2CV Club Italia - Forum

Autore Topic: Salviamo il mondo  (Letto 174676 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #780 il: 08 Ottobre 2017, 21:48:06 pm »
Pier, vecio mio, agitare perentoriamente?? io? non ti ricordo nei tempi eroici del forum, magari c'eri, ma in quei momenti mi agitavo e troppo...ora vorrei avere tempo ed energie per farlo !!
Cmq, lasciando a sto punto perdere il discorso etica, morale,filosofia che son troppo personali e cmq non si mangiano, aiutatemi a costruire un pezzo della storia della 2cv in Italia....mi spiego: tu dici che la 2cv è di sinistra, io dico che è apolitica, lasciando perdere che può sembrare l'indagine di qualche anno fa su mutanda di sinistra e boxer di destra  (muoio), vediamo storicamente cosa ne viene fuori?
Dal mio punto di vista, durante gli anni 60 in Italia di 2cv se ne parlava poco e,penso, se ne compravano ancor meno, il 68 quindi in Italia di certo non ha coinvolto la 2cv come invece è successo in Francia ove 2cv ed R4 erano presenti in un numero cospicuo. Gli anni 70 Italiani vedono ancora una scarsa presenza di 2cv, non vorrei sbagliarmi, ma Citroen punta sull'auto in Jeans (la Dyane) e la 2cv resta in serie B, gli anni 80 invece, con la Charleston principalmente, vedono un piccolo boom delle vendite della 2cv che finisce però nel 1990, in questo periodo non domina di certo il costume "ribelle di sinistra" tipico degli anni 70 ed è facile vedere belle fanciulle o yuppies con la Charleston  (rosso nero). Ora, se la mia brevissima analisi è concreta, perchè la 2cv dovrebbe essere di sinistra?
La 2cv è sempre piaciuta ed ha riscontrato successo per la sua semplicità funzionale a basso costo, moltissimi che non potevano comprarsi l'auto riuscirono con lei a motorizzarsi, come con la 500 della Fiat, ma di questa nessuno dice essere di sinistra, come mai?
Una valanga di ragazzi degli anni 70 viaggiarono e scoprirono il mondo con la Dyane, seguendo i loro sogni, ma perchè la dyane costava poco e permetteva di fare un sacco di cose, non aveva rivali degne all'epoca, se non la R4, ma anche per lei vale quanto da me ora scritto, non perchè la Dyane/ R4 fosse riconosciuta come simbolo di un partito o di una fede politica.
Una cosa è l'eskimo, fortemente correlato alla rivolta studentesca e mitizzato insieme a quegli ideali, una cosa è la 2cv con la sua semplicità a basso costo.
Che oggi la maggior parte degli appassionati si atteggi a nostalgico del 68 e di conseguenza la trascini in certi ambiti , a mio avviso, vale come negli anni 90 avere una DS significava essere un fattone o un malavitoso...oggi direi che non è proprio così.
Cedo la parola a Voi vecchietti che queste cose le avete toccate con mano.

P.S. Mario i tuoi sogni io di certo non li rubo, mi fanno ribrezzo  ;) ;D , ma spero tu possa realizzarli prima o poi.
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #781 il: 08 Ottobre 2017, 21:50:07 pm »
 (abbraccio) Mimmo sei un grande! poche parole e chiare  (appl) (appl) (appl) (appl)
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1245
  • ... MAI dire MAI ...
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #782 il: 08 Ottobre 2017, 23:37:37 pm »
Dopo l'interessante intervento di ICO a fornirci la giusta dimensione nell'immaginario e il giusto collocamento nello spazio temporale della 2cv, contribuisco anche io a sfatare un altro mito  ;D ;D ;D. CHE GUEVARA FEROCE REPRESSORE,l'altro volto del comandante.   Di Cesare de Carlo.                                                                                                             

