo un ora e dopo che ho tolto l'olio esausto poco per volta da in superficie ritengo che sia pulito (nonso)

Domani allora faro il brodino di " Reniflard"....... (muoio) (muoio)

Christine70

  • Visitatore
Re: Reniflard - depressione carter motore
« Risposta #193 il: 02 Marzo 2013, 15:38:04 pm »
... permettete?



.. chissà che ci sarà li dentro .....  (?)

....Boh?? Mistero.....!! (sorpreso) (sorpreso) ;) (appl)