Washingion, 8 ottobre 2017 - A cinquant'anni dalla morte si riparla di Che Guevara. Tutti sanno chi fosse. Un «guerrillero heroico»’ secondo la leggenda castrista. Al fianco dell’amico Fidel portò la revolucion all’Avana. Poi cercò di esportarla in Africa e in America Latina. Venne ucciso in Bolivia quando gli stessi campesinos che pretendeva di sollevare lo denunciarono ai governativi.
Ma con il passare dei decenni questa leggenda è impallidita sino a rovesciarsi nel suo contrario. Almeno fra coloro che, dalla caduta dell’Unione Sovietica in poi, hanno cercato di comprendere come mai questo personaggio fosse stato al centro di un’infatuazione di massa. Come e perché fosse diventato una icona, la proiezione del martire romantico. E hanno sganciato l’immagine storica dall’immagine convenzionale, irreale, agiografica scattata da Alberto Korda, fotografo del regime. Mi riferisco all’immagine, scoperta da Giangiacomo Feltrinelli e riprodotta milioni e milioni di volte sui poster, sulle magliette, nei film e nella letteratura quasi meritasse la stessa venerazione di Madre Teresa di Calcutta o di Martin Luther King o del Mahatma Gandhi.
Ovviamente non era né la prima, né il secondo, né tanto meno il terzo. E nemmeno era un eroe. L’aureola non ha retto alle revisioni di chi ha dismesso gli occhiali della propaganda. Di Massimo Caprara per esempio, non un bieco reazionario, ma un comunista, segretario personale di Togliatti e poi deputato del Pci prima dell’«aiuto fraterno» in Cecoslovacchia. «Il Che – scriveva già vent’anni fa – era un fanatico sanguinario». Per Pascal Fontaine fu un «feroce repressore»: nel suo “Libro nero del comunismo’’ cita questa frase: «l’odio rende l’uomo un’efficace, violenta, selettiva e fredda macchina per uccidere».
 
Solo uno slogan? Niente affatto. Pratica spietata: il Che ordinò l’eliminazione di centinaia o forse migliaia di presunti oppositori, presunte spie, insomma nemici di classe. Molti di sua mano. Nel 1964 parlando all’Onu ammise: «Fucilazioni? Certo. Abbiamo fucilato, fuciliamo e continueremo a fucilare». Ripeteva: nel dubbio fucilare (Jaime Costa Vazquez, ex collaboratore). Hemingway assistette ad alcune esecuzioni di massa. Secondo Humberto Fontoya migliaia di contadini vennero sterminati. Mentre il filosofo Regis Debray, filocastrista, avrebbe scritto più tardi: «È stato lui e non Fidel Castro a istituire i campi di lavoro correzionale sulla penisola di Guanaha».
 
Padre Javier Arzaga, seguace della Teologia della Liberazione, ci ha lasciato un’impressionante testimonianza. Aveva il compito di confortare i condannati a morte. Nella prigione La Cabana «c’erano circa ottocento prigionieri in uno spazio per non più di trecento: membri dell’esercito e della polizia di Batista, qualche giornalista, uomini d’affari e commercianti. Il Tribunale Rivoluzionario era composto da guerriglieri. Il Che presiedeva la Corte d’Appello. Non annullò mai alcuna sentenza… lo imploravo di usare clemenza. Gli chiedevo se avesse prove. Rispondeva: le prove sono secondarie».
 
Nei primi anni Sessanta Guevara divenne cubano. Era argentino. Da Castro fu nominato ministro dell’Industria e presidente del Banco Nacional de Cuba. Poi ministro dell’Economia. Ma di economia non capiva nulla. Impose il modello sovietico. Risultato: la completa rovina della banca centrale già al collasso dopo la fuga dei capitali.
Era troppo anche per l’amico Fidel. Il quale decise di toglierselo dai piedi. Lo spedì in America Latina. Il 9 ottobre 1967 l’imboscata e l’uccisione.
«Che un personaggio del genere sarebbe assurto a simbolo di pace e giustizia sociale anche nel mondo cattolico era l’ultima cosa immaginabile», afferma lo storico Plinio Correa de Olivera. Dietro il mito il mostro.
cesaredecarlo@cs.com

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3488
  • The show must go on
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #783 il: 08 Ottobre 2017, 23:45:30 pm »
Mi dispiace contraddire l' amico Ico, ma ha detto cose inesatte; non gliene faccio comunque una colpa perchè. essendo più giovane di me, ha vissuto la 2cv nell' ultimo periodo, quando era già un mito. In Italia, negli anni 60 e nei primi anni 70, era vista come un' auto controcorrente (anche troppo...). All' epoca si aspirava ad auto potenti e veloci, che esprimevano aggressività come Alfa Romeo e Lancia; anche chi non poteva permettersele cercava di avvicinarcisi elaborando 500 e 600! Normale che chi non faceva parte di questa massa prendeva la 2cv in simpatia, lenta, economica e per nulla allineata alle mode del tempo: per giunta era straniera e per di più Francese... A volte scoppiavano delle vere e proprie "guerre in famiglia" se il figlio neopatentato aveva deciso di comperarsi una 2cv! Dunque in generale (ma non in assoluto) era l' auto di chi non vedeva di buon occhio il potere, qundi politicamente simpatizzante della sinistra. A rafforzare questa ipotesi ricordo che negli anni 80, 90 (e qualche volta anche adesso!) chi guidava una 2cv era bersaglio di innumerevoli fermi da parte delle forze dell' ordine proprio in virtù del fatto che aveva, storicamente, l' immagine di un' auto "ribelle".

 (felice)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #784 il: 09 Ottobre 2017, 01:37:32 am »
 (felice) Ciao vecio mio!
Non pretendo di aver detto sacrosante verità, il mio tono voleva essere collaborativo e non saccente. Io son nato nel 1973, cosa successe prima non lo so con precisione.
Allora, cercando di capire, mi dici che sul finire dei 60 si stava creando un gruppo di appassionati della 2cv in contrasto con la moda di allora per le belle italiane, ok. Riesci a quantizzarlo? Non per polemica, ti prego, ma se è un fatto accaduto in poche famiglie è una cosa, se invece aveva una certa diffusione è un 'altra. Se non ricordo male i dati delle vendite della 2cv in quel periodo non erano paragonabili a quelli degli anni 80 , sbaglio?
Sul fatto di esser fermati dalle forze dell'ordine...beh ho fatto a tempo a provarlo per svariate volte e confermo, ma il mio parere è che fosse per la ribellione giovanile più che politica,  per l'immagine dello scoppiato alla guida più che per il "comunista" alla guida ( termine generico per riassumere il concetto) . Noi all'epoca volevamo divertirci mica fare trattati di politica.
 (felice)
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7850
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #785 il: 09 Ottobre 2017, 08:27:29 am »
negli anni 80, spesso i carabinieri fermavano mio padre sulla dyane, sentivano il caratteristico suono del motore e mettevano fuori la paletta pensando a dei ragazzi fumati, più o meno tossici, quando lo vedevano alla guida lo facevano ripartire ancora prima che si fermasse.....

Offline bibino59

  • Colonna
  • ****
  • Post: 547
  • ...
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #786 il: 09 Ottobre 2017, 08:41:54 am »
....già, capitava anche a me.
 In 40 anni di patente è stata la macchina (all'epoca, quando l'avevo nuova ) con cui ho subito piu' fermi  ai posti di blocco...
Quando vedevo da lontano i Carabinieri  ero già col dito sulla levetta pronto a mettere la freccia destra per accostare, e quasi sempre un secondo dopo s'alzava la paletta....
Al contrario, la BX  era quasi invisibile a molte categorie umane, tra cui anche le forze dell'ordine.
Uno che si diverte a guidare una 2cv NON PUO' essere cattivo.

La cosa più preziosa che abbiamo in assoluto è il tempo. I soldi vanno e vengono, se ce li rubano li possiamo anche rifare; il tempo va solo e non ritorna. E soprattutto nessuno di noi può' sapere quanto ne ha a disposizione.  R.G.

Offline Elena MeM

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3473
  • La felicità è il contachilometri che gira.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #787 il: 09 Ottobre 2017, 08:55:48 am »
Non ho tempo per le cose che non hanno un'anima.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3488
  • The show must go on
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #788 il: 09 Ottobre 2017, 09:22:45 am »
(felice) Ciao vecio mio!
Non pretendo di aver detto sacrosante verità, il mio tono voleva essere collaborativo e non saccente. Io son nato nel 1973, cosa successe prima non lo so con precisione.
Allora, cercando di capire, mi dici che sul finire dei 60 si stava creando un gruppo di appassionati della 2cv in contrasto con la moda di allora per le belle italiane, ok. Riesci a quantizzarlo? Non per polemica, ti prego, ma se è un fatto accaduto in poche famiglie è una cosa,...
Ciao Ico, nessun dubbio riguardo le intenzioni del tuo post (abbraccio)! Anche quanto da me affermato voleva  essere una precisazione collaborativa. Nei 60 non è che in Italia ci fosse un vero e proprio gruppo di appassionati ma, essendo la 2cv considerata un' auto le cui linee e prestazioni erano diametralmente opposte a quelle desiderate dall' automobilista standard, chi la possedeva si distingueva, e già allora quando 2 2cv si incrociavano per strada, spesso i guidatori si salutavano.  I numeri? Bassissimi, in quegli anni da noi 2cv se ne vendevano veramente poche, molte ma molte meno rispetto ai numeri degli  anni 80. Voglio comunque precisare (anche se l' ho già scritto) che l' identità 2cv = comunista non era assoluta neanche allora, logicamente tra i (pochi) acquirenti c' erano anche  coloro che non si interessavano di politica.

 (felice)
« Ultima modifica: 09 Ottobre 2017, 09:26:09 am da 2cvami »
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline mario55

  • Colonna
  • ****
  • Post: 2604
  • Carrara, 31.08.1979
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #789 il: 09 Ottobre 2017, 10:27:38 am »

P.S. Mario i tuoi sogni io di certo non li rubo, mi fanno ribrezzo  ;) ;D , ma spero tu possa realizzarli prima o poi.


caro Ico, i miei sogni ti faranno anche ribrezzo, ma i miei sogni se si avverassero sarebbero un bene per tutti, e quando dico tutti intendo tutti.

a parte il fatto che dire mi fanno ribrezzo mi sembra eccessivo  >:(

ed a questo punto non intendo aggiungere altro, perché vedo che qui si tende solamente a voler distruggere certi ideali e certi simboli (e persone) che nella seconda metà del secolo scorso hanno solamente cercato di rimediare ai danni causati dal nazismo, fascismo, franchismo e stalinismo, si ci metto anche Stalin perché anche lui pur dicendo di essere comunista era un fascista (con questo termine intendo dittatore totalitario).

per cui cari amici duecavallisti e diessisti, vi auguro di scrivere ancora tante pagine di parole, non dico inutili, ma che si perderanno nella "rete" in quanto penso proprio che ognuno continuerà a tenersi le proprie idee ed i propri sogni. (felice)

sapete cosa veramente mi dispiace, che la nostra civiltà (?) non sappia più reggere l'evolversi del'uomo, del mescolarsi delle razze dei costumi dei cibi.

a proposito di cibi, tutti pazzi per il sushi, e poi dagli al cinese che ti ruba il lavoro

siamo un popolo pieno di contraddizioni

un saluto a tutti, mi riprometto di scrivere solamente nei topic tecnici astenendomi da quelli "politici"

un abbraccio a tutti

mario55    (guid)

PS: dimenticavo, quando avevo la Dyane la verde dell'avatar, la polizia ed i CC mi fermavano in continuazione, una sera addirittura mi chiamò a casa il maresciallo dei carabinieri chiedendomi come mai la mia auto (Dyane) era spesso a Carrara (nota città anarchica), ed io molto semplicemente gli dissi che a Carrara ci lavoravo, come senz'altro sapevano.

questo piccolo aneddoto per dire che in quei tempi chi aveva la Dyane o la 2cv era controllato e parecchio.

di nuovo  (abbraccio)
Mario da Bientina, con la sua DS 21 Confort

"non ti curar di loro, ma guarda e passa"

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #790 il: 09 Ottobre 2017, 12:54:38 pm »
A me piace farmi crescere i baffi.
A molti non piace affatto avere questa specie di muffa sotto il naso.
Son gusti.  Che van rispettati, in un senso e nell altro.

Fino a quando, come si è detto mille volte, la mia libertà non va a ledere la tua libertà.

Il popoletto italiano ha meno identità nazionale di una colonia di pidocchi.
Difendere in maniera SANA alcuni aspetti delle proprie tradizioni, è arricchimento culturale per gli altri e cosi per le tradizioni di altri nei nostri confronti.

L interesse personale, a vari livelli, è la magagna centrale.

- L interesse personale di chi vuole fare entrare valanghe di disperati per riempirsi
   le tasche in maniera losca;
- Interesse personale (comprensibile) di chi cerca un posto migliore nel mondo;
- Interesse personale di chi non vuole spartire niente con gli altri,
- Interesse personale a livello politico.

Forse, forse, nella mia opinione di rifiuto della società, definizione che mi autoappioppo in quanto non rispondo in maniera assoluta agli standard che la vita moderna ci propone, se lo Stato (posto il caso ci sia) PRIMA crea una situazione di (osiamolo dire) serenità nel popoletto e POI si presta a mille altre situazioni, forse non sarebbe vista come un invasione barbarica l arrivo di gente da oltreconfine.

Il popolo non è sereno.
E' continuamente oberato e vessato da tasse, minacce, ingiustizie.
Gli imprenditori che si impiccano perchè non ce la fanno;
Giovani coppie che si sciolgono per difficoltà enormi;
Pensionati e disoccupati che non riescono nemmeno ad arrivare a fine mese.

Ecco.  Come il bravo contadino, prima di seminare, prepara il campo..  Facciamo in modo che sto Stato prepari bene la Nazione e solo dopo, semini.

Poi, le emergenze sono emergenze ed è qui che ricollego il post di Bruno secondo il mio pensiero.   
Io fin che posso, aiuto. Quando non posso più, te lo dico.  E ti devi arrangiare altrove.

Il resto.. La 2Cv, è di destra? E' di sinistra? Machissenefrega...
Comunque, restiamo sereni.
Tanto il mondo non lo salviamo nemmeno questa volta.
Sicuramente non lo salveremo noi con queste sterili scaramucce.

Punto-fine-parlo più. ;)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #791 il: 09 Ottobre 2017, 13:34:29 pm »
Ciao a tutti! ma perchè un post e poi "non parlo più" ? Solo con il dialogo ci si arricchisce, basta saperlo gestire, dai ! che avete tutti scritto cose interessanti e degne di riflessione.
Sarà che io ho studiato a lungo la Storia e mi piace un sacco sarà che i sogni di Mario e Sergio non li ho vissuti sarà che cerco di avere sogni che possa realizzare sarà che aiutati che il ciel ti aiuta ma non aspettarti nulla è la mia filosofia....beh io non vedo queste discussioni come inutili o degne di astio, si Mario i tuoi sogni non mi piacciono per nulla! mi scuso davvero per averti offeso , e qui ho sbagliato , ma i tuoi sogni son stati la causa del dissolvimento del mio mondo...Venezia sotto 25 anni di amministrazione "rossa" è morta e questo per me è inaffrontabile.
La 2cv è di destra o di sinistra ? Skassa la 2cv è un auto e non è politica, come anni fa anche oggi ribadisco il mio NO a politicizzare questo mito su ruote, a me da estremo fastidio e non mi pare che sia pure nemmeno corretto a livello storico, dal 1968 al 1976 in Italia non era neppure importata; e trovo pure scorretto monopolizzare politicamente il fermento giovanile, il dissenso e la voglia di esplorare il mondo...la 2cv come l'R4 hanno dato la possibilità ad una marea di giovani di ogni estrazione o impegno politico di percorrere le strade della loro vita...farne un icona di sinistra è ingiusto. Visto poi cosa è successo per la Resistenza ed il mito agiografico ed antistorico che se ne è fatto, beh io mi impegno in tutti i modi ad evitare alla 2cv la stessa fine.
 (abbraccio)
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline jojo54

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3117
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #792 il: 09 Ottobre 2017, 13:44:05 pm »
 (felice) (felice)

io ho preso una 2CV vecchia e anche messa male di motore e proprio quasi non frenava nel 1973 appena presa la patente ,,i miei amici avevano una prinz una mini cooper ""bella ma piccola""e 500 o 124 ma quasi tutte del papà che ogni tanto la prestava al figlio,,,io invece ho scelto la 2CV che nel paese non ce nerano ,,quando l'ha vista mio papà  (sorpreso) (sorpreso) (sorpreso),,,,,che roba è,,,,ecco dicevo non l'ho scelta perchè ero di sx o perchè ero hippy o altro,,, ma perchè acchiappava le donzelle ,,,quell'estate con la 2CV scapottata cambiavo una ragazza a settimana,,,,,eh bei tempi ,,,e non ricordo neanche che mi fermavano i vigili per controllare,,,ma forse perchè il paese era piccolo i mi conoscevano ,,poi dopo un anno la 2CV è finita in officina ,,troppi soldi per sistamarla e così ho preso una dyane ,,sempre usata ma messa bene,,e allora si che hanno cominciato a fermarmi ma solo per dirmi """ma come avevi una bellissima 2CV e l'hai cambiata con una derivata?,, :P :P :P :P :P :P :P




Ho speso molti dei miei soldi in alcool, belle ragazze e auto veloci .....gli altri li ho sperperati (GEORGE BEST)
Si vive una volta sola!!,sbagliato!!,,si vive tutti i giorni ,,si muore una volta sola!!

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7850
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #793 il: 09 Ottobre 2017, 14:11:32 pm »
Tanto il mondo non lo salviamo nemmeno questa volta.

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6574
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #794 il: 09 Ottobre 2017, 14:15:40 pm »
ma porcaccio il mondo che c'ho sotto i piedi (stupid) m'ero dimenticato del sushi (stupid)

mi sa che stavolta c'hai preso, bravo il mio scienziato (appl)

stai certamente parlando dei poveri cinesi (piango)

quegli stessi cinesi che accumulano tanta di quella carta moneta da doversi inventare le umane cose per riuscire a spenderla.

quegli stessi cinesi che a ogni cazzata dei nostri illuminati governanti ne approfittano per scalare ulteriori quote delle nostre reti infrastrutturali, per arrivare al 51 e riuscire a lasciarti al buio e in silenzio se non hai di che pagare le bollette, in barba agli articoli della costituzione più bella del mondo, quella stessa costituzione che i capi del tuo amato partito tentano pervicacemente di trasformare in carta da cul0.

quegli stessi cinesi che si comprano fette del nostro debito pubblico, quel debito pubblico che all'ennesima cazzata dei nostri illuminati governanti non possiamo fare a meno di continuare ad emettere, quel debito pubblico che emettiamo in euro, quella stessa moneta che non si svaluta neanche a bestemmiarci sopra centomila messe nere, quel debito che i cinesini hanno il sacrosanto diritto di vedere rimborsato allo stesso modo in cui tu hai il sacrosanto diritto di vederti accreditare la pensione a cadenza mensile.

bene, penseremo anche al benessere dei cinesi mentre tu sei via.

mi sembra di capire che devi andare.

vai.

ps. STAI SERENO (sicilia)
Whatever Works ;)

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #795 il: 09 Ottobre 2017, 14:19:25 pm »
No Mimmo, io non vado.
Son già andato e son tornato anche.
Io l emigrante, l ho fatto.
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #796 il: 09 Ottobre 2017, 14:21:24 pm »
Tanto il mondo non lo salviamo nemmeno questa volta.

Perchè? Pensi di salvare il mondo decidendo una volta per tutte se la DYANE è di destra o di sinistra?
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline COIO3

  • Colonna
  • ****
  • Post: 6574
  • prima parlate ai miei sottoposti
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #797 il: 09 Ottobre 2017, 14:25:24 pm »
No Mimmo, io non vado.
Son già andato e son tornato anche.
Io l emigrante, l ho fatto.

Skassa, ti amo da morire (bacio) ma non mi confondere le carte in tavola, non parlavo con te ;)
Whatever Works ;)

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #798 il: 09 Ottobre 2017, 14:25:57 pm »
Ciao a tutti! ma perchè un post e poi "non parlo più" ? Solo con il dialogo ci si arricchisce, basta saperlo gestire, dai !

Certo Obelix, vécio piassàrotto!  (su)
Parlo più solo perchè ho detto quel che avevo da dire.

Quanto alla macchina...  Certo, la 2Cv è una macchina e non un partito politico!
Era appunto quello che volevo dire.
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #799 il: 09 Ottobre 2017, 14:28:07 pm »
No Mimmo, io non vado.
Son già andato e son tornato anche.
Io l emigrante, l ho fatto.

Skassa, ti amo da morire (bacio) ma non mi confondere le carte in tavola, non parlavo con te ;)

La nostra storia d amore prosegue senza problemi, Mimmo. (muoio) (muoio) (muoio)
Ti ringrazio invece e comunque.
Come ex emigrante andato a mendicare benessere in America.

Ma chi è stato battezzato con l acqua del fosso (come me), ne porta sempre la puzza addosso.

..e perciò...  Ecchìm'accà!
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline 2cvami

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3488
  • The show must go on
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #800 il: 09 Ottobre 2017, 15:04:32 pm »
...  Certo, la 2Cv è una macchina e non un partito politico!
Era appunto quello che volevo dire.

Beh, se il riferimento sono i miei post mi pareva di essere stato chiaro:
Citazione
Voglio comunque precisare (anche se l' ho già scritto) che l' identità 2cv = comunista non era assoluta neanche allora, logicamente tra i (pochi) acquirenti c' erano anche  coloro che non si interessavano di politica.
(nonso)
Prima con i "modellini", poi con quelle vere: da sempre in 2cv.
Iscriviti al Registro Italiano 2cv:  http://registroitaliano2cv.it
https://www.facebook.com/groups/CSUCitroenistispezzini/276855059173916/?notif_t=like

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #801 il: 09 Ottobre 2017, 17:30:39 pm »
" Una valanga di ragazzi degli anni 70 viaggiarono e scoprirono il mondo con la Dyane ... "

Ottima considerazione Ico .. quanto mai vera .. !!

Quest'anno ho compiuto 60 anni .. la Dyane ho iniziato ad "osservarla" nel '74, per poi averla nel '75 ...

Nonostante i cortei studenteschi fatti, le manifestazioni, i collettivi etc etc non ho mai pensato ad una connotazione destra/sinistra per la Dyane.

In quel momento la 2CV non la consideravo proprio .. trovavo le linee troppo "passate" per averne una ...

Il raffronto era solo Dyane vs 126, o 500 ...

Ma vuoi mettere : le 4 porte, lo spazio, il baule, la comodita' ... non so se fosse davvero "l'auto in jeans", ma chi saliva spesso aveva la minigonna, e cavolo, che minigonna .. !!!!

In quegli anni, su 10 derivate 9 erano Dyane, ed una era una 2CV, e spesso il proprietario era  "diverso", con i Doors sempre a palla .. che ascoltavo anch'io, comunque ...

Ma destra/sinistra nooo  .. proprio mai pensato ...

I carabinieri mi fermavano, certo, ma per "fama", piu' che altro .... spesso pagavo lo scotto delle cavolate fatte nei paesi i giorni precedenti ... paletta e poi : eccoti qui ..!!!!

Ci salivano tutti sulla Dyane, e tanti l'hanno comprata, ma piu' che "destra/sinistra", ecco .. eravamo ragazzi ..!!!



Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Elena MeM

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3473
  • La felicità è il contachilometri che gira.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #802 il: 09 Ottobre 2017, 17:32:56 pm »
http://ita.calameo.com/read/002025594fcb769c88e05

Mi dicono che il link rimandi all'intera LdL.
A me visualizza direttamente le pagine che volevo segnalare: 14 e 15
Non ho tempo per le cose che non hanno un'anima.

Offline claudyane6

  • Colonna
  • ****
  • Post: 7850
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #803 il: 09 Ottobre 2017, 17:47:52 pm »
skassa, scusa se ho ingrandito la tua frase dimenticando di aggiungere condivido, lo scopo era quello e forse non è stato chiaro
 (adoraz)

Offline Skassamakkinen

  • Colonna
  • ****
  • Post: 10303
  • Ci sono cose che nemmeno il Malox può spiegare.
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #804 il: 09 Ottobre 2017, 18:33:59 pm »
Non scusarti che non ce n è di bisogno.  (abbraccio)
La fretta è spreco.
Spreco, è ciotola spaccata che non avra MAI riso.

Offline oxi883

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1245
  • ... MAI dire MAI ...
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #805 il: 09 Ottobre 2017, 23:22:13 pm »
Visto che ormai ci ho preso gusto a sfatar miti, posso garantirvi che succedeva anche a me di esser fermato regolarmente ogni volta che incontravo una pattuglia nonostante girassi in DS  ;D ;D ;D

Offline obelix

  • Colonna
  • ****
  • Post: 743
  • Ti con Nu, Nu con Ti...San Marco!!
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #806 il: 10 Ottobre 2017, 16:08:09 pm »
Visto? pochi post per dimostrare che una cosa è l'animo e la nostalgia una cosa è la storia, ora mi piacerebbe offrir da bere e fare una risata insieme per stemperare gli animi più accesi...tanto è vero, il mondo non lo salviamo di certo noi...
Buon vento!
Se no ghe fosse el ponte el mondo sarìa un'ìsoea
(Se non ci fosse il ponte il mondo sarebbe un'isola)
 Sìe ore ea cresse, sìe ea càea (Sei ore cresce,sei ore cala : la marea ma anche la fortuna)  www.venessia.com

Offline Paolon

  • Colonna
  • ****
  • Post: 3722
  • paolon
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #807 il: 10 Ottobre 2017, 17:46:58 pm »
http://ita.calameo.com/read/002025594fcb769c88e05

Mi dicono che il link rimandi all'intera LdL.
A me visualizza direttamente le pagine che volevo segnalare: 14 e 15





per ingrandire prova a cliccare sopra o a leggere la "Lumaca di Latta "
FORUM:ormai parte della "Nostra Storia"
Tenerlo in vita, scrivere, collaborare, è anche dire"grazie" a chi lo ha progettato, realizzato, migliorato, difeso in tutti questi anni

Offline Aspes

  • Moderator
  • Colonna
  • *****
  • Post: 4069
  • Una volta sfioravo la Giallina
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #808 il: 10 Ottobre 2017, 17:54:18 pm »
Per fortuna che proprio nel '75 la mia la presi Gialla .. !!!  (muoio) (muoio) (muoio)
Poi i miei amici l'avevano azzurra, verde, arancio ...
Vedi a sbagliare colore cosa accade ?  (stupid) (stupid)
E poi, dai, ... CYTROEN ... !!! (appl) (appl)

Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nelle testa,
e il cuore di simboli pieno.

Offline Bocco

  • Colonna
  • ****
  • Post: 1353
Re:Salviamo il mondo
« Risposta #809 il: 10 Ottobre 2017, 18:02:34 pm »
Meno male che ci sono persone che sfatano miti e insegnano LA storia a noi creduloni nostalgici.

Non so come farei senza.

Mi sembra di guardare una trasmissione qualsiasi di R4 (nel senso della rete...).
A volte anche per l'italiano.

Ma valá, va'...

 O0 (gatto) (gatto) (birra) (birra)